MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

P.S.R. 2007-2013: considerazioni & pareri

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • P.S.R. 2007-2013: considerazioni & pareri

    In giro si parla dei nuovi psr e ora finalmente qualcuno fa trapelare i dettami del piano sono circa 500 pagine e riguarda moltissimi settori, secondo me però alcuni sono trattati un pò superficialmente rispetto le potenzialità.
    Invito un pò gli interessati e gli aventi diritto a prendere contatti (non con me che non sono in grado di aiutarli) per definire i loro progetti e studiare soluzioni funzionali per le proprie esigenze.
    E' un'accortezza che mi permetto di far presente onde evitare di rimanere a bocca asciutta o fare scelte affrettate poco o nulla confacenti alle proprie scelte produttive e logistiche.
    Saluti.
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
    [right][i][u][color=blue]Cristian[/color][/u][/i][/right]

    [right][/right]

  • #2
    Cristian, dalle risposte che proponi si capisce che sei una persona molto preparata e con molta esperienza; i tuoi interventi sono preziosi.
    La coldiretti mi ha prospettato un conto delle giornate a partire proprio dal certificato catastale: ha conteggiato un totale di ore per l'uliveto e poi ha detto che mi sarà assegnato un agronomo col quale pensare a come utilizzare il resto del terreno.
    Io vorrei arrivare il più possibile preparato e con le idee chiare al colloquio con l'agronomo e gli altri soggetti che dovranno intervenire.
    Mi seccherebbe molto essere costretto ad un indirizzo che non mi piace solo per poter accedere ai finanziamenti; se così fosse preferirei non avere aiuti.
    Cerco una specializzazione che mi piaccia, sulla quale lavorare nei prossimi anni, che garantisca di lavorare con soddisfazione anche se con meno ricavi.
    E' per questo che chiedo informazioni; cercando di coniugare la tipicità locale, l'innovazione, la tutela dell'ambiente e gli indirizzamenti regionali; essere uno dei mille a tutti i costi non mi interessa affatto.
    Per fare questo bisogna essere preparati in quanto bisogna "sgomitare" con tutta una bella fetta di richiedenti alla quale non interessa affatto la biodiversità o l'ecologia . Anche se il proprio progetto è migliore molte volte c'è chi ha le porte aperte a priori solo perchè ha conoscenze e non è bello
    Cmq chi è interessato si faccia vivo perchè l'unione fa la forza

    Grazie ancora,

    _Enrico_

    Commenta


    • #3
      ti ringrazio dei complimenti ma non ce n'è bisogno.
      Cerco di mettere a disposizione quel poco che so o che sento in giro.
      la coldiretti a mio parere ti sta indirizzando bene e tu fai benissimo a informarti.
      se posso permettermi ti consiglio di guardare in giro nella tua zona che agricoltura c'è e secondo te o chiunque interpelli cosa manca.
      Io penso che questo psr si possa interpretare con un discorso agricolo rivolto alla marginalità e uscendo un pò dall'ordinario classico.
      Certo non nego sempre l'aspetto economico, perché nessuno fa beneficienza ma troviamo qualcosa che dia il giusto a te a fine anno ma non sia sempre il solito campo di grano.
      vedi un pò tu in giro e io mi impegno a buttare orecchie e trarre opinioni qua e la, per tutti gli interessati e le riporto anche solo come idee magari proprio da prospettare alla'agronomo.

      Originalmente inviato da enrico_gf Visualizza messaggio
      Cristian, dalle risposte che proponi si capisce che sei una persona molto preparata e con molta esperienza; i tuoi interventi sono preziosi.
      La coldiretti mi ha prospettato un conto delle giornate a partire proprio dal certificato catastale: ha conteggiato un totale di ore per l'uliveto e poi ha detto che mi sarà assegnato un agronomo col quale pensare a come utilizzare il resto del terreno.
      Io vorrei arrivare il più possibile preparato e con le idee chiare al colloquio con l'agronomo e gli altri soggetti che dovranno intervenire.
      Mi seccherebbe molto essere costretto ad un indirizzo che non mi piace solo per poter accedere ai finanziamenti; se così fosse preferirei non avere aiuti.
      Cerco una specializzazione che mi piaccia, sulla quale lavorare nei prossimi anni, che garantisca di lavorare con soddisfazione anche se con meno ricavi.
      E' per questo che chiedo informazioni; cercando di coniugare la tipicità locale, l'innovazione, la tutela dell'ambiente e gli indirizzamenti regionali; essere uno dei mille a tutti i costi non mi interessa affatto.
      Per fare questo bisogna essere preparati in quanto bisogna "sgomitare" con tutta una bella fetta di richiedenti alla quale non interessa affatto la biodiversità o l'ecologia . Anche se il proprio progetto è migliore molte volte c'è chi ha le porte aperte a priori solo perchè ha conoscenze e non è bello
      Cmq chi è interessato si faccia vivo perchè l'unione fa la forza

