MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Nuovo allevatore: quale allevamento consigliate?

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Nuovo allevatore: quale allevamento consigliate?

    Stufo della vita dell’impiegatuccio avrei una mezza idea di dare una sterzata alla mia vita e di dedicarmi all’allevamento avicolo o cunicolo.
    Sono figlio di agricoltori e come titolo di studio ho la maturità tecnica agraria, quindi forse forse il mio non sarebbe un salto nel buio.
    Secondo voi l’allevamento dei conigli o dei polli da carne dà delle garanzie di guadagni decenti, o è meglio che sopisca questa mia intenzione?

  • #2
    ciao e benvenuto nel forum, la tua e' una bella domanda...... secondo me ci devi pensare bene, come sei messo in famiglia, ad es. se sei sposato la moglie e' a conoscienza che gli animali mangiano anche al sabato e domenica, ecc. quanti anni ai ? le strutture per ospitare l'allevamento? se sei tecnico agrario e' utile, prova ad informarti da ditte che vendono e comprano i tuoi animali per i prezzi.

    Commenta


    • #3
      Originalmente inviato da pablito Visualizza messaggio
      ciao e benvenuto nel forum, la tua e' una bella domanda...... secondo me ci devi pensare bene, come sei messo in famiglia, ad es. se sei sposato la moglie e' a conoscienza che gli animali mangiano anche al sabato e domenica, ecc. quanti anni ai ? le strutture per ospitare l'allevamento? se sei tecnico agrario e' utile, prova ad informarti da ditte che vendono e comprano i tuoi animali per i prezzi.
      Grazie per il benvenuto.
      Ho 38 anni e non sono sposato.
      Avrei a disposizione un piccolo cascinale in cui vorrei iniziare ad allevare polli da carne a terra. Vorrei anche allevare dei conigli con una alimentazione prevalentemente biologica.

      Commenta


      • #4
        Dai un'occhiata qui:
        http://www.sperotto-spa.it/

        Queste sono le strutture che andrai a realizzare...

        Commenta


        • #5
          Nuovo allevatore: quale allevamento consigliate?

          Salve a tutti sono un quasi perito agrario, abito nella zona di piacenza e ho la passione per l'agricoltura e vorrei riaprire l'azienda di mio nonno ma non saprei da cosa iniziare. un mio prof. mi ha consigliato l'allevamento della piemontese vorrei qualche consiglio. Grazie a tutti

          Commenta


          • #6
            credo che dovresti essere un po più specifico. anche io quando finì gli studi delle scuole superiori (sono un agrotecnico) ero euforico e pieno di idee che intendevo perseguire per mettere in piedi una attività tutta mia. il consiglio che ti do è quello di valutare tu gli aspetti della o delle attività in cui ti piacerebbe cimentarti, non essere pessimista ma realista in modo da non far diventare la realizzazione dei tuoi sogni un incubo, poi cerca di specializzarti e di apprendere i segreti del settore sia mediante lo studio su testi e materiali specifici che dalle dirette indicazioni che l'esperienza di chi già opera in tale settore può trasmetterti.

            Commenta


            • #7
              io vorrei aprire un'azienda insieme ad un mio amico che ha della terra in collina, dove pensavamo di allevare le fattrici, e nella mia azienda che è in pianura ingrassare i vitelli. però dobbiamo decidere la razza da allevare, trovare acquirenti per i vitelloni, pensare alle colture da attuare e dalla mia parte dobrei acquistare molti macchinari. ho chiesto consiglio almio prof. di zootecnia e lui mia ha consigliato la piemontese che pur essendo più difficile da allevare rende di più e secondo lui il coalvi verrebbe a ritirare i vitelloni anche a piacenza. Dopo questo consiglio ho fatto alcune ricerche su questa razza e casulamnte mi sono imbattuto su questo forum e visto che è frequentato da gente disponibile ho deciso di iscrivermi per ricevere ulteriori consigli, critiche ed informazioni. comunque per rispondere a giuba credo di essere una persona molto realista e per questo so che ci vorrà tanto impegno, dedizione e tanti soldi in particolare all'inizio. Mi aspetto vostri consigli e delucidazioni. grazie a tutti e buon 2008

              Commenta


              • #8
                ciao alberts siamo a quanto pare conterranei anche quando o iniziato io ero orientato su fatrici piemontesi ma ti assicuro che di soldi ne devi avere da parte una bella''pila'' e come te partendo da zero o quasi o dovuto ripiegare su pezzate rosse di eta giovane primo parto che erano sostituite perche non con una quntita di latte standar x quel allvamento da li le o incrociate con blu belga limousine con risultati buoni sicuramente ben lontani dai piemontesi puri unico problema con tutto il latte che hanno fanno da baglia a 2 vitelli per cui in prossimita di un parto spesso compro un altro vitello. per quanto riguarda cosa coltivare devi valutare oltre che dove è collocata la tua az. quanto devi spendere x avere il minimo di atrezzatura che ti consenti di lavorare quali atrezzi gia possiedi ..

