MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Forlener - Foresta - Legno - Energia

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #31
    Secondo il mio parere questa fiera dovrebbe fare il possibile per avere presenti tutti i principali marchi di motoseghe. E magari prove in campo dedicate, test di confronto ecc. Ultimamente ho visto solo una presenza massiccia di stihl, ma sarebbe utile se ci fossero almeno anche gli altri tre marchi principali.

    Commenta


    • #32
      Ripesco questa discussione per ricordarvi che dal 23 al 25 settembre ci sarà questa manifestazione forestale, ovviamente io ci sono come espositore, passate per un saluto.
      Tosi Alessandro

      Commenta


      • #33
        Due piccole considerazioni sul Forlener 2011.
        Io ci sono andato sabato pomeriggio per un paio d'ore visto che avevo un paio di cose da "vedere".
        Sarà che oramai di fiere forestali ne ho viste un po', ma quest'anno il Forlener mi è parso abbastanza "incasinato". E per incasinato intendo che gli stand erano messi senza un filo logico, con alcuni macchinari relegati in spazi veramente angusti.
        Una cosa che mi ha fatto tanto piacere, è il vedere che finalmente si è utilizzata robinia per poter provare macchinari e non il solito "pino".
        Qualche novità c'era, ho anche potuto vedere e parlare con ricercatori del CNR IVALSA che stavano testando un "cippamorchio", ovvero un rimorchio con cippatore integrato. I test riguardavano produttività, consumi e quant'altro. spero i risultati vengano pubblicati al più presto.
        Ho avuto il piacere di intrattenermi con Alle anche se solo epr pochissimi minuti, visto che ero più interessato al rimorchio qualche tand prima del suo..ehehehe
        Ho anche visto Chainsawcarver che allo stand Stihl dava consigli ed indicazioni e nell'area esterna si divertiva a scolpire con le sue MTS. Mi scuso se non l'ho salutato di persona ma era preso e non volevo disturbare.
        Fa molto spece che di tutti i marchi di motoseghe ci fosse praticamente solo mamma Stihl...
        Un po' di delusione (ma qua Carriolon non c'entra...) dai rivenditori di attrezzature quali abbigliamento ed accessori...molto scarsa la loro fornitura....oppure io sono troppo abituato alle fiere estere...
        mi scuso ancora con Carriolon se magari sono stato troppo "cattivo" con i commenti ma spero siano costruttivi per portare sempre ad un miglioramento dell fiera stessa.
        ACTROS
        "CB COMINO"

        Commenta


        • #34
          Ringrazio Giacomo per la visita, hai fatto un pensiero sul rimorchio?? Guarda che è una bomba!
          Per la disposizione della fiera sono d'accordo hanno rilegato le macchine agricole nel padiglione piccolo che era poco frequentato, a detta dei visitatori alcuni non si erano accorti che c'era!!!!!!!!!!! Io avrei destinato le macchine agricole nel padiglione A e nel B avrei messo le stufe e tutte le altre cose di secondario interesse, così entrando si vedevano le macchine agricole, proseguendo il percorso si usciva nell'area esterna con le demo e per finire il padiglione B con le stufe e gli ammennicoli vari
          Tosi Alessandro

