MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Andanatori, ranghinatori etc....

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Andanatori, ranghinatori etc....

    Ciao a tutti, sono in procinto di acquistare un ranghinatore nuovo.
    Dovrò usarlo in terreno con pendenze anche piuttosto impegnative, principalmente su medica e polifito.
    Il trattore è l' A.Carraro TRG.
    Ho avuto esperienza con un modello rotante, tuttavia ho notato che tende a raccogliere molti sassi (abbastanza presenti nei campi), e su consiglio del conce vorrei ora orientarmi su un modello a pettine.

    In particolare spinge per un Repossi 4500/5 portato, che lavora a sbalzo, pur essendo posizionabile in verticale per il trasporto.

    Chiedo consigli a chi di voi ne usa, in quanto sarei molto contento per la ampia larghezza di lavoro, 4,5m appunto, ma a robustezza, sicurezza e maneggevolezza come la mettiamo ?

    C'è qualcuno che ne ha provati di modelli frontali ?

    Sapete, visto il prezzo del fieno ... anche questo investimento deve essere il più oculato possibile !!

  • #2
    Il modello a pettine è maggiormente indicato x foraggi delicati quali la medica in quanto maltratta molto meno il prodotto, ha però una capacità operativa inferiore agli attuali giroranghinatori (che viaggiano molto più forte)....

    Xò se non hai grosse superfici quello a pettine secondo me è la scelta migliore

    Commenta


    • #3
      Fieno pulito senza terra

      Scusate se mi inserisco in questa discussione ma avrei un problema:

      Nella produzione di formaggio stagionato i batteri clostridi son un bel guaio:essi derivano dal foraggio sporco di terra che le vacche mangiano!!In prati di montagna come posso evitare di raccogliere terra con la raccolta del fieno,durante l'imballaggio e la lavorazione?Ho valutato le seguenti ipotesi:
      1-uso di voltafieno a nastro
      2-uso ranghinatore a nastro invece che girello
      3-raccolta fieno semi essicato con caricatore
      4-uso di essicatore
      Potrebbe essere soluzione? chiedo consigli
      Ps:Magari se qualcuno ha fotografie di ranghinatori compatti in uso dalle sue parti potrebbe postarle: vorrei vedere di imparare qualcosa !

      Commenta


      • #4
        La tipologia di ranghinatore che comporta il minor inquinamento da terra nel foraggio è senza ogni dubbio quello a pettine, dopodichè se vuoi diminuire ulteriormente tale inquinamento puoi usare una falciacondizionatrice in modo da lasciare poi meno tempo il foraggio in campo per l'essiccazione ma soprattutto di doverlo girare un numero di volte certamente inferiore.

        Commenta


        • #5
          per pulire il fieno dalla terra si deve agire sul prato al momento dell'aratura di rinnovo cvercando di livellare il più possibile poi la giusta regolazione dei denti del ranghinatore e secondo me quello a nastro lavora benissimo ma alla fine pure il girello hai i suoi perché e poi anche il pick up della pressa o del carro foraggio va ben regolato

          ci metterei pure il fatto di raccogliere nelle ore più calde se il prodotto lo permette e se si trova in montagna per esperienza personale escluderei la condizionatrice in quanto se ti prende il fieno a terra uno sgrullone d'acqua estivo in montagna il fieno se lo rimangia la terra invece con falcia normale perde di volume ma coin una ranghinata lo recuperi al 70 % non è ottimo ma non fa male
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
          [right][i][u][color=blue]Cristian[/color][/u][/i][/right]

          [right][/right]

          Commenta


          • #6
            Ranghinatore stellare

            Qui nella mia zona negli ultimi tre-quattro anni c'e' stata una diffusione incredibile di ranghinatori stellari,tutti doppi.Qualcuno ha avuto diverse modifiche effettuate dai rivenditori subito dopo la vendita,uno e' stato abbandonato in un angolo e credo non sia piu' usato.
            I pareri sono un po' discordanti,il verde pare non si possa rastrellare e idem per gli ultimi tagli.Qualcuno dice che raccoglie troppa terra,specie se il fondo e' leggermente umido.
            Io ce l'avevo trentacinque anni fa,era un modello che rastrellava su un lato solo.
            Ricordo che era stato dato via dopo una o due campagne,lavorava male.

            Commenta


            • #7
              A causa delle dimensioni medie aziendali qui in zona ce ne sono ancora diversi, lavorano benino però da quanto ho putoto vedere sono terribilmente lenti ed ingombranti. Molto diffusi erano anche i ranghinatori ad aspo (tipo quello di capannaccia) anche io ne ho uno fermo però da parecchi anni (lo uso solo in caso di emergenza). Il difetto principale di queste due tipologie di ranghinatori è il modo di andanare, l'andana che formano è "arrotolata" su se stessa e in caso di elevati quantitativi di prodotto eventuali mucchi non ben secchi non vengono arieggiati a dovere, inoltre tendono con prodotti lunghi ad ingolfarsi.

