MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Restauro Fiat 25c

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Restauro Fiat 25c

    Salve a tutti, sono in trattativa per un fiat 25c. Ovvero penso che sia un 25c, sicuramente ha 4 marce e un motore 4 cilindri, la prima domanda è: come si riconosce il tipo a petrolio da quello diesel? se fosse il tipo a petrolio se lo faccio andare a gasolio, in quanti pezzi mi scoppia sotto il c... (premetto che l'ho visto arare andando a gasolio, ma chi me lo vende a sua volta lo ha acquistato da un agricoltore che ha cessato attività, senza saperne le caratteristiche)? Il mio nuovo "hobby" ha pure una crepa di 10 cm dovuta al giaccio nel blocco, proprio dietro l'alternatore, secondo voi è possibile che se ha crepato lì possa esserci un analoga perdita che immetta liquido del radiatore dentro il circuito dell'olio (ho guardato l'asta dell'olio, ma ovviamente non si vede nulla)? se così fosse quanti giorni o ore ci potrebbero volere per riempire di ruggine il cilindro? si possono saldare dette crepe? Ho letto che il motore è della campagnola, ho visto che ne esistono di più potenze, è possibile installare un motore da 53 kw (credo sia un altro tipo di motorizzazione per campagnola)? la prima è un po' lunga per usare la trincia in un bosco, è possibile accorciarla?

    Scusate le mille domande, ma con macchine così gloriose, è difficile trovare persone con risposte nei meccanici "moderni".

    Grazie infinite.

  • #2
    La 25 diesel da quella a petrolio è molto diversa, mascherina e serbatoio sono diversi, per vedere se è a petrolio guardi se se dal lato dell'aspirazione c'è il carburatore.. La crepa è un problema ma potrebbe essere possibile saldarla..Ma se l'hai visto funzionare lo usavano nonostante la crepa e quindi senz'acqua!?
    Se metti nafta in un motore a petrolio non credo che vada, diverso è se metti petrolio in uno a nafta, credo che detoni prima dell'arrivo del pistone al PMS.
    Il motore diesel era stato montato anche sulla campagnola ma secondo me avrà avuto il regolatore tarato diversamente inoltre la campagnola l'hanno fatta per molti anni e ha adottato motori diversi probabilmente anche più moderni e potenti. 53 KW su una 25? secondo me brucieresti tutte e 3 le frizioni, oltre a rompere sicuramente qualcos'altro. Aveva 25 cavalli, mettergliene 72 non mi sembra sensato..
    Ultima modifica di Motivo: Modifiche in seguito a unione discussioni

    Commenta


    • #3
      Sollevatore manuale & problema pompa acqua

      Avrei bisogno di qualche opinione..Come forse saprete da tempo dedico il mio tempo libero (purtroppo poco) a sistemare una 25 diesel 4 marce che secondo me ha avuto più proprietari, di cui l'ultimo credo debba essere stato un sadico dei trattori, dall'elettrodo facile e dal cervello infeltrito, dopo averla smontata, sistemato i guai principali e verniciata, ho rimontato radiatore telaietto del muso serbatoio ecc e l'ho messa in moto e tutto ok. Poi ho ingrassato l'ingrassatore della pompa dell'acqua che sembrava essere già sostituita, ma che secondo me di grasso non ne ha mai visto. L'altro giorno l'ho accesa ancora, e alla fine quando ho spento ho notato che tra la puleggia della ventola e la ventola è colato fuori del grasso nero che col calore deve essere diventato quasi liquido e è uscito..E' normale grasso in eccesso?Non ci sarebbero a quello scopo le feritoie sul corpo pompa?E' preoccupante? Non ditemi che devo ancora smontare tutto.. provo a inserire un paio di foto del problema.
      Inoltre perde un goccio d'olio dal giunto parastrappi della pompa della nafta, il paraolio verso la distribuzione è buono, quindi dovrebbe essere quello della pompa secondo me. E' un paraolio normale e quindi facile da cambiare o è particolare?MEglio farlo vedere da un pompista?
      Ultima modifica di Motivo: Modifiche in seguito a unione discussioni