          Commenta


          • #35
            Riscontro le Vostre impressioni, mi fa molto piacere poterle leggere perchè ogni critica serve a migliorare le cose.
            Per la disposizione delle ditte senza filo logico, sono d'accordo con Actros: alla fine è proprio venuta fuori così!
            Il fatto è che quest'anno ho voluto dare ad ogni ditta la possibilità di scegliersi la propria posizione in fiera, evitando così malcontenti in caso di mie scelte non particolarmente indovinate. La progressione delle iscrizioni durante i mesi ha quindi determinato le posizioni strampalate che avete visto in fiera.
            Un'altro errore è stato quello di aver diviso lo spazio esterno in piazzole di misura standard e relativi multipli, quindi le ditte che avevano necessità di spazio con misure particolari hanno sofferto i limiti imposti da questo sistema.
            La prossima edizione si torna al vecchio sistema, cioè deciderò io dove sistemare le ditte in base ai percorsi di visita ed in base alle tipologie di macchinari presentati.
            L'assenza dei grandi marchi di motoseghe è una questione molto strana, soprattutto considerando l'energia e il tempo che ho impiegato per convincerli a partecipare. Evidentemente la Stihl crede ed ha buoni riscontri in Forlener mentre le altre no, ma... almeno mi avessero detto i motivi, avrei cercato un possibile rimendio!
            Il padiglione B è l'eterno problema di questo sito fieristico: poco visibile e completamente scollegato dal padiglione A. Poi, da un lato è troppo grande per sistemare solo le apparecchiature termotecniche mentre dall'altro lato è troppo piccolo per farci stare tutta la meccanizzazione in sola modalità statica. Il risultato è stata quella mescolanza poco felice tra pellet, attrezzature agricole e macchine forestali.
            Attraverso il questionario che ho distribuito alle ditte per rilevare le loro impressioni su molteplici aspetti, il giudizio complessivo è stato buono soprattutto se riferito alla qualità dei contatti con i visitatori: in poche parole, la gente è stata poca ma buona. Non curiosi e perditempo ma professionisti veramente interessati ai prodotti.
            Questo, per una ditta che partecipa ad una fiera, è la cosa più importante perchè significa dedicare attenzione e tempo a qualcuno che probabilmente acquisterà il prodotto.
            Per quanto riguarda la numerosità di iscritti, rispetto all'edizione 2009 quest'anno c'erano 39 stand in più, non mi sembra malaccio...
            Ed ora a Voi: sotto con altre critiche, suggerimenti, parolacce!!

            Commenta


            • #36
              Domenica 29, nuova collocazione a Vercelli Fiere (Caresanablot)
              ACTROS
              "CB COMINO"

              Commenta


              • #37
                ciao sono stato a forlener pure quest'anno.
                onestamente è stata l'edizione é mi è piaciuta di meno.
                poco spazio per le macchine, attrezzature una sopra l'altra che manco potevi vedere decentemente.
                Padiglioni interni abbastanza spogli e senza filo logico.
                area per convegni in mezzo al padiglione e alla confusione.
                Di solito era piacevole.
                Questo giro proprio no, notevole comunque il fatto che Stihl ci creda tanto e abbia portato il timbersport a ravvivare la manifestazione.
                S-Riki

                Commenta


                • #38
                  Originalmente inviato da s_riki Visualizza messaggio
                  il fatto che Stihl ci creda tanto e abbia portato il timbersport a ravvivare la manifestazione.
                  Se non lo portavano c'era più spazio per le attrezzature...
                  Bah, a me non è spiaciuta poi tanto. per lo meno anche con brutto tempo non ci si trovava nel pantano come a Biella.
                  Continuo a non capire perchè non spostarla più verso ovest (Bergamo-Brescia), visto che fanno già il Boster in Piemonte...
                  Sicuramente avranno le loro buone motivazioni...
                  ACTROS
                  "CB COMINO"

                  Commenta


                  • #39
                    Io ci sono stato sabato. Devo dire che anche se c'era il pantano, preferivo Gaglianico. Qualcuno sà come mai è stata spostata a Vercelli?

                    Commenta


                    • #40
                      Voci di popolo parlavano di mancanza di autorizzazioni legate alla sicurezza del centro fieristico di Gagliano. Ripeto, riporto voci di popolo....
                      Di buono c'è che il ristorante da Ciccio appena fuori la fiera è stata una gradita scoperta...
                      ACTROS
                      "CB COMINO"

                      Commenta


                      • #41
                        Cari amici, grazie anche questa volta per i vostri commenti.
                        Organizzare le dimostrazioni delle macchine in spazi così ridotti è stato terribilmente difficile. Già il piazzale esterno di Biella delle edizioni precedenti era stretto, questo di Caresanablot era ancora più stretto. Bisognava accettare meno ditte esterne...
                        Purtroppo, questo passa il convento e certamente farò le mie considerazioni a chi di dovere.
                        Di contro, i padiglioni molto grandi hanno fatto sembrare che fossero spogli e vuoti. Anche in questo caso andranno prese delle opportune contromisure per la prossima eventuale edizione.
                        Sono d'accordo di spostarla verso est, magari in Veneto o Friuli. Vediamo se ci riusciamo.
                        Sul centro fieristico di Gaglianico, oltre alle cose corrette scritte sopra, praticamente non esiste più.
                        A presto!
                        Umberto

                        Commenta


                        • #42
                          Tornato dal fornlener a torino: delusione. Non c'erano motoseghe, ridotto numero di macchine esposte e location infelice. Soldi del biglietto spesi male.

                          Commenta

                          Annunci usato

                          Collapse

                          Caricamento...
                          X