MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Modellismo: crisi mondiale e abbondanza....

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Modellismo: crisi mondiale e abbondanza....

    Ciao a tutti, è ormai dal 6 aprile quando c'è stata la grande scossa in Abruzzo che faccio qualche fugace apparizione sul forum per un pò di moderazione e qualche piccolo commento, ma da allora non ho più aperto nuovi argomenti.... Ora che c'è un pò più di calma ed i problemi si stanno via via risolvendo, a mente fredda stavo pensando ad alcuni aspetti del nostro hobby: dall'epoca in cui ho cominciato a collezionare io quando Conrad, NZG, Norscot e pochi altri sfornavano poche novità all'anno, ora si è aperto un vero abisso. Mi riferisco cioè al fatto che sono comparsi altri marchi, come WSI, U.H. YCC ed altri che puntualmente presentano nuovi modelli. Ora, se contiamo che già da un paio d'anni bisogna "settorializzare" il proprio range su determinate tipologie di modellismo (MMT, autogrù e trasporti eccezionali, camion, macchine particolari come gru a fune, macchine per fondazioni, macchine per lavori in galleria, macchine da demolizione, mining ecc) perchè appunto "l'abbondanza svuota le casse", ed onestamente è difficile scegliere modelli in base al concetto "lo compro perchè è un modello che mi piace" poichè ultimamente tutte le case sono salite a livello qualitativo e di dettagli, ora, io mi chiedo: "ma un collezionista che non disponga di possibilità economiche elevate come il Sig. Rainer Markgraf, come si deve comportare se anche collezionando un solo settore tutti gli anni si trova davanti al dilemma di dover fare delle scelte??? Qualche anno fa per le demolizioni esisteva solo una macchina in produzione commerciale, e cioè il Liebherr R954BV, poi è uscito il CX800HRD, ma ora abbiamo visto che anche U.H. ha prodotto il suo Komatsu PC450, NZG sta per mettere sul mercato ben 2 Hitachi 1000, poi la fortuna ha voluto che il Kobelco SK3500 di Kenkraft abbia un prezzo mostruosamente proibitivo e sia limitato a pochi pezzi, sennò c'era da mettersi le mani nei capelli. A peggiorare il tutto anche il fatto che col passare del tempo la crescita sarà asponenziale.... Unica cosa consolante è il fatto che se l'offerta supera la domanda i prezzi si abbasseranno, ma io ci credo poco....

    Voi in base a ciò come vi state comportando??? Io ultimamente ho frenato ed invertito la marcia, poichè ho sempre acquistato modelli di diverse tipologie e la mia collezione (a maggioranza MMT) raccoglie un pò di tutto. Ma ora è giunto il momento di fare delle scelte, sennò a parte il capitale, dovrò affittare un piccolo capannone per metterci vetrine, modelli e diorami, perchè in casa non ho più spazio....
    http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=63096

  • #2
    Ciao Nico,bell'argomento...Non sono molti anni che mi sono affacciato al modellismo mmt e quindi non so bene come girava una decina di anni fa,comunque io gia dal 2006 ho fatto la scelta di collezzionare solamente macchine per il sollevamento Liebherr..e andando avanti con gli anni credo di aver fatto una scelta oculata,nonostante non ci stia dietro comunque negli acquisti considerando che sono un semplice operaio...io lo dico sempre,stanno facendo troppi modelli per cosi dire "grossi"...mi devo ancora prendere LG1550,LG1750,HS855(che predero in autunno..)oltre al fatto che accidentalmente mi è andata per terra la 1300 e se non riesco a farmi mandare da conrad i pezzi di ricambio dovrò metterne in conto una nuova..In più se non sbaglio a Natale usciranno la 11200 e la LR1550... considerando che mi impongo di non spendere piu di 1000-1200 euro l'anno per il modellismo i modelli che escono ora me li potro permettere tra due anni...ed è molto difficile aspettare......
    The Best Never Rest...

