MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

serie zoologica om

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • 343 le ultime due foto c'è una X potresti ripostarle

    Commenta


    • Originalmente inviato da 343Bianchi Visualizza messaggio
      Mi viene il dubbio che il primo dei leoncini (bordeaux con la fascia riflettente gialla) abbia la frecce tarocche, ottenute applicando un semplice lampeggiante al posto di quello composto da freccia e luce di posizione.
      E tra l'latro, non ho messo foto, ma se non sbaglio il primissimo Leoncino versione 1950 non aveva nessuna freccia davanti, solo i fari.
      Fin qui la cosa non desta stupore: la retroattività della legge del 1952, che impose gli indicatori di direzione anteriori, spiega perché il «Leoncino» con la fascia riflettente abbia delle frecce tarocche.

      Originalmente inviato da 343Bianchi Visualizza messaggio
      Per completezza, vediamo un attimo anche il Tigrotto. Un dépliant mostra le frecce parecchio alte sui fari

      Mentre su un dépliant le frecce sono ancora più alte

      Infine questo ha il "gruppo" freccia+luce di posizione.
      Purtroppo l'affidabilità dei depliant non è sempre a prova d'errore. Alcune volte ci si riferisce infatti a disegni o esemplari di pre-serie che poi non trovarono esatta conferma nella linea di produzione.

      Originalmente inviato da 343Bianchi Visualizza messaggio
      Notare che questo Tigrotto ha il finestrino nella "zona notte", ma questo non è strano, perchè è noto che sul Tigrotto la OM rendesse disponibile la cabina "lunga" in alternativa a quella standard.
      Il finestrino di questo «Tigrotto» è perfettamente piatto, mentre quello del «Lupetto» è insolitamente curvo, come sarà per gli "animaletti" con parabrezza panoramico.

      Giusto per aggiungere una particolarità, mi par di ricordare che la prima serie del «Leoncino» (dovrebbe essere quello con la scritta "Il leoncino" davanti) avesse un solo tergicristallo anziché due.

      Commenta


      • Originalmente inviato da 343Bianchi Visualizza messaggio
        Ecco ecco che il discorso si fa caldo....
        Mi viene il dubbio che il primo dei leoncini (bordeaux con la fascia riflettente gialla) abbia la frecce tarocche, ottenute applicando un semplice lampeggiante al posto di quello composto da freccia e luce di posizione.
        E tra l'latro, non ho messo foto, ma se non sbaglio il primissimo Leoncino versione 1950 non aveva nessuna freccia davanti, solo i fari.
        Per il resto... buio!!
        Nei prossimi giorni affronteremo anche le versioni più recenti....

        Per completezza, vediamo un attimo anche il Tigrotto. Un dépliant mostra le frecce parecchio alte sui fari

        Mentre su un dépliant le frecce sono ancora più alte

        Infine questo ha il "gruppo" freccia+luce di posizione. Notare che questo Tigrotto ha il finestrino nella "zona notte", ma questo non è strano, perchè è noto che sul Tigrotto la OM rendesse disponibile la cabina "lunga" in alternativa a quella standard.
        (foto non mia)

        E' ovvio che l'evoluzione ha seguito lo stesso ritmo per Tigrotto, Lupetto e Leoncino, ma per nessuno dei tre modelli riesco a capire con chiarezza.

        Tenderei a dire:
        1950 Leoncino nato senza frecce anteriori
        circa 1952: Leoncino con frecce sotto i fari (vedi esemplare verde nel mio precedente messaggio)
        1957 nasce il Tigrotto, su di esso e sul Leoncino le frecce si spostano molto alte, appena sotto il parabrezza (vedi "Il Leoncino" del mio messaggio precedente e secondo dépliant del Tigrotto).
        1959-1960 nasce il Lupetto, le frecce scendono un po (si veda Lupetto cisterna e primo dépliant del Tigrotto)
        1960-1961 su tutti e tre i modelli viene introdotto il gruppo freccia+luce di posizione

        Le altre soluzioni tendo a considerarle tarocche. Ma è tutto ipotetico, vi chiedo aiuto!!
        Potrei aggiungere decine di foto con indicatori di direzione e altri particolari delle cabine differenti sulla produzione OM degli anni 50.Le foto dei dèplian nella maggioranza erano prototipi,oppure fotografavano versioni modificate su richieste specifiche di privati o amministrazioni pubbliche.Ricordo di avere visto dal vero un Leoncino 4x4 col passo lungo e la cabina civile (seconda serie) con cestello aereo attrezzato per la manutenzione dei lampioni nel porto di Ancona,veicolo sicuramente non di serie con quel passo,la cabina aveva la finestratura posteriore ampia unica.
        6ro ricerche