      Grazie ancora,

      _Enrico_
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
      [right][i][u][color=blue]Cristian[/color][/u][/i][/right]

      [right][/right]

      Commenta


      • #4
        sono stato ieri alla Coldiretti, e mi hanno detto che per il psr ci vorrà ancora un bel po'.. si parla di settembre-ottobre 2007, io nel frattempo cerco di preparare le carte in anticipo, soprattutto per quello che riguarda autorizzazioni a costruire e progetti vari

        Commenta


        • #5
          Sono tardivi i laziali, quello del veneto è già all'ultimo passo, deve essere approvato dalla commissione europea e dovrebbe essere operativo per aprile massimo maggio. Però leggendo la bozza (alquanto sopporifera) mi viene da rimpiangere quello precedente...
          Gri. Michele

          Commenta


          • #6
            P.S.R. 2007-2013: considerazioni & pareri

            Ciao ragazzi, c'è qualcuno che mi sa indicare come è messa la Lombardia con il psr? Sono già usciti i bandi?

            Commenta


            • #7
              per tenere vivo l'argomento e saperne di più:

              http://www.respet.org/files/Pdf/materiali/Prog_inte.pdf

              http://www.respet.org/files/Pdf/mate..._2007-2013.pdf

              http://www.assagri.it/news_sel.asp?id=1476

              http://www.midagri.inea.it/index.php...=2678&Itemid=2
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue][/color][/u][/i] [/right]
              [right][i][u][color=blue]Cristian[/color][/u][/i][/right]

              [right][/right]

              Commenta


              • #8
                ma è possibile che in un mese non abbia trovato neanche un lumbard informato sul psr????

                Commenta


                • #9
                  E' atteso per l'autunno,ma perchè t'interessa se sei emiliano?
                  Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                  Commenta


                  • #10
                    per essere sinceri, visto che abito sul confine e vedendo con estrema desolazione le linee guida del psr emiliano romagnolo, sto prendendo in seria considerazione l'idea di provare ad allargarmi oltre sto benedetto confine e di ritornare in terra lombarda (da dove sono provenuti i miei nell'immediato dopoguerra). Perchè qui in emilia si è trovato il modo di riservare i danari, destinati ANCHE alle singole imprese agricole, esclusivamente alle cooperative! che qui la fanno da padrone (tutte coop di un ben definito colore , di dimensioni pachidermiche e caratterizzate nella stramaggioranza dei casi da una gestione a dir poco spensierata e che senza l'aiuto neanche tanto nascosto della regione, sempre del medesimo colore, sarebbero destinate in poco tempo al collasso).E comunque è anche per questo che il caso Emilia è conosciuto in tutto il mondo come esempio in miniatura di dittatura economica sempre di quel colore.....(non solo in campo agricolo, naturalmente...)

                    Commenta


                    • #11
                      ieri ho sentito che nel PSR (piemonte) ti danno il 30-40% se cambi delle macchine agricole non piu' a norma. sara' vero? il mio vicino mi ha detto che e' vero ma il tutto e' abbinato ad una ristrutturazione edilizia, quindi se aggiusto la stalla o il portico mi danno qualcusa per cambiare il vecchio trattore ?

                      Commenta


                      • #12
                        Insomma ma sto PSR lazio che fine ha fatto?
                        Che frustrazione........

                        Commenta


                        • #13
                          Proprio oggi ho saputo che la Regione Lazio ha avuto l'ok ad avviare dei pre-bandi dalla comunità Europea però ancor anon ne sò di più.

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Tania!
                            Appena hai delle novità non esitare a dircelo!
                            Dove si potranno leggere questi " pre-bandi"?
                            buon lavoro ciao

                            Commenta


                            • #15
                              Salve a tutti. Spero che non vi dispiaccia se mi inserisco nella vostra discussione.
                              Anche io sono in attesa del PSR del Lazio ma alla Regione mi dicono che i bandi usciranno solo tra qualche mese.

