MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Le macchine italiane sono in tutto il mondo

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Le macchine italiane sono in tutto il mondo

    Grazie ai propri marchi Case, Fiatallis, Fiat Kobelco, Kobelco, New Holland e O&K , CNH si conferma un’azienda leader nella produzione di macchine per le costruzioni a livello mondiale, coprendo l’intera gamma di prodotti - dall’heavy equipment al light equipment - destinati al contoterzismo in svariati settori (costruzione di strade, industria estrattiva, demolizioni, scavi, edilizia commerciale, ecc.).


    ECCO... ora documentatevi e ditemi quale grande azionista italiano fa parte di questo gruppo che è il terzo produttore di MMT a livello mondiale?

    C siamo ancora!!!

  • #2
    Kobelco è una cosa, Fiat-Kobelco un'altra, FiatAllis è scomparsa da almeno 15 anni..
    Scusami ma non capisco dove vuoi arrivare forse a dire che Fiat è alle spalle di tutto ?????????

    Commenta


    • #3
      Qualcuno si riferisce per caso alla FIAT - identità finanziaria - che detiene oltre l'80% del gruppo CNH ....
      Devo però documentarmi ...
      Paolo Raffaelli

      Commenta


      • #4
        Io intendevo dire che un gruppo italiano è alla testa di un colosso produttore di MMT attivo in tutto il mondo

        Commenta


        • #5
          Ti piace FIAT e fin quì tutto OK ... xò se parliamo di colossi allora Caterpillar e Komatsu - Hitachi & company dove li mettiamo ???
          CQM non mi è chiarop il senso di questa discussione, potresti spiegarti meglio ... su cosa discutiamo x esempio ...
          Che macchine avete nel vostro parco mezzi, vi hanno mai dato problemi, che tipi di lavori eseguite, hai consigli o notizie da comunicare ... il Forum è stato ideato come rete di comunicazione e scambio dati in tempo reale ...
          Paolo Raffaelli

          Commenta


          • #6
            per volvoman kobelco comunque fa aprte di cnh e poi ray ha ragione cnh è al terzo posto a livello mondiale dopo cat e komatsu per quanto riguarda hitachi & company non penso occupino un posto superiore rispetto a cnh a parte gli escavatori da 5-600 ton.poi ognuno la pensa come vuole.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da emiliano:
              per volvoman kobelco comunque fa aprte di cnh e poi ray ha ragione cnh è al terzo posto a livello mondiale dopo cat e komatsu per quanto riguarda hitachi & company non penso occupino un posto superiore rispetto a cnh a parte gli escavatori da 5-600 ton.poi ognuno la pensa come vuole.
              L'accordo Fiat-Kobelco è per l'Europa. Nel resto del mondo Kobelco va per i fatti suoi, come Hitachi andava per i fatti suoi durante il periodo di alleanza con Fiat.
              Sicuramente CNH è tra il 3° ed il 4° posto nel panorama mondiale del MMT e concordo con Emiliano su questo, Hitachi è molto lontano, non avendo una gamma completa...

              Commenta


              • #8
                di HITACHI intendevo il gruppo, del resto su CNH avete citato anche marchi che, in europa, si occupano dell'agricolo e basta, il 3 posto sarebbe tutto da verificare .... senza contare acquisizioni come Kobesteel - Sumitomo Finance etc etc ... il discorso diventa un pochino lungo&complesso ... lasciamolo ai genral manager ...
                Paolo Raffaelli

                Commenta


                • #9
                  x la cronaca, FIAT ALLIS esiste ancora!
                  ........ con questo marchio vendono in sud america.

                  Commenta


                  • #10
                    Per volvoman l'accordo tra fiat e kobelco è per l'europa ma a differenza dell'accordo con hitachi la fiat-kobelco può esportare i propri anche al di fuori dell'europa,poi l'accordo tra kobelco e cnh prevede che cnh acquisti da kobe-steel(che detiene il 100% del pacchetto azionario di kobelco construction machinery il 20% dall'azienda giapponese con la possibilità di aumentare in futuro tale quota fino al 35%,in europa la kobelco con la fiat formeranno la fiat-kobelco controllata al 75% da cnh e il 20% da kobelco con l'opzione in futuro di aumentare tale quota al 35%, in america si stabilisce che cnh acquisisca il 65% di kobelco america inc. nell'est-pacifico kobelco acquisirà l'intero pacchetto delle attività relative alle macchine per costruzioni di cnh divenendone distributore esclusivo. Che ne dite??????

