Visualizza versione completa : Trattori Belarus


delfo
01-09-2004, 11.09.00
A proposito di Belarus qualcuno possiede o ha provato a lungo questi trattori???

challenger
01-09-2004, 13.05.00
il mio vicino ha avuto per anni un belarus,per certi lavori sono macchine ottime,certamente vanno inquadrate nella loro epoca,belarus esporta in 100 paesi in tutto il mondo,personalmente ho conosciuto ingegneri che hanno lavorato in belarus,meccanici di assistenza in italia.Il guaio che noi non siamo piu abituati all'idea di rapportarci a certe tipologie di trattori,anche se gli ultimi modelli sono abbastanza avanzati,di belarus potrei raccontare di tutto e di più sia in senso positivo che negativo,da noi un trattore moderno e considerato tale solo se parte con cabina ac cambio sotto carico 40 km e predisposizione per future applicazioni elettroniche

delfo
01-09-2004, 13.57.00
Oh anche da noi i trattori moderni sono considerati quelli lì' però sai ci comincia ad essere tanta gente che si è un po' rotta di doversi impegnare la casa ogni volta che cambia il trattore...
Così visto che costano poco e che chi li ha se ne dice contento...

Poi bisogna sempre vedere cosa si fa con i trattori perche comprare i "trattori moderni" e metterli a fare il Carro miscelatore potrebbe essere uno spreco.

Per quanto riguarda il fatto di rientrare nell'ottica di usare certi trattori se guardo l'eta media del parco circolante italiano non sono molti quelli che lavorano con i cambi sottocarico, le moderne tecnologie e i vari ammeniccoli elettronici che ultimamente fanno somigliare i trattori più a delle macchine sportive che non a macchine che devono lavorare duro...

ike81
01-09-2004, 14.21.00
ho lavorato parecchi anni con un vecchio belarus mtz50...che dire...una giornata di lavoro con quella macchina equivale a circa 10 giorni di lavoro con una macchina moderna..il rumore è assordante, le marce entrano sempre a fatica lo sterzo è servoassisitito e i colpi sulle ruote li ritrovi sulle braccia...in pratica ha molti difetti..logicamente non lo posso paragonare ad una macchina moderna ma già a confronto delle macchine della sua epoca presenta un gap considerevole...noi lo utilizzavamo solo per la pestatura delle risaie con gomme gemellate e per fare girare la pompa;la presa di forza è eccellente, ha molta forza e si ottengono consumi di combustibile ridotti;la macchina è costruita con semplicità i materiali sono buoni il motore è un instancabile lavoratore..insomma la classica macchina sovietica...in più la classica postura di tutti i belarus (impennata) non è molto consona a portarsi a dietro attrezzi pesanti..(anche sulle macchine nuove)...il prezzo anche qui la fa da padrone!!!ero stato ad un campo prove della belarus qualche anno fa e ho potuto constatare che la qualità è sempre quella...

challenger
04-09-2004, 22.39.00
per sentito dire diversi anni fa da adetti ai lavori,si diceva che adirittura gli ingranaggi del cambio fossero ottenuti per fusione e non per lavorazione come i nostri,dati i grossi spessori utilizzati dicevano che le normali grattate non gli facevano neanche solletico ed iniziavano a lavorare meglio dopo 5000 ore.Altra peculiarità sentita , si diceva che per cambiare la frizione non era necessario tagliare il trattore in 2 ma si poteva procedere da apposita finestra laterale,bisogna tenere presente che dette macchine erano progettate anche per soddisfare ad esigenze belliche,in quanto in caso di bisogno i trattori al max in 2 settimane dalla catena uscivano trattori trasformati in autoblindo carri armati ecc,il tutto doveva rispondere a questa logica.I russi sono formidabili copiatori,scandagliando fra i siti in cirillico ho scoperto che hanno anche il loro bravo challenger con cingoli in gomma.

delfo
06-09-2004, 13.31.00
Per Challanger:

Sono costruiti con semplicità non solo per adattarli agli scopi bellici ma soprattutto perche trovare i ricambi e le officine nelle sterminate distese russe non deve essere agevole, ecco perchè montano accorgimenti forse desueti manon per questo poco pratici (filtri olio centrigughi) frizioni facili da sostituire e freni a secco facili da revisionare...
Saluti

artemis
04-04-2005, 11.58.57
Ciao a tutti,
nel mio pellegrinaggio alla ricerca di un trattore usato, sono andato a vedere il Belarus 920 Over nuovo. (Non fate subito la faccia schifata...:) ) Le finiture sono come mi aspettavo (non curatissime) ma la macchina non mi sembra affatto male. Un 82 cavalli, completamente meccanico, con tre distributori idraulici doppio effetto (due posteriori e uno ventrale) gommatura a mio parere anche esagerata (18/4-34 post e 14-24 ant) zavorra anteriore, 50° di sterzo, cabina etc etc costa come un 50cv nudo!!!!!!
Ma veramente questi trattori sono così scarsi ? A me è sembrata una bella macchina, soprattutto molto solida certo non raffinata o paticolarmente sofisticata ma la sostanza mi sembra ci sia.......
Voi che ne pensate ?