      Commenta


      • #4
        Per quanto riguarda i due problemi:
        1) il grasso in eccesso deve uscire da qualche parte ma sulla ventola mi sembra inverosimole; (la ventola e ben fissata alla puleggia ed all'albero della pompa?)
        2) se si tratta del paraolio lato pompa e devi smontare la pompa sappi che poi la si deve rimettere in fase, se la perdita è trascurabile non so se ne vale la pena.
        Ultima modifica di Motivo: Modifiche in seguito a unione discussioni

        Commenta


        • #5
          La ventola credo sia tirata, domani controllo, anche a ,me è parso molto strano.
          Dalla pompa della nafta perde poco e sembra esca dal parastrappi, la pompa l'avevo già tirata giù quando ho pulito tutto e verniciato il blocco motore, poi l'ho rimontata e messa in fase, il problema sarebbe che credo ci sarebbe da smontare quel mozzo che fa parte del parastrappi e che è calettato sull'albero della pompa e credo ch quello sia più noioso da rimettere in fase. siccome perde poco (sono quelle gocce nere che si vedono nella foto) forse lascio stare.
          Ultima modifica di Motivo: Modifiche in seguito a unione discussioni

          Commenta


          • #6
            dal quel poco che si vede lo stai facendo prorio bello nel restauro,quando sarà finito spero che ci fai vedere qualche foto.il grasso in eccesso può provocare una fuoriuscita dalla ventola,ho avuto lo stesso problema sul 411c,e il meccanico mi disse che va data solo una pompata dell'ingrassatore massimo 2 ogni20 ore lavorative.stesso sistema per frizioni e freni.secondo me per quanto riguarda il paraolio della pompa ti conviene sostituirlo se in futuro ci lavori,se lo tieni per d'epoca,ti conviene lasciarlo stare.
            jow 79

            Commenta


            • #7
              Complimentoni e....dritte!!!

              Mi accodo ai complimenti che ti hanno fatto Ale! Davvero un bel lavoro!
              Adesso però non credere che te la cavi così....solo con le foto!! Un paio di dritte devi darmele......
              - A parte gli scherzi, se ti va di dirlo, mi piacerebbe sapere come hai fatto il ciclo di verniciatura (Prodotti usati, mani di vernice date, carteggiatura, luogo di verniciatura...)
              - Mi piacerebbe inoltre sapere come ti sei comportato con le tubazioni raffreddamento e scarico: sono nuove oppure hai zincato le vecchie? Potresti indicarmi i costi, qualunque sia il metodo da te usato?
              Grazie mille e complimenti ancora: così si restaura un trattore!
              Salutoni
              apozzo

