MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Erba medica da seme: agronomia e tecniche colturali

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Erba medica da seme: agronomia e tecniche colturali

    C'è qualcun altro di voi che produce semente di erba medica?
    Io utilizzo il secondo taglio voi?
    Quanto producete nei vostri campi per ettaro?
    Io in media ogni anno faccio 7-7.50 quintali per ettaro.
    Ci date del concime?
    Fate qualcosa in particolare per la produzione del seme?
    Ciao T.D.K.12
    [FONT=Impact]T.D.K.12[/FONT]

  • #2
    salve io ne faccio qualche ettaro ogni anno, poi lo uso per rotazione in azienda,qui in friuli e piu' precisamente nella zona di cividale c'era una forte tradizione nella produzione di seme di medica,ora un po' meno ma la qualita' e eccellente,io risemino sempre il seme di produzione propria e meglio se dei terreni vicini,uso un "ceppo" per cosi dire che avra' piu' di 50 anni,coltivato sempre nelle stesse zone e devo dire che gli impianti a medicaio,con questo seme si differenziano moltissimo sia come produzione,sia come durata; per la produzione siamo sullo stesso piano come qli./ha,di solito si usa il secondo taglio su impianti vecchi,e meglio se la medica e' rada,si controllano le infestanti(lingua di vacca in primis),non concimo per niente,tratto una settimana prima della raccolta con disseccante tipo "seccatutto",poi dopo la trebbiatura si passsa il seme con la calamita per pulire i semi delle eventuali infestanti rimaste....tutto qua'...

    Commenta


    • #3
      La tecnica del "seccatutto", in emilia romagna, non è consentita, anche se ancora praticata da molti coltivatori. Dubito sia consentita anche in Friuli, in ogni caso ha molte controindicazioni, infatti il fusto continua comunque a traslocare umidità verso la chioma, con l'effetto di rendere difficile la trebbiatura di seme secco. Inoltre, data la dimensione esigua del seme (trebbiamo con il vallo fisso da 2,2-2,5 mm) le perdite di seme rimasto invischiato con la paglia aumentano. La pratica dello sfalcio, oltre ad essere sicuramente più salubre, consente di raccogliere meglio un prodotto più secco e pulito. In ogni caso la paglia contaminata con diquat e paraquat dove la mettete? Se la imballate dove finisce? Se la trinciate, in ogni caso contaminerà il quarto taglio di foraggio.....
      Oltretutto il costo del trattamento è di gran lunga superiore allo sfalcio, l'unico punto a favore della tecnica dell'essicazione chimica in piedi è che sopporta meglio una eventuale pioggia...
      Lo sfalcio della medica da seme (ne facciamo mediamente 4-500 ha all'anno) lo svolgiamo di notte con 2 accoppiate ant da Fella: una 3 mt anteriore (6 dischi) ed una poateriore da 2,7 mt (5 dischi) opportunamente adattate togliendo il condizionature a rulli e montando degli appositi convogliatori, oltre a diverse altre modifiche per migliorarne la funzionalità anche su prodotto allettato. Al 3°-4° giorno dallo sfalcio si trebbia con il pick da 5 mt, raccogliendo le 2 andane. Le fella sono le le più indicate per questo utilizzo in quanto, con l'escusiva trasmissione ai dischi con coppia conica, si ottiene un miglior convogliamento al centro in quanto ad es nelle 6 dischi frontali i 3 dischi di destra girano in senso antiorario e i 3 dischi di sinistra in senso orario.

