MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

[NEWS] Tutto quello che devi sapere sulle Minipale compatte JCB

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • [NEWS] Tutto quello che devi sapere sulle Minipale compatte JCB

    La gamma di minipale compatte JCB è tra le più ampie disponibili sul mercato, nelle versioni gommate o cingolate, a sollevamento verticale o radiale, con potenze da 42 kW a 55 kW, e con la possibilità di abbinare le più diverse attrezzature anche con impianto idraulico hi-flow.

    Click image for larger version

Name:	JCB01-A-SSL.jpg
Views:	1
Size:	217,6 KB
ID:	1095295

    Con il loro esclusivo design del braccio pala Powerboom - il famoso monobraccio vero e proprio marchio di fabbrica degli skid JCB - e lo sportello di accesso laterale, le minipale compatte gommate e cingolate JCB sono altrettanto robuste ma molto più sicure delle macchine convenzionali a due bracci. Allo stesso tempo, la comodità dell’ingresso laterale dovuta alla soluzione monobraccio non penalizza le prestazioni, e le minipale compatte JCB in grado di offrire potenza adeguate per le pi diverse esigenze operative.
    Il progressivo completamento della gamma in questi anni ha portato oggi a un’offerta senza confronti: 15 modelli suddivisi nelle linee Small Platform e Large Platform disponibili con sollevamento verticale o radiale, su telai gommati o cingolati, un range di potenza motori da 42 kW a 55 kW, la possibilità di abbinare attrezzature anche con impianto idraulico hi-flow.

    Sono 8 i modelli di minipale compatte gommate (skid steer loader) – Small Platform 155, 175, 210 e 215, Large Platform 250, 270, 300 e 330; 7 i modelli di minipale compatte cingolate (compact tracked wheel loader) – Small Platform 150T, 210T e 215T, Large Platform 250T, 270T, 300T e 325T.

    I vari modelli della gamma di minipale compatte JCB si differenziano anche per il sistema di sollevamento, tra modelli a sollevamento verticale (9 modelli) e a sollevamento radiale (6 modelli).
    La capacità di sollevamento verticale consente una capacità di sollevamento massima ad altezza e sbraccio massimi, rendendo questa soluzione la scelta ideale per le operazioni di carico e di trasporto, tra cui i lavori con forche, di edilizia pesante e di paesaggistica.
    La capacità di sollevamento radiale, invece, migliora la geometria di scavo. Questa è la scelta adatta per l'impiego di attrezzature, utilizzata anche per i lavori quali il riempimento, lo scavo, il livellamento, l'asfaltatura e le costruzioni stradali.

    Il range dei modelli compatti gommati ha, rispettivamente tra Small e Large Platform, lunghezza totale di 3,49 o 3,80 m, larghezza agli pneumatici di 1,52 o 1,80 m, altezza totale di 1,98 o 2,10 m, peso variabile per modello tra 2.995 e 4.416 kg.
    Per i modelli gommati, invece, tra Small e Large Platform i dati dimensionali sono i seguenti: lunghezza totale di 3,49 o 3,80 m, larghezza agli pneumatici di 1,68 o 1,90 m, altezza totale di 2,00 o 2,08 m, peso variabile tra 3.691 e 5.608 kg.

    Resistenti e durevoli
    La reputazione industriale JCB è associata ai concetti di resistenza, durata e robustezza delle sue macchine; in altre parole, qualità costruttiva ai massimi livelli. Non fanno eccezione le minipale compatta della gamma JCB, costruite per soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di applicazione e in qualsiasi condizione. I rigidi protocolli di collaudo JCB prevedono forti sollecitazioni prolungate sotto carico di telaio, braccio, cambio e altri componenti chiave, oltre alle prove su cicli ripetuti e in condizioni climatiche estreme.