                              Commenta


                              • #16
                                Piano Sviluppo Rurale Umbria 2007-2013

                                Apro questa discussione perchè ormai a ridosso dell'approvazione dei piani, vorrei raccogliere notizie ed impressioni su quello per la Regione Umbria.
                                Che ne pensate?
                                Parliamone quà

                                Commenta


                                • #17
                                  Provo ad inserire il link ove è possibile scaricare le ultime notizie sull'approvazione del piano
                                  http://www.agriforeste.regione.umbri...ale.asp?id=678

                                  Commenta


                                  • #18
                                    bandi psr lazio solo in autunno....sempre che quei grandissimi scienziati della regione non se lo siano fatto bocciare un'altra volta dalla U.E....considerate che a detta coldiretti latina, quando ho fatto il corso per giovane imprenditore(dic2005-gen2006) i bandi sarebbero dovuti uscire per febbraio-marzo 2007; alla fatidica data ci hanno detto a mezza bocca che il piano era stao rispedito dall'ue al mittente per correzioni; si proclama ai quattro venti l'innalzamento a 55k€ del premio di primo insediamento per tutti: niente di più falso! serve tutta una serie di requisiti :zona svantaggiata, adeguato progetto di investimento, rispetto dei requisiti agroambientali e fiscali,etc etc e da ultimo, udite udite, l'aver sottoscritto contratti di filiera, in senso verticale o in senso orizzontale!! alla faccia di tutti quei "rappresentanti" di categoria che sbandierano la filiera corta e chiusa in azienda come mezzo per uscire dalla crisi!!! e coldiretti si vanta pure di aver avuto propri tecnici nei tavoli che hanno approntato il psr!!!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Forse è cambiato qualcosa ma mi sembra di aver capito che la cifra da te indicata è comunque raggiungilile anche se non sei in zona svantaggiata e non aderisci ad un progetto integrato di filiera.
                                      Premesso che eviterei volentieri le associazioni, qualcuno può dirmi qualcosa sul piano di investimento da presentare?
                                      Ciao a tutti.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        P.S.R. Emilia-Romagna

                                        La settimana scorsa la commissione europea ha approvato la proposta di PRSR formulata dalla Regione Emilia-Romagna.
                                        Fracassandomi abbondantemente gli zebedei, ho avuto modo, tra spizzichi e bocconi, di leggere TUTTO il piano.
                                        Beh, parliamone...

                                        Personalmente noto principalmente alcune cose:
                                        - fantastiche le risorse delle misure sull'ammodernamento delle aziende agricole, che favoriscono le ATI (Associazione temporanea d'imprese) e gli investimenti aziendali di alta entità costringendo gli agricoltori a fare sistema ed eliminando di fatto tutti gli investimentini minimi che non portano a un reale miglioramento del fattore economico
                                        - ottimo il fatto che il premio per chi si insedia sia portato a 40.000 euro, anche se non comprendo bene il meccanismo (non mi ci sono fermato più di tanto, però)
                                        - ottime anche le misure agroambientali e per la tutela della biodiversità

                                        Tuttavia:
                                        - ritengo inadeguate le misure sulla multifunzionalità dell'azienda agricola (agriturismo in primis), visto che daranno in regime "de minimis" 100.000 euro di tetto massimo, con i quali si inizia si e no a fare il consolidamento di un fabbricato da adibire ad agriturismo
                                        - trovo scandalose le risorse assegnate agli enti di controllo dei prodotti: gira e rigira questi ci guadagnano una barcata di quattrini!!!

                                        Qualcuno l'ha letto?
                                        Lo trovate disponibile per il download su www.ermesagricoltura.it
                                        Ciao!

                                        Lorenzo
                                        Ultima modifica di Motivo: sistemato il link.
                                        Az. Agr. Il Tralcio

                                        Commenta


                                        • #21
                                          a settembre dovrebbero partire dei pre bandi, così che non si perdano i finaziamenti per il 2007, l'uscita del psr è prevista per novembre.
                                          Tutti i piani di investimento devono essere presentati a settembre e poi si può iniziare a fare investimenti tutti documentati e tracciabili, poi una volta uscito il psr una commissione verificherà chi può effettivamente accedere ai fondi e chi no.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            P.S.R. Toscana

                                            Qualcuno ne ha notizie?? Ci sono sviluppi a pa rte il pre-bando per misura 6 e biologico???

