MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Traino rimorchio con motrice mezzo d'opera

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Traino rimorchio con motrice mezzo d'opera

    Salve, avrei una domanda, ma per trainare un carrellone trasporto macchine operatrici dietro una motrice mezzo d'opera c'è come negli stradali un quantitativo minimo di cavalli oltre ai soliti 352?
    Il tutto nasce dal fatto che sulla scheda tecnica del trakker 380T36 la massa in combinazione è di 44 tonnellate e non 56 come credevo.
    Grazie!

  • #2
    per i mezzi d'opera fino a 352CV peso complessivo 440q, oltre 352CV 560q
    Fede, BID Division Member

    Commenta


    • #3
      Ma comunque non mi trovo, il mezzo che ho citato dalla scheda tecnica ha 360 cv eppure ha solo 44t vorrei capire perchè

      Commenta


      • #4
        buongiorno a tutti
        anche a me non torna qualcosa, io ho un 330-35 con agganciato un pianale due assi, e la somma del complessivo arriva a 510 qli
        330 + 180 collaudo e agganciamento eseguito da ingegnere della motorizzazione 16 anni fa circa


        Luca

        Commenta


        • #5
          Originalmente inviato da LucaBertola Visualizza messaggio
          buongiorno a tutti
          anche a me non torna qualcosa, io ho un 330-35 con agganciato un pianale due assi, e la somma del complessivo arriva a 510 qli
          330 + 180 collaudo e agganciamento eseguito da ingegnere della motorizzazione 16 anni fa circa


          Luca
          perchè hai un rimorchio 2 assi che non può superare i 180q di ptt. Se avessi un rimorchio MEZZO D'OPERA (non legale) avrebbe un ptt 324q che ti permetterebbe di avere il ptc di 560q con la motrice caricata a 236q

          Originalmente inviato da ivecotrakker95
          Ma comunque non mi trovo, il mezzo che ho citato dalla scheda tecnica ha 360 cv eppure ha solo 44t vorrei capire perchè
          quella dei 352CV è la regola generica, poi sempre subordinata all'omologazione del mezzo nello specifico. Evidentemente è omologato per 440q soli (e in effetti gli odierni motori da 360CV vanno in crisi con 560q di ptc)
          Fede, BID Division Member

          Commenta


          • #6
            Salve amici del forum ,argomento interessante , io comunque ero rimasto che per i rimorchi a 2 assi il limite di ptt era non di 18t ma di 22t
            Rimorchio a 1 asse 6t
            Rimorchio a 2 assi 22t
            Rimorchio a 3 assi 26t
            Coreggietemi se sbaglio

            Ciao da zecat 330.

            Commenta


            • #7
              Dipende sempre dal rimorchio. Alcuni 2 assi son solo 18ton.
              E i rimorchi 3 assi mezzo d'opera sono 33ton
              I 4 assi legali 26ton come il 3 assi.
              Fede, BID Division Member

              Commenta


              • #8
                Forse i 2 assi ravvicinati ossia le bighe sennò i due assi convenzionali hanno PTT massimo di 22 tonnellate.
                Ultima modifica di Motivo: Correzione