                    Commenta


                    • #11
                      Secondo me il forum è bellissimo ma non si deve solo parlare di funzionalità e aspetti puramente tecnici, perchè penso che tutti voi, come me siete appassionati di tutto quello che è MMT, in ogni loro aspetto, compreso quello di qui si sta parlandi qui...e mi sembra di capire che è un aspetto che appassiona molti! mi piace...si si...mi piace proprio.
                      Cmq x Pablito il parco mezzi dell'impresa è a grandi linee il seguente:
                      3 Komatsu pc210
                      1 Komatsu pc230NHD
                      1 Komatsu PW170
                      1 Komatsu pw150
                      1 FH 215
                      1 Komatsu PC75
                      2 pale Komatsu 270
                      1 finitrice bitelli
                      1 finitrice Dynapac
                      3 rulli tandem
                      1 rullo monotamburo Case
                      1 Fresa marini 1300
                      1 FK 45 q.li
                      alcuni Pel-Job dai 15 ai 40 q.li
                      1 autogru Locatelli da 40 Ton
                      1 telescopico merlo
                      1 D9 vecchiotto
                      più o meno è questo!

                      Commenta


                      • #12
                        Per Emilano,
                        mi riferivo alla situazione attuale, per il futuro chissà... Anche l'accordo Fiat-GM prevede opzioni da esercitare nei prossimi anni.
                        Sicuramente CNH sarà una realtà importantissima quando tutto sarà a regime e in parte già lo è.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da bolla:
                          x la cronaca, FIAT ALLIS esiste ancora!
                          ........ con questo marchio vendono in sud america.
                          Vero, come esiste Hydromac in Argentina... ma forse non lo consideriamo un produttore primario

                          Commenta


                          • #14
                            Hydromac è una questione spinosa ... attualmente sono fermi a causa della crisi di quel paese e cqm hanno continuato a produrre le macchine, essendosi trovati abbondati dalla casa madre che intanto era fallita, sfruttando il fatto del cd "marchio di fatto" regolato dalle leggi internazionali.
                            Attualmente producono un prodotto a basso costo misto nuovo/vecchio ma che pare sia molto funzionale e robusto ... da verificare con calma !!
                            Paolo Raffaelli

