MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Estirpatore o Frangizolle???

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Estirpatore o Frangizolle???

    Salve a tutta la comunità del forum.Vorrei chiedere un vostro parere, ho 8,5 ettari di terreno in collina nelle marche, argilloso e tenace. da un anno lo sto lavorando con la mia ragazza mosso da un'enorme passione per l'agricoltura che finalmente ho trovato modo di esprimere.Quest'anno vogliamo seminare tutto a grano. Abbiamo già effettuato un'aratura abbastanza profonda 40-50cm, ed ora ci accingiamo a sfinare per preparare il letto di semina.Per fare il lavoro ho due possibilità: o passare un frangizolle trainato a dischi della corma da 2,5 mt oppure abbiamo un vecchio estirpatore corma a scatto da 2mt a 9 ancora con rullo, entrambi trainati con una 60c. Mio padre è per l'estirpatore, il padre della mia ragazza per il frangizolle. Mio padre dice che utlizzando il frangizolle rischio di lasciare dei vuoti sotto visto che le zolle da rompere sono abbasatanza grandi in alcuni punti, con il risultato che il grano crescerebbe un pò rado, il padre della mia ragazza dice che le zolle una volta frantumate occupano tutti gli spazi senza lasciare vuoti. Voi che ne pensate, attendo il vs. parere in quanto non so proprio a chi dare ragione e la mia scarsa esperienza non mi facilita le cose. Sicuramente con il frangizolle lavorerei più spedito in quanto l'estirpatore è un pò sottodimensionato per la nostra 60, ma se fosse un attrezzo migliore per il lavoro da fare potri anche comprarne uno usato più grande...magari anche per il sollevatore dell'altro trattore che abbiamo, un 110/90 che dite?

  • #2
    l' attrezzo piu' indicato per preparare la semina e' il frangizolle. sicuramente ci devi passare due volte, una adesso un'altra prima di seminare

    Commenta


    • #3
      io darei una prima passata con l'estirpatore, meglio se con terreno un po umido, e poi una passata di erpice a dischi prima della semina in modo da sfinare e pareggiare quel che si può
      [size=4][color=yellowgreen][color=seagreen]Luca[/color] [/color][/size]

      Commenta


      • #4
        Possediamo anche un vibrocoltivatore da 2,20mt, quindi pensavo di passare subito il frangizolle con la 60c, visto che ha anche fatto un pò di pioggia e che la terra è un pò umida, e a seguire, subito prima della semina, il vibro con il 110/90 per pareggiare e finire a sfinare la terra che dite?

        Commenta


        • #5
          perfetto!! di solito si fa cosi

          Commenta


          • #6
            Originalmente inviato da ale105 Visualizza messaggio
            perfetto!! di solito si fa cosi
            Ciao csmie:

            Appena letto il primo post avevo pensato cosa risponderti, poi ho letto gli altri commenti e dicevo: <<Sono d'accordo>> poi hai aggiunto che possiedi anche il vibro e ho detto: <<Perfetto>>, però mi aveva già preceduto ale105...

            Vai sul sicuro: una mano di frangizolle e poi una di vibrocoltivatore...vedrai che lavoro!! Buona semmina!!

            Commenta


            • #7
              se hai anche il vibro, ottimo ma secondo me la prima passata andrebbe fatta con l'estirpatore...che dire...cerca di valutare bene lo stato del terreno
              [size=4][color=yellowgreen][color=seagreen]Luca[/color] [/color][/size]

              Commenta


              • #8
                come hai precisato dipende molto dal tipo di terreno,ma se lavorato d' estate e quindi con zolle grandi o molto grandi e' meglio il frangizolle dopo le prime piogge almeno quando passera' con il vibro avra' la terra piu' sfinata e spianata. altrimenti passando l' estirpatore e poi il vibro negl' autunni poco piovosi si rischia di seminare su un campo di zollette.

                Commenta


                • #9
                  intendevo dire:

                  -prima passata,estirpatore- estirpa eventuali malerbe cresciute dopo l'aratura estiva,rompe le zolle abbastanza in profondità e fa asciugare un po i punti in cui ristagna umidità...

                  -seconda passata,frangizolle- frantuma le zollette che rimangono dalla passata precedente....a volte vanno fatte 2 passate se le zollette sono molto ostiche...

                  -terza passata,vibro- frantuma ulteriormente le zollette e pareggia quel che si può...


                  da noi di solito si usa così, ma dipende sempre dai terreni....si usa anche una passata di estirpatore (2 se cè molta erba) e poi via di vibro o rotante!

                  ad ognuno il suo
                  [size=4][color=yellowgreen][color=seagreen]Luca[/color] [/color][/size]

                  Commenta


                  • #10
                    okora si capisce meglio. comunque su terre pulite dove nascono poche erbacce puo' bastare una passata di frangizolle poi una di vibro, io volevo dire cosi per risparmiare una passata, soprattutto di questi tempi dove il miglior guadagno e' limitare le spese

                    Commenta


                    • #11
                      OK, perfetto, domani incomincio il lavoro con il frangizolle per poi passare al vibro, ma ho un punto con un pò di ricrscita di erbacce dove pensavo di passare prima l'estirpatore.Per lavorare con il frangizolle l'attrezzo va aperto, cioè mi spiego meglio, l'inclinazione tra la prima fila e la seconda fila di dischi va ampiata? Mi è stato detto che così l'attrezzo va più in profondità...