    Commenta


    • #3
      Ciao nico.......
      Dal canto tuo non posso darti torto. Il problema del sovraffollamento del modellismo (parlo di quello che ci interessa da vicino) è cosa ormai nota.
      Così come è noto che almeno chi colleziona da diversi anni (chi è all'inizio forse non se ne rende ancora conto) ha avuto il bisogno di scegliere cosa collezionare....
      Io non ho tristemente iniziato, viste le ultime uscite, sia il settore macchine stradali che quello delle macchine per fondazione. Così come i trasporti eccezzionali e le grandi gru cingolate o autocarrate che siano. Questi ultimi per ragioni sia di spazio.... nonchè di costi mi sono limitato solo alla Lr 1280 ed alla Starlifter 5500.
      Non parliamo del settore Mining che mi ha sempre affascinato ma dai due o tre modellini che c'erano fino a 5 anni fa... oggi potremmo esibire una flotta degna delle miniere di Chuquicamata.
      Così aparte un 994B non ho preso più nulla.....
      Comunque sia anche nel solo MMT non si può comprare tutto altrimenti tra "vecchie glorie" prese su ebay e le tante novità non si sa più dove metterli..... e la scelta diventa obbligatoria: ed ecco che qualche doppione, aggiornamento, o livrea aziendale evito di comperarla. E perchè non qualche modellisno che costi apparte non ritengo segno di stare vicino agli altri vedi gli ERTL, molti norscot ecc ecc.
      Comunque in tutto questo seguo anche i ricordi ed i legami affettivi.... e anche a rischio di ucire dal settore specifico qualche modello me lo concedo.

      Comunque parlando delle tante novità devo lanciare una critica.....
      ma siamo sicuri che le novità siano cos' tante????
      Secondo me no. NZG ha sfornato in tre anni forse 20 versione diverse dello stesso 4assi Mercedes.... Ed il bucyrus HR495???
      Se volessimo prenderlo in tutte le livree addio
      Le macchine mining poi sempre in versione doppia frontale/rovescio.....
      Metà delle novità Norscot sono riaggiornamenti o doppioni veri e propri cambiati di nome o scala.....
      Ma alla fine quello che desiderano i collezionisti non esce mai..
      :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

      Commenta


      • #4
        Ciao Nico,
        hai sollevato un interessante argomento...
        Come dice Vincenzo,ultimamente novità non ce ne sono molte soprattutto(in ambito di mmt) a parte qualche rielaborazione di modelli già usciti in precedenza.
        Ho notato che ripropongono lo stesso modello inserendo una livrea personalizzata di qualche ditta in serie limitata oppure l'anniversario di qualche macchina...
        Ma alla fine mi chiedo,queste serie limitate sono davvero"limitate"?
        Per esempio U.H. a prodotto il Komatsu pc210 silver edition in 2000 pezzi...ma siamo sicuri che sia limitato???
        In ogni negozio d'Italia me lo trovo sullo scaffale!!!
        Booo!
        In effetti i modelli che vorremmo che si realizassero non vengono mai prodotti....
        Per questo, ultimamente preferisco puntare su modifiche personalizzate....
        Per il resto,colleziono modelli da demolizione fino a un certo tonnellaggio (non di certo l'Hitachi di NZG che uscirà),e mmt fuori produzione da parecchi anni,anche se ormai non si trova più niente in giro oppure ci sono prezzi stratosferici..
        ciao ciao
        Andrea - D57

        Commenta


        • #5
          Ciao Nico
          tutto vero quello che dici....io ogni tanto mi concedo qualche modellino ma la lista sarebbe molto lunga....
          Adesso c'è anche la moda dei modellini ''old style''......basta vedere i nuovi magirus della lion toys e la 966A della norscott
          Originalmente inviato da CAT320 Visualizza messaggio
          Ma alla fine quello che desiderano i collezionisti non esce mai..
          Parlando di camion da cantiere in stile Italy
          qualche 330, astra, vecchi fiat
          e di mmt
          un benedetto 345, 385, 973, 988 e 740, R974C qualche doosan, volvo e case sulla fascia 30-50 ton.....speriamo

          Commenta


          • #6
            Bravo Nico, hai aperto un argomento interessantissimo.