    Il telaio completamente saldato offre una struttura rigida che garantisce resistenza massima e peso ridotto. Per prestazioni omogenee su terreni impegnativi, la minipala e le minipale cingolate JCB dispongono di un solido carro con rulli in acciaio a tripla flangiatura. I cilindri JCB sono progettati mediante fusioni sagomate per garantire robustezza strutturale e durata. Un elemento trasversale del telaio di grandi dimensioni inoltre, offre la massima resistenza per un ulteriore supporto al monobraccio della pala. I modelli gommati, in particolare, presentano robusti assali in acciaio forgiato e una catena della trasmissione rinforzata per il funzionamento senza intoppi in qualsiasi condizione.

    L’esclusivo braccio “mono” della minipale JCB vanta perni di articolazione rastremati e il 20% di acciaio in più rispetto alle tradizionali minipale a due bracci. Il risultato è una maggiore rigidità per una minore usura, una durata più estesa e una migliore ritenzione del materiale nella benna. Il braccio pala, inoltre, garantisce una distribuzione interna sicura dei tubi flessibili idraulici, per la massima protezione da urti e altri danni.

    Sui modelli Large Platform, l'attacco rapido comprende saldature in acciaio ad alta resistenza per una maggiore durata e presenta un cilindro di brandeggio completamente chiuso per eliminare le infiltrazioni di detriti. Per offrire ulteriore supporto e una maggiore forza di strappo, le minipale JCB dispongono di perni di articolazione ad attacco rapido più grandi del settore con un perno di articolazione di diametro maggiore sul braccio. JCB offre un ventaglio ampio di attrezzature abbinabili alle minipale, ma l’attacco rapido permette di utilizzare anche le attrezzature di qualsiasi marchio presente sul mercato.

    Potenza e prestazioni
    Grazie alla potenza e alla versatilità delle sue minipale e minipale cingolate, JCB definisce continuamente nuovi standard di efficienza e produttività in cantiere.

    L'impianto idraulico di serie presente sulle minipale gommate e cingolate JCB della linea Small Platform ha una portata di 70 l/min. Per le macchine della linea Large Platform, invece, la portata dell'impianto idraulico di serie è di 90 l/min. Per offrire la massima versatilità nell’utilizzo delle attrezzature, è disponibile l'opzione ad alta portata fino a 125 l/min. Per alcuni modelli, inoltre, sono disponibili dei pacchetti di contrappesi opzionali per garantire una maggiore capacità operativa nominale e soddisfare specifiche esigenze degli utilizzatori. I modelli 300 e 300T, infine, presentano un impianto idraulico con pompa a pistoni a portata variabile per tempi di ciclo più rapidi e una multifunzionalità più regolare.
    A differenza degli impianti di raffreddamento convenzionali utilizzati dalla maggior parte dei modelli dei competitor, l'impianto di raffreddamento dei motori JCB aspira l'aria fresca pulita dall'alto e scarica l'aria calda dai lati e dal retro, lontano all'operatore. Il risultato è una migliore efficienza di raffreddamento, anche in condizioni estreme.
    Il ventilatore di raffreddamento idraulico a velocità variabile risponde automaticamente alla velocità del motore: quando il regime motore aumenta o diminuisce, anche la velocità del ventilatore aumenta o diminuisce per incrementare la produttività.

    La trasmissione a 2 velocità opzionale consente alle minipale e alle minipale cingolate JCB di raggiungere tempi di ciclo e di trasferimento più rapidi. L'ingombro contenuto delle minipale gommate e cingolate JCB, abbinato alla capacità di articolazione a 360 gradi, consente di ottenere una migliore manovrabilità all'interno dei siti di lavoro ristretti.

    Il sistema antibeccheggio (SRS), opzionale, consente al braccio e al carico di muoversi in modo indipendente dal telaio, per garantire una migliore ritenzione del carico, un maggior comfort dell'operatore e, infine, cicli di carico più rapidi e tempi di trasferimento ridotti.

    Sicurezza ineguagliabile
    L’unicità delle minipale compatte JCB è notoriamente la soluzione monobraccio, dalla quale deriva la possibilità, diversamente da qualsiasi modello concorrente, di accedere in cabina lateralmente. Grazie allo sportello laterale ad ampia apertura per la sicurezza durante l'accesso e l'uscita, infatti, gli operatori dalle macchine JCB non devono più arrampicarsi sulle attrezzature o passare sotto i bracci innalzati privi di supporto. Inoltre, l'uscita di emergenza dalle minipale compatte JCB avviene dalla parte anteriore della macchina, e non attraverso il piccolo finestrino oosteriore, come nei modelli convenzionali a due bracci.