              Commenta


              • #8
                Grazie per i complimenti anche se non so se siano meritati, e sopratturro di strada ce n'è ancora tanta da fare, di lavoro ce n'è ancora molto.
                Dunque la carrozzeria l'ho sverniciata tutta fino a portare il ferro lucido, poi l'ho raddrizzata con le buone (la mazza per intenderci) dove era grave e poi l'ho stuccata, cercando sempre di raddrizzare il più possibile le lamiere così da usare poco stucco per evitare cali e successivi avvallamenti. dopo di che ho carteggiato il tutto, fino a ottenere le forme originali. Il motore l'ho sabbiato, ovviamente pompa nafta dinamo e motorino d'avviamento li avevo tirati giù e avevo sigillato tutti i fori, poi comunque per scrupolo ho cambiato il paraolio dietro alla puleggia sull'albero motore. Il carro l'ho completamente sverniciato con smerigliatrice con su spazzola di ferro normale o intrecciata, il serbatoio aveva il bocchettone strappato e l'ho fatto saldare (x le mie capacità era decisamente troppo sottile) e poi l'ho stuccato. I pezzi della carrozzeria li ho verniciati poco per volta, mentre il gruppo motore-carro li ho fatti insieme in una volta. per la verniciatura so che mi prenderò un pò di pareri negativi ma io ho fatto così.. Dopo aver sentito vari opinioni e aver fatto varie prove su lamiere che avevo in casa ho optato per la monocomponente. Il fondo Non ricordo che marca era, prossimamente controllerò, comunque mi è stato garantito essere valido contro la ruggine, infatti l'avevo provato su altri attrezzi verniciati negli anni scorsi e si è comportato bene. Il colore vero e proprio girando vari colorifici del bicomponente alcuni mi hanno dello che non era un R.A.L. altri mi hanno fatto vedere un arancio decisamente diverso dal Fiat e allora ho optato per l'arancio originale fiat che avevo già usato in passato e però devo dire una cosa, in passato l'ho usato con un diluente normale e non ho avuto buoni risultati, stentava ad asciugare e era poco resistente, poi ho comprato il diluente della marca del colore (Q-coat) e anche se costa di più il risultato non è paragonabile, asciugatura perfetta e resistenza molto migliore. L'unica cosa è che come molti monocomponenti anche se al tatto sono secchi dopo non troppe ore la essicatura completa, la loro durezza massima la raggiungono ache dopo un mese o più. Mi è capitato di vedere uno scatatore, O&K con un adesivo con scritto che per i primi 2 mesi non andava lavato col pulivapor causa vernice fresca, anche per la pressa in cantina c'è un colore speciale che fa anche da fondo e che va lasciato a riposo minimo 40 giorni. Siccome non avevo fretta ho fatto così e il risultato i ha soddisfatto, la vernice è lucida e resistente.
                Prima di verniciare ho lavato le superfici col diluente.
                Il tubo dell'acqua sopra al motore da parte al coperchio delle punterie è nuovo perchè il vecchio è irrecuperabile, gli altri sono originali, o meglio ho comprato un radiatore di una 25 che avevano rifatto da poco ma che poi ha fuso e aveva anche i tubi sopra e sotto in buone condizioni. Il condotto d'aspirazione è d'alluminio e è bastato pulirlo, lo scarico l'ho pulito e verniciato con vernice per alte temperature, che è strana, liquida e sembra quasi oleosa..
                Per verniciare ho usato un aerografo della asturo con ugello da 1.2 e serbatoio sopra non troppo grande, mi sono trovato bene perchè se ben regolato fa un buon lavoro e evita le colature. Come compressore 2 compressori da 50l collegati insieme, un solo pressostato comanda 2 motori indipendenti con 2 serbatoi collegati tra loro. Come zona, la carrozzeria in officina dopo aver pulito a fondo, il motore e il carro sotto a un portico dopo aver opulito benissimo tutto intorno in una sera di luglio senza vento e con una specie di "box" di interfalda intorno.
                Ultima modifica di

                Commenta


                • #9
                  bravo,solo portandolo a ferro eviti di vedere la ruggine per altri 50 anni,verniciando sopra la terra,si spende i soldi per 2 volte.comunque dalle mie parti c'erano 3 25 e 2 27 abbandonate nelle campagne 4 anni fà.ma non si può buttare una piccola macchina dopo quello che è stata capace di fare tra gli anni 50 e gli anni 90,l'affetto di chi l'ha posseduta ha fatto si che ora tre sono ritornate nuove fiannanti,e stanno tra le masserie dei loro proprietari tra motori da 100 e più cavalli.il loro lavoro?trattamenti e altri piccoli lavori,dopo un passato di aratri ecc..la 25 rimasta abbandonata,2 sabati fà è stata caricata dal suo proprietario per andare da un altro proprietario,e ti assicuro che da ora tornera a splendere,conoscendo il proprietario
                  jow 79

                  Commenta


                  • #10
                    Dunque, nel cruscotto sulla sinistra c'è il termometro dell'acqua, il mamometro dell'olio e sotto c'è un foro con vicino 2 forellini e era la sede di una presa di corrente che alimenteva una lampada di ispezione portatile fornita in dotazione al trattore.
                    Sto piano piano sistemano i parafanghi, uno l'ho completamente sverniciato e raddrizzato il più grosso, adesso però sono indeciso sul da farsi, per venire un lavoro a regola andrebbe stuccato, ma sono dubbioso in quanto questi parafanghi sono molto sottili e quando si sale sul trattore sotto il peso del piede flettono, la mia paura è che uno stucco metallico crepie si sfogli..voi cosa fareste!? c'è uno stucco che sia più flessibile!? conviene raddrizzare meglio che si può ed evitare di stuccare?