            Da parte mia non posso che unirmi ai commenti precedenti. Nonostante mi sia avventurato da poco nel mondo del modellismo MMT, mi sono subito reso conto che stare dietro a troppi settori è veramente difficile(sia per i costi che per lo spazio necessario) e per questo ho deciso di limitarmi al mining e al movimento terra. Cosa non da poco visti i continui "aggiornamenti"...all'inizio non credevo ne sfornassero così tanti, anche se come già detto molte sono riproposizioni o aggiornamenti...se proponessero magari una CAT 966H o un Volvo EC460B...
            C'è da dire che in un anno i prezzi sono oltremodo aumentati, vedi quanto costava un 793D e quanto costa oggi(differenza tra i 30 e i 35€, 30/35% !!!!) e mi sembra che a parità di genere di modellino il nuovo abbia un costo notevolmente più alto, non credo infine che ad una maggiore richiesta corrisponda un calo di prezzo, sono finiti quei bei tempi, al giorno d'oggi sembra reggere il contrario: più richiesta=maggior costo.....
            Anche per questo sto continuando a scremare... per fortuna mi piace restaurare modelli storici rovinati che nuovi avrebbero costi davvero proibitivi.
            Andrea Luxxx797

            Commenta


            • #7
              anch'io non posso che ripetere in parte quello che hanno detto gli altri.. sicuramente un bell'argomento.

              per me xo le cose sono andate un po diversamente da voi.. io ho iniziato a lavorare da neanche un anno, quindi quasi tutti i modellini che ho sono stati "sponsorizzati" dai miei, che ovviamente me ne concedevano uno ogni tanto; la cosa positiva è che adesso non ho il problema del sovraffollamento!!
              altra cosa è che per caso ho iniziato a collezionare in scala 1:32 e poi ho continuato così, quindi non ho mai avuto il problema di scegliere il settore, c'erano (e ci sono) quei soliti 4 modelli di tonnellaggio medio-basso e mi accontentavo di quello!! senza avere il problema di prendere modelli mining o gru o cose del genere un po più "grosse".
              Adesso mi sono stancato e sono passato all'1:50, però non ho lo stesso il problema del settore, perchè il modellismo per me è praticamente il materializzarsi di un sogno che è quello di avere una mia azienda di escavazioni, quindi mi piace comprare i modellini di macchine che se fossi un imprenditore comprerei davvero! quindi sempre macchine di tonnellaggio medio-basso, soprattutto con accessori e configurazioni che vedo sempre qui dalle mie parti. Praticamente la mia collezione la vedo come una mia ideale ditta in scala!
              Quindi non comprerò mai sicuramente il già citato komatsu in livrea argentata, oppure qualsiasi mezzo con livrea di una particolare ditta, mezzi da miniera e via dicendo..
              ..con patente C ! !

              Commenta


              • #8
                bee ora credo che forse tocca a me anche se in questo forum non figuro molto voglio dire 3 o 4 cose...
                riguardo alla crisi in effetti c' e e si sente anche nei nostri portafogli e sicuramente se si vuole comprare tutto non si puo stare dietro perche uno come me che tra lavoro e qualche soldo dai genitori qualche modello lo recimolo di sicuro non vado ha comprare modelli da 300 o 400 euro non adibiti alle mie tasche e sicuramente con quei soldi che recimolo mi compro quello che mi piace e mi serve io all inizio compravo tutto in qualsiasi scala cioe quello che mi piaceva compravo da 2 anni sto dando una grossa frenata comprano solo 1 : 50 e anche settorializzando il mio collezzionismo tanto che mi sto aprendo ( sempre in senso modellistico parlando ) la mia miniditta cioe la lo faso costruzioni che si occup di demolizioni scvai e costruzioni e fin ora non ho problemi .Riguardo ai costruttori di modellini mi chiedo sempre ma perche non la finiscono di produrre sempre gli stessi modellini in tutte le salse ? gia ne habbiam pieni detto in sicilian '' i coffi e i cuffuna '' perche non fanno qualche bell iveco o astra a regola d arte ? o un vero iveco con cassone all italiana ?
                e vero anche che non sono loro a decidere cio che fare perche se la madre casa non ordina loro non possono fare niente comunque spero di non stancarvi con le mie parole e chiudo dicendo prima grazie a nico terex per il suo bellissimo argomento che ha aperto e secondo dico non perdete mai la speranza essa sara' l ultima a morire.
                saluti ennio

                Commenta

                Annunci usato

                Collapse

                Caricamento...
                X