MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Elevatore idraulico (muletto)

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Elevatore idraulico (muletto)

    Buongiorno a tutti. Sono nuovo del forum ma vi seguo già da un pò viste le discussioni davvero interessanti. Se posso vorrei chiedervi dei pareri circa i caricatori posteriori. Devo acquistarne uno per la vendemmia. Non sono esperto sull'argomento ed il dubbio si pone innanzitutto fra muletto con cassone e pala. Con il primo potrei caricare di più, la seconda sarebbe utilizzabile anche per altri lavori. Se qualcuno di voi può darmi qualche suggerimento, anche sulle caratteristiche o marche migliori sul mercato, ne sarei veramente felice.
    Grazie.

  • #2
    Beh innanzitutto benvenuto ,
    poi per quello che riguarda i vari tipi di macchine direi che non c'è problema nel senso che se ti prendi un muletto quasi tutti lo fanno accessoriabile come vuoi dalle forche tradizionali al portabins (i cassoni quadrati) girevole per lo scarico automatico.
    Il problema della benna o altro dipende secondo me da come uno raccoglie l'uva ovvero io la raccolgo in cassetta e allora ci vuole un muletto normale, chi la carica nel rimorchio ribaltabile o a scarico automatico può usare anche il cestone che per lui è sicuramente più comodo.
    Marche direi babini, falconero rinieri calderoni mi sembra colombardo e poi non ricordo più

    Commenta


    • #3
      Muletto Migliore

      Ciao a tutti

      Vi chiedo di darmi info e pareri sui vari muletti in commercializzazione.

      Mi spiego meglio:

      Ho notato che ci sono diverse case che producono muletti ma tanti sono veramente degli aborti di progetti....e quindi mi interesserebbe valutare anche grazie all vostra esperienza quale é il muletto migliore.

      Io avrei bisogno di un muletto che vada bene sia per caricare cassoni delle mele (anche 2 al colpo pieni o 3 vuoti) e che mi permetta di passare sotto la pergola.

      Parlando in numeri dovrebbe essere un muletto triplex, la cui struttura sia alta circa 1,20 m e che in alto arrivi fino a 2,50/2,70 m ideale sarebbe se a sostenere il carrello avesse 2 catene e non una sola, dovrebbe inoltre dare la possibilitá di avere tanta area visibile (non che quando mi giro per caricare non vedo nemmeo le forche perche é tutto incasinato), le forche dovrebbero essere piene e piatte e arrotondate in cima, lo stringi casse dovrebbe andare bene sia per i cassoni delle mele (piu alti) che per l'uva (piu bassi) ... peró lo stringicasse dovrebbe essere progettato bene e sopratutto non deve ingobrare mai nemmeno se carico 3 cassoni (con i vuoti succede)

      Attualmente uso un FAUSTINI .... un signor muletto eccezionale veramente soddisfa quasi tutti i miei requisiti peró ormai dopo 15 anni di lavoro si é limato e comincia ad avere problemi e quindi sarebbe da sostituire....

      Ho visto un muletto simile di marca CORMA peró andrebbe opportunamente modificato per essere migliorato secondo le mie esperienze....anche se diciamo la base di partenza é molto buona.

      Voi avete altre esperieze in merito o conoscete marchi che soddisfino le mie esigenze?

      grazie ciao

      Commenta


      • #4
        Mio cugino ha sostituito il nobili con un Suprani&Fiorentini http://www.supranifiorentini.it/menu.htm ed è un signor muletto progettato e fatto bene e costa meno che la concorrenza, il modello che vuoi tu è il Triplex HLXB che lo trovi nella schermata dei prodotti
        Tosi Alessandro

        Commenta


        • #5
          Olmi

          Ciao a tutti,

          Un mio amico ne ha due della Olmi.
          Uno lo aveva già comprato una decina di anni fa o forse piu' con la vasca in ferro e due anni fa ne ha comprato uno di quelli nuovi con le ruote e la vasca in acciaio.
          Sono entrambi molto validi ma il primo alza un po' di meno anche se arriva agevolmente a vuotare in un ribaltabile da 50 ql con 1 mt. di sponde. Per questo ha anche le forche da muletto e regge con il 70/66 tranquillamente un pacco di pali di cemento.
          Ti invio una foto come muletto e una dove si intravvede come brentone (entrambe le foto sono di quello vecchio)
          Attached Files
          Ciao
          411 R - Fabio

          Commenta


          • #6
            Ciao a tutti,

            Anche quest'anno è finita e a parte il danno di un po' di grandine non ci si puo' lamentare. La resa e stata abbastanza buona e il grado ottimo. Il caricatore si è rivelato un vero portento e io non ho piu' male alle spalle. Il 312 ha degnamente operato e con quasi 2 ql di zavorre era stabile da paura.
            Se riesco prima di staccare tutto faccio qualche foto.