        Commenta


        • salve a tutti io sono registrato da poco e scusate se vi interrompo cerco per il mio lavoro un om ( lupetto o leoncino o cerbiatto o qualunque ) che sia in discrete condizioni e dal prezzo modico. che non sia ribaltabile . magari se qualcuno sa qualche amico che lo vende me lo puo' far sapere ???? GRAZIE

          Commenta


          • dai un occhio su www.subito.it ,o su altri siti, ce ne sono parecchi. Con 1500 euro te la puoi cavare

            Commenta


            • Originalmente inviato da Trakker Visualizza messaggio
              Io no, caro Rocco perchè quella serie del tigrotto l'ho guidata.. ed onestamente non lo rimpiango.. Freni da paura, volante che se avevi le gomme nuove e carico dietro lo giravi.. senno' ciccia, potenza del motore che impallidiva alla sola vista delle salite, rumorosità in cabina degna del 682, cambio al volante che a fine serata se ti andava bene avevi il polso dolorante, ammesso che non ti toccasse tenere dentro la 2a o la 3a marcia con la mano...e non vado oltre.. ma si sa.. quando non si sa, si scrive per far vedere di sapere.. di non sapere....
              grazie al cavolo che in 50 anni di miglioramenti ne sono stati fatti. Penso che l'autore del messaggio si riferisse alla bellezza e alla simpatia dell' OM ,non alla sua raffinatezza tecnica. Oggi i camion sono silenziosi, potenti e affidabili, ma non hanno il fascino di quelli antichi. Ci sarà fra 50 anni un forum che parla di loro? mmm...

              Commenta


              • Ciao a tutti, sono nuovo....
                Io ho un CL65, la versione civile DIESEL del CL52 militare a benzina.
                Lo sto restaurando, ma avrei bisogno dei manuali ed alcuni ricambi.

                QUALCUNO SA DI QUALCHE RUBERE DI UN CL52 PER RECUPERO PEZZI?
                E DI MANUALI MA DEL CL65? ANCHE IN FOTOCOPIA.

                Ringrazio per il momento.

                Claudio

                Commenta


                • p.s. il CL65 era comunque una versione militare evoluzione appunto del CL52 a cui era stato trapiantato il Diesel a seguito nuove normative che amettevano questa motorizzazione; ruderi anni fà presenti da "Armannino " SestriLevante (ge)
                  la versione civile era riservata a ANAS, ENEL e comunque Enti Statali (appunto per la stretta somiglianza con il militare); i civili potevano comprare comunque il Tigrotto 4x4

                  Commenta


                  • Ciao 157° ti ringrazio per la risposta, purtroppo queste sono tutte cose che sapevo gia...

                    Anche il rivenditore a GE che hai rammentato, è un mio amico, gli ultimi due li ha venduti al museo di paracadutismo di PISA.

                    Anche del fatto che sono stati usati anche dall'esercito, lo so, ma non ho mai trovato documentazione...

                    Ripeto, se qualcuno trova manuali ecc me lo comunichi, vi sarei molto grato.

                    Claudio

                    Commenta


                    • Molti di questi camion lo sapete che alla pari del 682, 642, 643 ecc. sono stati mandati in africa, a svolgere li dei trasporti locali navigando in rete ho trovato la foto di un om tigrotto 65 guardate un pò:

                      Commenta


                      • Om orsetto trovato di fronte un autoofficina in stato di abbandono ma non è messo poi così male che ne dite vi piace?

                        Commenta


                        • Originalmente inviato da roccozeta Visualizza messaggio
                          Om orsetto trovato di fronte un autoofficina in stato di abbandono ma non è messo poi così male che ne dite vi piace?
                          grazie ma dopo una lunga ricerca ho trovato un lupetto in buonissime condizioni , comunque quest'orsetto non è niente male

                          Commenta


                          • ragazzi qualcuno sa l'esistenza del Titano versione dumper come da brochure che allego?
                            Attached Files
                            BENATI 1887-1995

                            Commenta


                            • Ciao!
                              Sì, ho anche qualche dato tecnico...
                              Mi risulta costruito a partire dal 1962 (e credo per breve tempo, max 2 o 3 anni).
                              Motore DG-L10, era quello della prima serie del Titano. sul camion normale era disponibile in alternativa in versione aspirata oppure con compressore volumetrico inseribile, sul dumper solo con compressore volumetrico sempre inserito. Cilindrata 10310 cmc, potenza 230 CV.
                              Il cambio base era a 6 marce, con un moltiplicatore che le aumentava a 12, ed un inversore che rendeva le 12 marce disponibili sia in avanti sia indietro.
                              Peso totale potenziale 25 t.

