MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

miniescavatore 17 q.li per demolizione roccia [2007]

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • miniescavatore 17 q.li per demolizione roccia [2007]

    ciao ragazzi vorrei comprare un mini escavatore con martello usati, non voglio spendere troppo perchè mi occorre per casa mia,quante ore di lavoro minime deve avere per non avere problemi dato che devo rompere 100 metri cubi di roccia?
    su che prezzi mi devo orientare e che modello e marca devo scegliere?accetto vostri consigli in quanto non ho molta esperienza al riguardo grazie
    Ultima modifica di

  • #2
    dovresti almeno dirci su che fascia di peso sei orientato....altrimenti così è un po' troppo vago
    Fede, BID Division Member

    Commenta


    • #3
      Ti spiego, devo rompere 100 metri cubi di roccia, mi occorre una macchina che non superi i 3,50 circa di altezza ,dato che sopra ho il solaio, mentre la larghezza e di tre 4 metri per 9 metri profondità di scavo. Più o meno sto parlando di una macchina che non superi i trenta qt, e volevo sapere le informazioni da me citate riguardo al prezzo ed alle ore massime di lavoro per avere una macchina che lavora senza avere grossi problemi (di pompa o di motore)

      Commenta


      • #4
        http://www.forum-macchine.it/showthr...miniescavatore
        Quarda questo link. Nel post 7 ci sono svariati altri link ad argomenti identici al tuo, sempre sull'acquisto di miniescavatori. Dagli un occhiata poi se qualcosa ancora non ti è chiaro puoi farci qualche domanda più specifica.
        Una curiosità... il miniescavatore lo compri solo per questo lavoro??? o ne devi fare altri??
        No perchè in tal caso non sarebbe meglio il noleggio?
        Ciao
        :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

        Commenta


        • #5
          ho riflettuto molto sul noleggio,ma non mi conviene perchè,dopo aver fatto questo lavoro, mi ritrovo un attrezzo che poi dopo mi potra servire con altri lavori,dato che lavoro nell'edilizia. grazie per le informazini ora vado a vederli.

          Commenta


          • #6
            Scusami tanto, ma guarda che 9 m di profondità sono tantissimi, soprattutto per una larghezza di 3-4 m...

            Sei sicuro di quello che fai?

            Per lavorare in condizioni di questo tipo devi avere anche la possibilità di fare scendere l'escavatore. Come minimo ci vuole un paranco omologato che abbia anche la possibilità di agganciare dei cassoni per movimentare verso l'alto il carico. E quando i cassoni sono in alto devi avere la possibilità di farli traslare per scaricarli...insomma, prima della scelta della macchina cerca di capire come fare lo scavo e di impostare il cantiere in modo da non farti del male e non provocare dei disastri.

            Sei inoltre sicuro di poter scavare sotto l'edificio senza provocare danni alle strutture?

            Ad ogni modo se le condizioni di lavoro sono quelle che dici ti consiglio di non superare una macchina del peso di 2 ton. Sia per questioni di peso che di manovrabilità.

            Valuta comunque di affidarti a dei professionisti. Così come hai prospettato il cantiere non sembra un lavoro banale.
            Costantino Radis

            Commenta


            • #7
              Originalmente inviato da costantino Visualizza messaggio
              Scusami tanto, ma guarda che 9 m di profondità sono tantissimi, soprattutto per una larghezza di 3-4 m...

              Sei sicuro di quello che fai?

              Per lavorare in condizioni di questo tipo devi avere anche la possibilità di fare scendere l'escavatore. Come minimo ci vuole un paranco omologato che abbia anche la possibilità di agganciare dei cassoni per movimentare verso l'alto il carico. E quando i cassoni sono in alto devi avere la possibilità di farli traslare per scaricarli...insomma, prima della scelta della macchina cerca di capire come fare lo scavo e di impostare il cantiere in modo da non farti del male e non provocare dei disastri.

              Sei inoltre sicuro di poter scavare sotto l'edificio senza provocare danni alle strutture?

              Ad ogni modo se le condizioni di lavoro sono quelle che dici ti consiglio di non superare una macchina del peso di 2 ton. Sia per questioni di peso che di manovrabilità.

              Valuta comunque di affidarti a dei professionisti. Così come hai prospettato il cantiere non sembra un lavoro banale.
              ma in realtà io non devo andare 9 m sotto!
              Devo penetrare nella roccia per creare altri mtq adiacenti la mia casetta.
              Il solaio di cui parlavo è quello del piano superiore.
              Scavando scavando devo poi fare dei rinforzi di cemento per rendere stabile il solaio.

