MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

escavatori Hyundai serie 7 [2008]

Collapse
Questo argomento è stato chiuso.
X
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • escavatori Hyundai serie 7 [2008]

    sono andato mercolidì a ritirare uno Hyundai 180q.li con lama.
    Posso rispondere alle vostre domande se ne avete e ad aprire una discussione con voi appassionati ed operatori.
    Ultima modifica di

  • #2
    Come già sai io ho avuto il piacere di avere un 450lc7, all'inizio non pensavo che avesse tanta forza (anche troppa) e anche la robustezza della struttura mi ha sorpreso.
    Poi il prezzo è molto minore rispetto ad altre marche.
    Secondo il mio parere è una grandissima macchina.
    Ultima modifica di

    Commenta


    • #3
      ciao FS! concordo con te ma sono ripetitivo... è una grandissima macchina con un ottimissimo rapporto qualità prezzo robusta e parsimoniosa nei consumi, ma ha mio modesto parere non è un CAT... molti, tra i quali credo anche tu li reputano macchine di seconda classe, ma secondo me sono maneggievoli, docili, precisi sensibili ecc... doti che a hyundai mancano.
      Domani mi consegnano il 210lcd 7-a la nuova versione.
      Domani sera ti dico le mie impressioni su questo nuovo modello.
      Ultima modifica di

      Commenta


      • #4
        Gli hyundai sono molto precisi nei movimenti sia nel braccio sia nella rotazione..poi sai io ci ho lavorato in cava e non saprei dirti se sono docili e maneggevoli, quello che so è che nel lavoro che faccio io è nettamente migliore di Cat ed è allo stesso livello di Komatsu e liebherr ma ha un costo minore anche se l'assistenza in alcuni posti è molto scarsa..

        Commenta


        • #5
          si infatti è quello che pensavo.. il lavoro in cava è diverso dai lavori di scavo generali.
          Io invece trova la rotazione molto secca, come se si avvertisse un colpo al momento della fermata... e lo stesso promela l'ho riscontrato sia nel 180 che nel 210 consegnatomi oggi.
          Devo dirti che il nuovo modello è davvero bella sembra molto più robusto e solido ed ha dehli interni molto raffinati! meglio di cat! non ho comunque avuto modo di provarlo per bene perchè hanno cominciato a montargli l'impianto laser per gli scavi e finiranno domani.
          Ultima modifica di

          Commenta


          • #6
            Gli escavatori Hyundai sono macchine storicamente derivate da Hitachi. Questo dovrebbe spiegare già la filosofia alla base del prodotto.
            In Francia, dove la Hyundai ha una propria filiale diretta e dove storicamente è molto forte, si potevano vedere all'opera già una ventina di anni fa (o forse poco meno...) con i Robex serie 1 che erano in tutto e per tutto degli Hitachi EX serie 1 (quelli, tanto per intenderci, da cui derivarono i Fiat-Hitachi) e che si potevano ammirare, all'epoca, al lavoro nei cantieri orientali su Construction Industry International quando in Europa erano presenti gli UH (Hitachi era sempre avanti di una serie in oriente rispetto ai mercati occidentali).
            Gli Hyundai sono macchine che ho avuto modo di scoprire in profondità in questi ultimi tempi e che mi hanno sinceramente colpito in modo assolutamente positivo.
            Tutti ne elogiano i consumi molto bassi grazie a un accoppiamento con una idraulica che consente ai motori di mantenere un regime molto basso.
            Quando ho utilizzato queste macchine in ambiti molto difficili ho sempre trovato che avessero una ottima forza e anche una idraulica sensibile tanto da porli sicuramente, oggi, tra i migliori del mercato.
            Occorre secondo me solo sbloccarsi da qualche pregiudizio di fondo, così come è stato per le automobili (i fuoristrada all'inizio erano di chiara e diretta derivazione Mitsubishi e poi hanno iniziato a camminare da soli con dei mezzi che solo un ipocrita può criticare), e iniziare a ragionare in modo diverso...anche perchè obiettivamente chi li usa e li ha è contento: sono robusti, molto affidabili con problemi minimi, costi di gestione (consumi e ricambi) molto bassi, ottima produttività...
            Per chi lavora in Piemonte, Lombardia, Friuli, provincia di Treviso e Belluno non ci sono problemi sia per la vendita che per l'assistenza.
            In Piemonte c'è la O.M.F. di Torino di cui tutti i clienti sono più che contenti. In Lombardia (adesso non so dirvi bene le zone ma se non sbaglio Bergamo, Brescia, Milano....bisogna andare sul sito per vedere..) c'è Assolari. Per il Friuli, Treviso e Belluno c'è la R.T.I.A. di Pesenato...anche loro molto seri e ben reputati.
            Personalmente un pensiero ce lo farei.