                            Commenta


                            • #15
                              Piano piano sto visitando tutte le discussioni del forum. Tutto sommato, anche se Pablo pensa che certi discorsi vadano lasciati ai manager, penso che questa sia interessante per vari motivi anche perchè comprende in via indiretta altri argomenti tipo Hidromac, Rock ... BENATI, O&K ecc e sappiamo bene tutti il perchè.
                              Se devo essere sincero non penso proprio che, soltanto perchè CNH si pone ai primi posti a livello mondiale il nostro orgoglio nazionale ne abbia dei giovamenti...e ve lo dice uno che ha, in azienda, una cinquantina di mezzi del gruppo Fiat tra MMT e veicoli industriali. Sinceramente, oltre al marchio e al fatto che alcune linee siano prodotte qui da noi (e mi sta bene per i lavoratori) non mi sembra che l'Italia ci metta molto del suo: se non arrivava l'Hitachi la Fiat continuava a produrre gli escavatosauri, ma non nel senso dei giganti bensì nel senso della preistoria, mentre Rock, PMI, Laltesi, Hidromac, Benati ecc sperimentavano e andavano avanti. Per le gommate decenti ci è voluto l'accordo con TCM...per le cingolate non si è trovato nessuno...e infatti ora non le faranno più. Ma ci rendiamo conto che la FL175 è niente più che la FL14? Il disegno dei bracci di questa macchina è rimasto immutato da allora fino ad oggi, con quel benedetto pistone di sollevamento che porta via posto e, da un punto di vista cinetico, ha una efficienza bassissima!
                              E poi non siamo stufi di non avere un marchio che sia veramente un marchio: e prima Simit e Fiat, poi Fiat-Allis, poi Fiatallis con i marchiettini Simit, Macmoter ecc per gli escavatori sulle strisce delle fiancate, poi Fiat-Hitachi, poi Fiat-Kobelco...fintanto che andrà bene e non si sveglieranno un mattino buttando di nuovo tutto all'aria. Un marchio ci vuole: un marchio che duri e che dia lustro, che sia sempre quello, che segni il passare del tempo.
                              Sinceramente non sono per nulla contento della politica perseguita da CNH: ci sembra logico che se io voglio comprare un escavatore posso andare da FK, Case, O&K, fare impazzire i concessionari con sconti, pacchetti assistenza e quant'altro in una guerra all'ultimo sangue in cui nessuno ci guadagna (tantomeno gli utilizatori che si ritrovano di fronte dealers che aprono e chiudono in continuazione) per portare utile soltanto a Fiat?
                              Rifletterei anche sul fatto che di italiano queste macchine hanno ben poco: posso dire proprio con certezza che l'unico neo dei primi Fiat-Hitachi era solo e soltanto il motore...Fiat! Da quando li hanno cambiati utilizzando Cummins o Isuzu i problemi di riscaldamento eccessivo, affidabilità, consumi sono spariti...ora per fare bene anche i motori, Cummins è entrata a far parte del gruppo! Non sono e non mi piace essere esterofilo però di CNH non sono orgoglioso anche perchè di italiano ci vedo ben poco se non il modo di fare le cose poco chiare.
                              Perchè Benati o Hidromac o Rock sono scomparse? Lo sanno tutti benissimo!
                              Mi sono sentito molto più orgoglioso quando, a Grenoble, in visita allo stabilimento CAT del luogo, ho incontrato il direttore di stabilimento: guarda caso un ingegnere italiano. Ebbene CAT, alla direzione di gran parte dei propri stabilimenti sparsi in tutto il mondo ha quasi esclusivamente ingegneri italiani (mi hanno detto che nelle cariche tecniche più importanti di CAT ce ne sono circa una trentina!): penso che questo sia un buon risultato per l'Italia e per quel che di buono sanno fare le teste degli italiani. Se l'escavatore idraulico, una delle invenzioni che hanno stravolto il mondo produttivo, è nato in Italia, perchè ci sono voluti i giapponesi per fare affermare a livello internazionale le macchine prodotte qui da NOI!!? Non credo proprio che le intelligenze mancassero ma la politica idiota ci un certo gruppo ha voluto così: io conosco bene il modo di fare di Fiat. Lavoro in Torino da sempre, sia come imprenditore che come professionista: l'influenza Fiat va molto oltre quanto le persone si possano immaginare e investe scelte e decisioni che nessuno immagina anche su tematiche ben lontane dal mondo dei motori e in cui la stessa Fiat non ha interessi diretti. Scusate lo sfogo ma su certe cose non è proprio possibile stare zitti!Quando ci sarà un marchio unico e stabile sotto cui i prodotti italiani si affermeranno in tutto il mondo allora potremo dire di essere arrivati a qualche cosa: per ora di onorato e riconosciuto da tutti c'è soltanto l'ingegno e la preparazione dei nostri tecnici che si affermano ovunque dando lustro all'Italia.
                              Costantino Radis

                              Commenta


                              • #16
                                ....finalmente qualcuno che e' obiettivo sul marchio Fiat!!!!
                                Da mo' che dico che e' andata avanti in tutti i settori grazie ai contributi statali, che ha SEMPRE fatto esperienza alle spalle deio clienti,che... CI dobbiamo svegliare in Italia non si batteva ciglio se(ora non c'e' piu') GIUANEN LAMERA NON ERA D'ACCORDO
                                ah, Costantino, vedo che conosci molto bene Simit senz'altro ci conosciamo eravamo tra i concessionari storici di questo marchio
                                EXCAVATOR'S MAN

