MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

cosa fareste con 2 ettari di vigneto?

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • cosa fareste con 2 ettari di vigneto?

    Vorrei affittare 2 ettari di vigneto ma non sono esperto del settore e non vorrei fare una gaffa.
    Saluti e buon anno a tutti.

  • #2
    ciao, dipende da tante cose,se sei più preciso ti posso dare consigli!

    Commenta


    • #3
      vorrei prenderli in affitto ma non so cosa fare e quanto mi viene a costare

      Commenta


      • #4
        Originalmente inviato da exorsobianco Visualizza messaggio
        vorrei prenderli in affitto ma non so cosa fare e quanto mi viene a costare
        Intanto che uva è,se c'è l'impianto d'irrigazione,poi quanto ti costa l'affitto all'anno,poi se hai esperienza sulla vigna,quanti hanni ha la vigna e poi iniziamo a fare due conti per vedere se ti conviene

        Commenta


        • #5
          quello che conta è, sapere quanta uva fa vedere quanto te la pagano e se ha il certificato, poi levi i costi fissi e l affitto, e vedi quanto ti rimane, comunque solo 2 ha il più delle volte sono a rimessa

          Commenta


          • #6
            Originalmente inviato da bassovolume90 Visualizza messaggio
            quello che conta è, sapere quanta uva fa vedere quanto te la pagano e se ha il certificato, poi levi i costi fissi e l affitto, e vedi quanto ti rimane, comunque solo 2 ha il più delle volte sono a rimessa
            se poi la vendi a vino,come faccio io che ho 2 ettari di Primitivo e San giovese e la tieni come seconda attività(con 2 ettari si può fare) il guadagno è garantito.

            Commenta


            • #7
              Originalmente inviato da alfa 445 Visualizza messaggio
              se poi la vendi a vino,come faccio io che ho 2 ettari di Primitivo e San giovese e la tieni come seconda attività(con 2 ettari si può fare) il guadagno è garantito.
              Eviterei di generalizzare con superficialità.
              Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

              Commenta


              • #8
                per uno che non è esperto dei vigneti e in generale di come tirarli avanti, non ci giurerei sul guadagno garantito, cmq dipende anche in che zona è

                Commenta


                • #9
                  Scusate non avevo letto bene il post numero 1 che dice che non è molto esperto,a questo punto le possibilità di guadagno scendono moltissimo.Intanto viene eliminata la trasformazione a vino per la vendita e poi anche come uva ,per guadagnarci qualcos'ina dovresti farti tutto da te e cercare di vendere l'uva ai privati che qualcos'ina più che se la porti a una cantina sociale ci guadagni.Fare tutto da te,significa anche potare che oggi i potatori costano e con una buona potatura (potatura e potatura verde),puoi avere un buon raccolto.Poi devi fare molta attenzione con gli attacchi di peronospora,basta che tardi mezza giornata per farli e saluti buona parte del raccolto .Questi attacchi colpiscono nel periodo della vegetazione con delle macchie gialline sulle foglie.Poi quando inizia la maturazione dell'acino bisogna fare molta attenzione all'oidio,che se attacca non fa più maturare l'uva e te ne accorgi da una paluggine sugli acini e anche quì bisogna trattare subito,poi nel periodo di riposo vegetativo bisogna fare attenzione e controllare la cocciniglia che causa la caduta precoce delle foglie e siccome le foglie fanno da riparo contro i raggi solari,senza foglie rischi di bruciare gli acini e non raccogli più niente,insomma se stai a zero..........non che ti voglia scoraggiare,ma rischi di buttare del tempo e dei soldi,se poi decidi di fare il passo,sappi che troverai gente disposta a darti dei consigli,però in caso di attacco di peronospora,non avrai il tempo sufficiente di venire a esporre il problema sul forum e di avere una risposta per i trattamenti che avrà già attaccato e sarà molto difficile rimediare.
                  Ultima modifica di Motivo: Peronospora, con la O...

                  Commenta


                  • #10
                    Originalmente inviato da alfa 445 Visualizza messaggio
                    in caso di attacco di peronospera,non avrai il tempo sufficiente di venire a esporre il problema sul forum e di avere una risposta per i trattamenti che avrà già attaccato e sarà molto difficile rimediare.
                    oddio, a dire buttati pure e fai il grande passo non lo farei neanche io... ma essere così drastico nelle affermazioni...

                    Commenta


                    • #11
                      Originalmente inviato da Eno2005 Visualizza messaggio
                      oddio, a dire buttati pure e fai il grande passo non lo farei neanche io... ma essere così drastico nelle affermazioni...
                      Purtroppo negli ultimi 2 anni quì sul primitivo ha avuto molti problemi per la peronospora e molti hanno perso il raccolto.A me era capitato due anni fa che abbiamo buttato mezzo raccolto per aver tardato un giorno nei trattamenti,non so se per caso il primitivo è più suscettibile di altre uve a tale attacco,ma se inizia ad attaccare oggi e te ne accorgi fra qualche giorno,perdi parte del raccolto.

                      Commenta


                      • #12
                        capisco... la variabilità delle zone! In ogni caso mancano deue dati fondamentali per risolvere il quesito... la zona e la varietà...

                        Commenta

                        Caricamento...
                        X