delfo
04-04-2005, 15.18.24
Chi fa la faccia schifata secondo me non ha mai visto da vicino un Belarus recente, infatti se da una parte si rimane perplessi per certe soluzioni (cambio duro con escursione della leva molto ampia, alcuni comandi non proprio comodi, qualche soluzione estetica non proprio brillantissima) dall'altro non si può non rimanere affascinati dal loro motore (4752 cm3)veramente prestante ed economico oltre che longevo e da altre soluzioni tanto semplici quanto efficaci(filtri centrifughi senza sostituzioni, carreggiate variabili, meccanica semplice, motorino di avviamento con 24V per sostenere meglio le partenze al freddo, blocco meccanico del sollevatore ecc).

Per carità non voglio certo dire che sono macchine buone per tutti, però per chi fa poche ore e le deve tenere tanto tempo (oppure non sa se mai la rivenderà) potrebbe diventare un buon affare.

Inoltre alcune caratteristiche peculiari di queste macchine fanno sì che nel tempo ci si riesca a togliere qualche soddisfazione, infatti la semplicità del cambio e la ottima coppia del motore (dovuta alla cilindrata notevole) permette di avere una ottima resa alla Pdf e il peso rilevante unita ad una buon sistema di trazione permettono anche una buona capacità di traino.

Detto questo bisogna anche poter contare sui ricambi ma se hai il concessionario vicino...

In ogni caso capisco che potrebbe voler dire spendere un pò di più ma dato che sei lì darei un occhiata anche al 923 che fa parte della nuova serie ed ha molti aggiornamenti con una cabina da fare invidia a molti altri grandi costruttori.

Il motore di base è lo stesso solo che nel caso del 923 è turbo (con turbina a bassa pressione) la cosa ottima è che in questo caso la potenza viene erogata a solo 1800 giri (il motore è stato rallentato un pò come per i Valtra ecopower) ottendo un motore economico silenzioso e con una coppia ancora superiore.

Io conosco qualcuno lo ha da anni e se ne dice molto soddisfatto, l'ho anche provato traendo le stesse impressioni che hai ricavato tu.

cristian
04-04-2005, 17.11.34
ciao ti volevo dire che un mio amico ha lo stesso rattore che hai visto e provato tu.
Lui è molto soddisfatto del trattore e parlandomene mi ha fatto subito presente qualche difetto come il cambio e il motore che proprio gira piano (non si ferma mai ma ci mette qualche attimo in più a riprendere la situazione in pugno quando la coppia resistente si fa importante):
il ponte carraro è buono e robusto come l'impianto idraulico e l'impianto frenante per gli attrezzi trainati.
L'ho guidato anch'io e ti dirò ok ma per me è equilibrato molto male con i pesi sento il ponte anteriore leggero e quando cammino di lato su pendenza la ruota a monte sembra che si alleggerisce troppo forse quasi si alza??????!

artemis
04-04-2005, 17.45.47
XChristian,

ti riferisci alla versione con il ponte belarus a portale ? Il venditore mi ha detto che in effetti il problema di quel ponte era la leggerezza dell'avantreno - anche la gommatura anteriore di quelle versioni era a mio avviso un pò sottodimensionata - e l'usura di pignone e corona se utilizzato con un caricatore frontale, ma questi difetti sembrano essere molto attenuati - o scomparsi - con il ponte carraro+zavorra.

cristian
20-08-2005, 10.22.32
guarda in giro ce ne sono veramente pochi rispetto alle altre marche,

i nuovi modelli sono stati ritoccati parecchio nel confort e nelle finiture certo la macchina rimane spartana e non poco oltretutto nella meccanica è abbastanza arretrata ma questo se si sa a priori non ti fa brutte sorprese!
il prezzo è veramente concorrenziale e obiettivamente anche se compri una macchina nuova già vecchia e con valore residuo quasi nullo secondo me non sono soldi spesi male.
un amico ce l'ha mi sembra un 90 cv circa e ne è contento il motore gira bene ara su terreno medio pesante con monovomere reversibile a 25 30 circa con fatica ma va...............
assolutamente non si raggiungono velocità elevate e lo slittamento è tanto.
per il resto riporto le considerazioni sull'equilibratura del mezzo esposte in un post con Artemis che pure era interessato ad un belarus.
concludendo considerando il panorama agricolo e il trattore facendo meccanica/prestazioni il livello è basso efficacia/prezzo medio livello di valutazione.
ciao raga ma voi ne vedete dei belarus in giro? io ne vedo sempre meno anche se mi hanno detto che i nuovi non vanno male, cmq ho provato uno di quelli vecchi per sfizio avevo le ginocchia in bocca,il sedile e una panchina x 2, il volante e decentrato,TREMENDO!!!!!!!! falcon.

