MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Trattori International

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Trattori International

    Conosco poco questi trattori, soprattutto le serie degli anni 60-70. Innanzitutto in Italia li ha sempre importati la Save? Se non erro alcune macchine destinate al mercato europeo erano prodotte in germania, vi risulta o ricordo male? Qualcuno sa elencare un po di modelli e gamme, magari passando anche dalla serie contraddistinta dal "4" (es. 1046), quella con i parafanghi tondi che ha preceduto la serie 854-955-1056-1256-1456? Peculiarita', difetti?



    Mio suocero possiede un IH 533 con trazione semplice ed è molto soddisfatto del mezzo, lo aveva comprato usato da una cascina che ha chiuso circa 15 anni fa con 4000 ore e ora che ne ha 13600 non gli ha mai toccato nulla oltre le gomme. Mi correggo 500/600 ore fa gli ha dovuto fare la guarnizione della testa ed era un po' attapirato. Prima aveva anche un IH 824 macchina della serie prima con doppia trazione, 80 CV idroguida e cambio ZF. Una macchina di 35 anni fa o piu' che era gia molto avanti. Es. la trazione anteriore era laterale ma poteva essere innestata in movimento a qualunque velocità. Unica noia da lui lamentata nella decina d'anni che lo ha tenuto e' stata la sostituzione della poma dell'idroguida e del sollevamento di quelle a 2 stadi. Anche questa macchina l'aveva comprata usata con piu' di 8000 ore e l'ha sostituito a oltre 15000 ore per un CASE CX90 Millenium che ora ha 2000 ore circa ma ha gia dimostrato quanto fa girare i c......i l'elettronica con sostituzione di vari micro, spie e interruttori. Per il resto va bene ma non so se avrà lo stesso rapporto ore/manutenzione dei suoi predecessori. Stiamo a vedere
    Attached Files
    Ciao
    411 R - Fabio

  • #2
    Serie International

    Che mi ricordo al momento ci sono:
    D 423 D430 D 439 523 623 723 533 633 733 644 744 745S 844 944 944S 946 1046 1246 845 945-XL 1055 1255 1455 ,gli altri mi verranno in mente.Nel complesso sono ottime macchine,made in Germany,le costruivano a Neuss-Rehin,da me molto diffuse.

    Commenta


    • #3
      Se volete un po di foto da vedere

      http://www.farmphoto.com/photography/forum.asp?fid=112

      .
      Attached Files
      Francesco

      Commenta


      • #4
        international

        Alcuni anni fa abbiamo acquistato un 633 frutteto usato (INTERNATIONAL).
        Il cambio e' un gioiello ed il motore un mulo.
        Li trovi facilmente in zona Bolzano o Trento

        I ricambi si trovano tutti, da noi li ha il consorzio agrario di bologna, sono un po' cari ma hanno ogni singolo pezzo.

        Andrea

        Commenta


        • #5
          Gli International non furono prodotti solo in Germania ma anche in Francia dove anzi veniva assemblato il maggior numero di modelli.

          Lo stabilimento era a ST. Dizier e vi venivano prodotti un gran numero di modelli fino ai 110 Cv mentre i grandi venivano prodotti in germania.

          Grandi macchine anche dalle mie parti sono stati per alcuni anni l'alternativa a Fiat ed erano consoderati indistruttibili.

          Purtroppo costavano parecchio e quindi i numeri non sono mai stati rilevanti.

          Per chi vuole ulteriori informazioni oltre a quello, molto bello, segnalato da Claudio, ne esiste anche un altro in francese www.lestracteursrouges.com che ho trovato molto interessante.

          Saluti

          Commenta


          • #6
            Per la serie si fa presto a dire 844 bisogna vedere in che versione è e di che anno è.

            Infatti l'844 è nato all'incirca nel 1974 ed è riamsto in produzione fino agli 90 subendo varie modifiche.

            Se stiamo parlando dell'844 normale è nato nel 1974 ed è stato in produzione fino al 1980 ha un motore D-246 con misure 100x128,5 con 4 cilindri e 4032 cm 3 ha una potenza di 75 Cv Din e una coppia max di 26,2 Kgm, la portata del sollevatore dovrebbe essere intorno ai 3000 kg; il cambio base era sincronizzato ed aveva 8 marce av e 4 rm.

            Se invece parliamo dell'844 S è nato nel 1975 fino al 1986 il motore è stato aggiornato (D-268) ed ha 80 cv Din ed una cilindrata portata a 4389 cm 3 (la corsa è aumentata a 139,7) e la coppia è salita a 28 kgm.