    Ma la sicurezza non è legata solo al monobraccio e all’accesso laterale; altre caratteristiche costruttive contribuiscono alla sicurezza ineguagliabile delle minipale compatte JCB. Grazie al braccio pala Powerboom JCB, ad esempio, gli operatori possono godere del 60% in più di visibilità intorno alla macchina rispetto agli utilizzatori delle convenzionali macchine a due bracci paralleli. Il profilo ribassato del braccio sui modelli ad alta visibilità (HiViz) garantisce una visibilità eccellente da entrambi i lati della macchina e dell'attacco rapido, nonché una migliore visibilità sui cingoli o sulle ruote. La sostituzione del vetro piatto risulta ancora più facile ed economica da eseguire, ed è disponibile anche l’opzione griglia. Il tergicristallo laterale presente su tutti i modelli con cabina completamente chiusa migliora la visibilità anteriore sull'attacco rapido e sull'attrezzatura per una maggiore produttività.

    Sicurezza è anche tranquillità nella gestione quotidiana: l'immobilizer senza chiave opzionale consente all'operatore di inserire un PIN a quattro cifre per avviare la macchina, anziché utilizzare l'accensione a chiave. L'attacco rapido elettrico opzionale è dotato di un contrassegno di blocco/sblocco a punto unico per una visibilità ottimale, al fine di garantire il controllo sicuro dell'attrezzatura.

    Comfort massimo, controllo totale
    Le minipale gommate e cingolate JCB sono datate della cabina “best in class” sul mercato, che offre un comfort impareggiabile e una qualità dell’ambiente di lavoro ai massimi livelli oggi raggiungibili. La cabina JCB, infatti, è unica quanto a ergonomia e comfort dell'operatore: quella montata sui modelli Large Platform JCB è più grande del 33% rispetto alla migliore della concorrenza; quelle di cui dispongono i modelli Small Platform sono più grandi addirittura del 46% in più rispetto alle migliori soluzioni dei competitor.

    Le macchine JCB dispongono di uno dei migliori sistemi di ventilazione del settore, grazie a tre filtri di ventilazione della cabina e a una copertura del pannello esterno. L’aria condizionata è disponibile su richiesta per una cabina perfetta sotto il profilo della climatizzazione. Le piastre di flessione nel vano motore dirigono il calore fuori dal portellone posteriore, quindi lontano dall'operatore.
    Tutte le cabine delle minipale JCB sono dotate di un finestrino scorrevole sul lato sinistro per una migliore ventilazione e per le comunicazioni sul campo.
    Completano la dotazione altri accorgimenti quali un comodo portaoggetti e una presa di corrente a 12 volt per la ricarica di telefoni cellulari e altri dispositivi.

    Sulle minipale il controllo è totale: gli operatori possono controllare la potenza, la coppia e la forza di trazione per la massima produttività.
    Il software di controllo myCHOICE JCB consente di regolare la velocità di risposta dei joystick, mentre tre impostazioni permettono agli operatori di adattare la sensibilità di movimento dei joystick per soddisfare il modo di lavorare. Il nuovo software prevede invece il funzionamento di sblocco a un solo tocco per maggiore facilità d'uso.
    La strumentazione al livello visivo dell'operatore sul lato sinistro della cabina comprende la radio integrata (opzione), le funzioni di controllo del clima interno: questa posizione limita l'esposizione alla sporcizia e alla polvere per evitare possibili danni. Sul lato destro della cabina, un pannello di controllo facilmente accessibile comprende la diagnostica della macchina, l'acceleratore elettrico manuale e l'interruttore di accensione.
    I comandi ISO o ad H sono disponibili per soddisfare le preferenze dell'operatore. Il funzionamento ISO (funzionamento a joystick singolo) è fornito di serie mentre l'opzione ISO-H può essere aggiunta su richiesta. Un joystick opzionale multifunzione a 7 vie (incluso con opzione del circuito idraulico ad alta portata) facilita il controllo della macchina combinata ad un'ampia gamma di attrezzature.