delfo
20-08-2005, 16.53.30
Per Christian : hai perfettamente ragione relativamente agli Over ma quando parlo degli ultimi modelli di Belarus mi riferisco alle serie 22 e 23 (923, 1222,1523) che sono gli ultimi modelli lanciati dalla Belarus sulla base di nuovi progetti negli ultimi anni.

Tutto il resto è la vecchia produzione ormai in circolazione da decenni con piccole modifiche (ad esempio gli Over hanno qualche modifica estetica rispetto ai predecessori ma il resto è quasi totalmente invariato)

Ritornando ai sollevatori il 1222 e il 1523 lo hanno elettronico (bosch ) di serie mentre sebbene i 923 (89 Cv) che ho visto lo avevano meccanico l'importatore mi ha detto che si poteva installare in opzione...

Saluti

artemis
23-08-2005, 09.51.53
per onor di cronaca anche i 920 over già hanno l'assale anteriore carraro.... le finiture non sono eccelse ma la macchina sembra decisamente solida. Nel mio "girovagare" per trattori lo provai anche (il 920 over). Diciamo che come dotazioni ci sono tutte quelle che può offire una macchina totalmente meccanica. Ha due distributori idraulici doppio effetto posteriori e uno ventrale, ha le zavorre, la cabina non è scomodissima (certo, non è un fendt...anche se ha un buon sedile molleggiato) ha + di 50° di sterzo e la frizione ha il comando inaspettatamente leggero.....lo sterzo è una piuma.....e poi un 80 CV che pesa 42 qli e ha un motore da 4700cc non dovrebbe essere male; a sentirlo suona veramente bene e persino il bilanciamento con il nuovo assale anteriore sembra migliorato molto.

Comunque a me i conti non tornano: molti invocano e rimpiangono le macchine semplici e spartane degli anni 80 - e a me il belarus sembra una macchina di quelle - ad un prezzo accessibile - e il prezzo dei belarus lo è - ma se sono disponibili nessuno le vuole acquistare.....:D :D :D

Alfre
06-09-2005, 14.24.59
La settimana scorsa sono andato a provare 2Belarus(uno era marchiato Kirovets)da 300cv circa.Veramente interessanti,sopratutto il rumore del motore V8 turbo da 15000cc,impressionante!Un sibilo ininterrotto! Anche il peso(135 qli)nn e'male!

traction
11-09-2005, 11.10.58
BELARUS MTZ 50 , il primo trattore che abbiamo acquistato , ovviamente usato prezzo : 2,5 milioni di lire nel 1982 . Ricordo con struggente :222:"terrore" la tendina metallica verticale che "chiudeva" il radiatore , il sedile a due posti , la velocità di circa 35 Km orari , la pompa idraulica del servosterzo grande come quella di una pala, 50 cv per 4500 di cilindrata e 45 qli di peso , il filtro olio centrifugo etc. etc. .
In presa di forza a far girare la ventola caricatrice della torre da fieno , bastava gasolio e ogni tanto acqua nel radiatore , e questo gli fu fatale :444:, dimenticata l' acqua nel blocco motore , una fredda notte di dicembre il suo cuore generoso si spezzò per sempre:( ...... ora continua a vivere nei nostri cuori e nelle nostre macchine , dove il pistone del sollevatore è diventato il 3° punto idraulico del John Deere 3350 , la tiranteria del sollevatore è stata integrata in numerose attrezzature autocostruite , la pompa idraulica del servosterzo è ancora li' sperando di tornare a vivere ......... adesso basta perchè mi commuovo ......
Traction

Alfre
14-09-2005, 22.17.21
Questo e'il mezzo uguale a quello ci cui parlavo sopra,che,qualche anno fa'a una gara di traino si e'pappato un JD 8400(vedi foto)

Filippo B
14-09-2005, 23.36.47
Quelle macchine lì c'erano sia col marchio Belarus sia con quello Kirovetz, l'unica differenza estetica che io sappia è la mascherina ant, quella nella foto di Alfre è quella tipica Kirovetz.
Inizio di produzione 1962.