              Commenta


              • #8
                che ne dite di uno YNMAR B17 1,050 ore 15 Q.li cingoli in buono stato, con martello demolitore 11.000 più iva? ma di meno non trovo niente?
                ? rispondetemi!

                Commenta


                • #9
                  quindi devi avanzare in orizzontale...ma la casa poggia sulla roccia direttamente col solaio? niente fondamenta?

                  Commenta


                  • #10
                    Scusa ma avevo capito male. Da come hai scritto "larghezza tre 4 metri per 9 metri profondità di scavo"....non sei stato molto chiaro...

                    Di fatto quanto devi scendere?

                    Quando dici "Scavando scavando devo poi fare dei rinforzi di cemento per rendere stabile il solaio" intendi per caso delle sottomurazioni....se i mq li devi ricavare in adiacenza alla casetta perchè scavi sotto?

                    Lasciando perdere il tipo di lavoro che devi svolgere (anche se ripeto che secondo me devi valutare bene cosa fai....per non fare pasticci), ci sono moltissime macchine che possono fare al caso tuo.

                    Innazitutto, visto che devi rompere la roccia e poi anche scavarla con una certa efficienza, ti consiglio sicuramente una macchina dotata di attacco rapido in modo da velocizzare le operazioni di cambio martello/benna.

                    Per quanto riguarda le marche e i modelli devi valutare tu la vicinanza al luogo di una concessionaria che ti possa dare la giusta assistenza. Come diceva CAT320 valuta molto bene anche la possibilità di prendere una macchina a noleggio. Ci sono oggi formule molto vantaggiose che possono convenire moltissimo senza la necessità di andarsi a "caricare" di una macchina che, nel tempo, magari impiegherai pochissimo.

                    Tra le marche migliori sicuramente Kubota, Yanmar, Neuson, Komatsu, Hitachi, New Holland/Case, Ihimer...e molti altri.

                    Per quanto riguarda lo Yanmar che dici tu a 11.000 euro...se veramente ha quelle ore non è un cattivo affare. Ti ripeto di valutare il noleggio: puoi anche prendere le macchine più adatte per lo svolgimento dei lavori....prima un mini più grande con il martello, poi uno più piccolo per fare piccole finiture, magari uno skid per spostare e sistemare il terreno...carriole cingolate per trasportare quanto scavato. Non scartare a priori questa opportunità.
                    Costantino Radis

                    Commenta


                    • #11
                      Secondo me battere, seppur con un martellone leggero, nelle vicinanze di una casa, mi sembra una cosa alquanto deleteria per le fondazioni.
                      Io ho fatto un lavoro simile a casa mia, ma prima di agire con il martellone (150 Kg. su un PC10-7), ho crivellato la roccia con fori da 40 mm con una rivoltella e poi ho messo del cemento fratturante, in modo tale che il colpo del martellone (usato successivamente) non arrecasse danno alla struttura. Non sembra ma un martello del genere scuote ben bene, sai?
                      Ovviamente i fori vanno calcolati ben bene per non arrecare danni alle fondazioni (il cemento, anche se silenzioso, spinge da far paura)

                      Commenta


                      • #12
                        Originalmente inviato da aeron Visualizza messaggio
                        Secondo me battere, seppur con un martellone leggero, nelle vicinanze di una casa, mi sembra una cosa alquanto deleteria per le fondazioni.
                        Io ho fatto un lavoro simile a casa mia, ma prima di agire con il martellone (150 Kg. su un PC10-7), ho crivellato la roccia con fori da 40 mm con una rivoltella e poi ho messo del cemento fratturante, in modo tale che il colpo del martellone (usato successivamente) non arrecasse danno alla struttura. Non sembra ma un martello del genere scuote ben bene, sai?
                        Ovviamente i fori vanno calcolati ben bene per non arrecare danni alle fondazioni (il cemento, anche se silenzioso, spinge da far paura)

                        Approvo in pieno!!!!

                        Prima ancora di preoccuparsi di quale macchina impiegare sarebbe proprio il caso di capire bene cosa fare e come farlo!
                        Costantino Radis

                        Commenta


                        • #13
                          approvo i vostri consigli sui metodi di scavo, ma le domande poste l'inizio non erano sui metodi, ma sull'escavatore! siamo un'impresa da tanti anni e di lavori del genere ne abbiamo fatti, senza problemi ne disastri. cmq secondo voi un miniescavatore con tante ore di lavoro che problemi può dare? quante ore massime di lavoro può fare un miniescavatore in tutta la sua vita? le ore possono essere taroccate? sono felice se rispondete.