            Dal 1981 resta in produzione l'844 S che viene affiancato dall' 844 XL con cabina monoscocca e vari aggiornamenti ma il motore è sempre quello (80 Cv) .

            Dal 1985 sia ci sono le prime versioni che cominciano a subire le modifiche estetiche della Case ma i motori restano invariti.

            Quindi come vedi nessun 82 Cv a meno che il trattore sia un 844 normale (75 CV )e poichè la casa all'epoca forniva la potenza secondo le specifiche SAE (nel qual caso si dovrebbe aggirare proprio intorno agli 82-83 cv Sae).

            In ogni caso tieni presente che la potenza Din è quella che puoi considerare effettiva per le tue necessità (quella Sae viene misurata in assenza di alcuni pezzi del trattore) quindi... occhio a quello che dice il concessionario perche spesso non sono molto informati....

            In ogni caso se esiste il libretto di circolazione del trattore su quello sono riportati i dati effettivi di omologazione in Italia perciò se puoi guarda quello e sei a posto.

            Saluti

            Commenta


            • #7
              International Mc Cormick 423

              Un saluto a tutti i membri del forum da un nuovo iscritto

              Inizio subito con una domanda: possiedo il trattore in oggetto, ereditato dal nonno, vorrei sapere se tale trattore possiede la presa di forza indipendente dalla frizione; perche' della prove che ho fatto io non sembra cosi'....e questo sarebbe un problemino per utilizzare certi attrezzi.

              Grazie e buona giornata

              Commenta


              • #8
                ciao, se c'è la doppia frizione, con la pdp innestata premendo leggermente il pedale frizione il trattore dovrebbe fermarsi mentre la pdp gira, premendo a fondo il pedale dovrebbe fermarsi anche la pdp. in pratica il pedale ha 2 posizioni: all'inizio della corsa si aziona la frizione del cambio, premendo a fondo si aziona anche quella della pdp...
                Inoltre se c'è la doppia frizione dal pedale dovrebbero partire 2 leveraggi di comando verso la frizione e non uno solo..
                Francesco

                Commenta


                • #9
                  Grazie delle risposta.
                  Non mi sembra che ci siano i due leveraggi nel pedale della frizione.....e presumo che la pdp non sia indipendente...purtroppo!

                  Commenta


                  • #10
                    Non e' detto che d'obbligo ci siano due leveraggi.Sul Fordson Major DDN c'era una sola asta di comando e c'era la doppia frizione.Comunque e' semplice verificare col sistema proposto da 26rs.

                    Commenta


                    • #11
                      Non è detto che ci sia il doppio leveraggio...sul mio JD1950 l'asta che controlla la frizione ha due posizioni: nella prima posizione la pdf funziona anche con il pedale della frizione tutto abbassato, mentre nella seconda abbassando un pò il pedale il trattore si ferma ma la pto funziona, schiacciandolo a fondo si ferma anche la pto.
                      Gianpietro

                      Commenta


                      • #12
                        Uhm... un altro metodo x vedere se la pdp è indipendente può essere quello di inserire la pdp, poi magari sfruttando un po' di discesa premere a fondo la frizione e fare avanzare un po' il trattore con una marcia inserita: se la pdp non è indipendente verrà trascinata dalle ruote del trattore e continuerà a girare, in caso contrario dovrebbe rimanere ferma....
                        sul bcs system che ho e non ha la doppia frizione quando vado a rivoltare il fieno e arrivo in fondo al prato, il girello continua a girare finchè non sono completamente fermo anche se ho la frizione tirata... questo non succede con l' 844 o col jd 920 che hanno la pdp indipendente..
                        Francesco

                        Commenta


                        • #13
                          ht 340

                          qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo allo strepitoso modello ht 340 dei primi anni 60 con motore a turbina?

                          rimase un puro esercizio stilistico di fantasia o ne fu davvero costruito un esemplare, seppur sperimentale?
                          Attached Files
                          andrea

                          Commenta


                          • #14
                            della serie "se le canta e se le sona", o meglio: si fa le domande e se le risponde, riferito al sottoscritto, ovviamente...

                            Dopo accurata ricerca ho trovato:
                            L' IH ht340 è stato davvero costruito nel 1961, come recita la pagina:

                            www.antiquefarm.org/news_main.html#turbine%20tractor

                            "ridefinisce i confini della tecnologia" dissero all'epoca (1961).
                            L'ht 340 nasce dalla collaborazione di IH con l'affiliata Solar Aircraft Company costruttrice di motori aeronautici.

