MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Carrucole e cordine: ovvero come arrabbiarsi a morte.

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #31
    A chi lo dici... A me ne servono e soprattutto sono in attesa di una risposta da qualcuno.....
    giò
    http://giomaffy.interfree.it

    Commenta


    • #32
      Ragazzi, per chi ha il modello della CC8800 o similare.... come fate ad abbassare o alzare il gangio da 39 tonnnellate, senza che le cordine escano fuori dalle carrucole ???? ciao ciao.

      Commenta


      • #33
        Si, cambiare le carrucole sarebbe bellissimo, ma come faccio a smontare le vecchie? Come fate a togliere i rivetti senza rovinare il resto?

        Per esempio, mi piacerebbe togliere il SSL alla mia AC 500, come faccio senza correre il rischio di doverne comprare un'altra???

        Grazie

        Commenta


        • #34
          Per Gippo, non mi risulta nessun bozzello da 39tons per la 8800, forse intendi quello da 350tons (singola unità delle 4 che compongono quello da 1250tons).
          Cmq, il mio consiglio è quello di sostituire tutte le puleggie con quelle in ottone (diametro 17mm) che trovi da KSM; è molto importante che quest'ultime non "flettano" quindi devi sostituire il perno originale con uno da 2,00mm di diametro esatto ed interporre tra una puleggia e l'altra una rondellina di diametro 2.5/5 e spessore 0.5mm).
          Tutti questi accorgimenti sicuramente migliorano i movimenti dei bozzelli ma per evitare lo scarrucolamento delle funi, devi mettere degli spessori anticaduta tangenti alle puleggie.
          Sempre per il bozzello della 8800, è importante anche realizzare i braccetti di bilanciamento (vedi miei post su CC8800) che impediscono alle singole unità del gangio di muoversi lateralmente costringendoli a restare paralleli.
          Il mio ultimo consiglio è infine di sostituire tutte le puleggie della 8800 con quelle in ottone che rendono il modello molto più funzionale (se la tua ha anche il variabile, devi prepararti a comprarne almeno 150pz (al costo totale di circa 120 euro).

          Per Ales, per togliere i rivetti basta una punta ed un martellino per quelli a pressione ed un trapano con punta da 2 per quelli ribaditi.
          Gabriele

          Commenta


          • #35
            Sempre molto esaudiente Gabriele, grazie. Per 39 ton. intendevo il peso del gancio combinato a 2 bozzelli con 10 puleggie, cosi almeno ho letto fra i dati tecnici della cc8800.. Grazie tante.

            Commenta


            • #36
              aiuto liebherr ltm 1070

              Salve a tutti, sono nuovo del forum e ho iniziato da poco a collezionare questi piccoli gioiellini che ci appassionano così tanto.
              Detto questo volevo chiedere a voi esperti, delle dritte sul modellino in discussione e più precisamente volevo sapere come fare a legare il cavo del gancio o meglio il punto dove legarlo.

              Grazie a tutti per l'attenzione.

              Commenta


              • #37
                Ciao dominic: allora partiamo col dire che il cavetto dell'argano su di una autogru può essere fissato in due punti che sono - 1°testa del braccio e naturalmente sul lato opposto di dove è collocata la carrucola di rinvio superiore(se trovo delle foto le inserisco, non è affatto difficile e forse è meglio spendere qualche parola in più in modo che le cose siano fatte come nella realtà che non a casaccio).- 2° al gancio (bozzello) se desideri armare la gru con rinvii dispari.In entrambe i casi puoi naturalmente infilare il cavetto e fissarlo con un nodo oppure , e il risultato è decisamente migliore,puoi fissarlo con il suo capocorda che puoi tranquillamente auto costruire o acquistare dalla YCC.Il capocorda no è che un pezzetto di profilo forato sull' asse longitudinale nel cui foro viene inserito il cavetto.Ciao e buon divertimento.
                Ps la foto riporta un bozzello in 4° per metterlo in 5° devi ancorare il capocorda al centro dell' asticella superiore del gancio.
                Attached Files

                Commenta


                • #38
                  Recentemente ho acquistato una ltf 1060.Piccola, semplice... volevo modificare il passaggio dei cavi nel gancio di sollevamento perchè estremamente delicate da intrecciarsi dopo soli due minuti dallo sconfezionamento per una foto. Ho fatto passare le funi dentro la struttura dello stesso per non farli stallonare. ma bisogna avere mani di neonato per riuscire abilmente nel impresa. Risultato, ci son riuscito, ora le carrucole scorrono abbastanza agevolmente e il filo non esce dalle carrucole al minimo tocco, però.... 2 notti insonni... Grande stima per chi ha montato gru a traliccio immense e le muove nei propri diorami durante le foto.

                  Commenta


                  • #39
                    Dunque, questo è il mio primo post sul forum, credo si trovi nella sezione giusta. Ho acquistato la mia prima gru (una Liebherr LTF1060 Mammoet di WSI) molto bella, impeccabile, solo il gancio, o bozzello, è una cosa da tortura. appena l'ho aperta il filo era tutto scombinato, fuori dalle carrucole, un disastro. La brillante idea: massì, sciogliamolo e rifacciamolo. sono riuscito a malapena a fargli fare un giro di carrucole. Per me, oltre che alla mia inesperienza (prima gru) è che la costruzione del gancio è proibitiva, ci sono troppe barrette dove il filo ci passa, e si blocca. E poi, qualcuno sa spiegarmi perchè il filo si attorciglia quando l'estensione del braccio supera due pezzi? sto diventando matto!!!!!
                    Ultima modifica di Motivo: correzioni ortografiche

                    Commenta


                    • #40
                      Per il rimontaggio armati di pazienza... se lo fanno passare in fabbrica il filo, puoi farcela anche tu. Tieni il gancio bloccato da una parte (es. in una morsa) e la gru ferma difronte. Quindi fai passare il filo in successione da una carrucola all'altra. Aiutati con qualcosa che faccia da passacavo.

                      Per il discorso dell'intrecciamento mentre sfili il braccio è una cosa che capita su quasi tutte le telescopiche. Si verifica quando il filo non riesce a ruotare su se stesso mentre viene esteso il braccio. Va in torsione e questo provoca l'attorcigliamento. Per ovviare al problema tengo un peso attaccato al gancio mentre con calma sfilo.
                      Vincenzo - Per ricordare un amico

                      Commenta

                      Annunci usato

                      Collapse

                      Caricamento...
                      X