MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

container

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • container

    Ecco qua un argomento che prende spunto dalla discussione sui portacontainer...

    Chiunque sa qualcosa riguardante quelle strane ma molto utilizzate casse dette comunemente container, si faccia avanti...sono comprese anche le "casse mobili"....

    Ciao
    ACTROS
    "CB COMINO"

  • #2
    Mhmmmm vediamo sono di lamiera e sono tutte colorate

    Magari potremmo iniziare sulla loro struttura e varie tipologie

    Che ne dite ?

    A grandi linee si suddividono in

    20 "
    • Box
    • Box High Cube 9,6 "
    • Open Top ( aperti sopra )
    • Reefer
    • Tank
    • Plattform o flat
    40 "
    • Box
    • Box High Cube 9,6 "
    • Open Top ( aperti sopra )
    • Reefer
    • Tank (molto rare in versione 40 piedi)
    • Plattform o flat


    45"
    • Box solo High Cube 9,6 "
    Ultima modifica di
    http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

    Commenta


    • #3
      2 cose: -cos'è il container reefer?
      -non ci sono anche i 30 piedi?

      Commenta


      • #4
        Appunto io mi ricordavo pure i 30 piedi....beh, se Belinone dice così...se nn lo sa lui che al porto ci lavora...
        Cmq mi chiedevo se i 45 piedi sono considerati trasporto eccezionale quando viaggiano su strada...mi pare di ricordare così quando leggevo un articolo su un portacontainer estensibile "Chiavetta"....
        Ciao
        ACTROS
        "CB COMINO"

        Commenta


        • #5
          ciao i reefer sono container frigociao marcoW

          Commenta


          • #6
            I 30 " non esistono più..... se non qualche rara tanka (o cisterna) ... furono i primi ad essere inventati .... ma ora sulle navi pagano come se fosse un 40 " ....
            le navi stivano solo 20 " - 40"
            mentre in coperta anche i 45 "

            No i 45" non rientrano negli eccezionali
            http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

            Commenta


            • #7
              Belinone...eccoti subito il "LA" per un discorso più ampio che poi si può approfondire...
              Ci spieghi il percorso che fa un container da quando entra in porto a quando viene "rizzato"...
              p.e. quante volte viene movimentato, quanti controlli subisce e via dicendo...
              Ciao
              ACTROS
              "CB COMINO"

              Commenta


              • #8
                OOOOk Vaaaaa Bene ,

                Allora , preciso subito che le metodologie di lavoro variano da terminal a terminal .... anche in base al tipo di mezzi che si hanno a disposizione

                Partiamo dall 'arrivo di un contenitore
                Può arrivare :

                Via Terra
                1. Con Camion
                2. Via Ferrovia
                Via Mare
                1. Con Nave
                Tutti questi sono divisi in due categorie ( con posti precisi nel piazzale di stoccaggio)
                • Import
                • Export
                Prendiamo in considerazione che il contenitore arrivi via camion

                Un a volta giunti in porto , bisogna sbrigare le solite pratiche burocratiche di sdoganamento ....
                Successivamente, il camionaro , si incolonna al Gate del terminal (di cui allego foto, questo è dove lavoro io)




                dove degli operatori ,muniti di palmare , segneranno :
                • Il numero di identificazione del container
                • La sua sezione con il codice iso
                • la targa dell 'automezzo che trasporta
                Viene rilasciato uno scontrino (che indica i dati sopra rilevati , la posizione di scarico ed eventuale operazione di ricarico, un Tag: un numero che indentifica l'operazione)

                Contemporaneamente , la stessa operazione appare sul terminale ( o Veicolare ) della semovente



                Qui apparira :
                • Sigla e numero del contenitore
                • Sezione 20 " - 40" - 45 "
                • Peso in Ton
                • Tag (numero che abbina il camion all contenitore ed identificativo dell operazione)
                • Posizione a piazzale
                Il Camionaro si reca in posizione di scarico dove , in teoria ci dovrebbe essere una semovente che attende per scaricarlo



                Una volta scaricato, l'operatore convalida l'operazione ed il sistema memorizza il contenitore in posizione ...

                Una volta che è arrivata la nave , si procede a sbarcare i contenitori ( spiegherò meglio nella prossima puntata )
                e ad reimbarcare ...
                Ora il nostro famoso contenitore è sempre li , fermo in piazzale....