                    Commenta


                    • #11
                      secondo me ti conviene raddrizzare ilpiù possibile,oltre al problema di quando sali,c'è il problema che i parafanghi sentono parecchie vibrazioni,quindi a lungo andare si potrebbe staccare.che io sappia non ci sono stucchi più elastici,però ti dovresti informare meglio da qualche carrozziere.
                      jow 79

                      Commenta


                      • #12
                        Premetto che io ho una 25 cd 4 marce e che la sto restaurando, ma che non la uso nei lavori di tutti i giorni, dico che la taratura della pompa anche qua è stata modificata in quasi tutte per portare il motore almeno alla potenza dei vari 311 312 e forse anche di più. Per quanto riguarda i rulli, alla Erma Rtmo hanno sia i perni che i cuscinetti che le scatole portacuscinetti, poi alcuni modelli invece che i cuscinetti avevano le boccole ma anche loro si trovano. Le tenute, nella mia sono dei semplici paraolio che ho trovato senza problemi da un concessionario SKF, alcune avevano ub altro pacchetto, non so bene come sia fatto, ma so che anche quello è disponibile come ricambio perchè volevano darmeli.. So per sicuro queste cose perchè alla mia ho revisionato i rulli quest'inverno!

                        Commenta


                        • #13
                          Non ricordo le dimensioni delle sedi-tenute,probabilmente si trovano con le misure dei paraolio normali da commercio,allora mi pare di ricordare (anni 1967-1971) che c'era una specie di feltrino a sezione quadrata e una specie di anello che le teneva in sede.ma a questo punto non vorrei fosse stata una volpata del meccanico. La tua a 4 marce è quella che ha le catenarie disassata del pattino per arrivare alla larghezza 1220mm come la 27?
                          ciao

                          Commenta


                          • #14
                            Non c'è proprio nessuno che sa dove trovare le decalcomanie per la 25? Grazie ciao a tutti!
                            Albe, www.albe.tk

                            Commenta


                            • #15
                              io dalle mie zone,ci sono tre rivenditori che le vendono,però ora non stò a farti pubblicità,il 12 gennaio devo andarle a prenderle per il mio 411c,per il mio costano veramente poco,penso che per il 25 costino lo stesso,ora chiedo,poi ti faccio sapere per messaggio privato,comunque le ho viste le hanno disponibili,poi se ti interessano,troveremo il modo per fartele avere.
                              jow 79

                              Commenta


                              • #16
                                Io nel mio 25 ho questo sollevatore qui, però è artigianale...
                                FIAT 27C DIESEL

                                Commenta


                                • #17
                                  Allora il mio 25 è un po modificato... il motore l'ho cambiato(non so se ha qualche cavallo in più), mio babbo gli ha fatto cambiare i cingoli stretti perché aveva sempre paura di ribaltarsi (Non ti so dire se è vero che migliora la stabilità, ma lui dice di si, perché quando gli ha messo i cingoli larghi io ero piccolo).
                                  Se non mi sbaglio dalle foto hai lo stesso sollevatore mio anche se non mi torna dato che non hai la piastra che fa da ritegno hai bracci quando arrivano in alto. Se hai il mio stesso sollevatore non puoi mettere i tiranti interni che sarebbe la miglior cosa in assoluto ma sei costretto a metterli esterni come il mio. Per questo devi crearti una cosa simile alla mia anche se hai la forcella, o se inventi qualcosa di migliore dimmela che la metto anche sul mio. Per i bracci compri una verga (se vuoi prendo le misure) e ci saldi o ci fai saldare le teste con le sfere, è la cosa migliore, per quanto riguardo i due tiranti ,e penso proprio che non li metti idraulici dato che il tuo 25 non ha l'impianto idraulico, puoi fare un cosa simile alla mia, ma il problema è che i tuoi braccetti superiori vanno su poco e quindi dovranno essere molto più corti dei miei e fai fatica a trovarli, e allora secondo me te li devi fare (ma forse li trovi).
                                  Se hai dei dubbi chiedi pure.
                                  Albe, www.albe.tk