            Consiglio spassionato: per chi lavora in cava una macchina da considerare seriamente è il Robex 500LC-7A...
            Per chi lavora in scavo da considerare seriamente il 320LC-7A e il 250LC-7A (due imprese nostre concorrenti (ma comunque amici) ne hanno uno appena comprato sia uno che l'altro e ne sono più che contenti...del 320 7-A ne sono entusiasti...tanto che è il secondo ad arrivare dopo un serie 7).

            Sulle pale gommate trovo eccezionalmente equilibrata la HL770-7A.
            Costantino Radis

            Commenta


            • #7
              questa volta hai dimenticato gli interni che sono davvero curati benissimo! sinceramente non me li aspettavo così ben fatti (l'ho visto oggi per la prima volta quando ce lo hanno consegnato). Posso poi dire che il nostro robex 140 del 2003 ad oggi mai dato un problema serio. Ce stato però un eccessivo consumo dei perni e delle boccole della benna...

              Commenta


              • #8
                Sulla cabina io avrei un pò da obbiettare , prima di tutto la forma molto squadrata e non proprio armoniosa nella configurazione di un bel nero che in estate aiuta , non bastasse tutto il calore dei pistoni e mandate varie dell'idraulica .
                All'interno non mi sembra che siano proprio le più belle cabine che vi siano in circolazione , non brutte , ma a me non hanno lasciato un gran ricordo, alcuni particolari da rivedere .
                Dal leveraggio della pedaliera che in richiamo verso l'operatore mi venivano sulle ginocchia , il tettuccio non vetrato ma solo in optional e tra l'altro anche se vetrato rimane piccolo a differenza di ormai tutte le case che presentano superfici o vetrate o plastificate con una ottima visuale .
                Dettagli O.K , per il resto l'impianto di condizionamento funzionava bene a porta chiusa era ben insonorizzato la superficie vetrata è ampia e il sedile è di buona fattura .
                Il modello che ho provato un R500 L-7 .
                Per Cat 323 , cosa intendi per consumo eccessivo dei perni , mi spiego , quante ore e che tipo di lavoro ha effettuato .
                Barcollo ma non mollo !!

                Commenta


                • #9
                  oggi come oggi le MMT sono tutte buone chi è più performante in una cosa pittosto che in un'altra hyundai come doosan e altri che si sono affacciati tardi sul mercato europeo devono guadagnarsi la fiducia dei grandi CAT in primis komatsu liebheer etc poi si deve vedere il post vendita il prodotto a livello mondiale la rivendibilità etc etc etc e devono impegnarsi per farlo e cosa certa i grandi non staranno fermi a guardare andranno sempre avanti e quindi qualcosa di differenza ci stà magari piccola ma c'è poi le macchine quando lavorano e danno soddisfazione vanno tutte bene che sia hyundai o liebher o CAT o komatsu .

                  Commenta


                  • #10
                    Ora E485 non venirmi a dire che le cabine dei NH sono comode e belle fuori perchè fanno davvero piangere, sugli hyundai c'è tutto, il sedile è molto comodo ha alcuni porta bicchieri e per le riviste e per l'estate dietro il sedile raffredda anche le bottiglie per bere come un frigorifero, cosa si vuole di più? manca solo la tv, comunque anche qui in toscana l'assistenza è molto buona anche se non è di certo a livello di Cat, Komatsu o liebherr e penso che sia l'unica pecca di questa grandissima macchina.

                    Commenta


                    • #11
                      A me piacciono molto di più le cabine NH stò vedendo ora il deplian del 210 hyundai cosa ha di nuovo c'è tutto quello della serie precedente e basta roba che il porta bottiglie e altre cavolate varie la JCB la KOMATSU la CAT etc li montavano gia dieci anni fa poi non vedo proprio nulla di più rispello la serie precedente oltre il colore .