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao Maurizio! Non credo sinceramente di conoscerti di persona ma può darsi che ci siamo già incontrati senza saperlo. Tieni conto che io sono comunque molto giovane (ho trentadue anni) ma vivo il mondo dell'edilizia e dei cantieri da sempre avendo praticamente imparato a camminare in cantiere con mio papà: a 8 anni caricavo i 300 e i 697 nella cava dei miei con l'S15B!! Cose che oggi...lasciamo stare!Poi ho continuato imparando sulle cingolate (le prime manovre con una FL8: che botte alle dita con le leve delle frizioni di sterzo) e sulle gommate (qui si andava meglio: la prima è stata una CAT950)...la prima uscita pomeridiana con la mia prima ragazza è stata sempre nella cava dei miei per fargli vedere il primo FH400 uscito dagli stabilimenti FH (quando ho visto che non mi ha preso per matto ho capito che era quella giusta: dopo 10 anni di fidanzamento ci siamo sposati tre anni fa ed ora abbiamo un bimbo di un anno). Insomma, sono cresciuto molto all'ombra del marchio Fiat e so come tendono a comportarsi: mi ricordo il pasticcio che avevano fatto quando abbiamo comprato la prima 950: è venuto l'allora dir. gen. Simoncelli (nipote di un tal Romiti!) in persona per offrirci di ritirare la macchina appena consegnataci da CGT, pagarcela quanto l'avevamo pagata, e darci una FR20 NUOVA E GRATIS in cambio! Ovviamente non abbiamo accettato perchè la macchina doveva lavorare allo smarino del passante ferroviario e volevamo essere sicuri di farcela a rispettare le consegne. All'epoca facevo ancora il liceo e l'episodio mi è rimasto impresso per la... non trovo le parole adatte!
                                  Comunque noi compravamo i Simit dalla Brefer, anche perchè la nostra sede era ad un chilometro da loro: da poco tempo i capannoni dove venivano prodotti quegli escavatori sono stati demoliti e al loro posto ne hanno costruiti altri. Mi ricordo che, molto piccolo, eravamo andati alla festa per la produzione dell' SL11 numero 1000. In quell'occasione comprammo il nostro primo S15B: era appena uscito in commercio!
                                  Caspita...mi rendo conto adesso che invecchio anche io!! Comunque mi spiace veramente che le cose siano andate così per i nostri marchi...ci sono sinceramente affezionato e mi viene un gran nervoso a pensare che per questioni di pura speculazione sia andato perso un patrimonio tecnico di quella levatura.
                                  Costantino Radis

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ....uhhh cosa mi dici Quarda anch'io sono cresciuto con i Simit, mi ricordo al Samoter quando e' uscita la serie Fe sembrava la Fiat avesse scoperto l'acqua calda,la Brefer la conosciamo molto bene ed addirittura gli avevamo venduto delle macchine, hai fatto bene a non acquistare la FR20(specialmente i primi modelli con cambio Allisson erano.....dei debiti)
                                    Personalmente ritengo il Simit s15b la miglior macchina mai costruita da Fiat era superiore al FE28 ed ai suoi tempi con quella benna da 1500 faceva stravedere!!!

                                    EXCAVATOR'S MAN

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Avete parlato della fr 20, mi date qualche giudizio della fr-35? Le ultime versioni fiat-allis (pale gommate) erano migliori? O mantennero sempre i soliti(?) problemi? Inoltre la mastodontica Fl-20 aveva anche lei dei problemi?
                                      BENATI 1887-1995

                                      Commenta


                                      • #20
                                        ma QUALE FIAT IL COLOSSO MONDIALE è CATERPILLAR VAI IN AMERICA A GUARDARE SE CE UN FIAT-HITACHI???

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Per AC chi mai ha detto che per il movimento terra fiat è più piazzata di cat e poi in america non ci sono fh perchè l'accordo con hitachi era che hitachi non entrasse nel mercato europeo e fh non entrava in quello americano per la durata dell'accordo .

