MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Aiuto all'alluvionato lerivette

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Aiuto all'alluvionato lerivette

    Ciao a tutti, purtroppo approfitto di questo thread dove tanti mi conoscono per mettervi a conoscenza di una tragedia immane:

    l' Azienda Agricola Le Rivette, produzione di frutti di bosco e frutta fresca, di cui mi vanto con infinito orgoglio di essere il fondatore, non esiste più, colpita mortalmente da un'onda d'acqua inimmaginabile.

    L'alluvione di ieri ha moltiplicato per 20 volte l'alveo del torrente, che ha inondato completamente il terreno devastandolo con tronchi colossali, non è rimasto nulla, assolutamente nulla, addirittura non trovo più un trattore, è tabula rasa ovunque, i mucchi di tronchi sono così alti che ci si cammina sotto restando in piedi comodamente.

    E' con la morte nel cuore che scrivo queste parole, sapendo che non arriveranno mai dei contributi per il danno da calamità naturale, perchè la vera e prima calamità del Paese me la ritrovo al posto del governo, e da decenni ormai.

    L'immagine rappresenta come è adesso una serra di fragole, una serra di lamponi, una serra fuori suolo, 3 filari di ciliegi, ed un pollaio con le mie due simpaticissime e super-domestiche galline ovaiole...

    A risentirci ragazzi, per qualche tempo sarò poco presente, come immaginerete ho qualche impegno che mi aspetta...

    P.s. e quello che è peggio è che le piante rimaste sono TUTTE spellate, scortecciate, ed andiamo verso 4-5 mesi di gelate...
    Attached Files
    CIAO

  • #2
    Franco
    Fede
    Michele
    Stefano
    Luigi
    Giacomo

    Sono arrivati tutti, qualcuno ieri, altri stamattina presto, ed abbiamo fatto già un pezzo enorme di lavoro... con 2 mini escavatori, un camion con gru, un camion per trasporto legname vario, 6 motoseghe, un Goldoni ed un 311C, la mole di lavoro fatto è stata visibile già dal pomeriggio...
    Franco non ha avuto purtroppo molto da tagliare con la motosega, ma ha lavorato di fino nei mirtilli con la gru assieme a mio padre, finendo di sistemare una zona di cavi dei filari che tenevano legata una matassa di pali ed alberi
    Michele ha trovato il suo mezzo ideale : Goldoni Universal 230, da quando lo ha acceso non è più sceso, sono diventati un tutt'uno per tutta la giornata
    Stefano e Giacomo si sono alternati alle motoseghe ed agli escavatori, Fede ha pure testato la portata del cassone ribaltabile, riscontrando che alla Nissan sottovalutano di molto i loro mezzi...
    Gigiu era così imbevuto di voglia di tagliare con la Stihl che ha addirittura sconfinato nel terreno del vicino, visto che da noi non c'erano più tronchi da pezzare...
    Io ho trainato i tronchi più grossi e le ceppaie enormi col 311C, che già normalmente non è un campione di comodità, figurarsi senza imbottiture del sedile...
    CIAO

    Commenta


    • #3
      Aggiungo alla lista dei ringraziamenti anche Maurizio ( MS260 ) e Gabriele ( Borgiotreeclimb ) che sono arrivati stamattina, e ci hanno aiutato a finire il lavoro iniziato ieri sia con motosega che con escavatore.

      Oggi il buon Luciano ( Mazinga-Zeta! sarebbe un valido nickname come utente del Forum ...) ha sfidato ogni legge della Fisica col suo verricello attaccato al Goldoni da 20 cv, e per poco stava per vincere lui, purtroppo nonostante le acrobazie di frizione trattore-boccola del verricello compiute contemporaneamente, degne di un acrobata senza rete di protezione, la Fisica non permette di trainare 20 volte il peso del trattore senza spaccare qualcosa ( o qualcuno! ).

      Anche io ho fatto del mio per creare casino, perchè, accecato dall'aver trovato un vecchio andanatore sotto i tronchi, per agguantarlo mi sono spinto con l'escavatore dentro il fango fino a non poter uscirne più, poi la fortuna è arrivata sottoforma di un ROMAGNOLO D.O.C. alla guida del 311C, che ha trainato via tutto...