                Commenta


                • #9
                  Buona sera, interessante il quesito che come sempre stimola ad un confronto ed approfondimento che è sempre utile. Ogni veicolo riporta sempre la mtt legale singola e della combinazione nella parte superiore destra della carta di circolazione. In particolare a riguardo dei veicoli “Classificati Mezzi d’Opera” questi hanno un ulteriore indicazione nella parte inferiore della carta di circolazione ove è indica la “Classificazione Mezzo d’Opera” specifica con tutti i pesi potenziali consentiti sia singolarmente che in combinazione e nella massa rimorchiabile.
                  Per quanto riguarda la potenza richiesta per i veicoli “Classificati Mezzi d’Opera” essa differisce da quanto è prescritto per i veicoli con peso legale ove è valida la regola degli 8 cavalli/tonnellata. Se nella combinazione con entrambi i veicoli “Classificati Mezzi d’Opera” la mtt risulta inferiore ai 440 q.li non vi è un minimo di potenza richiesta mentre se la mtt è superiore ai 440 q.li la potenza deve eresse superiore ai 352 cavalli (259 kw).
                  Come esempio riporto:
                  - Iveco 330/30 “Classificato Mezzo d’Opera” (300 CV) peso singolo 330 Q.li, ed a pieno carico con carrellone anche esso “Classificato Mezzo d’Opera” 440 Q.li con minimo della motrice di 194 Q.li e quindi un peso rimorchiabile massimo di 246 Q.li;.
                  - Iveco 330/36 “Classificato Mezzo d’Opera” (360 CV) peso singolo 330 Q.li, ed a pieno carico con carrellone anche esso “Classificato Mezzo d’Opera” 560 Q.li con minimo della motrice a 234 Q.li e quindi un peso rimorchiabile massimo di 326 Q.li.
                  La combinazione quando è “Classificata Mezzo d’Opera” a differenza dei veicoli legali ha una massa rimorchiabile variabile.
                  Per quanto riguarda il tuo veicolo che riporta solo la massa legale questo potrebbe essere dovuto a varie ipotesi tra cui:
                  - La volontà di immatricolare un veicolo con pesi legali ma sulla carta di circolazione comunque dovrà essere stata apposta la nota del veicolo “Classificabile Mezzo d’Opera” che troverà indicazione anche sui documenti di omologazione ed immatricolazione in merito a tali particolarità il Ministero dei Trasporti è intervenuto con la circolare con protocollo n.ro 2117 del 09 gennaio 2008, avente per oggetto: "Veicoli "Mezzi d’Opera"»
                  - Il fatto che il veicolo provenga da un altro Stato;
                  - Il fatto che con il veicolo siano state commesse delle gravi infrazioni per cui è scattata a vita la perdita della “Classificazione Mezzo d’Opera”.
                  Il consiglio mio è di contattare il DTT (ex UPMC) della tua Provincia in modo da capire quale possa essere il problema; esso è l’unico Ente che potrà darti delle informazioni certe.
                  Dai un occhiata alla circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti protocollo n.ro 3911/RU del 1° luglio 2013 che ha dettato le prime istruzioni operative e le linee guida per l’uniforme applicazione delle modifiche apportate al Regolamento CdS da DPR 12 febbraio 2013, n.ro 31 dove ci sono molte utili notizie tra le quali anche quelle riguardanti i veicoli “Classificati mezzi d’Opera”; tra l’atro è stata richiamata la tipologia del materiale che potrà essere caricato, l’indennizzo d’usura e le modalità del pagamento, il fatto che un veicolo “Classificato mezzo d’Opera” possa agganciare un rimorchio – semirimorchio e che in tal caso le macchine operatrici caricate dovranno essere funzionali allo svolgimento e attività di competenza dello stesso.
                  Saluti Romano
                  Ultima modifica di

                  Commenta


                  • #10
                    Buonasera. Sono nuovo del gruppo????. Ho una domanda... Ho trovato un rimorchio 3 assi bertoja mezzo d'opera che mi interessa. Ma io possiedo uno stralis legale. NON MEZZO D'OPERA. È possibile riimmatricolare il rimorchio a uso stradale???? Grazie in anticipo

                    Commenta


                    • #11
                      Teoricamente si perché è un declassamento di portata, ma ti conviene sentire un agenzia.

                      Commenta


                      • #12
                        Buon pomeriggio il rimorchio classificato “mezzo d’opera” è strutturato in costruzione ed omologazione per una massa totale a terra superiore a quella legale, qualora sia agganciato ad una motrice classifica “mezzo d’opera” con agganciamento trascritto sulla carta di circolazione, perché già alla base eccezionale per peso, ed in questo caso per il trasporto esclusivo di macchine operatrici e funzionali al mezzo traente.
                        Di per sé il rimorchio ha anche una massa legale e conseguentemente può essere agganciato da un mezzo legale ed in questo caso le merci trasportabili sono con licenza trasporto merci in conto terzi libere, oppure specifiche in base alla codifica della licenza trasporto merci in conto proprio.
                        Il problema tecnico – meccanico per l’agganciamento potrebbe verificarsi con un semirimorchio classificato mezzo d'opera" avendo il perno di accoppiamento alla ralla di dimensioni superiori.
                        Saluti Romano DMT.

                        Commenta

                        Caricamento...
                        X