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originalmente inviato da Albe655C Visualizza messaggio
                                    Allora il mio 25 è un po modificato... il motore l'ho cambiato(non so se ha qualche cavallo in più), mio babbo gli ha fatto cambiare i cingoli stretti perché aveva sempre paura di ribaltarsi (Non ti so dire se è vero che migliora la stabilità, ma lui dice di si, perché quando gli ha messo i cingoli larghi io ero piccolo).
                                    Se non mi sbaglio dalle foto hai lo stesso sollevatore mio anche se non mi torna dato che non hai la piastra che fa da ritegno hai bracci quando arrivano in alto. Se hai il mio stesso sollevatore non puoi mettere i tiranti interni che sarebbe la miglior cosa in assoluto ma sei costretto a metterli esterni come il mio. Per questo devi crearti una cosa simile alla mia anche se hai la forcella, o se inventi qualcosa di migliore dimmela che la metto anche sul mio. Per i bracci compri una verga (se vuoi prendo le misure) e ci saldi o ci fai saldare le teste con le sfere, è la cosa migliore, per quanto riguardo i due tiranti ,e penso proprio che non li metti idraulici dato che il tuo 25 non ha l'impianto idraulico, puoi fare un cosa simile alla mia, ma il problema è che i tuoi braccetti superiori vanno su poco e quindi dovranno essere molto più corti dei miei e fai fatica a trovarli, e allora secondo me te li devi fare (ma forse li trovi).
                                    Se hai dei dubbi chiedi pure.
                                    Ciao Albe,
                                    ecco alcune foto del sollevatore.

                                    Click image for larger version

Name:	Immagine 8.jpg
Views:	1
Size:	246,7 KB
ID:	1077752

                                    Click image for larger version

Name:	Immagine 9.jpg
Views:	1
Size:	243,3 KB
ID:	1077753

                                    Click image for larger version

Name:	Immagine 10.jpg
Views:	1
Size:	260,6 KB
ID:	1077754

                                    Click image for larger version

Name:	Immagine 11.jpg
Views:	1
Size:	278,8 KB
ID:	1077755

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Scusa se non ti ho risposto subito volevo fare un post fatto bene...
                                      Dopo averci guardato un pò non capivo come faceva ad avere l'albero scanalato della presa di forza più corto e inoltre non capivo cosa fossero quei prigionieri(frecce rosse). Alla fine ho capito: è la piastra dove si collega la fresa. E' una piastra avvitata(freccia nera) nei fori della piastra originale di attacco del terzo punto. L'attacco del terzo punto è un pò piccolo ma se non ci attacchi molto peso non avrà problemi(freccia arancione). Ho notato che ci sono anche gli attacchi per i bracci ma devi verificare se si riesce ad infilare un braccio con snodo a sfere agricolo moderno(cerca le dimensioni su internet con foro del diametro delle forcelle), ma penso di si.



                                      A questo punto arriva il difficile(a mio parere) come fare i tenditori di limitazione dello scuotimento trasversale, io li ho fatti come si vede nella figura ma si sono piegate le piastra(immagine con piastre appena fatte o circa). Potresti fare una cosa del genere anche nel tuo facendo un cilindro tornito come nel disegno:



                                      Poi la provi e vedi se non si deforma, per evitare che si pieghi la forcella è meglio che non ci sia del gioco con il braccio che vai a mettere dentro( si possono mettere delle rondelle se c'è lo spazio)


                                      Per quanto riguarda i tiranti da come si vede dalle figure quelli originali sono corti, li devresti costruire dato che saranno lunghi 200mm(all'incirca lungo come un pattino e mezzo o due dei cingoli a occhio dalle foto), in commercio io ho trovato i miei che sono di 340mm(non da trattore), ma in commercio ci sono quelli da trattore minimo Lm 380mm. Inoltre mi sa che quelle due piastre attaccate hai fori del sostegno alla barra di traino con due fori ciascuna saranno un pò in "mezzo" dato che i bracci del sollevatore sono larghi (nel 25 c'è poco spazio non c'è niente da fare). A cosa servono, sono indispensabili?