                      Commenta


                      • #12
                        Ho dimenticato il vano porta bottiglia rinfrescato e chiuso , effettivamente una buona cosa , senza ombra di dubbio hai ragione che NH non sono poi un gran chè , forse mi sono fatto condizionare troppo da quei due particolari , ci può stare , ma per me cabine di un certo livello ( secondo me !!! ) sono altre vedi cat serie D ,Volvo serie C , Komatsu serie 8 Hitachi che ha il monitor con telecamera posteriore ( non fondamentale ma utile ) ecc.
                        Barcollo ma non mollo !!

                        Commenta


                        • #13
                          ragazzi pensate a circa 20fa quando su le macchine non cera ne aria condizionata ,ne telecamera ,e si e sempre lavorato lo stesso,

                          Commenta


                          • #14
                            Concordo pienamente con te fra210 si lavora ugualmente senza troppi aggeggi che si aiutano come aria condizionata telecamera posteriore ma non sono indispensabili

                            Commenta


                            • #15
                              questo lavoro ,o lo fai per passione ,se ai paura di fango e polvere neanche bisogna avvicinarsi qualche anno fa ,senza aria condizionata e vari confort ,caricavo con un caldo torrido con una cat 966d in una discarica senza fermarmi avevo a rotazione 17 bilici da 24metri cubi ,la fatica era tanta ma la soddisfazione di lavorare su un mezzo ai suoi tempi evoluto ti faceva dimenticare anche la stanchezza ,quando ai solo la passione su questo lavoro ai tutto

                              Commenta


                              • #16
                                per emiliano - il depliant non rende come dal vivo.
                                Anche a me sul depliant aveva dato la stessa impressione, ma ti assicuro che a vederla da vivo è tutta un'altra cosa e ti assicuro che almeno secondo il mio modesto parere è più comoda e carina di quella del cat serie D. ritengo comunque CAT superiore in tutto il resto! fatta oggi una prova in produzione è c'è circa un 20-30% di differenza fra le due macchine in favore di CAT che pur consumando un pò di gasolio in più a fine mese porta a casa molti più soldi di hyundai.
                                Per E485 - si sono eccessivamente consumati i perni della benne e le boccole della stessa consumati tantissimo. i lavori fatti sono stati scavi generali non eccessivamente usuranti e poco uso del martellone.
                                Ultima modifica di

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da emiliano Visualizza messaggio
                                  A me piacciono molto di più le cabine NH stò vedendo ora il deplian del 210 hyundai cosa ha di nuovo c'è tutto quello della serie precedente e basta roba che il porta bottiglie e altre cavolate varie la JCB la KOMATSU la CAT etc li montavano gia dieci anni fa poi non vedo proprio nulla di più rispello la serie precedente oltre il colore .
                                  Le differenze fra la serie 7 e la serie 7A sono in primis i motori Tier III...se ti sembra poco!
                                  Riguardo cabine con portabicchieri e cose varie (nemmeno si fosse al bar...) la Hyundai, così come tutti gli altri costruttori, li proponeva già sui Robex serie 3.
                                  Riguardo la rivendibilità oggi sicuramente Caterpillar è la numero uno in assoluto e lo sappiamo bene tutti. A ruota seguono Komatsu, Hitachi, Volvo, Hyundai e Doosan. Questi sono i veri marchi globali che troverete in tutto il mondo. Gli altri in decrescendo con New Holland agli ultimi posti per quanto riguarda la tenuta dell'usato sul mercato non solo italiano ma globale.
                                  Non sottovalutate la Corea....oggi è tra i primi tre paesi al mondo riguardo il valore medio degli stipendi: oltre 30.000 euro a lavoratore all'anno contro i circa 19.000 medi dell'Italia che si colloca agli ultimi posti non solo della CEE ma anche del mondo....hanno le idee chiare e sanno molto bene dove vogliono arrivare....
                                  Costantino Radis

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Cat323sa potresti dirci i mezzi con cui hai fatto la prova di produzione???grazie.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      si certo! cat 323 DS e hyudai 210lcd7-a peso del macchine 235 e 228q.li... quindi quasi stessa classe di peso.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        hyundai serie 9:http://forum.bauforum24.biz/forum/in...howtopic=27000