                            Il piccolo motore a turbina utilizzato su di un piccolo elicottero, erogava 85 hp a 57.000 (!!!!!!!!!!) rpm., azionava, tramite debito riduttore, una pompa idraulica, e la trasmissione era completamente idrostatica, riguardo alla presa di moto della pto non vi si fa alcun cenno.

                            Problemi manifestati: consumo elevato, problemi correlati all'elevato flusso di aria necessario ad azionare questo tipo di propulsore " a bassa quota", e problemi inevitabili all'udito del coraggioso operatore.............

                            Evidentemente questa macchina era una emerita "ciofeca", però ragazzi al giorno d'oggi un simile coraggio e spregiudicatezza nella sperimentazione delle trattrici agricole ce lo scordiamo, ed io sinceramente me ne rammarico, e per questo quando ho trovato questa macchina durante le mie scorribande in rete ne sono rimasto colpito.

                            STRAURDINERIO!!!!
                            Attached Files
                            andrea

                            Commenta


                            • #15
                              Quei trattori erano piu' avanti dei Fiat della stessa epoca ( in qualcosa anche nei confronti della serie 90 )in fatto di silenziosita',consumi,dotazioni,trazione,comodita' ed ergonomia.Ho il diretto confronto avendo l'IH 1055,il 1000 S e il 110/90.Innesto dt con frizione (quindi innestabile e disinnestabile senza sforzo in qualsiasi momento,freni con pompa idraulica,superriduttore di serie,differenziale anteriore ZF con autobloccante,buon raggio di curvatura,circa 40 all'ora fin da quei tempi,piattaforma,potenza in aratura pari al 110/90 (sicurissimo) e ottima coppia motrice rispetto al 1000,(non rispetto al 110).
                              Difetti: potenza alla PTO non al livello di quella del motore,sollevatore lento in alzata.
                              In definitiva, considerando pregi,difetti e guasti,una buona macchina.Ancor meglio so che fu il 1056,(di cui mi sembra ci furono due tipi,dovrei guardare il depliant) con parecchie migliorie,tra cui cambio ZF,assale anteriore sempre ZF ma con presa di moto centrale,sollevamento modificato e altro.

                              Commenta


                              • #16
                                C'era la International Harvester Italiana S.p.A.,con sede a Trezzano sul Naviglio (MI),.
                                Ho ancora un depliant del gennaio 77,inviatomi dalla ditta Conforti & Songia di Milano,credo concessionari di zona dell'epoca,con la gamma completa,dal 433 da 45 hp al 4366,articolato da 240 hp.

                                Commenta


                                • #17
                                  Informazioni trattore INTERNATIONAL 644

                                  Salve vorrei sapere un pò di informazioni riguardo al trattore international 644 del 1979 fabbricato in Germaia (il motore penso sia un d 206) che ho ricevuto da mio nonno; lo uso da qualche anno e devo dire che è una splendida macchina. Penso che per l'epoca era super innovativa (invertitore di marcia, frizione presa di forza separata, presa di forza 1000giri, cambio sincronizzato con leva sotto il volante oltre a fare 40km/h di velocità max).
                                  Da quando l'ho preso mi hanno fatto il libretto nuovo e mio nonno ha riconsegnato quello vecchio che aveva più informazioni, infatti su quello nuovo non c'è scritto neanche quanti cavalli ha e neanche quanti kw.
                                  Mio nonno ha sempre detto che ha 74cavalli ma ho visto anche su internet che il 644 ha 60-65 cavalli, a me nell'usarlo mi sembrano di più di 65 quindi penso che sia vero che ne abbia 74, ma non avendo più il libretto vecchio non ne sono sicuro.
                                  Se qualcuno lo sa lo ringrazio anticipatamente.
                                  Gaetano

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Dai depliant dell'epoca il 644 era dato per 72 cavalli.
                                    Resta il fatto che IH al tempo indicava la potenza sui depliant,potenza che pero' non era riportata sui libretti di circolazione anche in originale.
                                    Personalmente avevo un 1055 e la situazione era quella descritta,oltretutto sul depliant era dato per 120 cavalli,sul libretto non era menzionata la potenza,mentre in rete parlano di 100 hp.Idem per altri che avevo visto all'epoca (533 e 844S).
                                    Su questo sito troverai notizie e dati interessanti,visto che sei un appassionato del marchio http://www.ihace.de/