                                            Io attendo per il contributo di primo insediamento e avrei anche bisogno di sapere come siamo messi con ismea per un finanziamento per acquisto terreni!
                                            [FONT=Times New Roman]Luca Bini
                                            [I][URL="http://www.lacapannaccia.com"][COLOR=Green]www.lacapannaccia.com[/COLOR][/URL][/I][/FONT]

                                            Commenta


                                            • #23
                                              a quello che sapevo si saprà qualcosa a settembre.
                                              avevo sentito che non ci saranno fondi per l'acquisto di terreni e più in generale per investimenti che non siano fonte di reddito (tipo ristrutturazione di case rurali, costruzione di capannoni ecc...)
                                              comunque interesserebbe anche me solo che oviamente le associazioni di categoria non dicono niente anche se sanno qualcosa.

                                              dove si trova il pre bando della misura 6?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                il pre bando l otrovi su internet a breve ti do l'indirizzo..veramente per il miglioramento fondiaro non c è niente!!! ne tantomeo per fare capannoni visto anche che la cosa andrebbe in contrapposizione con la nuova le gge regionale per quanto concerne le infrastrutture agricole...(che non s ipossono fare stabili salvo demolirle a fine attività lavorativa.. mentre preima vi era l'obbligo solo per un teterminato lasso di tempo.. quindi niente piu capannoni che diventano villette...))
                                                per il contributo a fondo perduto per il primo insediamento è legato a interventi diretti in azienda e non piu dato a casaccio si parla di cifre irreali 50000 euro ma sara piu veritiero un 20000 circa reale ...
                                                per la misura 6,1 o nuova 6,2 cè sempre molllto tempo si parla inizio anno prossimo per il bando ...
                                                per quanto concerne ismea per comprerare terreni non centra niente il psr, ne tantomeno è consigliabile rivolgersi alle pseudo -associazioni di categoria visto la delicatezza della domanda ...meglio studi privati che già hanno esperienza ..guai andare dai primaioli...

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originalmente inviato da mirotocci Visualizza messaggio
                                                  il pre bando l otrovi su internet a breve ti do l'indirizzo..veramente per il miglioramento fondiaro non c è niente!!! ne tantomeo per fare capannoni visto anche che la cosa andrebbe in contrapposizione con la nuova le gge regionale per quanto concerne le infrastrutture agricole...(che non s ipossono fare stabili salvo demolirle a fine attività lavorativa.. mentre preima vi era l'obbligo solo per un teterminato lasso di tempo.. quindi niente piu capannoni che diventano villette...))
                                                  per il contributo a fondo perduto per il primo insediamento è legato a interventi diretti in azienda e non piu dato a casaccio si parla di cifre irreali 50000 euro ma sara piu veritiero un 20000 circa reale ...
                                                  per la misura 6,1 o nuova 6,2 cè sempre molllto tempo si parla inizio anno prossimo per il bando ...
                                                  per quanto concerne ismea per comprerare terreni non centra niente il psr, ne tantomeno è consigliabile rivolgersi alle pseudo -associazioni di categoria visto la delicatezza della domanda ...meglio studi privati che già hanno esperienza ..guai andare dai primaioli...

                                                  credo che sia decisamente giusto che i fondi del primo insediamento e più in generale i finanziamenti siano legati al miglioramento dell'azienta, invece che essere sperperati o usati per comprarsi la macchina nuova.

                                                  mirotocci mi puoi parlare più accuratamente dell'ismea se ci sono fondi per comperare terreni visto che io non ne sò niente?


                                                  grazie mille

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    allora il regolamento del psr toscana è stato approvato, qui lo si può leggere:
                                                    http://www.rete.toscana.it/sett/agri...rammazione.htm

                                                    dicono che tra un mesetto dovrebbero uscire i bandi e ellora sapremo le misure che saranno attivate e la quantità dei fondi previsti.

                                                    la ex misura 6.1 e 6.2 verrà riattivata, ma con minori contributi per ettaro.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Zone "montane" o "svantaggiate" - aiuti PRSR

                                                      Ciao a tutti.

                                                      Leggendo il PRSR della mia Regione (ER) ho notato che sono previsti contributi qualora l’azienda agricola si trovi in zona “montana” o “svantaggiata”.

                                                      Leggendo di seguito viene menzionata la localizzazione di tali zone, ovvero si spiega che è ai fini degli aiuti il territorio classificato “montano” è quello definito ai sensi dell’ art. 3, paragrafo 3 della Direttiva 75/268/CEE, che ricade nelle aree di cui all’art. 50, paragrafo 2 del Regolamento (CE) del Consiglio n. 1698/2005.