                Una semovente, abbinata ad una Portainer ( le gru adette alloscarico/carico delle navi)



                Andrà a caricare il nostro contenitore , lo posizionerà su di un Prime Mover ovvero un trattore portuale...meglio detta Ralla ..



                che lo porterà sotto la portainer, verra caricato in una posizione ben precisa della nave ....

                se avete domande....
                http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                Commenta


                • #9
                  quindi che fa tutto è il "portale" di ingresso, dove appunto stabiliscono dove va il container..., ovvero, se loro sbagliano a schiacciare un numerino sulla tastiera succede come per i bagagli all'aereoporto....o sbaglio???
                  Ma come facevano prima che nn c'era tutta questa eletronica?
                  ciao
                  ACTROS
                  "CB COMINO"

                  Commenta


                  • #10
                    No actros , non precisamente....
                    Al gate si occupano solo d'inserire i dati relativi al contenitore ed al mezzo.... in automatico il computer centrale stabilisce la posizione in base alla destinazione....
                    L'errore umano è sempre possibile ma in tutti i passaggi che ti ho descritto c'è sempre un operatore che controlla sigla e numero del contenitore

                    in passato....i contenitori non esistevano.... sono un'invenzione degli americani, più precisamente dell'esercito che aveva bisogno di casse , trasportabili su più mezzi , che resistessero alle intemperie e agli urti.... infatti venivano paracadutati in zone di guerra....

                    l'utilizzo internazionale di contenitori per le merci è iniziato nella fine anni 70 ... ed ha avuto il suo massimo sviluppo (e continua a crescere) intorno agli anni 85/90 ... già in era dei computer ....
                    http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                    Commenta


                    • #11
                      Ok, comincia ad essere tutto più chiaro...però nn capisco il perchè della comparsa anche delle casse mobili, visto che i container essendo impilabili sono molto ma molto più comodi...
                      ACTROS
                      "CB COMINO"

                      Commenta


                      • #12


                        Queste casse mobili sono costruite in varie dimensioni : da 6,052m a 8,150m, ma le dimensioni più usate sono quelle di 7,150m-7,400m e 8,150m.

                        Esistono in versioni savoiarde, telonate, furgonate, telo-furgonate, refrigerate e isotermiche.
                        Esse offrono la possibilità di potere essere abbinate (anche caricate a tre, secondo le dimensioni) sullo stesso vagone : di conseguenza un rapporto carico utile/peso, un volume totale trasportato e condizioni tariffarie molto redditizi.
                        Inoltre queste casse possono essere parcheggiate a terra su quattro gambe pieghevoli, per esempio su una banchina di carico dal cliente.Questo vantaggio permette una diminuzione sostanziale degli investimenti in veicoli motori.

                        I container sono differenti da altri tipi di UTI (Unità di Trasporto Intermodali), i containers non vengono movimentati con l'aggancio sulle prese per pinze ma con appositi alloggi angolari destinati ad essere bloccati con i twists disposti sullo spreader dell'autogru.
                        Molto resistenti alle sollecitazioni di ogni tipo di trasporto e di movimentazione, esistono in varie dimensioni, da 6,050 m detto container 20 piedi, al container detto 45 piedi, ovvero 13,72m. Esiste anche una versione "High Cube" di 14,63m di lunghezza, la cui circolazione in traffico combinato Strada-rotaia è soggetta a certe restrizioni
                        Le casse non possono essere impilate ... e sono destinate soprattutto al trasporto treno/camion
                        I contenitori possono viaggiare anche via mare
                        http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                        Commenta


                        • #13
                          Beh, sul fatto che le casse sono molto comode non c'è dubbio, ma perchè non hanno dimensioni uguali a quelle dei container...sarbbe molto logico fossero di ugual misura...evidentemente per ragioni di resistenza meccanica non possono andare via mare, anche se non immaginavo che su una nave portacontainer essi subissero sollecitazioni così elevate...
                          ciao
                          ACTROS
                          "CB COMINO"

                          Commenta


                          • #14
                            devi contare che un container può sostenere oltre 180 ton di peso e la nave comunque in navigazione ,non è un corpo rigido ... la sua struttura è soggeta a torsioni etc... e quindi anche i contentenitori
                            Solo il contenitore vuoto pesa la bellezza di 2 o 4 ton e quelli frigo arrivano sino a 5
                            http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                            Commenta


                            • #15
                              Interessantissima questa discussione!

                              Le casse mobili "savoiarde" sono dei pianali?
                              Non avevo mai sentito questo termine prima...
                              Met

                              Commenta


                              • #16
                                In base alla resistenza a compressione, quanti container pieni si possono caricare uno sull'altro, senza fare la frittata con quello in fondo?

                                E la semovente a che altezza arriva? Te lo chiedo perché a volte nei piazzali si vedono container vuoti impilati su 4-5 piani e...qualcuno dovrà pure andare a prenderli lassù! Quant'è il massimo impilamento di container vuoti su piazzale?

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da belinone
                                  devi contare che un container può sostenere oltre 180 ton di peso e la nave comunque in navigazione ,non è un corpo rigido ... la sua struttura è soggeta a torsioni etc... e quindi anche i contentenitori
                                  Solo il contenitore vuoto pesa la bellezza di 2 o 4 ton e quelli frigo arrivano sino a 5
                                  come dicevo prima...possono sostenere più di 180 Ton
                                  http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Per barnaba la semovente ( reackstaker) può arrivare come di tu al massimo al 6 piano ma in gergo portuale si dice al 6 tiro, tramite i forklift ( carrelli con agganci frontali per container) si può arrivare al max 8 tiro vuoti.