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciao, il 644, come del resto il mio 844, è una macchina molto valida. La potenza non è indicata nemmeno sul mio libretto, e non è scritta nemmeno nel libretto uso e manutenzione. Comunque credo che la potenza dei depliant dell'epoca parlasse di cv sae, che sono un po' sovrastimati poichè si trattava della potenza del motore senza tener conto di alcune parti (es alternatore, pompa acqua, silenziatore, ecc....)
                                      Francesco

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Il mio 644 fa 40km/h con le gomme larghe e 42 con quelle strette da coltura perchè sono un pò più alte, lo so perchè ho misurato la velocità camminandoci dietro con la macchina e poi un lamborghini nuovo (quelli con la scitta40km/h sul cofano) non ce la fa a superare il mio international
                                        Non ha i freni davanti, tra qualche gg metterò qualche foto.
                                        Comunque anche sul mio libretto di uso e manutenzione non c'è scritta ne la potenza ne i cavalli
                                        Gaetano

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ciao a tutti...
                                          io ho 2 trattori international, un 624 del 69 che uso ancora x far legna e un DED del 53.
                                          volevo sapere se quest'ultimo era molto diffuso o meno in italia e se era apprezzato da chi lo usava.
                                          ringrazio anticipatamente x le informazioni

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Io e un mio amico siamo appassionati di trattori d'epoca e poco tempo fa abbiam portato a casa un International Mccormick Deering T20 a cingoli con motore a petrolio.....ne avete mai visto uno o sentito parlare?
                                            Fiatista87

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Eccolo!! Appena riesco posto le foto del nostro....

                                              Fiatista87

                                              Commenta


                                              • #24
                                                buona sera a tutti mi presento sono nuovo di questo forum ,appena iscritto ora . complimenti per il forum veramente ben fatto ,mi ha dato molte informazzioni a riguardo di un trattore pertanto chiedo il vostro aiuto . mercoledi sera vado a vedere un intenational 844s ed essendo il mio primo trattore chiedo a tutti voi cosa ne pensate di questa macchina perche io ad oggi nn ne avevo mai sentito parlare. che cosa dovro guardare prima di comprare ? dalle foto e un po da sistemare nel senso colore fari posteriori ecc ma cose di poco conto . preciso che lo usero per fare fieno percio barra falciante ,girello ranghinatore e rimorchio nulla di eclatante .grazie a chi mi potra aiutare

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Confermo

                                                  Originalmente inviato da olmo Visualizza messaggio
                                                  C'era la International Harvester Italiana S.p.A.,con sede a Trezzano sul Naviglio (MI),.
                                                  Ho ancora un depliant del gennaio 77,inviatomi dalla ditta Conforti & Songia di Milano,credo concessionari di zona dell'epoca,con la gamma completa,dal 433 da 45 hp al 4366,articolato da 240 hp.
                                                  Era in viale Leonardo Da Vinci al 157 a Trezzano sul Naviglio. Ho lavorato presso il magazzino ricambi della IHI dall'agosto 1972 a aprile 1981. Praticamente sono diventato grande col marchio IH tra trattori, presse, mietitrebbie... La Conforti & Songia, se non sbaglio, aveva la sede in città zona Ripamonti.
                                                  Mi piacerebbe rivedere quel depliant...

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Scusate la domanda secca..ma sarei interessato ad un Internetional 744 , la sua mansione sarebbe al 90% di pdf...ad un pozzo artesiano ,come si comportano in merito..??
                                                    Preferisco un trattore ad un banco fisso...

                                                    Grazie a tutti.

                                                    Mauro.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Non hai posto nessun quesito a cui si possa rispondere.
                                                      Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Il pozzo artesiano ha una portata di 24 litri..mentre la pompa verticale e' una caprari ma non ricordo il modello..Il quesito era quello di capire se L'internetional 744 e' un gran bevitore di gasolio, ne vale pena come robustezza del motore visto l'utilizzo con temperature anche sui 40 gradi.??La frizione e' con il comando separato? L'utilizzo di altri trattori attaccati al pozzo tipo un 680 fiat di solito girano a circa 1500/1600 giri e consumano all'incirca un litro di gasolio all'ora..la pressione in bar che si ottiene e di circa 4 bar...
                                                        Grazie.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          24 litri secondo ?
                                                          Livello dinamico della falda?
                                                          L'economicità è dipendente dal n di ore/anno di utilizzo.
                                                          Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Volevo dire che consuma 5 litri a ora il 680.....il livello dinamico della falda non ho il dato...
                                                            È normale che più ore fai..più gasolio consuma..

                                                            In poche parole volevo un consiglio sull affidabilità dell Internetional 744.

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X