                      Commenta


                      • #12
                        Ovvio che va aperto. meglio se idraulico(apertura con pistone) cosi durante la lavorazione puoi regolare l'apertura piu' o meno a seconda dell'erba e delle zolle nei vari punti del terreno e ti aiutera' ad affrontare meglio le salite. se con apertura manuale, di solito c'e' una barra di ferro con una serie di buchi a cavallo alle due sezioni di dischi, che sbloccandola, dovrai farla scorrere e ribloccarla ad un certo punto in modo da trovare il giusto compromesso tra fare buon lavoro e un traino abbastansa agevole. ma attenzione, il frangizolle nn va aperto tutto altrimenti te lo trascinerai a salti senza lavorare e facendo "crepare" il trattore.

                        Commenta


                        • #13
                          Io in salita quando il trattore soffre also un pò l'attrezzo agendo sul pistone che fa scendere il carrello con le ruote, ma quindi potrei anche agire sull'apertura dei dischi visto che anche questo comando ce l'ho idraulico? E' meglio la prima o la seconda soluzione? cmq normalmente tengo l'attrezzo aperto per circa metà...

                          Commenta


                          • #14
                            decisamente meglio agire sull'apertura delle 2 file di dischi...
                            [size=4][color=yellowgreen][color=seagreen]Luca[/color] [/color][/size]

                            Commenta


                            • #15
                              quella soluzione ti puo' tornare utile nelle stagioni piovose per superare le "sabbie mobili" ovvero i punti con ristagno d' acqua per nn rimanere piantato, ovviamente dove possibile. io abbasso le ruote facendole toccare a terra in modo da alleggerire il traino e scorrere meglio, ma contemporaneamente faccio lavorare i dischi di quel tanto che basta a muovere la terra

                              Commenta


                              • #16
                                concordo con ale,ottima tecnica
                                [size=4][color=yellowgreen][color=seagreen]Luca[/color] [/color][/size]

                                Commenta


                                • #17
                                  Frangizolle o estirpatore?

                                  Salve a tutti, sono un ragazzo nuovo del forum che ha la passione per l'agricoltura ma purtroppo non ho nessuno maestro quindi spero che voi possiate rispondere alle mie domande.
                                  Devo lavorare il terreno per la successiva semina del grano. Premetto che ho già fatto una lavorazione con l'estirpatore ma è rimasta ancora della paglia; ora la mia domanda è quale attrezzo devo usare? A fare sempre con l'estirpatore si rovina il terreno? Qual è la principale differenza tra l'estirpatore e il frangizolle e quando è più opportuno usare l'uno e quale l'altro?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Frangizolle:


                                    Estirpatore:

                                    Direi che le differenze saltano all'occhio e che non c'è molto bisogno di stare ad enunciarle.

                                    Con il frangizolle ottieni anche un parziale sminuzzamento dei residui colturali e un loro interamente, cosa che con lo "stirpone" non accade. anzi, i residui colturali possono causare ingolfamenti tra le lance se sono troppi e non frantumati.

                                    Se hai abbondanza di paglie, stocchi e erbe, forse la cosa migliore è una aratura, se in parte hai già smosso con l'estirpatore, ora col frangizolle otterrai il rimescolamento del terreno e dei residui colturali, e un affinamento delle zolle che ha prodotto con le precedenti passate.
                                    Ultima modifica di
                                    – Internet, + Cabernet!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Grazie per la risposta. Avrei un'altra domanda. All'estirpatore posso montare queste due "zappette":

                                      Quando usare una e quando usare l'altra?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da best_john Visualizza messaggio
                                        Grazie per la risposta. Avrei un'altra domanda. All'estirpatore posso montare queste due "zappette":
                                        Dipende da che tipologia di dente monta,non sono tutti uguali.


                                        Originalmente inviato da best_john Visualizza messaggio
                                        Quando usare una e quando usare l'altra?
                                        Una è reversibile(doppia),l'altra è più larga e provocherà un maggior rimescolamento,ma la differenza non è sostanziale.
                                        Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Grazie per le risposte, gentilissimi )))))))))

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Non sono d'accordo con quanto dice melfito. Tra le due tipologie di "zappette" c'è una grossa differenza nella lavorazione. Oltre che ottenere un maggiore rimescolamento con la prima "a coda di rondine" si ottiene una ricrescita più lenta delle infestanti, se presenti al momento dell'erpicatura.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              salve sono nuovo del forum vorrei aquistare un frangizzolle dato che ho sempre posseduto un estirpatore vorrei capire quale fa più al mio caso il trattore e un 70cv cingolato

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Buonasera, domanda da neofita, c'è differenza tra frangizolle trainato oppure agganciato ai bracci del sollevatore? io ne ho uno a sollevatore potrei con apposite modifiche trainarlo?
                                                Grazie

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Nella fase di lavoro non c'è differenza a parità di peso .
                                                  di solito i trainati sono,o possono essere più pesanti,per un incidenza maggiore.
                                                  Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                                  Commenta

                                                  Annunci usato

                                                  Collapse

                                                  Caricamento...
                                                  X