Alfre
14-09-2005, 23.44.09
Quello in foto ha la mascherina con la scritta Kirovets in cirillico e sui lati del cofano l'adesivo Belarus!Due marchi per un trattore!

Filippo B
14-09-2005, 23.51.30
La produzione russa all'estero veniva esportata in gran parte con il marchio Belarus, perche piu conosciuto di Kirovetz Karkov ecc ecc. Le scritte laterali sono state applicate secondo me appunto dalla Urrs Government Tractorexport (mi sembra si chiamasse cosi) vista la destinazione "fuori patria". La scritta ant in cirillico è stata lasciata cosi, forse per economie produttive o forse perche tanto chi capisce cosa c'è scritto??:)

Alfre
17-09-2005, 01.04.13
Vecchio modello

challenger
19-09-2005, 13.05.14
kirovets(knpobetc,con la tastiera latina non è possibile scrivere tutti i caratteri in quanto alcuni sono assenti)la fabbrica di san pietroburgo costruiva i grossi snodati venduti poi in europa sotto il marchio belarus(euroeizazzione del nome cirillico bielarus, appunto bielorussia).

falcon
19-09-2005, 15.34.59
nella mia zona gli agricoltori negli anni 80 hanno comprato in tanti questo modello di belarus,con pochi soldi portavano a casa un trattore x tutti gli usi,ancora alcuni li usano e devo dire che non hanno dato dei grandi problemi,x quanto ne so!FALCON

Filippo B
19-11-2005, 11.38.53
Kirovetz 5280 e relativi dati tecnici presente ad hannover

...questo invece è il fratello piu piccolo 3180

challenger
19-11-2005, 12.44.44
Grazie filippo per i dati tecnici, finalmente posso chiarire definitivamente alcuni punti, in giro per il web vengono riportati molti dati spesso travisati,in particolare veniva attribuito al modello dellaserie 5000 il cambio valtra, quando invece monta zf, personalmente noto una strana somiglianza stilistica con un trattore europeo, secondo tè a quale si sono ispirati?

challenger
19-11-2005, 16.04.24
no alle,quello del tito alla fune è il vecchio k700, oggi viene ancora comercializzato con potenza base credo di 250 cv, poi ci sono le sucessive evoluzioni del 744 che arrivano a sfiorare i 500 cv con motore mercedes e deutz, comunque 230 o 250 non fa differenza , li la differenza la fa il peso e la gommatura.

delfo
06-04-2006, 15.35.55
La Belarus commercializza tranquillamente i suoi prodotti in Italia e vende circa un centinaio di macchine all'anno.

L'importatore non è altri che la Belarus Trading di aprilia (LT) ed essendo collegata con la casa madre non credo abbia nessun problema a fornire qualunque tipo di ricambi in tempi ragionevoli.

Nella gamma attuale ci sono molti modelli ormai rinnovati che possono essere in alcuni casi confrontati con i modelli base della concorrenza più blasonata, ovviamente i prezzi sono di tutt'altro tenore(ovviamente piu' bassi).

La gamma spazia da modelli con 35 Cv fino ad arrivare al trattore più grande venduto in Italia che di cavalli ne ha 160.

Sono macchine normalmente senza tanti fronzoli ma decisamente efficaci con dotazioni particolari che in certi casi le altre case nonostante prezzi molto più alti si sognano.

Meccanicamente sono abbastanza soddisfacenti anche se soprattutto i modelli meno recenti hanno il difetto di avere dei cambi poco "maneggevoli" particolare che negli ultimi modelli sta' migliorando anche se è su uno standard decisamente più basso di molti altri concorrenti.

Per quanto riguarda i motori dei Belarus considerate che sono da sempre ottimi propulsori tanto che quando negli anni 70 sbarcarono negli USA i primi belarus (4 cilindri da 80 Cv) il loro propulsore strabilio' per la resa i tecnici che facevano i Test per l'università del Nebraska poichè riusciva a consumare meno e a rendere molto di più dei super evoluti propulsori di pari livello americani.

Una curiosità i trattori di questo marchio sono dotati di un'impianto elettrico a 12 Volts come tutti ma hanno la particolarità di avere dei motorini di avviamento che funzionano a 24Volts (per le zone fredde e' molto meglio così).

Nei mesi scorsi era circolata la voce che la Belarus Trading avesse chiuso e quindi Vi sono stati dubbi in merito alla vendita di questi trattori.

Non so' se quei problemi siano stati reali o meno ma sembra che in questo momento tutto sia tornato alla normalita'.