                                      Per potere usare tiranti più lunghi puoi alzare il sedile e mettere i bracci del sollevatore come i miei,cioè smontarli e spostarli per fare in modo che non scendano più di quando si trovano paralleli al terreno, invece ora vanno molto più giù. Non devi fare neanche la modifica alla piastra del terzo punto perchè non ce l'hai. Il lavoro viene meglio se cambi il sedile e ne metti uno della ultima serie del 25C (quello uguale al 312/455/605C) Io avevo il sedile come il tuo e con 70€ ho portato a casa il modello con lo spazio per il sollevatore e il bello è che c'era scritto Fiat 25C originale. (Inoltre il sollevatore dovrebbe fare anche meno fatica). Il mio è stato spaccato e riparato risaldandolo e facendoci un una fusione di alluminio attorno al blocco(freccia viola)

                                      Spero di esserti stato d'aiuto. Dimmi cosa ne pensi...
                                      Ultima modifica di
                                      Albe, www.albe.tk

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Tutto esatto Albe, per i bracci non credo di attaccare molto peso, al massimo un vibrocoltivatore autocostruito del peso di circa 100/120 Kg, mentre la fresa peserà sui 200 Kg, ma ho visto, che il sollevatore, non fa alcuna grinza nel sollevare l'attrezzo.


                                        Bhè è vero, i tiranti potrebbero essere un problema, penso già da un pò come potrei farli. Considerando sempre il modesto peso che andrò a sollevare opterò per una soluzione simile alla tua, sperando di non sovraccaricare troppo la forcella.


                                        I tiranti li costruirò io, non c'è niente da fare come dici tu. Forse è anche meglio, così li costruirò a misura, con un paio di fori in più per regolarli in lunghezza, evitando anche la modifica del sedile che tra l'altro trovo molto ingegnosa ed efficace.


                                        Considerando i lavori che andrò a svolgere con il 25 c sono quelli di aratura, fresatura e se riesco a costruire un vibroflex a basso costo per una larghezza di 1,5 m quello di erpiciatura il sollevatore rinforzato per ora può aspettare.

                                        Ora sto attendendo la disponibilità del meccanico di fiducia per farlo revisionare, visto che vivendo a Roma riesco a dedicargli poco tempo. Gli ho fatto già la manutenzione completa delle parti da ingrassare, pulendo/sostituendo gli ingrassatori ed appunto ingrassare; ora manca oltre a quella del motore (compresa saldatura della testata che presenta una crepa di circa 10 cm), quella delle parti da lubrificare, spurgare gli oli ormai esausti che giacciono dentro i serbatoi ormai chissà da quanto. Queste ultime due le farò fare al meccanico.

                                        Appena posso posterò altre foto.