              C'è uno in zona che ha comprato un ranghinatore stellare doppio (ad occhio copre 6-7 metri) secondo me non è una scelta azzeccata per il motivo di cui ho già parlato.
              [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

              Commenta


              • #8
                qui da noi vengono chiamati ranghinatori a ragggio di sole,e chi li ha dicono che sono comodissimi per pulire i fossi dopo averli falciati.
                andrea

                Commenta


                • #9
                  Originalmente inviato da falcon
                  qui da noi vengono chiamati ranghinatori a ragggio di sole,e chi li ha dicono che sono comodissimi per pulire i fossi dopo averli falciati.
                  Anche io li uso per i fossi e ti posso confermare che vanno benissimo, ma usarli sul piano e chiamarli ranghinatori è sinceramente un pò azzardato
                  Barcollo ma non mollo

                  Commenta


                  • #10
                    In agricoltura alle volte rispuntano le "mode" come quella dei ranghinatori stellari oramai abbandonati da una 30ina di anni. Anche io ne ho uno ad aspo (il principio di funzionamento è più o meno quello) funziona benissimo sugli stocchi però attorciglia le andane, quando il prodotto è lungo si avvolge sul ranghinatore (immaginatevi le bestsemmie), se il prodotto è verse si intraversa ecc.....
                    Ultima modifica di Engineman; 01/09/2016, 22:21. Motivo: sintesi
                    [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

                    Commenta


                    • #11
                      In effetti il ritorno delle mode è un fenomeno strano.... ma anche qua sono ricomparsi i stellari doppi.... Io lo uso solo a pulire i fossi come già accennato da qualcun'altro (uno a 5 giranti), pieno di saldature. Per il verde proprio non vanno, però (quelli doppi) da quello che si vede, corrono proprio siu campi e non hanno il problema dei singoli di fare mucchi troppo larghi sull'andana. Chi lo possiede mi spiegava che se regolato bene non raccoglie troppa terra, in quanto tende a"galleggiare" andando veloci.... per contro però è economico.

                      La rastrellatrice di una volta l'ho ancora, e devo dire che da piccolo mi ci sedevano su spesso (2 scatole...)
                      Benatti Emanuele

                      Commenta


                      • #12
                        Da voi qualche "poveraccio" usa ancora i ranghinatori ad aspo?

                        Questo è il mio, l'ho preso un paio di anni fa, e per trovarlo (nonostante tutti dicano che se ne sbarazzano) ho dovuto farmi centinaia di km. Mi serviva perche ero stufo di dover "elemosinare" l'attrezzo in prestito a qualche parente.

                        Questa tipologia è con azionamento a ruota motrice, da me fino a dieci anni fa non vi era altro. Secondo il mio modestissimo parere questa tipologia è molto piu versatile dei BCS et similia (ruote alte), in quanto ha molteplici regolazioni.
                        Attached Files

                        Commenta


                        • #13
                          Ecco il mio Repossi! Preso usato, ma dotato di regolare libretto di circolazione; poi posseggo un Mainardi Bcs 4 aspe. Quando ho fretta attacca il kuhn. Morale il Kuhn fa il lavoro dei due messi assieme Però la prima passata di motoranghinatore è d'obbligo.
                          Attached Files

                          Commenta


                          • #14
                            Nelle colline intorno Terni si usano ancora molto i ranghinatori stellari sia per la fienagione sia per la paglia, specie in piccoli e piccolissimi appezzamenti e dove magari non si fanno i rotoloni ma piuttosto ancora le balle piccole. Probabilmente risultano più pratici degli andanatori in queste situazioni e hanno una spesa più contenuta. Personalmente ne uso uno a 4 stelle per il fieno e la paglia da pressare con la pressa per balle JohnDeere.
                            Ho anche una vecchia rastrellatrice ora in meritata pensione, una Puznat credo francese, che era stata usata anche con il trattore cambiandole il timone dritto con uno a collo d'oca, più adatto al tiro basso del trattore.

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao ragazzi, proprio qualche giorno fa ero da 1 mio amico che ha appena preso un ranghinatore stellate di quelli a v o doppio per intenderci. Io non li avevo mai visti al lavoro, specie perchè qui nel milanese non sono troppo diffusi, cmq lavorava molto bene e con un ottima pruduttivita (se non erro era un Faza da 9,5m con davanti in mezzo sotto il timone 2 stelle spartisci andana). A vederlo andare su maggengo e loietto lavorava bene senza raccogliere terra e depositando molto bene le andane, se c'è qualcuno che li vede nella sua zona macchinari simili o li ha mi può dare qualche delucidazione generale su tali macchinari, visto che vedendolo andare ha destato 1pò di curiosità?
                              come lavora sui produtti minuti e su quelli umidi?

