MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Escavatore 150 Q.li girosagoma - Confronti [2006]

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Escavatore 150 Q.li girosagoma - Confronti [2006]

    salve ragazzi, è un po che vi leggo e ho notato che siete una bella squadra di esperti.
    E' per questo che ho pensato di rivolgere a voi questo mio quesito (che ammetto, non è proprio femminile ).
    Dovendo acquistare un escavatore cingolato sui 150 q.li circa, qual'è per voi la miglior scelta? Sarei indirizzata su Hitachi o New Holland che sono i miei fornitori storici.
    Esistono macchine di questo peso in girosagoma? grazie a tutti.
    Ultima modifica di

  • #2
    Innanzitutto benvenuta!?!
    Certo che esistono girosagoma di questo peso.....
    Entrambi i marchi da citati offrono ottimi prodotti per queste categorie di macchine.
    Il New Holland E135SR ( due verisioni L ed LC) e un girosagoma con peso che varia dalle 145 ai 165 ql circa, 85 CV e benne fino a 0,70 m3.
    Per quanto riguarda Hitachi invece c'è lo Zaxis 135US che però ha un peso inferiore fino a 142 ql, una potenza di 88 CV e capacità benne fino a 0,66 m3.
    Entrambi montano motori Isuzu. Se vuoi entarre di più nei particolari sui siti dei relativi marchi www.newholland.com e www.hcme.com sono disponibili le brochure con tutti i dati tecnici.
    Spero di esserti stato di aiuto.
    Un saluto.
    Vincenzo (cat320)
    Vincenzo - Per ricordare un amico

    Commenta


    • #3
      Nella gamma NH valuta eventualmente una novità che verrà presentata a Parigi, ossia il 150 Blade Runner, un girosagoma molto interessante con una lama di serie del tutto simile ad un dozer (molto robusta, grande, riducibile per il trasporto e completamente regolabile per il lavoro).
      Costantino Radis

      Commenta


      • #4
        se oggi dovessi acquistare un escavatore tradizionale cingolato nuovo da 15t. non avrei dubbi:
        LIEBHERR 317 Litronic.

        se dovessi acquistare invece un escavatore girosagoma (o con piccolissimo tail) acquisterei un MECALAC 714 MC nella versione con cingolatura in acciaio.

        MOTIVO? prezzi d'acquisto similari a CAT (312c), a NH (150), al Komatsu (PC 138 o PC160)
        potenza maggiore (il Liebherr è una bomba e contro il Mecalac non c'è nè per nessuno)

        costo dei ricambi mooolto inferiore - un esempio? ho sostituito le guarnizioni polipac in tutti i cilindri del mio cat 315 (a 9000 ore) ed ho speso circa 600 € a cilindro.
        ho fatto la stessa operazione nel Mecalac ( a 8200) ed ho speso 900€ per TUTTI i cilindri + la tenuta del motore di rotazione.

        per quanto riguarda Komatsu inoltre, da quando il magazzino ricambi è stato centralizzato in belgio, ci sono ritardi notevoli sulle consegne.

        Commenta


        • #5
          noi abbiamo dei Komatsu girosagoma si PC128 che PC 228.

          Ottime macchine davvero, forse perchè originali giapponesi, ma davvero ottimi!

          Commenta


          • #6
            lo sapevo che potevo contare su di voi, grazie ragazzi :-) ho gia scaricato e dato un'occhiata alle broscure. naturalmente non ho trovato quella del 150 e immagino che non vi siate confusi col dozer 150 NH ( o FH che era uguale no? ) . Dove si trovano le notizie in anteprima?
            da un mio primo confronto ( da ignara quale sono) ho notato che il motore è Isuzu x entrambe le macchine, all'incirca hanno le stesse dimensioni e peso. la differenza che ho trovato è la velocità di rotazione della torretta: H 13.7 g/min NH 11,4. operativamente è influente? del nh è chiara indicazione che a 180° ha un raggio di lavoro inf a 4 mt, dell'hitachi no... sapete dirmela? grazie ragazzi, siete veramente forti