                                        Grazie Albe per la disponibilità

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                          ....non credo di attaccare molto peso, al massimo un vibrocoltivatore autocostruito del peso di circa 100/120 Kg... la fresa peserà sui 200 Kg, ma ho visto, che il sollevatore, non fa alcuna grinza nel sollevare l'attrezzo.
                                          Nel manuale di uso e manutenzione dice di non usare attrezzi > 250Kg e quindi 200kg li tira su bene(anche perchè la fresa è poco a sbalzo).
                                          Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                          Bhè è vero, i tiranti potrebbero essere un problema, penso già da un pò come potrei farli. Considerando sempre il modesto peso che andrò a sollevare opterò per una soluzione simile alla tua, sperando di non sovraccaricare troppo la forcella.
                                          Se intendevi gli stabilizzatori laterali(non si capisce), l'ho penso anch'io, ma non so quanto possano tenere visto che le mie si sono piegate, a suo tempo ci avevo studiato molto ma non ho trovato un soluzione buona e veloce da fare. Forse l'unica è fare una piastra di attacco bracci con con forcella doppia rinforzata nei punti strategici se ho tempo questa sera ti faccio il disegno.
                                          Se invece dici i tiranti che sollevano i bracci porta attrezzi basta che non li fai di sezione piccolissima.
                                          Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                          I tiranti li costruirò io, non c'è niente da fare come dici tu. Forse è anche meglio, così li costruirò a misura, con un paio di fori in più per regolarli in lunghezza, evitando anche la modifica del sedile che tra l'altro trovo molto ingegnosa ed efficace.
                                          Non l'ho fatto io la modifica, ho comprato il sollevatore cosi e poi ho dovuto per forza metterci il sedile così. Era solo un consiglio per non doverti costruire anche i tiranti.
                                          Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                          Considerando i lavori che andrò a svolgere con il 25 c sono quelli di aratura, fresatura e se riesco a costruire un vibroflex a basso costo per una larghezza di 1,5 m quello di erpiciatura il sollevatore rinforzato per ora può aspettare.
                                          Non è rinforzato è rotto!!!
                                          Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                          ...ora manca oltre a quella del motore (compresa saldatura della testata che presenta una crepa di circa 10 cm...
                                          !
                                          Originalmente inviato da Albe655C
                                          Inoltre mi sa che quelle due piastre attaccate hai fori del sostegno alla barra di traino con due fori ciascuna saranno un pò in "mezzo" dato che i bracci del sollevatore sono larghi (nel 25 c'è poco spazio non c'è niente da fare). A cosa servono, sono indispensabili?
                                          Ti sei scordato di rispondermi, ma ho fatto un post troppo lungo...
                                          Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                          Grazie Albe per la disponibilità
                                          Di niente, sono qui per imparare anch'io e trasmettere(non insegnare perché non sono all'altezza) quel poco che so...
                                          Albe, www.albe.tk

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originalmente inviato da Albe655C
                                            Inoltre mi sa che quelle due piastre attaccate hai fori del sostegno alla barra di traino con due fori ciascuna saranno un pò in "mezzo" dato che i bracci del sollevatore sono larghi (nel 25 c'è poco spazio non c'è niente da fare). A cosa servono, sono indispensabili?


                                            Hai ragione l'ho dimenticato!
                                            Non riesco ancora a capire a cosa servono, credo che se mi daranno fastidio dovrò toglierli.
                                            Tra l'altro è il primo fiat 25c che vedo con quelle due piastre.
                                            Forse una protezione per evitare lo sballottamento di qualche attrezzo attaccato al sollevatore, visto che non esiste un attacco per i tiranti (?), ma ho dei dubbi...

                                            Si intendevo gli stabilizzatori laterali

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao a tutti,
                                              confido nella vostra sapienza.
                                              Dovrei cambiare il carro completo del fiat 25 c, quale andrebbe bene per tale modello?
                                              Quello del 311, 312, 352 oltre che del 25c vanno bene? Il mio è quello che ho postato precedentemente in questa discussione.
                                              A me non interessa rimetterci quello originale, andrebbe bene anche quello più largo.
                                              Sto cercando da qualche ricambista per ora ancora nulla. Nuovo non mi sembra una buona idea visti i prezzi...
                                              Secondo voi quanto potrei spendere?
                                              Grazie

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Perché lo vuoi cambiare tutto? C'è da cambiare mezzo trattore! Faccio alcune supposizioni: mi sembra che quello del 312 fosse un pelo diverso esteticamente ma dovrebbe andare bene cambiando anche l'assale, e quindi forse non puoi metterci uno di un 352C. Se vuoi cambiare anche i riduttori puoi mettere il carro largo ma sei costretto a perderne uno da un 311 o 351. Se ho sbagliato correggetemi.
                                                Albe, www.albe.tk