Saluti

challenger
06-04-2006, 22.55.40
kirovets è un'antica fabbrica di san pietroburgo credo che produceva i belarus snodati oltre ad altrte produzioni pesanti anche per l'esercito, la vecchia serie dei belarus più piccoli venivano prodotti a kiev in bielorussia(belarus non è altro che una dizione europeizzata di bielarus, appunto bielorussia)All'estero portavano tutti il marchio belarus indistintamente da dove erano prodotti, in giro per altre regioni della russia li puoi trovare con altri nomi e colorazione(es karkov)ma grosso modo il trattore base almeno per le vecchie linee di produzione è sempre lo stesso.

delfo
10-04-2006, 15.17.22
Bhe il 923 non ho avuto l'occasione di provarlo per bene ma dalla presa di contatto che ho avuto lo definirei una macchina onesta, ha un buon motore turbo peraltro lo potremmo definire un Ecopower considerato che esprime al sua potenza massima di 95 cv (nelle ultime versioni) a 1800 giri.

Quindi è bello corposo con un bel rombo ed anche una bella coppia.

Il cambio è decisamente il punto dolente perchè ha innesti gommosi ed incerti rispetto al passato in Belarus è decisamente migliorato ma direi che è ancora lontano dalle migliori trasmissioni dei nostri giorni.

Per quanto riguarda il resto ha un buono sterzo che lo rende maneggevole (l'assale è a portale quindi gli angoli di sterzo sono interessanti)con un sistema automatico della gestione della trazione con i differenziali direi abbastanza interessante.

Per quanto riguarda l'estetica con la nuova linea puo' piacere e la nuova cabina è decisamente interessante visto che è ampia e luminosa e ache comoda.

Interessanti alcune soluzioni che adotta di serie come la carreggiata posteriore variabile direttamente sul semiasse (come nei modelli di potenza decisamente più alte) la manutenzione molto semplificata con l'adozione dei filtri a lamelle.

In definitiva puo' essere interessante per chi ha bisogno di un trattore semplice e "tosto" magari per dotarlo di un caricatore frontale (in ogni caso pesa 45 qli) magari anche economico a patto che non ne debba fare un uso ultra intensivo soprattutto del cambio(passare giornate di 12-14 ore a smanettare con quel cambio non deve essere una passeggiata di salute) e che decida di tenerlo a lungo visto che sul mercato dell'usato non possono essere considerati certo degli assegni circolari.

Personalmente lo vedrei bene in giro per l'azienda magari sotto Unifeed e pronto per essere usato come muletto in caso di bisogno anche per trasporti considerando che con pochi soldi in piu' si puo' portare a casa con la frenatura pneumatica.

Saluti

manu 14
11-04-2006, 14.04.01
E invece il 1222? Ha le stesse caratteristiche? C'è molta differenza di prezzo? Il 1523 ha qualche soluzione tecnica buona? Questi due mezzi possono essere paragonati a Landini e Same o no? Grazie.

delfo
11-04-2006, 15.15.31
Bhe il 1222 ha caratteristiche diverse perchè e' una macchina di 136 Cv.

Infatti oltre ad avere una meccanica chiaramente maggiorata ha anche un propulsore 6 cilindri con 7,125 litri (modulare con quello di 4)con una buona coppia ed uno spunto notevole.

Per il resto le caratteristiche generali sono simili fatto salvo quella di avere di serie un bel sollevatore elettronico Bosch.

Per quanto rigurda il 1523 è come il 1222 ma con una taratura intorno ai 160 Cv.

Chiaramente più si sale di potenza maggiore è il differenziale con trattori della concorrenza più moderna della stessa categoria è evidentemente lo stesso vale al contrario nell'ambito del prezzo.

Quando si approcciano queste macchine il dubbio è sempre lo stesso meglio un usato di marca o un trattore nuovo un po' esotico???

Alla domanda ognuno da la risposta che si sente e sulla risposta spesso pesa la maggiore o minore presunta possibilita' di recuperare i pezzi di ricambio.

A mio modesto parere ritengo che i Belarus per qualità (intesa come possibilita' di avere pochi guasti) possono competere con tutti come spesso capita ad altri marchi meno blasonati (vedi anche Zetor ad esempio), almeno fino a prova contraria, soprattutto perchè sono macchine molto semplici rispetto a molta concorrenza e nate per dare pochi problemi (in siberia non è sempre facile trovare un officina....) ma da qui a dire che possano essere una valida alternativa a Same e a Landini secondo me ce ne passa abbastanza (come sempre dipende dall'uso).

Ritengo infatti che in senso assoluto i marchi citati (per tecnica, soluzioni, confort, estetica)non possano essere confrontabili con Belarus ma questo lo dice lo stesso prezzo che a parita' di carateristiche ha delle belle differenze.