            Commenta


            • #7
              per COSTANTINO: Non proprio una novità,perchè come vi avevo accennato in forum,esiste già dal 2000 un kobelco ED 180 CON BLADE restringibile ed addirittura 180 qli, con pattini stondati alla fine x migliorare la sterzata senza affaticare troppoi motorini di traslazione.Unico neo non è giro sagoma ,ma spinge molto ed il costo èmolto minore al nuovo E 150. Visita il sito www.point2.com , settore excavator, poi KOBELCO ED 180 e trovi lo spettacolo.Rapporto qualità-prezzo: consiglio ED 180 X cantieri all'aperto.
              In occasione saluto FIURLA

              Commenta


              • #8
                IO ho saputo che LIEBHERR all'intermat presenterà un escavatore dalle 13 alle 15 ton anche JCB 130 o 140 .

                Commenta


                • #9
                  Ciao Fiurla, per mio conto sceglierei hitachi 135 giro sagoma, per me hitachi oggi rappresenta una scelta molto valida.
                  Ciao da omnis

                  Commenta


                  • #10
                    ciao
                    io valuterei anche in base a chi ti farà l'assistenza, io sono per New Holland
                    Ultima modifica di

                    Commenta


                    • #11
                      Per Enzo: giustissima osservazione. Il servizio è fondamentale.
                      Il nuovo 150 blade-runner non è ancora presente in catalogo. Sono in possesso di alcune foto e dei dati tecnici della macchina. Prima però mi voglio informare se e come posso divulgarli prima dell'Intermat.
                      La macchina è comunque un girosagoma, proprio con i bordi dei pattini stondati e con la presenza della lama del tipo dozer. A vedersi sembra un ottimo mezzo anche se a mio parere la potenza installata potrebbe essere un po' maggiore (circa 95 hp). Avevo notato già come anche sul Volvo EC140BLC (macchina diversa ma della classe di peso) la potenza simile poteva essere leggermente incrementata senza influire in modo negativo sul bilanciamento del mezzo.
                      Per Fiurla: tutti i marchi citati sono molto validi...sulla velocità di rotazione lascia perdere i giri al minuto in quanto l'escavatore non è una giostra ma una macchina che lavora in determinate condizioni. Molto più importanti sono i dati di coppia di rotazione e, vista in una ottica che interessa il carico dei mezzi, il tempo in cui l'escavatore riesce ad effettuare il quarto o mezzo giro per effettuare il ciclo. Quasi mai i mezzi con velocità di rotazione elevata sono poi quelli che si comportano meglio in questi frangenti in quanto tendono ad essere un po' più lenti in spunto (cosa comunque non sempre vera....si deve verificare caso per caso.....)....si tratta comunque di differenze dell'ordine di pochi secondi. In ragione di questo non credere a chi ti promette magari risparmi sui consumi o rese elevate basandosi su questi parametri con calcoli che, tenendo conto della velocità, delle bennate, ecc ecc....ti dicono che alla fine hai caricato due camion in più a fine serata con un risparmio, moltiplicato tutti i giorni di lavoro in un anno, di tot litri di combustibile....o altri ragionamenti del genere.
                      Valuta molto bene i consumi generali sul lungo periodo (magari cerca notizie da altri che hanno già mezzi del genere), il costo di acquisto anche in rapporto alla presenza del marchio sul mercato globale (e quindi la successiva valutazione dell'usato), l'assistenza (cosa fondamentale) e la disponibilità del concessionario (lo stesso marchio può variare la propria presenza in quantità in diverse regioni anche e soprattutto a seconda di chi lo commercializza...ci sono concessionarie più o meno organizzate ed efficienti in ogni marchio che tu interpelli).....
                      Buon divertimento nella scelta!!!...tutte le volte che cambiamo un mezzo è divertentissimo "fare shopping" e mettere in difficoltà il venditore di turno.
                      Costantino Radis

                      Commenta

                      Annunci usato

                      Collapse

                      Caricamento...
                      X