MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

pmi 450

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • pmi 450

    buon giorno a tutti,ho da poco acquistato un pmi 450 (ha ancora i comandi meccanici) al quale il vecchio proprietario ha invertito i tubi per mettere i comandi a norma iso, però non ha fatto le regolazione della pressione dei distributori,adesso mi trovo con il braccio penetratore con pochissima forza!
    ho provato a inserire un manometro nei tubi del braccio penetratore per controllare la pressione,la quale dopo avrei dovuto sistemarla sulla ralla, però ho trovato 130bar in spinta e 180 in rientro.la ralla lavora a due diverse pressioni?
    poi ho provato la pressione della benna è arriva a 200 bar.
    ho provato a regolare la vite di massima sl ditributore però sono arrivato a 180 bar di piu non si puo perche è finita la vite per il registro piu di cosi non si avvita.poi non vorrei fare danni non sapendo a che pressioni deve lavorare
    qualcuno di voi conosce le pressioni di taratura di questo escavatore?ha quanto va messa la ralla e a quanto il penetratore?
    la ralla e munita di motore stellare calzoni!
    Attached Files
    Ultima modifica di Marco Bellincam; 16/09/2016, 19:06. Motivo: Corrette abbreviazioni

  • #2
    Considerata l'età,non mi stupirebbe se 180/200 bar siano le pressioni previste.
    Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

    Commenta


    • #3
      Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
      Considerata l'età,non mi stupirebbe se 180/200 bar siano le pressioni previste.
      io non lo voglio portare oltre assolutamente per l'uso ne faccio io va piu che bene,era solo per regolare la pressione della ralla per evtare problemi causati da troppa pressione e del penetratore per avere la forza corretta di scavo.
      purtroppo qui non ho conoscenza di officine che fanno certi tipi di lavori su macchine cosi vecchie.

      Commenta


      • #4
        Le cause della poca forza potrebbero essere svariate, una errata taratura della valvola di massima pressione (o più valvole dedicate) malfunzionamenti delle stesse dovute all'età, perdite nei distributori di comando, tenute dei cilindri usurate, pompe idrauliche usurate e via dicendo.
        Purtroppo senza le necessarie informazioni é difficile trovare le corrette pressioni di esercizio, modificando le attuali (ammesso che siano corrette...) si corre il rischio di provocare danni ai componenti.
        Marco B

        Commenta


        • #5
          Un dubbio,ma le verifiche le hai fatte "tappando"con il manometro la rispettiva linea di mandata?
          Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

          Commenta


          • #6
            Originalmente inviato da Marco Bellincam Visualizza messaggio
            Le cause della poca forza potrebbero essere svariate, una errata taratura della valvola di massima pressione (o più valvole dedicate) malfunzionamenti delle stesse dovute all'età, perdite nei distributori di comando, tenute dei cilindri usurate, pompe idrauliche usurate e via dicendo.
            Purtroppo senza le necessarie informazioni é difficile trovare le corrette pressioni di esercizio, modificando le attuali (ammesso che siano corrette...) si corre il rischio di provocare danni ai componenti.
            poca forza la ha solo il penetratore prorpio perche sono stati scambiati i tubi tra ralla e penetratore senza tarare le rispettive valvole di massima.tenute cilindri usurate escluso perche sono state rifatte nuove da poco,pompa idraulica usurata nemmeno altrimenti non avrebbe forza nemmeno il resto dei movimenti.
            infatti io non voglio modificare nessuna pressione a caso,chiedevo se qualcuno conosce i valori a cui tararle.
            per la taratura si ho scollegato il tubo dal cilindro e li ho inserito il manometro.

            Commenta


            • #7
              Dando per scontato che l'impianto sia in ordine (e che il precedente proprietario si sia limitato allo scambio dei tubi, senza alterare la taratura delle valvole) sarebbe sufficiente scambiare gli elementi del distributore in modo che tornino a comandare i rispettivi movimenti.
              Per scambio intendo aprire il distributore e spostare i vari elementi che lo compongono.
              Il non corretto funzionamento potrebbe essere dato anche dal fatto che i vari distributori siano dedicati ed abbiano passaggi interni diversi a seconda delle pressioni e portate in gioco.
              Sul distributore (o i suoi elementi) sono presenti delle targhette identificative? Tramite queste già si potrebbe capire se i moduli sono uguali o diversi.
              Il fatto che da un elemento si rilevino 200bar e da un'altro solamente 180bar mi fa venire un ulteriore dubbio, che le valvole di massima presenti abbiano diversi limiti di taratura.
              Marco B