                          Commenta


                          • #14
                            Le variabili non sono poche. Dipende da cosa ha fatto prima l'escavatore, se ha usato il martellone, se ha lavorato su terreno morbido o su roccia. Mediamente comunque il motore non da problemi, sono dei veri e propri 'trattori'. Io su un usato guarderei ben bene se ha delle perdite di olio idraulico, che i giochi non siano eccessivi, poi le ore sinceramente contano sì, ma non sono essenziali. Lavorare 100 ore movimentando terra o 100 ore battendo col martellone, hanno la loro bella differenza. Provalo, giocaci assieme per verificare giochi e quant'altro e poi scegli. Io per esempio anni fa rifiutai un servoassistito per un mini a comandi ad asta proprio perché quest'ultimo era tenuto in maniera maniacale. Steli belli cromati e senza graffi, motore bello silenzioso e 'vellutato', forza di lavoro anche al minimo dei giri.
                            Ora lascio la parola a chi è più esperto di me, comunque guarderei principalmente queste cose: poi di ore sicuramente te ne farà e si pagherà ben più di una sola volta...

                            Commenta


                            • #15
                              Sul numero di ore dei miniescavatori se ne possono dire tante.
                              Per quanto riguarda l'usato non è possibile appurare se le ore siano state tolte o meno nel momento in cui la macchina viene immessa sul mercato.
                              Solo ora ci sono alcuni costruttori che offrono sistemi di controllo remoto delle macchine. Komatsu, tanto per fare un esempio, presenterà al Samoter la nuova serie 3 dei mini escavatori dotati di serie con il sistema Komtrax che, controllato direttamente dal server di Komatsu Utility Europe, consentirà di sapere esattamente quante ore ha la macchina, le ore lavorate con martello o altri utensili, le ore impiegate con la benna, le ore passate semplicemente con il motore al minimo, i tagliandi e le operazioni di sostituzione effettuate, il consumo orario e molti altri parametri di vario genere.
                              I motori installati sulle mini macchine sono di norma Kubota, Yanmar, Isuzu. Si tratta di unità estremamente affidabili e durevoli nel tempo che se manutenuti con criterio possono sostenere diverse migliaia di ore di lavoro senza problemi. Noi abbiamo in azienda - tra le varie mini macchine - un mini con all'attivo oltre 7.000 ore e va che è una meraviglia. In altri casi - pur avendo sempre un occhio di riguardo per le nostre macchine - siamo arrivati a 4.000-5.000 ore e le macchine erano idraulicamente stanche. Ciò dipende anche molto dalle condizioni di impiego come ti ha giustamente spiegato l'utente Aeron.
                              Ad ogni modo nella tua scelta, oltre alle valutazioni decisamente giuste che ti ha spiegato Aeron, cerca di capire come potrebbe essere la struttura assistenziale di quella macchina nella tua zona di lavoro. Riveste molta importanza questo aspetto e sapere che, nel caso in cui tu abbia qualche problema, potrai avere un rapido e risolutivo intervento è sempre una garanzia in più.
                              Qualsiasi macchina decida di comprare sappi che dovranno darti il manuale di uso e manutenzione in lingua italiana.

                              Ripeto - e ti consiglio caldamente - di provare anche a valutare il noleggio. A oggi è sicuramente la soluzione più conveniente soprattutto per una impresa edile che affronti lavori di tipo diverso e in cui sono richieste spesso macchine molto diverse fra loro.
                              Costantino Radis

                              Commenta


                              • #16
                                vi ringrazio dei vostri importanti consigli,molto utili. Nell'impresa possediamo un mini dumper ihimer autocaricante è utilissimo e lavoro che è un favola. Che ne dite a riguardo, darà problemi in seguito, visto che è da poco che lo possediamo, la macchina è nuova.

                                Commenta


                                • #17
                                  I prodotti Ihimer e Imer - compresi i mini escavatori - sono macchine la cui affidabilità è ben reputata. Nel caso in cui doveste decidere per l'acquisto del mini escavatore prendete in considerazione questo marchio perchè andate praticamente sul sicuro. Per quanto riguarda i mini dumper...stesso giudizio.
                                  Costantino Radis

                                  Commenta

                                  Caricamento...
                                  X