            Ciao a tutti,

            Ecco le foto
            mi sono sbizzarrito e siccome sabato preparavo della legna e il brentone mi serviva per riempire il rimorchio ho pensato bene di inviare un po' di foto
            Attached Files
            Ciao
            411 R - Fabio

            Commenta


            • #7
              Muletto

              Ciao a tutti,

              Il muletto l'ho preso con il castello standard da 8 ql per non avere troppo peso di tara.
              Hanno anche la versione da 10 ql ma ho pensato che mi poteva bastare la versione standard vedendo quello del mio amico quanto regge (quasi il doppio). Ho preso pero' l'alzata a 3 mt perchè quella a 2.6 mt mi sembrava poca e la vasca inox.
              Lo collego all'impianto del cingolo; essendo tutti pistoni a doppio effetto non ci sono problemi di mancanza olio. A doppio effetto una volta pieni tanto olio entra da sotto altrettanto esce da sopra e viceversa. Il pistone inoltre è dotato di valvola di sicurezza anti discesa a motore spento.
              Ho preso assieme anche le forche da muletto. lo uso sporadicamente per cui ho preso quelle standard fisse e spesse.
              Ne fa anche un tipo molto belle e robuste, pieghevoli e sottili per entrare sotto i bancali bassi tipo mattoni ma sono un po' + care.
              sono comunque entrambe regolabili in larghezza.
              Per l'impianto ecco la foto del posizionamento del distributore sul parafango. E' collegato sul tubo di mandata della pompa al sollevatore. Classico.
              Ciao
              411 R - Fabio

              Commenta


              • #8
                Ciao a tutti quest'inverno ho intenzione di fare alcune modifiche al mio muletto per uva(brentone),è un vecchio brentone della baiano(avrà 20 anni se nn di più) noi l'abbiamo sempre usato attaccato fisso su un 455c xò quest'anno causa peso e vibrazioni mi ha dato un po' di problemi con il 3°punto(si sta strappando l'attacco)....volevo modificarlo in modo che si potesse attaccare al sollevamento, ma questo nn è il problema perchè nn è complicato, il problema è che attaccandolo al sollevamento rimane più lontano dal trattore rispetto a prima e quindi voglio metterci le ruote...qui sorge il problema,il castello è quasi largo come il trattore e se gli metto ancora delle ruote di fianco diventerebbe troppo largo!!!!!
                come posso fare?ho visto delle ruote ma sono troppo larghe....se usassi delle ruote di ferro piene che sono più sottili oppure di gomma piena?altrimenti come posso montarle senza allargare troppo l'ingombro del brentone?
                Vi ringrazio anticipatamente della risposta....

                Commenta


                • #9
                  Originalmente inviato da Az. Agr. La Capannaccia
                  Mi potete dare poi una spiegazione seria del montaggio delle ruote sotto i muletti retroportati???
                  Grazie
                  nessuno di voi utilizza riuote sui muletti? sto pensando di utilizzarle sia sul muletto per l'uva che sui quello a forche.... vorrei sapere se qualcuno di voi le ha già provate.

                  Commenta


                  • #10
                    SteManto grazie di aver nuovamente sollevato la questione. Vedo Olmi che li monta e mi chiedevo il motivo. Il mio collaboratore non vuole metterle sotto quello autocostruito...
                    Altra domanda: Mi date qualche input per montare le forche per balloni al posto delle forche??? ho quelle con i cilindri da saldare e poi infilare dentro, da fermare con il bullone (un po contorto nella spiegazione scusate...)
                    Luca Bini
                    www.lacapannaccia.com