      In ogni caso se ottenete di media 7-7,5 qli di seme per ettaro, tanto di cappello. Per noi è una produzione ottenibile, ma d'eccellenza.

      http://www.terratech.it/raccoltasemim.html
      http://www.terratech.it/falciatura_prodottidasemei.htm
      [font=Arial][size=4][color=green][size=5][i][font=Comic Sans MS]andrea[/font][/i][/size]
      [/color][/size][/font]

      Commenta


      • #4
        salve jd fan,volevo fare delle precisazioni sull' argomento trattato;mi sono informato presso alcuni agronomi,che si occupano di assistenza alle aziende agricole presso la coldiretti,e mi dicono che la pratica del disseccante non e' vietata...provero' a chiedere di nuovo,non si sa' mai...per quanto riguarda la produzione per ha, forse e' meglio se precisiamo che questa che ho confermato,e' la produzione massima ottenuta con le migliori condizioni,diciamo che una produzione media che ci si puo' aspettare sempre sia sui 4 qli ha,...si sa' che noi agricoltori ci ricordiamo sempre delle produzioni rekord,dimenticando in fretta,le produzioni scarse...per quanto riguarda lo scarto della trebbiatura viene trinciato,e poi si ara dopo qualche tempo,non facciamo mai altri tagli dopo il seme,...di solito seminiamo grano dopo la medica...spero di aver chiarito i dubbi se c'erano...alla prossima...

        Commenta


        • #5
          Salve a tutti, io abito in trentino a 700 metri di altitudine, volevo migliorare il mio foraggio e così pensavo di buttare dei semi di medica direttamente nel campo.
          Avendo dovuto toppare un pezzo di prato in cui avevo fatto uno scavo l' ho ricoperto con i residui di un ballone di medica e ho notato che le piante crescevano senza problemi. Non voglio arare e fresare il prato perchè con quello che costa mi conviene acquistare direttamente la medica.
          Voi che dite? Altre idee per migliorare la qualità del foraggio?

          Commenta


          • #6
            salve sarei interessato alla produzione di seme di medica mi dite quali varietà ci sono in commercio e chi le produce?
            la medica che si semina da noi (CUNEO) normalmente non arriva all aproduzione di seme non so se sia modificata genetiocamente per non produrlo.

            Commenta


            • #7
              Salve, intanto buongiorno a tutti , sono un nuovo iscritto e vivo in Sardegna, sono un coltivatore di erba medica, ora dovrei rinnovare i medicai , e cercavo a chi rivolgermi per del seme, lo vendono anche quì da noi ma nei consorzi agrari o negozi di agricoltura, ma volevo capire quanto viene a costare al quintale acquistato da produttori.
              Grazie dell'attenzione, se possibile avere qualche informazione in merito resto in attesa di qualche risposta.
              Saluti,
              Stricchi.

              Commenta


              • #8
                ciao sono un nuovo iscritto.io abito a Cuneo e coltivo erba medica il mio problema è trebbiarla.Le nuove trebbie non funzionano.Qualcuno di voi sa dirmi dove posso trovare una vecchia trebbia magari con già il pikup al posto della barra grano?
                Fabio.

                Commenta


                • #9
                  Scusa ma non riesco a capire che cosa intendi con "le nuove trebbie non funzionano" , la medica l'hai già falciata ?
                  Barcollo ma non mollo

                  Commenta


                  • #10
                    Buongiorno a tutti ho un pezzo di medicaio che non ho sfalciato e nè pascolato, oramai le piante sono quasi secche ed ho visto che il seme è quasi maturo. Vorrei sapere se passandoci con una trincia posso rinfittire un pò il medicaio oppure ci sono altre tecniche che mi permettono di utilizzare in qualche modo questo prodotto tardivo. Grazie in anticipo dai ravviviamo il forum!

                    Commenta


                    • #11
                      Originalmente inviato da 70 C Visualizza messaggio
                      se passandoci con una trincia posso rinfittire un pò il medicaio
                      Se poi hai la fortuna che ti ci piove sopra sì
                      Barcollo ma non mollo

                      Commenta


                      • #12
                        Originalmente inviato da 411Vario Visualizza messaggio
                        Se poi hai la fortuna che ti ci piove sopra sì
                        grazie 411 aspetterò ancora un pò .... poi procedo tanto non la posso utilizzare in altro modo...