      Immenso il lavoro di Franco, che con mio padre e poi con MS260- Maurizio ha liberato tutta la zona dei mirtilli, impresa tra le più disperate fosse solo per la pazienza e l'attenzione necessarie per non rovinare le piante rimaste; a fine giornata, non pago, mezz'ora buona di dimostrazioni con Stihl e Husqvarna di varia cilindrata, con gli occhi che brillavano...

      Stefano, Actros e Gigiu hanno fatto un lavorone silenzioso ma che come superficie è quello più esteso, sgombrando praticamente tutto il lato verso il canale, e quello occupato dalle ceppaie più ostili.

      Come già detto Michelelimoso si è trovato a perfetto agio prima sul Goldoni 230, col quale ha una sintonia innegabile ( anche se è pur sempre una macchina emiliana, essendo prodotta a Modena... ), poi sul cingoletto, ma soprattutto è un'ambasciatore 24 ore su 24 della Romagna nel mondo, inimitabile.

      Fede73 ha fatto un pò da Jolly, su escavatore e sul camion porta-legna, che ha trasportato tantissimo materiale fuori dai campi e che soprattutto non mi aspettavo di utilizzare in questo modo, invece ha sgombrato tutti i tronchi tagliati che erano 150q ( stima di Deturpator, che mi pare credibile ) , naturalmente Fede ha raccolto in realtà solo le briciole che gli ha lasciato portar via Michele ( questa è la versione per le zone oltre-Rubicone ).

      Ragazzi, cosa posso dire che non vi ho già detto...avete fatto un lavoro grandissimo, non si è fatto male nessuno, non abbiamo rotto nessun mezzo ed attrezzatura ( a parte il verricello di Mazinga ), abbiamo mangiato bene, ed il morale è sempre stato alto considerando il luogo di lavoro devastato e certi lavori infami come dentro la buca piena d'acqua putrefatta...io più di così non potevo proprio immaginare, adesso come dice Mefito anche il mio morale resterà alto pensando a queste giornate, ed ho un motivo in più per farvi vedere quello che riuscirò a fare da oggi al giorno del nostro prossimo incontro- forse in tarda primavera...

      Ora basta, ho già occupato troppa parte di questa pagina
      CIAO

      Commenta


      • #4
        su, vi do un assaggio delle foto:


        Ps

        mi dimenticavo franco alle 8 del mattino con 1 grado e tutto brinato, in maglietta a mezze maniche,,,
        Attached Files

        Commenta


        • #5
          E' giunta l'ora che anche io faccia un breve riassunto sui fatti accaduti in questo week-end.

          Che la situazione fosso triste lo abbiamo capito sin da venerdì sera, quando nel garage di Simone abbiamo visto le motofalciatrici completamente smontate e altrettanto piene di: acqua, sabbia, melma e immondizie varie.
          La situazione è peggiorata la mattina seguente quando, arrivati sul posto, Actros mi guarda con aria sconcertata e mi fa << da dove c...o iniziamo ?>>.

          In un primo momento molti hanno espresso la loro personale ricetta del "modus operandi", così Franco ( da persona fine qual'è ), proponeva il noleggio di un Caterpillar da oltre 200cv e un piano da attuarsi in 2 fasi:
          a) imbullonare il manettino dell'acceleratore in posizione di massimo carico,
          b)partire in 1^ con lama abbassata e sollevarla solo a bordo campo.

          Gigiu, con malcelati precedenti da guerrafondaio, optava invece per dell'esplosivo da piazzare in punti ben strategici, mentre la maggior parte di noi preferiva il classico abbinamento "tanica di gasolio + accendino".
          Dopo essere stati richiamati all'ordine da Simone, abbiamo iniziato i lavori con le seguenti mansioni:

          Gigiu ( impeccabile come al solito ) in camicia, cravatta e maglioncino rosso ( .....tanto la stihl non sporca..... ), tagliava legna in ogni dove.
          Franco è stato spedito con solo un paio di tenaglie nelle mani e sotto le direttive di "le rivette " senior, nella zona mirtilli da dove non poteva nuocere a nessuno.
          Simone avrebbe voluto fare un sacco di cose, ma dopo aver
          s-cingolato il 311e aver disperso nella melma il mini di Fede, tutti lo cacciavano con aria sospetta......
          Actros e Ulpais si sono alternati alle motoseghe e ai miniescavatori per tutto il tempo dicendo una incredibile quantità di stronzate, mentre Fede caricava e trasportava legna col camion e preparava scatolette per Sally.
          Domenica mattina ci hanno raggiunto un paio di veri "chain cow-boys", vale a dire ms 260 ( con tradizionale finocchiona al seguito ) e borgiotreeclimb ( detto anche El gringo di Pontassieve ), che armati di motoseghe sino ai denti, hanno dato una grossa mano nel settore tagli.