                                                      Ho poi ricercato il testo di tali riferimenti, ed ho scoperto che essi descrivono genericamente solo gli attributi di dette zone, non ne fanno un elenco preciso.

                                                      Domanda: dove trovo le mappe o gli elenchi dettagliati delle zone in questione in modo da capire con chiarezza se l’azienda agricola ha o meno diritto agli aiuti ??

                                                      Non ho messo la richiesta nel 3d PRSR Emilia Romagna in quanto suppongo che la sostanza dell'argomento possa interessare anche i forumisti di altre regioni.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originalmente inviato da Dagri Visualizza messaggio
                                                        Domanda: dove trovo le mappe o gli elenchi dettagliati delle zone in questione in modo da capire con chiarezza se l’azienda agricola ha o meno diritto agli aiuti ??
                                                        Salve Dagri,
                                                        l'elenco dei fogli di mappa (nonchè delle particelle) che rientrano in zona montana, puoi richiederlo presso l'Ispettorato Ripartimentale Foreste della tua provincia.
                                                        Saluti.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Psr

                                                          Visto che qui si parla di PSR vorrei fare una considerazione che fino ad ora non è ancora saltata fuori. Purtroppo questo PSR mi sembra un po' l'ennesima fregatura, ci hanno riempito le orecchie con delle fantastiche possibilità, ma mi sembra che in realtà questo psr possa aiutare efficacemente ben pochi agricoltori. Ci hanno detto che tolgono parte dei soldi dalla PAC, ma che le aziende più attive possono ritornare allo stesso livello di aiuti statali accedendo a questo fantomatico PSR, peccato però che per avere qualcosina dal psr bisogna continuare a spendere soldi, senza contare che le cose poi finanziabili sono veramente poche, non viene finanziata più neppure la meccanizzazione se non si è con l'insediamento giovani. Adesso salta fuori che tolgono l'aiuto a fondo perduto anche per gli impianti di biogas e cose simili. Si aiuta con questo psr la differenziazione e trasformazione, peccato che così i soldi che tolgono a noi per vie traverse andranno all'agroindustria, o comunque ancora a chi di agricoltura non ci vive. Qualche timida voce si è alzata a dire queste cose, ma nemmeno gli agricoltori sembrano disposti a sostenerla, voi cosa ne pensate?

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            come si è ben capito la nuova politica comunitaria ha voluto dare un nuovo slancio agli aiuti all'agricoltura. come quando si impara ad andare in bicicletta, arrivato ad un certo punto si tolgono le rotelle laterali e si costringe ad imprare ad andare da soli.......lo stesso ha fatto la ue. dalla riforma Macsharry, a quella Fischler si è assistito alla modifica ad una riduzione nel tempo degli aiuti diretti alla produzione. con agenda 2000, la comunità europea manifesta in maniera precisa la volontà di portare avanti una profonda rivoluzione strutturale del mondo agricolo. con la successiva programmazione ci si attende che tale procedimento perduri e venga portato avanti con il medesimo fervore che ha visto impegnata l'unione europea, in agenda 2000.
                                                            personalmente, avendo visionato personalmente il psr della mia regione alcuni punti continuano a rimanermi poco chiari. ad esempio è stata eliminata la misura relativa alla ricomposizione fondiaria ed è stato introdotto il cosiddetto pacchetto giovani, un meccanismo un po complesso, che tende a far sviluppare serie aziende sul territorio regionale, evitando che i fondi dei premi finiscano in tasca o in banca e rimangano improduttivi (anche se non capisco perchè si ostinino a chiamarlo premio, se non lo puoi spendcere come vuoi e sei costretto a rinvestirlo obbligatoriamente). inoltre credo che si sia dato alle volte eccessivamente peso alle misure agroambientali. ricordo infatti che tali meccanismi hanno portato a situazioni strane: la sicilia è una delle prime regioni per produzzione di prodotti biologici, ma tra le ultime per consumi di questi prodotti, questo perchè spesso la produzione era legata all'aiuto....sistemi un pò perversi alimentati dalla PAC. bisogna ricordare inoltre che per il principio del bottom up notevoli sono le responsabilità da imputare alle regioni per la programmazione delle varie misure. comunque da noi le misure riguardanti l'ammoderdamento, la meccanizzazione, la realizzazione di opere di regimazione, di laghetti e pozzi sono state riproposte.
                                                            [COLOR=Green][/COLOR]

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X