                              Commenta


                              • #16
                                X Teo81, i ranghinatori stellari nel caso di terreno umido e/o prodotto umido tende ad arrotolare il prodotto attorno alle giranti
                                Barcollo ma non mollo

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da Teo81 Visualizza messaggio
                                  CiA vederlo andare su maggengo e loietto lavorava bene senza raccogliere terra e depositando molto bene le andane, se c'è qualcuno che li vede nella sua zona macchinari simili o li ha mi può dare qualche delucidazione generale su tali macchinari, visto che vedendolo andare ha destato 1pò di curiosità?
                                  come lavora sui produtti minuti e su quelli umidi?
                                  Uno qui ha un Claas liner 720 a due giranti ad andana centrale, bellissima macchina raccoglie molto bene tutti i prodotti e letteralmente sfiora il terreno senza andanare sassi.
                                  Il pregio principale, oltre all'elevata produttività, è che può essere trainato con un trattore da 40-50 cv senza nessun problema, inoltre le ruote posteriori sono autosterzanti permettendo di fare qualsiasi manovra.
                                  Unico difetto, secondo me, degno di nota è che tende a fare le andane molto grandi e se per caso il foraggio non è ben secco potrebbe comportare alcuni problemi.

                                  X Roatta: se non ho visto male si tratta di un ranghinatore ad aspo pottinger del 1970...credo che serà difficile trovarne i ricambi a meno che qualcuno non abbia un ranghinatore uguale al tuo da smantellare.
                                  [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ho acquistato un ranghinatore stellare della Tonutti, modello raptor v14; l'ho usato nel primo sfalcio con molta soddisfazione sia su loietto che medica che prato stabile e devo dire che va molto bene
                                    La velocità di lavoro è alta, al contrario degli altri, anche su prodotti delicati quali la medica. Un altro punto forte sono le due stelle centrali che "puliscono" dove dopo andrà depositata l'andana muovendo, di fatto, tutto il prodotto. Si può trainare con un trattore piccolo, io uso un same Aurora 45, che non è male, visto il poco calpestamento e il minimo consumo. Un altro vantaggio è che costa poco, circa un terzo di un doppio giroranghinatore con andana centrale.
                                    Se avete domande e curiosità sono qui!
                                    Metto qualche foto...
                                    Attached Files

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Però.
                                      Ma l'andana viene depositata in modo arieggiato o tende ad attorcigliarla? Si può variare la larghezza di lavoro?
                                      [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

                                      Commenta


                                      • #20
                                        quello del mio amico è identico diciamo.... quando l'ho visto lavorare lasciava l'andana bella arieggiata! l larghezza può vadiare da circa 1,5m a quasi 10 se non erro.
                                        Togolimi una curiosità: non l'hai mai visto lavorare sugli ultimo taglio con terreno 1pò umido?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          -Complimenti! Secondo me è una macchina dalla grande capacità oraria di lavoro, semplice come concezione ed economica (poca usura e poca potenza richiesta).
                                          Anche qua cominciano a vedersene un pò.
                                          Qualcuno dice che inquinano un po' il prodotto rastrellando anche un pelo di terreno, si può allegerire la pressione sul terreno ma così, dicono, tende a perdere prodotto.
                                          E' vero? Grazie nuvola.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            L'andana rimane molto arieggiata rispetto ai giroranghinatori, è una buona cosa soprattutto nella medica, la puoi "muovere" una volta in meno a vantaggio della qualità
                                            La larghezza varia, nel mio, da tutto stretto, diciamo 3 metri, alla massima apertura che è 8 mt circa. Anche la larghezza dell'andana puo essere variata semplicemente con una manovella.
                                            A me pare che raccolga meno terra e sassi rispetto al giroranghinatore che ho finora usato... comunque dopodomani vado a ranghinare un prato stabile in zona sassosa e vi saprò dire.
                                            Nell' ultimo sfalcio ho avuto in prova un modello simile al mio, usato, ho ranghinato medica da fasciare su terreno umido e non ho avuto problemi, tant'è che ho deciso di acquistarlo