Se per il confronto (virtuale) invece prendiamo a base le prestazioni in senso assoluto (forza di traino, pdf, consumi , ecc) credo che potremmo avere degli interessanti risultati e ritengo che non sarebbero sempre a favore delle più moderne fuori serie.

Saluti

manu 14
21-04-2006, 14.37.40
Vorrei avere informazioni in merito ai modelli 1021 e 1025 (110 cv). Su internet ho trovato foto diverse. Che differenze ci sono tra i due modelli, visto che la potenza è la stessa?Aspetto un vostro parere. Grazie.



http://www.belarus.no/img/bilde-1025.gifhttp://www.tractors.com.by/mtw/mgs/1021.jpghttp://www.belarusguide.com/images/industry/Belarus-1021-1.jpg

delfo
24-04-2006, 10.56.02
Mi scuso per il ritardo ma come diceva qualcuno in passato a Zelig "sono stato impossibilitato".

Per quanto riguarda le foto "diverse" che hai trovato dipende dal fatto che son macchine un po' diverse tra loro.

Infatti quelle laterali sono state in vendita anche in Italia e sono denominate versioni "Over" ed erano considerate le versioni "belle" della versione al centro che è il tipo originale.

Per quanto rigurda le colorazioni fanno poco testo perchè in alcuni casi sono gli importatori nazionali che soprattutto in passato si occupavano della verniciatura e quindi potevano esserci alcune differenze, inoltre al pari di altri costruttori anche loro hanno delle verniciature un po' diverse in certi paesi.

Detto questo bisogna dire che dopo il recente rinnovo della gamma anche a causa dell'adozione dei nuovi propulsori ecologici l'estetica è un po' cambiata avvicinandosi a quella dei nuovi e certamente più gradevoli ultimi modelli (923-1222) anche se la cabina è per il momento rimasta quella di prima ed hanno preso il nome di 1021.3 e 1025.3.

Tecnicamente non ci sono molte differenze con gli altri modelli hanno entrambi il solito 4 cilindri turbo con 110 CV (4750 cm3) il peso è di 43 q.li per il 1021 e 44qli per il 1025.

La differenza tra i due se non ricordo male è nel cambio dove il 1025 ha 16 ,marce av e 8 rm mentre l'altro ne ha 14 marce e 4 rm (edn entrambi sono la parte che di più ha accusato il passaggio degli anni in queste macchine).

Tornando alle foto va detto che nelle prime due c'e' il ponte anteriore della Carraro che su quel modello veniva montato al posto dell'originale ponte Belarus che si può vedere nella foto n 3.

Ora sebbene dal punto di vista tecnico possa sembrare una bestemmia in questo caso è bene preferire il ponte originale visto che è nato con il progetto del trattore ed essendo a "portale" garantisce una maggiore altezza da terra ed una maggiore maneggevolezza caratteristiche che il ponte carraro puo' garantire solo in parte vista la sua estrema classicita' oltre che il montaggio "after market".

Per quanto riguarda i prezzi (sempre sconti a parte) entrambi dovrebbero costrare qualcosa in meno dei 30.000 euro con il 1021 che dovrebbe costare circa 1.000 euro in meno del 1025 posizionandosi a circa 28.000 Euro.

A questo punto però il disorso merita un 'approfondimento nel senso che questi due trattori sebbene rinnovati fanno parte della gamma più vecchia della Belarus quindi qualora si stia pensando di comprare nuovo e qualora non si è obbligati a comprare per forza un 110 cv forse è il caso di spostare la propia attenzione sui modelli nuovi che costano gli stessi prezzi ma che sono un bel salto in avanti.

Nel caso mi riferisco al nuovo 923.3 che di Cv ne ha 95 (il motore è lo stesso) di q.li ne pesa sempre 43 però ha certamente la nuova cabina (bella e comoda) il cambio aggiornato, il nuovo ponte Belarus, il nuovo sollevatore ed il nuovo impianto idraulico che lo fanno essere un trattore un pelino più moderno.

Quindi qulcosa in meno di potenza ma decisamente meglio nell'insieme.

In ogni caso resto a disposizione con quel poco che so sul tema per eventuali ulteriori curiosita'.

P.S. poichè sono macchine "insolite" e con alcune soluzioni "particolari" è bene andarli a provare in maniera molto puntuale in modo da sapere cosa rispondere ai propri amici e conoscenti quando dopo l'acquisto tenderanno a non farsi sfuggire la ghiotta occasione di beffeggiare (in maniera spesso superficiale) chi ha avuto l'ardire di effettuare una scelta un po' fuori dal coro.