                Commenta


                • #9
                  caro conterraneo secondo me allora è meglio comprare fattrici limousin che pezzate rosse perchè fanno buoni vitelli, producono non troppo latte e partoriscono praticamente senza alcun problema. poi io avevo scelto la piemontese perchè secondo il mio prof. vengono a ritirartele in azienda con prezzi più elevati. però non sono riuscito ad avere conferma di questo anche perchè mi sembra strano che il coalvi venga a ritirare i vitelloni fino a piacenza e comunque crearti un giro di acquirenti non è facile. le alternative sono vendere a grossi macelli che ti fanno un prezzo basso o macellare in azienda cosa che però richiederebbe ancora più soldi. comunque la mia azienda è dalle parti di carpaneto (pc)

                  Commenta


                  • #10
                    Allevamenti da carne

                    innanzi tutto vorrei fare gli auguri a tutti di buon anno. comunque volevo chiedere a voi informazioni su allevamenti a ciclo chiuso di razze da carne. le mie domande sono:
                    -qual'è la razza migliore secondo voi per iniziare
                    -quale sono le strutture più adatte
                    -se conviene fare uno spaccio aziendale o conviene vendere gli animali vivi
                    -qual'è l'alimentazione più adatta er fattrici e vitelloni

                    grazie atutti e ancora auguri

                    Commenta


                    • #11
                      ciao alberts, visto che sono anche io quasi conterraneo, sto un po più a nord di voi ma sempre in valTrebbia mi farebbe piacere discutere con voi su questo argomento. A casa attualmente c' è una stalla con 10 fattrici limousine per quel che vedo io nella mia zona sono le bestie che raggiungono il migliore compromesso e tutti qua nella zona sono orientati su questa razza. Se non sbaglio tu non hai parlato di pascolo estivo, e questo non so dirti come reagiscono le piemontesi, però i miei capi che rientrano in stalla in autunno inoltrato non lo soffrono per niente, secondariamente per sentito dire mi pare che le piemontesi creino spesso qualche problema piuttosto serio durante il parto mentre le limousine sono totalmente autonome. Poi ora che ci penso non mi viene in mente altro da dirti apparte farti un grosso in bocca al lupo e scusarmi con tutti se dico qualche cavolata e rendermi disponibile nel caso possa essere a conoscenza di qualcosa che ti interessa.

                      Commenta


                      • #12
                        per texwiller ma tu vendi i vitelli o gli ingrassi e se gli ingrassi a chi li vendi. cmq io vorrei costruire una stalla per l'ingrasso e lasciare ad un mio amico anche lui appassionato come me di agricoltura ,l'allevamento delle fattrici. p.s. di dove sei e cosa studi

                        Commenta


                        • #13
                          io sono di Ottone una trentina di km più a nord di Bobbio cmq vendo i vitelli quando hanno 2 o3 mesi e poi mando le vacche al pascolo. Come studi non sono del settore visto che sono un ragioniere cmq ho 20 anni e sono sempre vissuto in campagna a streto ontatto con il mondo agricolo

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao ragazzi, visto che si parla di allevamento di razze da carne, vorrei sapere alcune informazioni.....è possibile sapere una razione alimentare di una vacca nutrice?

                            Commenta


                            • #15
                              non saprei vorrei saperla da qualcuno più esperto dato che a scuola noi facciamo solo alimentazione vacche da latte

                              Commenta


                              • #16
                                chiedo questo, perchè anche io vorrei aprire un azienda zootecnica ad indirizzo vacche nutrici

                                Commenta


                                • #17
                                  Razione Vacca Nutrice

                                  Originalmente inviato da indiavolato Visualizza messaggio
                                  Ciao ragazzi, visto che si parla di allevamento di razze da carne, vorrei sapere alcune informazioni.....è possibile sapere una razione alimentare di una vacca nutrice?
                                  la vacca nutrice non presenta grossi problemi di razionamento , all' incirca si può alimentare come una vacca da latte asciutta .
                                  L' unico problema è rappresentato dal costo alimentare , pascolo il più possibile , poi fieno o siloerba (buono) a volontà .
                                  I sali minerali non devono mai mancare . Se sei costretto ad inserire una quota di silomais o di paglia in razione , nel primo caso dovrai aggiungere un po' di soia o girasole , nel secondo caso anche un po' di farina di mais od orzo .
                                  Se i parti avvengono nel periodo in cui non pascolano , sono necessarie un po' di vitamine per facilitare la ricomparsa dei calori .