                              Sospetto che il Titano 4x4 in versione "normale" (cioè non dumper, vedasi link http://www.vvfcarate.it/IMAGES/Abp_48_1.jpg) fosse uguale al dumper per telaio e meccanica e differisse solo per la cabina, che sul dumper era monoposto, mentre in questo caso era somigliante a quella del normale Titano stradale. Questa è solo una supposizione, qualcuno ne sa di più?

                              Buona serata!

                              Commenta


                              • infatti mi chiedevo se fossero mai esistiti sul serio o solo su carta??? sarei proprio curioso di vedere un titano mezza cabina!
                                BENATI 1887-1995

                                Commenta


                                • io ricordo di averne visti in un filmato, che ci mostrarono quando andammo in visita alla centrale di Entracque con la scuola, filmato che riguardava la costruzione della diga di Entracque. ricordo che avevano dei dumper 4x4 OM a mezza cabina, probabilmente erano proprio dei Titano...almeno 2 o 3 c'erano. si parla di primi anni 70 se ricordo bene, se non fine anni 60

                                  per quanto riguarda il Titano 4x4 "normale", probabilmente aveva la stesso motore, probabilmente cambio a 6 marce con riduttore, ma dubito avesse l'inversore come il dumper
                                  Fede, BID Division Member

                                  Commenta


                                  • c.zzo friz che c.lo che hai avuto a vedere questi mezzi cosi rari.!!!!!!!!!!
                                    BENATI 1887-1995

                                    Commenta


                                    • Ciao!
                                      So che almeno un esemplare è stato costruito. Non so se poi sia stato uno solo, opppure 10 o 100 o 1000, ma sicuramente non è rimasto solo sulla carta.

                                      Sicuramente un componente "strano" del Titano 4x4 dumper era il cambio: tutti i Titano avevano un cambio a 4 marce con riduttore, chissà l'unità a 6 marce delle versioni 4x4 da dove sbucava...
                                      Invece è strana la cabina del Titano 4x4 "normale", della foto che ho allegato: richiama quella di tutti gli altri Titano, ma di fatto è solo una somiglianza del frontale, perchè per il resto:
                                      -non ha la zona notte
                                      -le fiancate sono diverse (sia in zona gradino, sia nei passaruota per accomodare le ruote maggiorate)
                                      -il tetto ha un andamento diverso, più "bombato" rispetto alla versione normale
                                      Altra stranezza: chissà come mai progettare una cabina dedicata per un veicolo prodotto in così pochi numeri... Era realizzata dalla OM o prodotta da un carrozziere?

                                      Ciao ciao!

                                      Commenta


                                      • Originalmente inviato da 343Bianchi Visualizza messaggio
                                        Ciao!
                                        Sì, ho anche qualche dato tecnico...
                                        Mi risulta costruito a partire dal 1962 (e credo per breve tempo, max 2 o 3 anni).
                                        Motore DG-L10, era quello della prima serie del Titano. sul camion normale era disponibile in alternativa in versione aspirata oppure con compressore volumetrico inseribile, sul dumper solo con compressore volumetrico sempre inserito. Cilindrata 10310 cmc, potenza 230 CV.
                                        Il cambio base era a 6 marce, con un moltiplicatore che le aumentava a 12, ed un inversore che rendeva le 12 marce disponibili sia in avanti sia indietro.
                                        Peso totale potenziale 25 t.

                                        Sospetto che il Titano 4x4 in versione "normale" (cioè non dumper, vedasi link http://www.vvfcarate.it/IMAGES/Abp_48_1.jpg) fosse uguale al dumper per telaio e meccanica e differisse solo per la cabina, che sul dumper era monoposto, mentre in questo caso era somigliante a quella del normale Titano stradale. Questa è solo una supposizione, qualcuno ne sa di più?

                                        Buona serata!
                                        Queste immagini sono tra le rarità del Titano dumper e non per servizi speciali,il quale differiva non solo per la cabina e per altri componenti meccanici. L'unico esemplare che mi è capitato di vedere era già profondamente manomesso motore e cambio Fiat derivato da un Astra
                                        Attached Files
                                        6ro ricerche

                                        Commenta


                                        • ecco un Leoncino fotografato da Trakker
                                          Attached Files
                                          Fede, BID Division Member

                                          Commenta


                                          • Un om lupetto 25 in vendita
                                            dalle mie parti fino a 15 anni fà circolavano parecchi lupetti che erano di proprieta di piccoli trasportatori, commercianti e agricoltori, oggi sostituiti da iveco zeta ed eurocargo

                                            Commenta


                                            • Scheda Tecnica OM Orsetto

                                              Buongiorno, qualcuno è in possesso di una scheda tecnica DGM inerente un OM orsetto cassonato? Avrei bisogno di conoscere le dimensioni di questo autocarro (soprattutto l'altezza).
                                              Grazie mille.

                                              Commenta

                                              Annunci usato

                                              Collapse

                                              Caricamento...
                                              X