              Commenta


              • #8
                certo il vecchio proprietario a solo invertito i tubi per avere i comandi iso,anzi me la detto prorpio lui che cera bisogno di tarare le rispettive valvole di massima!
                i distributori controllo domani ma cosi mi sembrano tutti uguali e non credo hanno traghette o marcature,è un distributore componibile ma non credo ci sia grosse differenze tra i distributori.
                ma tu dici di smontare la valvola di massima intera e fare scambio con laltra invertita?per rimetterle al loro posto di sempre?ma di certo le pressioni sono diverse perche 200 bar li ho rilevati nella benna e 180 nel penetratore fase di ritorno,e 130 nel penetratore in mandata,che in teoria erano le vecchie pressioni di lavoro della ralla.possibile la ralla avesse due pressioni di lavoro diverse?

                Commenta


                • #9
                  Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                  ...ma tu dici di smontare la valvola di massima intera e fare scambio con laltra invertita?per rimetterle al loro posto di sempre?...
                  Diciamo che questa sarebbe l'idea, bisogna accertarsi che tutti i singoli distributori siano identici per poter eseguire tale operazione, le targhette (o anche sigle e numeri stampati sui componenti stessi) possono aiutare a capire s la cosa é fattibile.
                  Marco B

                  Commenta


                  • #10
                    Ma non è piu facile tarare la presione se i distributori sono uguali senza smontare tutto il distributore??basta sapere le giuste pressioni e farsi le tarature.anche perché di certo con i suoi anni nessuna taratura sarà piu uguale a quella originale.Forse ho trovato un officina che tratta queste cose al quale il vecchio proprietario aveva gia parlato del lavoro.. proverò a sentire pure loro cosa dicono e vedremo il dafare..
                    Ultima modifica di Marco Bellincam; 16/09/2016, 18:58. Motivo: Corrette abbreviazioni

                    Commenta


                    • #11
                      Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                      ...Ma non è piu facile tarare la pressione se i distributori sono uguali senza smontare tutto il distributore?...
                      Tu hai già provato a tarare le pressioni, su un distributore arrivi a 200bar e sull'altro a 180bar, evidentemente le valvole hanno diversi range di taratura (o potrebbero anche avere problemi che ne impediscano la corretta taratura).
                      Individuando la tipologia degli elementi del distributore (la famosa targhetta) si riuscirebbe a sapere se sia possibile scambiare semplicemente le relative valvole di massima, evitando appunto di smontare completamente tutto il distributore.
                      Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                      ...Forse ho trovato un officina che tratta queste cose al quale il vecchio proprietario aveva gia parlato del lavoro... proverò a sentire pure loro cosa dicono e vedremo il dafare..
                      Di sicuro potranno risolvere il problema, probabilmente faranno lo stesso ragionamento sulla possibilità di eseguire lo scambio delle valvole di massima
                      Tienici aggiornati
                      Marco B

                      Commenta


                      • #12
                        ho chiesto informazioni al proprietario e ma informato che ha invertito benna braccio ralla per metterlo a norma iso.
                        io ho solo registrato quella dei 130 bar(che era la ralla al tempo dei comandi pmi) portandolo a 180 bar le altre non le ho toccate,perchè inutle che registro senza sapere a che pressione metterle,comunque ho controllato x curiosità la pressione della benna (che al epoca dei comandi pmi era il braccio penetratore)è arriva a 270 bar.
                        sono passato in officina stasera a chiedere informazioni,li richiamo domani ma comunque an detto nessun problema verrà il tecnico a registrare tutte le pressioni,non ha parlato di scambio valvole per ora,purtroppo sui distributori non ho trovato nessuna targhetta o codice,aspetto il tecnico che per ora ma sconsigliato di usarlo in quanto la ralla lavorando a pressioni ben piu alte delle sue potrebbe danneggiarsi il perno del motore idraulico.