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Grazie!
                                    la somministrazione di erba fresca alla mangiatoia è una buona idea?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      ma se io non mando al pascolo e alimento con unifeed cosa dovrei usare fieno, silomais e mangime(orzo,soia e crusca)? poi volevo chiederti qual'è secondo te la razza migliore per l'allevamento vacca-vitello considerando che poi dovrei ingrassare anche i vitelli

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da alberts 89 Visualizza messaggio
                                        ma se io non mando al pascolo e alimento con unifeed cosa dovrei usare fieno, silomais e mangime(orzo,soia e crusca)? poi volevo chiederti qual'è secondo te la razza migliore per l'allevamento vacca-vitello considerando che poi dovrei ingrassare anche i vitelli
                                        Secondo mè, bisogna vedere quale va di più nella propria zona.Io vorrei mettere su piemontese, anche se ha problemi al parto, penso che sia quella più euro-soddisfacente dalle mia parti.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          X alberts

                                          Io aiuto un amico nell allevamento di Piemontesi da ingrasso
                                          Non diamo insilato,i vitelli mangiano fieno e le farine(tra parentesi un tipo proprio x quella razza)....Io fossi in te comprerei i vitelli in piemonte e non da un produttore magari non ancora esperto....meglio non mettere di mezzo amici e parenti in queste cose x me...se poi i vitelli non sono belli o non vanno non si creano belle situazioni...meglio servirsi da un esterno dove puoi reclamare
                                          p.s.la farina che usamo è composta da mais-soia-crusca-orzo-medica disidratata
                                          x il primo periodo si aggiungono ancora crusca e mais di produzione propria

                                          Commenta


                                          • #22
                                            grazie a prince...... ma l'azianda del tuo amico ingrassa soltanto o ha anche fattrici e poi che tipo di strutture ha sia per l'ingrasso che la eventuali fattrici? poi da quello che so se voglio comprare bestiame vivo di razza piemontese ha prezzi abbastanza sostenuti o mi sbaglio?

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao Alberts, e' da un pochi giorni che sto seguendo questo forum ed in particolare le tue domande. Oggi mi sono registrato e vorrei darti il mio parere in base alla mia esperienza. La prima cosa che ti voglio dire e' questa: spendi POCO!!! I prezzi attuali del mercato della carne non danno la possibilita' di grandi guadagni e prendere denaro in prestito dalle banche e' piuttosto costoso. Non fidarti troppo dei commercianti, oggi ti dicono che la razza migliore e' la piemontese, quando avrai i primi vitelli piemontesi pronti ti sentirai dire che sarebbe stato meglio se avessi avuto dei limousin e cosi via. Potresti cercare delle manze gravide di razza simmenthal o incroci con limousin che sicuramente troverai ad un prezzo migliore delle piemontesi. Questo sarebbe il punto di partenza, poi acquista un ottimo toro della razza che vuoi tu (la limousin e' secondo me imbattibile, temperamento a parte, si adatta a tutte le condizioni) e in pochi anni riuscirai ad ottenere un'ottima mandria, con un investimento relativamente basso.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                X alberts
                                                No qua facciamo solo ingrasso....la stalla è molto semplice sei box apribili in fila x 2 + recinto esterno...quando vuoi pulire fai scalare gli animali nei box tutti da un lato e fuori e ti ritrovi tutta la corsia da cimo a fondo aperta,rifatta la lettiera ne riporti metà dentro e fai l altra mezzeria...i nuovi arrivati invece i primi mesi li tiene in una stalletta come una volta in cemento....gli animali vengono comprati direttamente in piemonte
                                                X christian
                                                hai ragione con i prezzi dei cereali in aumento e e il guadagno della carne si fa poca strada...qua abbiamo la foruna di fare la qualità e vendere ancora bene ma non in tutte le zone è possibile...certo il piemontese costa e ha un ciclo lunghetto ma una volta affermato nel tuo piccolo mercato conviene allevarlo...

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  X alberts

                                                  bisogna vedere dove vuoiorientare la tua vendita di vitelloni, in base a quella decidi tu cosa allevare, ovvio la bestia allevata a modo e di una certa categoria è sempre più facile sbolognarla

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    secondo voi la romagnola è una buona razza? da quello che so fa ottima carne che fra l'altro se segui il disciplnare è marchiata dal marchi QC. però da quello che so ha unciclo tipo chianina cioè abbastanza lungo (vitelloni macellati a 16-18 mesi e oltre) però se il prezzo è buono................. e da quello che sembra è una razza rustica che si adatta bene alle varie situazioni di allevamento

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Alberts ma perchè prima non sondi il mercato locale???vedi chi potrebbero essere i tuoi acquirenti e di conseguenza sentire le loro esigenze?almeno ti dai un indirizzo per partire....comunque anche la romagnola è ottima come bestia

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        però ripensandoci la migliore è la limousin che è la + fertile con parti facili e vitelli di discreta qualità anche se i vitelloni non raggiungono il prezzo delle razze italiane. anche se i redditi che hai con la piemontese non li hai con nessun altra razza

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          se posso curiosare di che zona sei alberts?

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Alberts di vedo troppo confuso.....ti ripeto i vitelli lasciali fare agli altri...tu vai e scegli quelli che ti sembrano migliori e hai 8 giorni x rimandarli indietro...se metti su le fattrici quello che ti nasce ti pigli bello o brutto che sia.....Non complicarti la vita....non voglio abbatterti sia chiaro ma è meglio partire in sordina.....x la razza senti i pseudo acqurenti cosa preferirebbero....guarda che qua oltre ai piemontesi si allevano anche le francesi oltre a degli incroci con blu belga perchè ogni macelleria vuole un certo tipo di carne

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X