                    Commenta


                    • #11
                      Originalmente inviato da Az. Agr. La Capannaccia Visualizza messaggio
                      Vedo Olmi che li monta e mi chiedevo il motivo.
                      se il trattore è leggero e stretto ne aumenta la stabilità in fase di scarico (sopratutto su rimorchi alti). Io ho appena finito di modificare il muletto per renderlo compatibile all'assale (spostato gli attacchi e saldato delle camerette adeguate), visto il costo eccessivo però non ho ancora deciso se costruire delle slitte (utili in "sosta" ma non in fase di scarico) o se affrontare il salasso

                      P.s.
                      Anche la ditta TERPA lo fornisce, però come optional

                      Commenta


                      • #12
                        Elevatori posteriori per trattori

                        Spero di aver indovinato il nome dell'attrezzo che si applica al sollevamento del trattore, per alzare le pedane o le balle di paglia.

                        Sto cercando un elevatore da 20 quintali, per alzare le pedane di seme o concime. Preferirei quello ad innesti rapidi, piuttosto che quello con il suo circuito indipendete (pompa, serbatoio olio, ecc.).

                        Premetto che non ho fretta che l'alzata sia veloce, anzi piuttosto preferisco che il movimento sia lento. Cosa mi consigliate?

                        Poi volevo sapere di che misura mi conviene prendere le forche? Da 1 metro sono corte, da 2 metri sono lunghe (rischio di ribaltarmi col trattore e di costringere chi mi scarica la merce ad aprire ambedue le sponde del camion, ma quest'ultima cosa non sarebbe neanche un problema).

                        Cosa mi dite riguardo questi elevatori? Quanti pistoni devono avere? Un pistone non è poco per l'uso che ne devo fare? E' importante il traslatore?
                        Grazie a chiunque intervenga!

                        Commenta


                        • #13
                          Alcune novità.
                          Parlando con un altro agricoltore che usa queste attrezzature da 15 ani, mi ha detto che oltre i 12 quintali si rischia di fare danni. Lui ha spezzato i bracci del trattore (un Fiat 1000) e i cuscinetti dell'elevatore. Mi ha consogliato o di mettere due piastre ai bracci del trattore oppure di non superare i 10 quintali per i bancali (quindi dovrei spacchettarli alla consegna e risistemarli a mano su altre pedane in modo da ottenere tutte pedane da 10 quintali e trasportarle in tutta sicurezza).

                          Voi che ne pensate, si rischiano danni a caricare pedane da 15 quintali con i soli bracci del trattore? Voglio dire non è che all'improvviso mi ritrovo le pedane a terra con tutte le conseguenze del caso?

                          Commenta


                          • #14
                            Dipende dalla portata del muletto e da quella dell sollevatore.....io il muletto l'ho montato su un apposito telaio che va attaccato direttamente alla struttura del trattore e non sul sollevatore ma ora li fanno tutti al sollevatore ma non dovrebbero esserci problemi

                            Commenta


                            • #15
                              l'anno scorso abbiamo sostituito il muletto posteriore dell'OM 650... abbiamo optato per un CM... prima avevamo un porter, ma vista la cattiva esperienza abbiamo deciso di cambiare... il nuovo muletto ha un'alzata massima di 4,5 metri, 4 movimenti, portata 16 quintali... come optional abbiamo montato le forche fem regolabili, lo stringicasse-bins... inoltre abbiamo optato per la versione con i cilindri esterni sia per l'alzata che per lo stringicarico... in quest'ultimo caso i cilindri sono situati all'interno dei montanti dello stringicarico... in questo modo si ha una visibilità totale!! il muletto è robustissimo... infatti 4 bins di plastica pieni li tira su come niente!!

                              ecco le foto del muletto!! dovrei avere anche da qualche parte una foto con il porter.. se la trovo la carico!!
                              Attached Files

                              Commenta


                              • #16
                                Bel giocattolo,ci stava bene un 650 retroverso.........
                                Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                                  Bel giocattolo,ci stava bene un 650 retroverso.........
                                  il 650 ha la guida reversibile ma noi lo usiamo normalmente perchè altrimenti ci sarebbero problemi con il cambio e l'accelleratore..

                                  Commenta


                                  • #18
                                    oggi ho provato ad attaccare una colonna OM appena presa al mio valpadana e tra un po ci rimetto le penne...praticamente per provarlo l'ho alzato tutto (scarico) e ho messo la retromarcia (lenta) peccato che il cortile è in lieve pendenza ma è stato sufficiente per sbilanciare il muletto e sentire un bel tonfo...