                        Commenta


                        • #13
                          io sarei interessato, abbiamo 10 ettari di medica e il prossimo anno dovremmo ararla ma se si riesce perché non fare il seme. Abbiamo una trebbia convenzionale e assiale, quello che ha messo la medica ha tutto l'occorrente per sfalcio e altro, la andaniamo e poi la trebbiamo con la barra da frumento? si riesce?

                          Commenta


                          • #14
                            Originalmente inviato da PlainoDude Visualizza messaggio
                            la andaniamo e poi la trebbiamo con la barra da frumento? si riesce?
                            Se non hai il pick up non la devi sfalciare, la puoi seccare in piedi così la vai a trebbbiare con la barra da grano
                            Barcollo ma non mollo

                            Commenta


                            • #15
                              giusto non ho detto che siamo azienda biologica quindi niente glifosate, il metodo migliore è sfalciarla e lasciarla in andana? però ho capito che perdi molto in semi

                              Commenta


                              • #16
                                Ora non sò in biologico, ma comunque non si usa il glifosate ma un seccatutto (Reglone) anche perchè il seme non lo fai solo l'ultimo anno, se la sfalci bisogna farlo di notte con la rugiada in modo da contenere le perdite al minimo
                                Barcollo ma non mollo

                                Commenta


                                • #17
                                  ma ci sono varietà particolari per la medica da seme?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    La medica esistente da cosa è nata?
                                    Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originalmente inviato da PlainoDude Visualizza messaggio
                                      ma ci sono varietà particolari per la medica da seme?
                                      Più che varietà diciamo che, una volta che hai il contratto con la ditta sementiera, ti danno un seme di base anzichè quello di seconda riproduzione che trovi normalmente in commercio per fare la medica da sfalcio

                                      Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                                      La medica esistente da cosa è nata?
                                      Ora da dove nasca una varietà , sinceramente, non ti saprei dire, noi facciamo solo un lavoro di moltiplicazione dei semi
                                      Barcollo ma non mollo

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da 411Vario Visualizza messaggio
                                        Ora da dove nasca una varietà , sinceramente, non ti saprei dire, noi facciamo solo un lavoro di moltiplicazione dei semi
                                        La domandacera rivolta a piano due che affermava:
                                        Originalmente inviato da PlainoDude Visualizza messaggio
                                        io sarei interessato, abbiamo 10 ettari di medica e il prossimo anno dovremmo ararla ma se si riesce perché non fare il seme.
                                        La varieta "sconosciuta" da cui vuol far seme,sarà probabilmente stata seminata.....
                                        Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Certo so anche che tipo è, ma in ogni caso non so se va bene per fare seme, devo provare a parlare con la società che la vende?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            perché poi non sapremmo proprio dove portarla, o che la vendiamo in zona ma resta comunque difficile e non abbiamo molto tempo anche per quello

                                            Commenta


                                            • #23
                                              per quanto riguarda la tossicità del reglonew? faremmo questa prova in ultimo sfalcio, e se non dovesse andare bene torneremmo l'anno dopo a darlo agli animali, c'è qualche problema?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originalmente inviato da PlainoDude Visualizza messaggio
                                                per quanto riguarda la tossicità del reglonew?
                                                E' un normale seccatutto

                                                Originalmente inviato da PlainoDude Visualizza messaggio
                                                faremmo questa prova in ultimo sfalcio
                                                Considera che la medica và a seme dopo 80 giorni dal taglio, di solito si fà dopo il primo o al massimo dopo il secondo taglio, altrimenti lascia perdere

                                                Originalmente inviato da PlainoDude Visualizza messaggio
                                                e se non dovesse andare bene torneremmo l'anno dopo a darlo agli animali, c'è qualche problema?
                                                No
                                                Barcollo ma non mollo

                                                Commenta

                                                Caricamento...
                                                X