Saluti

cigua 90
10-06-2006, 21.03.17
questi sono esemplari piuttosto vecchi di belarus sapete quanti anni circa possono avere?

2Drifter
04-09-2006, 19.10.38
Il doppia trazione é databile difficilmente, visto che é comparso a metà anni '60 e prodotto fino al 1985, con poche modifiche aggiuntive prodotto fino a pochissimi anni fa (e forse lo é ancora).

Gli altri son dei Lipetsk (LTZ) T-40 ribattezzati per l'export

cigua 90
04-09-2006, 19.33.19
per gli ultimi modelli da te citati quanti anni possono avere? cioè sono macchine degli anni 50, 60 o anni 70?

challenger
04-09-2006, 19.44.31
non è possibile dare una data ad occhio , la produzione fu molto eterogenea per marchi colori ed altre opzioni, dall'inizio fino ad una certa epoca le colorazioni erano solo il rosso , poi una ventina di anni fa circa comparvero le colorazioni bianche(gia presenti sugli avto venduti in francia), il piccolino bicilindrico da 25 cv e l'intermedio da circa 40 a tre cilindri sono sempre stati rafreddati ad aria, come pure comparvero poi omologhi per potenza ad acqua ed ultimamente pure con motori di importazione(lombardini) e su quelli di maggiore potenza pure deutz

challenger
06-09-2006, 11.24.34
si vengono ancora prodotti, sia nella tipologia che tu conosci sia in versioni piu moderne con potenze che sfiorano i 500 cv.Per comprendere certe tipologie di costruzione, bisogna inquadrare il mezzo nel paese in cui viene prodotto e i paesi in cui viene venduto.Negli anni in cui sono nati i vari mtz 80-82 e similari pewr tipologia, alla trazione anteriore non era richiesto uno sforzo come oggi, in quanto veniva ipiegata solo come ausilio per la trazione in terreni particolari e difficili, u8n grosso complesso industriale come kirovets di san pietroburgo, dove venivano prodotti parte dei belarus, era chiamato in caso di conflitto a trasformare li9ntera produzione civile in armamenti militari, quindi presuppongo che una tale tipologia di ponte anteriore potesse essere molto versatile una volta trasformato il trattore in autoblindo o altro mezzo(non per nulla gli americani sono arrivati ad una tipologia con alta luce libera da terra con i vari hummer prodotti anni dopo), come pure posso supporre che nelle terre nere(torbe ed affini) che sono molto spugnose al passaggio dei mezzi, un assale con alta luce libera da terra puo essere utile, al tutto va poi aggiunto che all'epoca un assale cosi concepito aveva un maggiore angolo di sterzo,(non per nulla fu ripreso in anni sucessivi da trattori specializzati , tipo goldoni)

polaris
06-09-2006, 14.19.02
Un' altra particolarità del ponte a portale del Belarus, è che si può allargare la carreggiata, sfilando i semiassi (come sui 2ruote motrici), anzichè spostando i cerchi ruota.

mercury
16-07-2007, 23.24.56
x nuvola: belarus 922.3 95cv a 1800 giri/min (regime max), 4cilindri 4.749cc, coppia 46 kgm già a 1100 giri, riserva 22%, turbo intercooler, larghezza 2m, altezza 2.56m, passo 2.32m, peso senza zavorre 43 q.li, serbatoio 130lt, il motore è alloggiato fra 2 longheroni che arrivano alla scatola cambio, cambio 14+4, pneumatici 18.3r34 post e 360/70r24 ant., impianto idraulico da 45 l/min a 200 bar, 40 q.li per il sollevatore, pdf a innesto elettroidraulico a pulsante 540/1000 giri.
Punti di forza:
prezzo ( 28.500 e di listino), motore, gestione elettroidraulica-automatica della dt e del differenziale posteriore, ponte anteriore con limitatore dell slittamento no-spin, cocezione semplice e di facile manutenzione visto che mancano powershift e varie tecnologie ora in voga, robustezza, qualità dei mteriali e affidabilità, è costruito interamente in ogni parte negli stabilimenti belarus di Minsk (si parte dalle fonderie...) a parte il sedile che è grammer, cabina ok con volante regolabile e strumentazione mista analogica digitale, buona manovrabilità, carro robusto, prese idrauliche ventrali( più due dietro).
Difetti: unico difetto rilevante la trasmissione totalmente sincronizzata ma rude con innesti duri che probabilmente con un po' di ore sulle spalle si ammorbidiscono (esperienza personale con un zetor 7245, è successo la medesima cosa, prima duro ma poi dopo 1000 ore tutta un'altra cosa) tuttavia è presente oltre alla leva classica delle gamme un pulsante elettrico che sdoppia ulteriormente le marce in lepre e tartaruga, freni a secco idrostatici (ma pur sempre efficaci), ma optional ci sono in bagno d'olio.
optional: freni in bagno d'olio( 2100 e) freni pneumatici 160 q.li (2500 e) aria condizionata, 10 zavorre da 45 kg+supporto (520 e).
Spero di essere stato esaustivo.