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originalmente inviato da enrico83 Visualizza messaggio
                                                  Secondo voi quanto potrei spendere?
                                                  Grazie
                                                  Spendi meno a cambiare trattore, forse l'unico uguale è quello del 311C, quelli dei modelli sucessivi non penso siano compatibili e se vuoi mettere un carro più largo devi cambiare assale, balestre e riduttori.
                                                  Tosi Alessandro

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Se vuoi mettere cingoli e rulli e ruota davanti vanno bene sia del 311 che del 312, in pratica sono identici, anche quelli del 352 però lasciando la balestra del tuo 25, se invece vuoi allargarci il carro completamente ti serve la balestra del 352 e i due riduttori del 352, per il resto cingoli rulli e ruota davanti sono gli stessi;
                                                    io nel mio 25 sto cambiando cingoli rulli e ruota davanti, e gli metto quelli di un 352, mantenendo la balestra del mio 25, la spesa è sugli 800 euro... Però il mio è l'ultimo modello del 25, il c 5...
                                                    Il discorso cambia se il tuo 25 è un cingoli stretti...
                                                    Saluti
                                                    FIAT 27C DIESEL

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Grazie a per la tempestività delle vostre risposte.
                                                      Il problema è che devo cambiare (o far rettificare) l'asse centrale e devo sostituire tutti i rulli, allora mi son chiesto se trovo un carro completo ad un prezzo equo lo sostituisco tutto, magari anche più grande.
                                                      Forse, da come intuisco dalle vostre risposte il carro completo costa troppo.
                                                      Mi limiterò allora a cercare i rulli e l'albero da qualche cingolato simile (312 oppure 352).
                                                      Oppure se riuscirò a trovare i pezzi di cui parla fiat 27c diesel cambierò cingoli rulli e ruota davanti.
                                                      Cosa ne pensate?
                                                      Il mio è un 4 marce diesel però non è a cingoli stretti, la sua larghezza è di 960 cm mentre il cingoli stretti è di 800cm se non mi sbaglio.
                                                      Spero di trovarli al più presto questi pezzi.
                                                      Grazie ancora.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ma li hai smontati i tuoi? Perchè magari basta sostituire qualche componente, non proprio tutti..Anche perchè supereresti il valore del trattore di soli ricambi..

                                                        Sto cercando di capire che manometro olio e termometro acqua montasse originariamente la 25c diesel 4 marce. Ho finito ormai di restaurare la mia, l'ultima cosa sono gli strumenti. Io ho su dei VDO, a fondo nero con caratteri bianchi, abbastanza vecchi ma secondo me applicati successivamente perchè avrebbero anche la lampadina per illuminare il quadrante, ma nelle 25 non c'era e il cruscotto doveva essere illuminato da quella lampadina d'alluminio. Sul manuale uso e manutenzione, sembrano essere a fondo bianco, ma di che marca? Veglia? In giro ne ho visti montati di tutti i tipi, se qualcuno ne ha 1 originale se ci può fare una foto..

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          X Enrico i rulli cos'hanno di rotto?Magari c'è da cambiare solo il cuscinetto e le tenute.
                                                          X Ale83 Se mi ricordo bene gli originali dovevano essere Veglia con sfondo bianco e numeri neri, per le foto non ho trovato niente in giro
                                                          Tosi Alessandro

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Mi sto affidando alla sapienza ed esperienza del mio meccanico di fiducia.
                                                            In realtà lui senza smontarli mi ha detto che forse andrebbero cambiati, però non mi ha detto nulla in merito ad un acquisto del nuovo, sono stato io che per curiosità ho fatto richiesta di un preventivo.
                                                            Sapete bene che i lavori su questi mezzi agricoli piccoli quando sono nelle officine agricole vengono postergati a tutti gli altri che hanno priorità assolute, quindi aspetto che smonti rulli e assale per verificare effettivamente l'usura/rottura e vedere se comprare tutto o solo alcune componenti così come precisato da Alle e Albe83.
                                                            Grazie

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X