                                    ciao

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Hei Marcow, vedo che anche tu ne sai parecchio come Belinone....sei anche tu "del settore"?
                                      P.S. ottavo tiro ovvero quanti metri?
                                      Ciao
                                      ACTROS
                                      "CB COMINO"

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da Actros 1857
                                        P.S. ottavo tiro ovvero quanti metri?
                                        Ciao
                                        direi quasi 25m! Una bella palazzina!

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ciao marcow ,con gli angioletti o frontalini si può arrivare sino al 13mo tiro (12 effettivo)
                                          L'ho visto fare ...è davvero impressionante il 13mo tiro è pari a 37 mt
                                          http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                                          Commenta


                                          • #22
                                            I container vuoti impilati così in alto vengono legati in qualche modo? Non è che, in caso contrario, se viene una ventata troppo forte tira giù la baracca?

                                            Commenta


                                            • #23
                                              date un'occhiata qui, però è in inglese


                                              http://www.mpa.state.md.us/Intermodal/container.htm


                                              belinone, ciao, mi spighi che cos'è quello nell'allegato? sono dei moduli portacontainers??
                                              Attached Files

                                              Commenta


                                              • #24
                                                No Barnaba ,
                                                assolutamente, i contenitori stoccati non vengoma mai "legati "

                                                Queste altezze si raggiungone (e sono consentite) solo in zone prive di vento e cmq sia vengono sempre disposti con la parte corta a fovere del vento..... e soprattutto non si lasciano mai spazi !

                                                Ciao R580

                                                Sinceramente non li ho mai visti... sembrerebbe un semirimorchio componibile ....
                                                http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ritorno alla carica su questo post....
                                                  Domanda: un container p.e. parte da Genova pieno direzione cina...là arriva e viene scaricato e consegnato...una volta vuoto, questo viene reimbarcato per Genova o rimane li in cina in attesa di essere riempito di nuovo?
                                                  ACTROS
                                                  "CB COMINO"

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Altra domanda per Belinone ma che riguarda il Teminal...
                                                    Visto che molti container poi da Genova prendono la strada per il nord Italia e molti quindi passano per Milano...non conviene fare delle navette ferroviarie che portano i container dai vari terminal di Milano senza intasare la Serravalle?
                                                    Obbligando quindi tutti a conferire i contenitori nei dintorni di Milano...
                                                    ACTROS
                                                    "CB COMINO"

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ferrovia ritornando seri pensa a quanto trasporto si fa su strada e quanto su gomma e poi capisci perchè tutti i progetti di trasferire parte del traffico su gomma con altri metodi se ne vanno a pallino........
                                                      PS: non intendo essere polemico con nessuno, è solo una mia considerazione

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Allora .. parto dalla prima domanda
                                                        un container p.e. parte da Genova pieno direzione cina...là arriva e viene scaricato e consegnato...una volta vuoto, questo viene reimbarcato per Genova o rimane li in cina in attesa di essere riempito di nuovo?
                                                        Il contenitore , una volta giunto a destinazione, viene :
                                                        Riportato al "proprietario" o alla compagnia che ne gestisce il noleggio (che provvederà a stoccarlo in attesa di nuovo nolo) , oppure ritirato e consegnato subito ad un altro cliente (sempre che il contenitore non abbia subito danni e non necessiti di riparazioni)pronto per essere "riempito" e reimbarcato ....

                                                        Seconda domanda
                                                        Visto che molti container poi da Genova prendono la strada per il nord Italia e molti quindi passano per Milano...non conviene fare delle navette ferroviarie che portano i container dai vari terminal di Milano senza intasare la Serravalle?
                                                        Obbligando quindi tutti a conferire i contenitori nei dintorni di Milano...
                                                        All'interno del nostro terminal ( come nella maggior parte ) è presente uno "scalo ferroviario" con capacità di oltre 120 treni settimanali .... siamo collegati con le maggiori città del nord italia .....
                                                        Purtroppo il trasporto via treno non è molto sfruttato, per diversi fattori ... Alcune gallerie , sono "allergiche" ai contenitori High Cube
                                                        sono troppo basse e quindi devo fare giri strani .....
                                                        Il quesito successivo potrebbe essere ...
                                                        Perchè non ampliano le gallerie ? cosa fattibile ma onerosa ....
                                                        la cosa più ovvia sarebbe dotarsi di carri più bassi ..( purtroppo le Fs non se ne preoccupano ... e dire che ci guadagnerebbero solo loro)
                                                        Pensate in America , viaggiano con i contenitori in secondo tiro .....



                                                        siamo sempre alle solite...se non s'investe ......
                                                        http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          vero, i container in secondo tiro negli USA li avevo visti anch'io, però li le linee non sono elettrificate e i convogli vengono trainati da locomotive diesel, in Europa sarebbe un pò un problema.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            le società di noleggio sono quelle scritte sui fianchi dei container...china shipping, maersk e via dicendo?
                                                            ACTROS
                                                            "CB COMINO"

                                                            Commenta

                                                            Caricamento...
                                                            X