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da pietro:
                                            Avete parlato della fr 20, mi date qualche giudizio della fr-35? Le ultime versioni fiat-allis (pale gommate) erano migliori? O mantennero sempre i soliti(?) problemi? Inoltre la mastodontica Fl-20 aveva anche lei dei problemi?
                                            A mio avviso le pale Fiat hanno mantenuto problemi di affidabilità fino a pochi anni addietro.
                                            La serie FR in generale non ha mai dato grandissimi risultati, il problema è da ricercarsi nella non omogeneità di progetto, motori Fiat, trasmissioni Allison o Clark, ponti Graziano ecc ecc non sempre funzionavano bene insieme, inoltre la qualità della componentistica era in generale piuttosto scarsa, le FR15/20 erano note per essere degli autentici "colabrodi"
                                            Nelle grandi pale FR35 prima 350/450 poi la diffusione è sempre stata molto limitata, macchine lente, con elevatissimi consumi e affidabilità discutibile ne hanno frenato la diffusione. Infatti non sono molto quotate nel mondo dell'usato ed averle sul piazzale un grosso rischio di non recuperare i costi sostenuti.
                                            Oggi penso che la qualità sia sicuramente migliorata, anche se per lavori particolarmente impegnativi mi orienterei su altri marchi.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Scusate l'ignoranza ma le pale gommate tra l'altro molto rare fiat-hitachi w-350/450 erano TCM?
                                              BENATI 1887-1995

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da pietro:
                                                Scusate l'ignoranza ma le pale gommate tra l'altro molto rare fiat-hitachi w-350/450 erano TCM?
                                                Esatto !!!!!!!

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  .....chissa' quali sono questi altri marchi??
                                                  A parte gli scherzi la Fiat per poter avere le pale gommate si era comprata l'Allis, per avere gli escavatori la Simit.......non e' che sia questa "cima" nel settore mmt come andate affermando.Fuori Italia e tanto piu' fuori Europa le macchine mmt Fiat sono come mosche bianche
                                                  EXCAVATOR'S MAN

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Vorrei anche aggiungere che poi questi marchi non li ha sviluppati, per esempio SIMIT, che vedo molti apprezzano, come me tra l'altro, è stato un ottimo prodotto fino a quando si chiamava SIMIT, come diceva Costantino, S15B era un'ottima macchina, diventata FE28 è peggiorata e così via..
                                                    A mio parere Fiat in tutti i settori cerca di ottenere il massimo con il minimo sforzo, è senz'altro più facile fare un'accordo con Hitachi o Kobelco che hanno la tacnologia che svilupparsela da soli...
                                                    Fiat ha preso dei marchi, li ha spremuti, poi li ha gettati nelle ortiche, tutto anche con il nostro contributo di cittadini paganti, i vari sussidi e agevolazioni li ha avuti solo Fiat...... questo vale per il MMT e per le auto, qualcuno ricorda quanto ha pagato la Fiat per Lancia o AlfaRomeo??? eppure l'Alfa l'avrebbe comperata la Ford pagandola soldini..... invece no Fiat e avanti a produrre le varie ARNA, ALFA 90, ALFA 6 ALFA 155........perdendo soldi che NOI abiamo pagato con casse integrazioni e pensionamenti anticipati....
                                                    Scusate il "fuori tema " ma quando ce vo' ce vo'....
                                                    E' facile fare gli industriali con i soldi degli altri ( NOI !!!! )

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      tutti criticano fiat .....poi tutti hanno escavatori fiat ...... mà.......

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        X Mik...chissà
                                                        Secondo me le macchine Fiat non sono niente male anche perchè firmano accordi o acquistano marchi molto validi.
                                                        Vedi Benati, Simit, Allis, l'ultima Hitachi e la nuova Kobelco...non mi sembrano ditte da niente...
                                                        Alla fine penso che come escavatori cingolati siano ad un livello molto ma molto alto!!
                                                        Anche adesso che la Hitachi ha "divorziato" da Fiat...bè...io seguirei quest'ultima(FIAT)!

                                                        CIAOOOOOOO
                                                        Operatore...fiero di esserlo

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Ah...dimenticavo...a proposito delle pale:
                                                          mio zio si serve presso una cava che ha ben 15 pale...bè...tutte FA, FH e adesso FK.
                                                          Ha anche 2 Cat e 1 Volvo ma di quelle 3 terrà solo la Volvo perchè le Cat(comprate insieme nel 2001)sono più costose e a suo sentir dire meno produttive delle Fiat.
                                                          Io non ho toccato con mano...riporto solo le parole del proprietario della cava.

                                                          CIAOOOOOOO
                                                          Operatore...fiero di esserlo

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Per mik si vede che è un prodotto più valido di quanto pensi,ciao aldo concordo pienamente con te fiat ha acquistato marchi di notevole prestigio da 10 e lode FORZA FIAT AVANTI COSI.

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X