MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Problema presa di forza

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Problema presa di forza

    Salve a tutti, volevo chiedere aiuto a chi ne sa più di me riguardo ad una presa di forza montata su un Fiat 676 n che non ne vuol sapere di funzionare correttamente.
    Stavo sistemando dell'attrezzatura quando ad un certo punto vado ad accendere il camion, aspetto che si carichi l'aria, tiro la frizione, attivo la presa di forza e comincia a grattare, soprattutto quando si usa la gru.
    Qualcuno di voi può darmi qualche aiuto?

  • #2
    Potrebbero esserci svariate cause.
    A motore spento (aria carica) prova ad inserire la presa di forza e senti se magari ci sono delle perdite di aria, potrebbe essere una semplice guarnizione o un raccordo lento.
    Marco B

    Commenta


    • #3
      ciao potrebbe anche essere l'attuatore che fa spostare l.ingranaggio per inserire la PTO, essendo che non fa tutta la corsa dovuta crea quel dentellamento. prova a verificare il corretto funzionamento ciao

      Commenta


      • #4
        Grazie a tutti degli aiuti ho risolto il problema.
        Allora praticamente dopo aver smontato la presa di forza, aver cambiato il cuscinetto interno e l'interrutore di azionamento in cabina non c'è stato alcun miglioramento.
        Insistento a manovrarla per cercarla di mettere in posizione di riposo ad un certo punto comincia a funzionare e non fa più casino.
        Il problema era dato da l'ultimo snodo della gru che si era bloccato aperto del tutto e quindi a detta del meccanico la valvola anticaduta non faceva tornare indietro l'olio

        Commenta


        • #5
          Qualcosa non quadra
          Normalmente un circuito idraulico per azionare una gru è così composto:
          Serbatoio olio, pompa idraulica azionabile tramite la presa di forza, distributore/leve di comando, bracci sfili ecc...
          La presa di forza mette in movimento la pompa, che manda l'olio al distributore, il quale a sua volta se non azionato scarica nel serbatoio.
          Anche eliminando fisicamente i tubi dell'olio dalla pompa stessa, questa deve girare azionando la presa di forza, quindi sfili e valvole non sono direttamente collegabili al difetto.

          Magari il cuscinetto, oppure il leveraggio interno alla presa di forza potrebbero aver generato il difetto.
          Marco B

          Commenta


          • #6
            Allora mi spiego bene l'ultimo braccio snodato della gru ha passato la sua corsa massima e si è bloccato la
            Attached Files

            Commenta


            • #7
              Buonasera, ho acquistato un autocarro usato Nissan cabstar 45.13 con ribaltabile e gru. Ovviamente ha la presa di forza. Quelli che me lo hanno portato, dopo che era andato a visionarlo fuori sede, per raggiungermi hanno percorso circa 300km, e alla'arrivo mi sono accorto che hanno viaggiato con la presa di forza inserita. Credo si tratti di un presa al cambio, perché la leva si trova proprio in prossimità del cambio. E' possibile che si sia guastato qualcosa? Ho fatto delle prove e sembra funzionare tutto, di rumori anomali non sembra farne, anche se non saprei riconoscerli. Spero non abbiano compromesso nulla, che mi dite?

              Commenta


              • #8
                Originalmente inviato da SannaGarden Visualizza messaggio
                ...Credo si tratti di un presa al cambio, perché la leva si trova proprio in prossimità del cambio...
                Le prese di forza per autocarro normalmente hanno un'innesto pneumatico o elettromagnetico, che la leva di azionamento sia vicino al cambio dice poco e niente.
                Una foto potrebbe aiutare ad individuare correttamente di cosa si tratti.

                Circolando con la presa di forza inserita si tiene il circuito oleodinamico collegato ad un lavoro continuo.
                Normalmente si lavora con il motore ad un dato regime, ma circolando si può arrivare anche a regime massimo per lunghi periodi e portare la pompa a superare il regime di giri per cui è progettata (per entrare nello specifico occorre conoscere i dati della pompa e della presa di forza stessa)
                Potrebbero esserci trafilamenti o perdite che non si manifestano immediatamente.
                Per correttezza occorre far verificare tutto il sistema da un'officina specializzata.
                Marco B

                Commenta


                • #9
                  Cosa rischio se non vado in officina? Qui non c'è un officina, vivo su un'isoletta, dovrei andarci apposta

                  Commenta


                  • #10
                    Salve,
                    se l'impianto è ben costruito,personalmente,credo che non vi siano problemi se la pompa ha girato per qualche ora anche al massimo dei giri (?) senza carico.
                    Se ciò non potesse essere ammesso dovrebbe esserci almeno una targhetta di avviso.
                    Sul camioncino di mio fratello non avevano installato il leveraggio ed ha girato più di ventinque anni prima di scoprire che la pompa era disinnestabile.
                    C

                    Commenta


                    • #11
                      I rischi possono essere svariati, i più quotati sono surriscaldamento ed usura precoce di vari componenti.
                      Con un lavoro continuo l'olio del circuito può essersi surriscaldato, danneggiando le varie tenute nei punti dove esso è circolato.
                      La presa di forza e la pompa, che vengono progettate per un determinato numero di giri (anche se possono sopportare sforzi maggiori per limitati periodi), possono essere state stressate dal lungo lavoro ad alti regimi.
                      Magari il tutto per un certo periodo può funzionare regolarmente senza problemi, ma sicuramente i 300km percorsi equivalgono a molte ore "lavorative", quindi i componenti interessati hanno sicuramente subito un'invecchiamento precoce (detto proprio terra terra)
                      Il mio consiglio personale è un controllo accurato dell'impianto, per evitare sorprese future.
                      Marco B