          Per ciò che mi riguarda ( come già anticipato ), sono stato forzato al settore trasporti in fuoristrada a bordo del Goldoni Universal che mi ha fatto impazzire non poco per alcune sue caratteristiche post alluvione.

          Ci sarebbero tante altre cose da dire, come il vano tentativo di Ulpais di coinvolgere la madre di Simone a una folle bevuta di grappa, ma direi che posso fermarmi quà sperando di essere stati utili.

          Commenta


          • #6
            Siete grandi!!!
            Immagino sia stata una grossa iniezione di energia per "il padrone di casa"..
            L'azienda agricola "Le Rivette" potrebbe diventare "La Fenice"!

            Commenta


            • #7
              Foto raduno di lavoro da Simone

              Si vede che qui viene fatto il grosso del lavoro...
              [img][/img]
              L'allegra brigata
              [img][/img]
              Legna, solo legna...
              [img][/img]
              Poderosi mezzi, e altrettanto poderose ceppe!
              [img][/img]
              Un uomo solo al comando!
              [img][/img]
              Che disperazione!
              [img][/img]
              Cercasi bagnino per la stagione
              [img][/img]

              Commenta


              • #8
                guardando le immagini mi rendo conto che abbiam fatto un bel lavoro,certo avrebbe reso di più se qualcuno non avesse passato il tempo a fare foto e poi a fare doccia-sciampoo e massaggini al mini giallo
                bau bau

                Commenta


                • #9
                  Vengo a conoscenza solo ora di ciò che è successo a Simone e me ne dispiace moltissimo.
                  Per svariati motivi purtroppo non avrei potuto essere presente e dare una mano ma, la risposta dei "ragazzi" mi fa sentire orgoglioso di fare parte, seppur marginalmente, del gruppo.
                  Congratulazioni a tutti e un grande in bocca al lupo a Simone.

                  Commenta


                  • #10
                    Siete stati veramente grandi. Io purtroppo domenica scorsa non avrei potuto partecipare, comunque se farete altre operazioni di salvatagggio mi prenoto fin da ora.

                    Commenta


                    • #11
                      Bhè, direi che abbiamo fatto la "prova in campo" de "vini &salumi del forum"

                      PS: ho aggiunto qualche foto all'album

                      Commenta


                      • #12
                        Originalmente inviato da michelelimoso
                        Bhè, direi che abbiamo fatto la "prova in campo" de "vini &salumi del forum"

                        PS: ho aggiunto qualche foto all'album
                        Avete fatto un lavoro importante ed impegnativo,necessitava un adeguato sostegno calorico.
                        A posteriori è facile fare i goliardici,ma certamente l'ambiente di lavoro non era da "educande"
                        Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                        Commenta


                        • #13
                          Complimenti a tutti per il lavoro svolto.
                          ciao a tutti
                          Fabio

                          Commenta


                          • #14
                            me stanno ad usci le lacrime........ fortuna che dove abito io,sara' difficile na disgrazia del genere........ auguri a tutti

                            Commenta


                            • #15
                              Sono passato da Simone ,e devo dire che ha fatto un gran lavoro non si riconosce nulla da quando eravamo là credevo di aver sbagliato posto.Un saluto a tutti e bravo Simone.

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao Maurizio, grazie per l'aggiornamento....

                                Quello che mi ha fatto più piacere è stato che credevi di aver sbagliato posto.......

                                Scommetto che hai capito che eri nel posto giusto quando hai notato le segature ancora fumanti del test rapido che avevamo fatto
                                GAAAASSSSSSSSSSSSSS

                                Commenta


                                • #17
                                  Forse ha riconosciuto il luogo dal barbeque e relativa zona ristoro
                                  bau bau

                                  Commenta


                                  • #18
                                    avete indovinato tutti e due!!!

                                    Commenta

                                    Annunci usato

                                    Collapse

                                    Caricamento...
                                    X