ares 577
21-12-2009, 20.59.24
Cari ragazzi vedo che in occasione delle feste natalizie avete fatto un buon uso di alcolici, visto tutti questi apprezzamenti fatti verso il belarus!
Ad eccezzione del motore, che in termini di prestazioni, non ha niente da invidiare niente a nessuno.
Il cambio ha dei rapporti assurdi, oltre al fatto che per cambiare le gamme ha un pomello che ruota sulla leva, che per capire come funziona ci vuole un corso di laurea!
I freni se uno abita in pianura e non frena mai vanno benissimo!
Altrimenti in caso contrario è costretto a trasferirsi, perche o non frena o rimangono le ruote bloccate!
Per quanto riguarda la presa di forza, anch'essa ha un grave problema. La trasmissione finale è a cinghie, e se si carica troppo la presa di forza, si bruciano ebisogna sostituirle spesso!
Per quanto riguarda il confort, forse è meglio lavorare su un trattore om.
Poi bisogna considerare che l'importatore italiano li ha resi più "carini", infatti le ultime serie come i 920 over, arrivavano in Italia senza cofani e qui vi venivano fatti i cofani in resina e montati i fari da lavoro.

Comunque nonostante tutti questi difetti erano macchine che comunque nuove costavano circa la metà di una macchina nazionale, quindi per persone che le utilizzavano poco andavano benissimo.

Oggi invece invece hanno apportato sostanziali modifiche (cabina, cambio, freni, assale anteriore), che aimè hanno influito molto sul prezzo, portandolo al livello degli altri costruttori.
Infatti si è passati dalle 100-150 macchine l'anno negli anni 90 a qulche decina di oggi.

BENVENUTO
12-06-2011, 16.48.08
Ho venduto , in provincia di Alessandria , molti BELARUS
MTZ 50 e 52 , e successivamente MTZ 80 e 82 -

BENVENUTO
21-08-2011, 09.26.36
Su Google é possibile consultare i test eseguiti dalla Università del Nebraska sui trattori Belarus.
- PRIMA RICERCA - digitare : nebraska test belarus
Sono visibili :
Test N°1183 - Belarus 250
Test N°1640 - 822/820/800M/802M
Test N°1716 - 900/905/920/925
Test N°1743 - 9345/9011/9045/9311
- SECONDA RICERCA - digitare : nebraska test mtz
Sono visibili :
Test N°1139 - MTZ80
Test N°1655 - 572/505/525/570

Saluti - BENVENUTO

BENVENUTO
10-09-2011, 10.02.09
Se qualcuno vuole vedere la diffusione in Francia dei Belarus , dal 1970 in poi , su Google digiti :

avto les tracteurs russes

Ci sono commenti ed anche le schede tecniche.

Buona visione e Saluti.
BENVENUTO

ClownBarabba
22-09-2014, 23.13.55
sinceramente trovo il Belaruss da 82hp una macchina alquanto scomoda e, tutto quello che non e' acciaio si rompe con estrema facilita'...maniglie delle porte, specchietti, bottoni vari.
il cambio (24 marce) e' difficilissimo da imbroccare. e gratti in continuazione...per il resto, il motore va sempre e presa di forza e pompa idraulica sono indistruttibili...
per chi avesse bisogno di assistenza, io leggo il cirillico e posso trovare con facilita' i ricambi (vi scrivo dalla Croazia)

mytraktor
05-11-2016, 22.55.03
Buon pomeriggio,
IImpianto MTZ, che produce trattori BIELORUSSIA, quest'anno 70 anni. Oggi l'impianto produce trattori che vanno 9-432 cavalli. Questo è il più potente BELARUS trattore moderno http://mytraktor.by/images/ObzoryTraktorov/BELARUS/303-431/a.jpg
Ecco un link ad un luogo dilettante per la riparazione e manutenzione di trattori BELARUS http://mytraktor.by/Pages/Modeli.html Sarei felice se qualcuno questo sito utile.

landini7.160
25-09-2018, 11.46.20
Buongiorno, mi sembra che lei sia informatissimo sui Belarus; io sarei interessato all'acquisto di un 130 - 150 cv però, prima di disturbare il venditore, vorrei essere informato sul listino di tale macchina. Lei mi potrebbe dire orientativamente quant'è il listino?
Saluti
landini7.160