                        Commenta


                        • #13
                          ho parlato con il meccanico,ha detto verra a fare le tarature delle pressioni ma non scambia nessuna valvola se possibile,intanto su suo consiglio ho aperto quella che non andava altre 180 bar,e al suo interno ho trovato la molla rotta,sarà reperibile solo la molla ho servirà la valvola di massima completa?saranno reperibili facilmente in negozi di idraulica?
                          Click image for larger version

Name:	20160917_123403.jpg
Views:	1
Size:	209,2 KB
ID:	1086173

                          Click image for larger version

Name:	20160917_122750.jpg
Views:	1
Size:	177,8 KB
ID:	1086174

                          Commenta


                          • #14
                            Originalmente inviato da Marco Bellincam Visualizza messaggio
                            ...potrebbero anche avere problemi che ne impediscano la corretta taratura...
                            Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                            ...ho aperto quella che non andava altre 180 bar,e al suo interno ho trovato la molla rotta...
                            Un problema risolto.
                            Per la valvola basta recarsi in una buona rivendita di materiale oleodinamico ben fornita e reperirla non dovrebbe essere problematico.
                            Sostituire solamente la molla é fattibile, ammesso che il rivenditore riesca a capire la marca della valvola in questione.
                            Solitamente sulla valvola stessa sono impressi dei numeri identificativi che permettono di capire l'eventuale range di taratura, in altri casi la molla ha una estremità colorata, tale colore serve per identificare la durezza della molla che serve sempre per identificare l'eventuale range di taratura (almeno sule valvole oilcontrol é così)
                            Marco B

                            Commenta


                            • #15
                              purtroppo su questa valvola non è inciso nulla e neanche la molla ha colori indentificativi,domani vado col pezzo in un megozio di idraulica e vediamo che si puo fare.
                              ma piu o meno che porata di olio minuto avra un escavatore del genere?io pensavo fosse molto piu lento nei movimenti invece viaggia abbastanza per la sua eta.
                              un altra cosa che cosa è la valvola in foto?anche su questa non è inciso nulla,è collegata al braccio principale,al tubo di mandata che alza il braccio.
                              è per caso una valvola di strozzo unidirezionale da strozzare il rientro del braccio in modo che venga giu sempre guidato dal olio e non a folle con il suo peso?
                              il braccio penetratore non ha valvole infatti viene giu a folle con il suo peso,sara possibile inserirci una valvola per evitare il problema?Click image for larger version

Name:	20160921_193835.jpg
Views:	1
Size:	236,5 KB
ID:	1086185

                              Commenta


                              • #16
                                purtroppo nel negozio di idraulica non avevano queste valvole ma sono riuscito a trovarla da un demolitore,montata è cambiata di molto la forza del braccio,adesso scava bene,pero la pressione va registrata.
                                sono stato dal meccanico il quale ma detto che non sono vere e proprie valvole di massima ma valvole antiurto che lavorano a distributore chiuso e che vanno registrate a una pressione piu alta della valvola di massima generale(a detto 300 bar)
                                lui mi dice di fare cosi:tarare la massima generale a 310 bar,registrare tutte le valvole antiurto a 300 bar escluso la ralla da mettere a 240 e poi riportare la massima generale a 270-280 bar.
                                adesso è la procedura corretta?mi ha detto da farlo io perche da come gli ho parlato a detto sembra sia in grado che so quello che faccio,poi non ha molto tempo da venire sul posto che purtroppo si trova a 1 ora di strada.
                                intanto ho trovato un altro difetto,che lo stelo del cilindro benna crepato dove ce l'occhio di attacco al perno della forcella benna tutto intorno ha una crepa ben visibile,adesso come sono collegati stelo ed occhio? sono saldati oppure ce anche una filettatura?non si vedono cordoni di saldatura un po come se fosse stato saldato e poi tornito dopo,deve esserci per forza un filetto perche a mio avviso con una crepa cosi dovrebbe gia essersi staccato da un pezzo.
                                procedo saldandolo(saldatura ad elettrodo basico con i relativi smussi stelo tutto fuori e coperto e tutti gli accorgimenti del caso) oppure devo recarmi in officina specializzata?Click image for larger version

Name:	20161003_072652.jpg
Views:	1
Size:	282,2 KB
ID:	1086192

                                Click image for larger version

Name:	20161003_072638.jpg
Views:	1
Size:	244,8 KB
ID:	1086193

                                Commenta


                                • #17
                                  nessuno mi sa aiutare?sto ancora aspettando il meccanico che venisse a dare un occhiata per la taratura valvole ma sembra sia una cosa molto lunga ancora,vorrei sistemarlo intanto durante l'inverno,se qualcuno mi sa consigliare un minimo su cosa fare..almeno quello che posso sistemare da solo intanto lo faccio

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Buon giorno pure io avrei bisogno del pdf pmi450 o due info da chi ne sa di più di me presione e portata olio dei tubi predisposizione martello per mettere un trincia e cosa sono i barilotti olio che ha vicino alla ralla come da foto e che olio ci va grazie .

                                    Commenta

                                    Caricamento...
                                    X