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ma immagini o foto non ne hai?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Scusate il post pseudo ironico.. Qui da quel che vedo la differenza tra escavatori viene fatta sui vani portaoggettini, portabicchieri ed altre cosucce cosi.. Certo l'ergonomia e la meccanica ne hanno fatta di strada, ma oggi da quel che leggo qui siete tutti delle "signorine".. e mi torna in mente il Fiat-Allis FE28.. dal quale la sera scendevi stordito, che in inverno poteva anche andar bene per il calduccio che sentivi in cabina.. ma a lavorarci d'estate, magari al Sud e con i calzoncini corti, scendevi con ustioni di 3° grado alle ginocchia e ai polpacci, dove se andava bene non potendo chiudere lo sportello, scendevi sporco come un minatore e sudato e sporco da far invidia ai lottatori nel fango, dove montare na radio consisteva nel aggiungere rumore al rumore... Ed ora ci si lamenta perchè manca il portabottiglie... Ahh se potesse parlare il fustino dell'acqua che mi portavo dietro.. che, nonostante il rivestimenti "termico" se non mettevi ghiaccio dentro, alle 10 del mattino l'acqua era talmente calda da sembrare di bere un the inglese.. ma senza la bustina del the... Certo erano altri tempi, in cui lavorare su una MMT era un lavoro "vero" .. e non hobby da "signorine"..... Scusate la disgessione.. ma....

                                            Commenta


                                            • #23
                                              purtroppo trakker è così... quando ci si abitua agli agi è difficile tornare indietro... anche tu hai lavorato tanto su vecchie MMT ma se oggi dovresti ritornare a lavorare su un FE28, piuttosto che su un fl8 ecc... credo che ti troveresti a disagio o sbaglio? i tempi cambiano e gli operatori in genere per lavorar bene vogliono comodità...

                                              Commenta


                                              • #24
                                                No, non mi troveri affatto a disagio, anzi.. per me anche domani torneri su una 955K senza marmitta o un 330F35 o un FL8... Quindi... non siamo tutti uguali...io alle comodità non ci ero abituata e ora che ce le ho non mi farei problemi a non averle..

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao a tutti,io non conosco gli escavatori in questione,me la cavo meglio con Cat e Liebherr,comunque la ragione sta nel mezzo,nel senso,la macchina si giuduca dalla bontà idraulica,motore e consumi.Però la comodita in cabina non si può sottovalutare,anche quando sciegliamo una macchina stradale cerchiamo questo,quindi penso che anche la comodita di lavorare 8 ore o di più su un escavatore non è da sottovalutare,non penso che tutti gli operatori siano signorine,non metto in dubbio che esistano,ma ci sono ancora i veri professionisti e penso che si meritano una macchina confortevole anche loro visto che ci "vivono"sulla macchina e i lavori li fanno alla perfezione e nei tempi previsti.Ciao a tutti e scusate il fuori tema.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Caterperez, io ho messo apposta gli smiles che ridevano per buttarla sull'ironico.. Per completare le risposta a Cat323.. Nel 2001 lavoravo con macchine come le terna JCB4CX, compattatori Hanomag tipo il C270 oppure camion come l'Eurotech o il Turbostar.. ma nel momento in cui la discarica venne chiusa, per lavorare non mi feci problemi a salire su una FL6 ( e chi la conosce sa cosa significa lavorare conuna pala senza convertitore e frizione e sterzo a comando a leve e senza cabina)ed un 690 oltre che un Laltesi... Quindi...

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Concordo con te caterperez, vorrei vedere certe persone a lavorare su un Laltesi 541 senza vetri e sportello mentre nevica o su una fl 20 senza cabina sotto la neve..comunque tornando agli escavatori qualcuno ha mai provato la vecchia serie3 degli hyundai?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Nessuno lo mette in dubbio trakker, ma posso assicurarti che molti operatori dopo aver chiesto quanto ore devono fare,e quanti soldi prendono chiedono su che macchina devono lavorare... e correggetemi se quello che ho detto non è vero... e ti dico che quando c'è da far salire qualcuno su una macchina vecchiotta per un'esigenza o per un'altra c'è da farselo "nemico"...

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          La nuova serie 9 degli escavatori qualcuno sa quando arriverà in Italia?

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            ho provato circa due mesi fà il 360 serie 7 monolitico di un mio amico a caricare un camion nella sua cava di porfido e devo dire che sono stato piacevolmente colpito dalla sensibilità idraulica e dalla robustezza del carro........

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X