                                    non pensavo fossero cosi instabili... sono rimasto di sasso.
                                    Di sicuro anche i bracci indipendenti del valpadana non hanno contribuito, mi è venuta infatti la curiosità: ma sui trattori normali se si alza un braccio del sollevatore si alza anche l' altro o sono indipendenti?

                                    Va be, mi è andata bene peccato per il terzo punto idraulico appena comprato (2 mesi di vita) è praticamente da rifare nuovo.

                                    Che faccio adesso? metto un assale oppure avevo pensato di fissare due terzi punto in diagonale, voi che dite?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originalmente inviato da Biglio Visualizza messaggio
                                      oggi ho provato ad attaccare una colonna OM appena presa al mio valpadana e tra un po ci rimetto le penne...praticamente per provarlo l'ho alzato tutto (scarico) e ho messo la retromarcia (lenta) peccato che il cortile è in lieve pendenza ma è stato sufficiente per sbilanciare il muletto e sentire un bel tonfo...

                                      non pensavo fossero cosi instabili... sono rimasto di sasso.
                                      Di sicuro anche i bracci indipendenti del valpadana non hanno contribuito, mi è venuta infatti la curiosità: ma sui trattori normali se si alza un braccio del sollevatore si alza anche l' altro o sono indipendenti?
                                      .
                                      Non conosco i bracci indipendenti che descrivi,in un trattore "normale" i due bracci sono solidali e quindi non permettono agli stessi di muoversi in modo indipendente(salvo una posizione d'asola opzionale).


                                      Originalmente inviato da Biglio Visualizza messaggio
                                      Che faccio adesso? metto un assale oppure avevo pensato di fissare due terzi punto in diagonale, voi che dite?
                                      Attenzione però,ciò che ti è successo deve comunque allarmarti,quando alzi un carico alto ribaltarsi è un attimo,basta una lieve pendenza ed un effetto dinamico da frenata o forza centrifuga ed oplà....
                                      L'aver avuto un incidente senza gravi conseguenze è una fortuna che non sempre capita.
                                      Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                      Commenta


                                      • #20
                                        si esatto è caduto da un lato, proprio come dice mefito è stato causato da una lieve pendenza (lievissima) con forche alte, innestando la retro...si è sbilanciato da un lato e SBAM! I bracci sono indipendenti sul mio trattore e anche questo non contribuisce di certo anzi ho deciso di scrivere ciò che mi è successo perchè con un sollevatore fatto cosi è molto molto rischioso.
                                        Ovviamente anche io ci ho messo del mio manovrando in retromarcia però sono convinto che se i due bracci del sollevatore fossere vincolati l' uno con l'altro questo non sarebbe successo, voi che ne pensate?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          A me non sembra una cosa tanto normale che i bracci siano indipendenti! Come fai ad usare le altre attrezzature? Una trincia disassata toccherebbe sempre da una parte..
                                          Potresti dotare il muletto di ruote laterali, stabilizzerebbe il tutto e solleciterebbe meno il trattore.
                                          Non sono nessuno per dare consigli ma muoversi con le forche alzate sarebbe da evitare..
                                          Infine..i castelli dei muletti sono sempre massicci,non é che pesi un po'troppo per un valpadana?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originalmente inviato da Biglio Visualizza messaggio
                                            ... oggi ho provato ad attaccare una colonna OM appena presa al mio valpadana e tra un po ci rimetto le penne...praticamente per provarlo l'ho alzato tutto (scarico) e ho messo la retromarcia (lenta) peccato che il cortile è in lieve pendenza ma è stato sufficiente per sbilanciare il muletto e sentire un bel tonfo...
                                            L'importante è che non ti sei fatto niente Tu stesso ed altri presenti, occhio che magari con il ribaltamento non si siano danneggiati trattore e colonna.
                                            Dalla descrizione dei fatti penso che in altezza la colonna abbia provocato qualche flessione sui bracci andando fuori baricentro.
                                            Anche risolvendo il difetto delle oscillazioni dei bracci sollevatore, rimarrebbe da verificare il peso effettivo del trattore e la distribuzione delle masse, in parole povere il trattore potrebbe essere troppo leggero e non adeguato all'uso della colonna.
                                            Marco B