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originalmente inviato da mefito
                                              Caspita,ma è già il modello con sterzatura pilotata?
                                              Originalmente inviato da angelillo
                                              Si, ma per questo faremo un discorso a parte...
                                              Ecco, parliamo del sistema di sterzatura
                                              Il modello raptor, che ho acquistato, non viene fornito, nemmeno come accessorio, della sterzatura al posteriore; per avere la sterzatura bisogna optare per il modello "dominator" che è più pesante e, con la sterzatura, costa quasi il doppio.
                                              Allora mi sono messo di ingegno e me la sono costruita da me ( sul mio ranghinatore) altrimenti nelle svolte a fine campo e nelle entrate dei campi, con una macchina così lunga è un disastro!
                                              Con una spesa inferiore ai 500 euro e un paio di giorni di officina l'ho realizzata e, con molta soddisfazione, posso dire che funziona alla grande.
                                              Se c'è qualcuno interessato alla modifica posso mettere delle foto e spiegare tecnicamente il funzionamento e la realizzazione.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originalmente inviato da Diego.F.
                                                ma i ranghinatori a nastro come vanno?
                                                Lenti nel lavoro, se dai troppi giri lanciano in aria il fieno, se ne dai troppo pochi non lo raccolgono, con foraggio abbondante e lungo tendono ad attorcigliare tutto. Ti consiglio di stare su un giroranghinatore.
                                                [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  ecco il sito dei ranghinatori borello www.abimac.it
                                                  se ne parlava qualche post fa
                                                  ciao
                                                  sole= [COLOR=#ff0000]energia [/COLOR]gratis

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originalmente inviato da puntoluce
                                                    bravo posta le foto e facci vedere fino a che punto arriva l'ingegno umano
                                                    L'ingegno umano sarbbe il mio?

                                                    Dai, provo a mettere qualche foto....
                                                    La macchina prima dell'intervento era così

                                                    Il retrotreno era fisso.
                                                    Io ho tagliato i due tubi che sostengono le ruote e vi ho inserito 4 bussole in teflon

                                                    Al restante pezzo di tubo, col mozzo, ho saldato un trafilato da 40 con funzione di fusello

                                                    Praticamente il retrotreno modicato risulta così

                                                    Poi ho realizzato pistone e barra d'accoppiamento

                                                    Davanti ho realizzato una barra per il traino con le parallele per poter rilevare l'angolo di sterzo, questa comanda il pistone, che funge da pompa per il pistone posteriore

                                                    Ora la macchina si presenta così...
                                                    Thanks to ImageShack for Free Image Hosting
                                                    Spero si sia capito.....
                                                    Per ulteriori delucidazioni sono qui!

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ranghinatore stellare

                                                      I post di Angelillo mi hanno fatto invaghire dello stellare , solo che dove sono Aurelia Fiumicino Roma , ho terreni di tutti i tipi , pianura , collina , sassi etc etc servirebbe un modello sugli 8 mt di lavoro, abbastanza robusto ed omologato per il trasporto .
                                                      I Vrake per la mia situazione non penso siano adatti , pensavo piu' ad una carrellato o ad un portato ,
                                                      avete qualche idea per una situazione del genere ?

                                                      Dalle mie parti di stellari non se ne vedono piu' , una volta ce ne erano molti
                                                      ho un Borrello 4.4 S , macchina favolosa ma costosa , ma li vale tutti
                                                      Uno vecchio Stoll 4 mt a 2 rotori , non mi sembra li facciano piu'

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Preciso che la Tonutti offre anche un modello omologato per la circolazione stradale, io non ne ho bisogno, quindi....
                                                        Secondo me 8 metri portato la vedo dura. Non conosco la zona in cui operi, ma credo che una macchina come la mia leggera e facile da trainare sia meglio dei giroranghinatori concorrenti, più pesanti e con richieste di potenza superiori. Se a Te interessa fare l'andana da un solo lato, ci sono anche stellari che la fanno così

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Portato lo escluderei anch'io sicuramente , trainati ce ne sono molti sia carrellati che a V come il tuo , e' difficile avere notizie delle differenze tra questi due ,
                                                          dalle mie parti non ce n'e' neanche uno da poter vedere al lavoro
                                                          Dei giroranghinatori mi sono stufato anch'io , vorrei velocizzare la ranghinatura e gli stellari sembrano una buona soluzione

                                                          vedremo ....

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ciao!
                                                            Io ho un liner 350s, va bene, la meccanica della macchina è molto robusta, il tandem non è sterzante però il ranghinatore ha la testa snodata, nelle curve è spettacolare, ti segue perfettamente ovunque, lavora molto bene, lascia indietro qualcosa quando inizia una salita nel prato, quel difetto non sono riuscito ad eliminarlo, più che altro mi da fastidio solo il vedere un po di fieno fuori riga perchè ne perde comunque molto poco..
                                                            Io il mio l'ho comprato tre anni fa e pagato sui 3500, se non sbaglio era un invenduto dell'anno prima.
                                                            Se sono stati tenuti bene, ingrassati e lubrificati, credo sia una macchina "eterna" poi non so in che stato sia il tuo, credo comunque che la scatola degli ingranaggi sia a bagno d'olio come la mia, poi sicuramente presenta 5 o 6 punti di ingrassaggio tra scatola e tandem.
                                                            Però forse con 1500€ cercando un po trovi di meglio se è davvero così concio..

                                                            Commenta

                                                            Caricamento...
                                                            X