                      Commenta


                      • #12
                        Massimo dei giri??
                        Autostrada!
                        L'olio che circola nella pompa non ha nulla a che vedere con l'olio del motore o quello della gru? Come va sostitiito? Che tipo?Quando aziono ribaltabile o gru, normalmente bisogna accellerare un pochino o va fatto a minimo motore? Ma per controllare dovranno smontare? Un'altra cosa, ma visto che sulla gru monto un cestello saltuariamente, adesso devo pensare che è meno sicuro salirci?

                        Commenta


                        • #13
                          Facciamo un piccolo riepilogo, innestando la presa di forza azioni una pompa che mette in circolazione l'olio nel sistema idraulico che fà funzionare ribaltabile e gru, questo circuito hà un proprio serbatoio dedicato e non ha niente in comune con l'olio del motore.
                          Fino a quando la presa di forza non è azionata la pompa non gira, l'olio non circola e non puoi utilizzare ribaltabile o gru. (impianto non attivo)
                          Azionando la presa di forza la pompa gira, mette in pressione l'olio e hai possibilità di far funzionare sia gru che ribaltabile, utilizzando i rispettivi comandi. (impianto attivo)
                          Normalmente quando si aziona la presa di forza il motore gira al minimo oppure ad un regime poco superiore, max 1000/1200 giri, questo numero di giri lo decide il costruttore del sistema idraulico.
                          Può essere automatico (appena inserisci la presa di forza il motore si accellera automaticamente) oppure manuale (regolando una leva e verificando i giri sul contagiri del motore).

                          Nel tuo caso specifico, chi ti ha portato l'automezzo ha viaggiato con la presa di forza inserita ed ha percorso 300km, non di certo a minimo ma a velocità costante, quindi per tutto il tempo la pompa ha lavorato oltre i propri limiti per un periodo prolungato e l'olio circolato (tutto il discorso relativo ad usura e surriscaldamento fatto nei messaggi precedenti)

                          Non è che di punto in bianco la gru cada a terra, ma se pompa ed impianto cominciano ad avere problemi o perdite, potresti ritrovarti in situazioni scomode o pericolose (immagina ad esempio una persona nel cestello ad una certa altezza e la gru bloccata non più in grado di abbassarsi, come fai scendere la persona dal cestello?)

                          Riguardo al tipo di olio ed ai tempi di sostituzione, bisogna attenersi alle indicazioni fornitre nel libretto uso e manutenzione della gru stessa.
                          Riguardo alle procedure di controllo, non saprei dirti se per visionare correttamente i componenti interessati debbano essere smontati o meno.
                          Marco B

                          Commenta


                          • #14
                            Scusa, ma non si potrebbe chiamare chi ti ha portato il camioncino e dirgli cosa e' successo? In fondo sono loro che ti hanno causato queste "preoccupazioni", quindi devi comunque informarli e poi come ti hanno gia' detto qui, fai dare uno sguardo a qualcuno. Non penso che a Favignana non ci siano meccanici in grado di controllare un sistema idraulico, anche perche' queste gruette sono montate anche sui motopesca, quindi qualcuno di competente ci sara' pure!

                            Commenta


                            • #15
                              Molto probabilmente è montata una pompa ad ingranaggi che sopporta meglio delle pompe a pistoni l'innalzamento di giri.
                              Saluti

                              Commenta


                              • #16
                                Suvvia ragazzi,non allarmiamo troppo il nostro amico Sanna.
                                Non sta scritto da nessuna parete e non si è mai sentito dire che si danneggia la pompa sulla presa di forza tenendola attaccata durante la marcia normale.
                                Se la gru è sana non si corrono pericoli,si tiene in pezzo di corda per calarsi in caso di blocco e buonanotte.
                                Fossi nei panni di Sanna proverei l'attrezzatura e se tutto funziona bene e non vi sono perdite e rumori anomali,cambierei l'olio fin che è caldo e userei serenamente la macchina.
                                Anche se imbarca il camioncino e lo "fa vedere" ,se le eventuali anomalie non sono subito evidenti cosa fa?
                                C

                                Commenta


                                • #17
                                  Grazie infinite ragazzi. Chi mi ha portato il mezzo era un amico che mi ha fatto un favore. Credo che volesse disinzerire il freno a mano ed ha azionato la presa di forza. Non posso farci nulla... Per quanto riguarda il cambio olio, come si fa? Che tipo?
                                  I moto pesca vanno a Trapani a fare i controlli e a me andarci costerebbe 100€ di viaggio più le spese per il controllo.. Ed un officina se apre qualcosa per controllare sono sempre spese.. Mica puoi richiudere tutto e dire che funziona. Come minimo vanno sostituite guarnizioni, cuscinetti etc.. E magari poi non c'era bisogno. Bo.. Spero di stare facendo la cosa giusta

                                  Commenta

                                  Annunci usato

                                  Collapse

                                  Caricamento...
                                  X