    Minipale JCB: un ottimo investimento
    La gamma di minipale compatte JCB è composta da macchine robuste, affidabili e molto vantaggiose sotto il profilo dei costi di gestione: la qualità di produzione, l’elevato risparmio di carburante e i bassi costi di esercizio garantiscono massima efficienza gestionale, valori di rivendita elevati e massimo ritorno dell'investimento. I modelli di minipale JCB montano tre diversi propulsori in funzione delle dimensioni e delle potenze; in entrambi i casi i motori sposano la filosofia “no DPF” e producono potenza e coppia elevate a bassi regimi, e sono accoppiate all’impianto idraulico per un’efficienza ottimale.

    Il motore turbo diesel JCB EcoMAX T4 Final da 4,4 litri, 55 kW di potenza, coppia 400 Nm a 1200 giri/min, di serie sui modelli della linea Large Platform, consuma fino al 9% di carburante in meno rispetto alle unità Tier 3 precedenti, con conseguente risparmio in termini economici. Il pluripremiato motore JCB EcoMAX genera il proprio picco di coppia a bassi regimi, per una maggiore efficienza dei consumi di carburante durante l'uso di trasmissione e impianti idraulici. Poiché questo motore non necessita di alcun sistema di post-trattamento dei gas di scarico (DPF) né di oli lubrificanti a elevata resistenza termica, i costi di manutenzione si riducono.

    I modelli della linea Small Platform montano il motore turbo diesel JCB Diesel by Kohler conforme Tier 4 Final, nelle configurazioni da 1,9 e 2,5 litri, rispettivamente da 42 e 55 kW di potenza e coppia di 225 o 300 Nm a 1200 giri/min. Entrambi i modelli sono sviluppati con catalizzatore ossidante diesel (DOC) esente da manutenzione che offre una migliore coppia ed efficienza del carburante.

    I motori JCB Diesel by Kohler offrono un sistema di combustione all'avanguardia che riduce notevolmente il consumo di carburante e le emissioni. Come l'unità EcoMAX JCB, anche il motore JCB Diesel by Kohler non richiede l'uso di dispositivi per il posttrattamento dei gas di scarico, ad esempio DPF o filtro antiparticolato, per la riduzione dei costi di esercizio e dei tempi di fermo per la manutenzione.

    Tutti i modelli di minipale JCB richiedono una manutenzione ridotta al minimo, caratteristica che le rende convenienti, efficienti e altamente produttive. Tutti i controlli giornalieri e la lubrificazione possono essere effettuati da terra. I punti di manutenzione giornaliera, i pre-filtri e i filtri dell'olio e dell'aria sono facilmente accessibili tramite un ampio portellone posteriore. Lo sportello è incassato per garantire la protezione da eventuali danni da urto.
    Le cabine inclinabili possono essere azionate da una sola persona e possono essere aperte in pochi minuti per fornire l'accesso per una manutenzione più dettagliata. Sui modelli Large Platform ciò può essere eseguito senza dover sollevare il braccio.
    I raccordi idraulici a tenuta frontale con O-ring riducono le perdite e i tempi di fermo per la manutenzione.
    Il vano motore è completamente accessibile per facilitare e velocizzare la pulizia con un pulitore industriale. Inoltre, le macchine presentano anche pavimenti piatti privi di fori per pedali al fine di facilitare e velocizzare l'accesso.

    Tutte le macchine montano di serie il sistema JCB LiveLink, una piattaforma gestionale innovativa che consente di gestire le macchine da remoto (via web, e-mail o telefono cellulare). Il sistema consente l’accesso totale ai dati di funzionamento del mezzo: dalle segnalazioni di fermo macchina agli indicatori di funzionamento, dai report carburante alle informazioni sulla cronologia degli interventi programmati, dalla geolocalizzazione all’antifurto.

    FONTE MMT NEWS: Tutto quello che devi sapere sulle Minipale compatte JCB

Annunci usato

Collapse

Caricamento...
X