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originalmente inviato da Biglio Visualizza messaggio
                                              però sono convinto che se i due bracci del sollevatore fossere vincolati l' uno con l'altro questo non sarebbe successo, voi che ne pensate?
                                              Se sono indipendenti non dovevi attaccarci un muletto.
                                              Il fatto che sia un trattore a carreggiata stretta,con gomme che "molleggiano",rende sempre pericoloso l'alzare il baricentro.
                                              Originalmente inviato da Bruno_modifica Visualizza messaggio
                                              A me non sembra una cosa tanto normale che i bracci siano indipendenti! Come fai ad usare le altre attrezzature? Una trincia disassata toccherebbe sempre da una parte..
                                              Potresti illustrarci come fanno ad essere "indipendenti",come sono?
                                              Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                              Commenta


                                              • #24
                                                l' attrezzo è 3 quintali, il trattore 19 con 12 quintali sull' assale anteriore e 7 su quello posteriore, è largo 1.50m...

                                                allora dite che è troppo grosso in qualche modo?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  muletto per trattore

                                                  Buongiorno,
                                                  volevo sapere se di solito sono meglio quelli con pompa e distributore propri (credo che abbiano anche il serbatoio) o quelli che si attaccano ai distributori del trattore.
                                                  a me servirebbe per fare una sorta di elevatore per operatori tipo per potare.
                                                  limitando il movimento a alza e abbassa (il resto lo farebbe un terzo punto idraulico) secondo voi si potrebbe costruire? Le catene sarebbero indispensabili o potrei affidare tutto al pistone? Considerate massimo 200 kg di portata fra cesta e operatore.
                                                  il mio trattore ha il distributore che funziona con l'olio del cambio.

                                                  grazie.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Costruire una attrezzatura per il sollevamento con l'aggravante del trasporto persone non credo sia alla portata di tutti, bisogna rispettare norme di sicurezza particolari (so che esistono ma non so cosa prevedano)

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      E metti caso che succeda qualcosa. Si spera sempre di no, ovviamente. Anche se l'attrezzo è costruito secondo tutti i canoni, non sarebbe in regola con la certificazione CE, e in caso di controlli son dolori.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        la prima parte del messaggio chiedeva riguardo le differenze fra due tipi. e riguardo la funzione delle catene in un muletto.
                                                        la seconda era più che altro una ipotesi, lontana anche dalla mia idea.
                                                        il problema della sicurezza visti i pesi da portare non credo sia insormontabile. chiaramente non è costruito per portare persone ma credo sia più sicuro di sistemi tipo caricatori frontali perchè non è possibile il ribaltamento delle forche e quindi dell'operatore.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originalmente inviato da 79dario75 Visualizza messaggio
                                                          ...volevo sapere se di solito sono meglio quelli con pompa e distributore propri (credo che abbiano anche il serbatoio) o quelli che si attaccano ai distributori del trattore...
                                                          Migliore o peggiore dipende dall'utilizzo.
                                                          I modelli con impianto proprio sono molto più versatili in quanto si possono utilizzare con qualsiasi trattore purchè si rispettino le portate (specialmente il carico massimo ammissibile sul sollevatore del trattore)
                                                          Collegandolo alle prese del trattore saresti vincolato alle caratteristiche dell'impianto del trattore stesso.

                                                          Originalmente inviato da 79dario75 Visualizza messaggio
                                                          ...la prima parte del messaggio chiedeva riguardo le differenze fra due tipi e riguardo la funzione delle catene in un muletto...
                                                          Il sistema di carrucole con catene serve per "moltiplicare" la corsa del cilindro, se tutto fosse affidato alla sola corsa del cilindro l'altezza massima raggiungibile sarebbe la medesima della corsa.

                                                          Spero siano utili come risposte
                                                          Marco B

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Certamente servono anche a fare arrivare le forche fino a terra.
                                                            ma hanno anche una funzione di sicurezza?
                                                            mi spiego meglio: nel caso di perdita di pressione improvvisa dell'impianto, se la perdita è dai tubi un eventuale valvola di ritenuta (tipo terzo punto idraulico), se presente, manterrebbe le forche in posizione; ma se la perdita dovesse avvenire per rottura del pistone le catene sosterrebbero il carico?
                                                            Grazie.
                                                            p.s.: tutte le risposte sono utili, solo con questa idea un forum è utile.

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X