MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

AUTOCOSTRUZIONE: spaccalegna a vite / cono

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • AUTOCOSTRUZIONE: spaccalegna a vite / cono

    nessuno conosce o a foto di spaccatronchi a vite da applicare al trattore mi e' venuta l'idea di costruirne uno
    [b][font=Century Gothic][color=red]B.filippo[/color][/font][/b]

  • #2
    spaccatronchi a vite con la forza del trattore. lascia perdere se ci tieni alle tue mani. ciao ric

    Commenta


    • #3
      forse non mi sono spiegato bene io intendo creare una punta applicata posteriormente al trattore che roteando e tu da seduto in cabina andando in retromarcia contro il tronco lu spacchi non mi sembra molto pericoloso mi sembra di aver visto qualcosa di simile ma non ricordo dove
      [b][font=Century Gothic][color=red]B.filippo[/color][/font][/b]

      Commenta


      • #4
        cioè scusa.... forse non ho capito.... tu in retromarcia vorresti centrare il centro del tronco e poi spingere??? a me non sembra una grandissima idea...xke dovresti avere un punto di appoggio robusto e che non rovini la punta dellla "trivella" anche se ci va contro!!e comunque anche come sicurezza non è il massimo...

        Commenta


        • #5
          Originalmente inviato da buratti filippo Visualizza messaggio
          forse non mi sono spiegato bene io intendo creare una punta applicata posteriormente al trattore che roteando e tu da seduto in cabina andando in retromarcia contro il tronco lu spacchi non mi sembra molto pericoloso mi sembra di aver visto qualcosa di simile ma non ricordo dove
          Ho sentito parlare varie volte di spaccalegna fatti da una vite conica.
          Non ne ho mai visti, ma il funzionamento dobrebbe essere molto semplice: una specie di vite a legno di sezione opportuna, azionata da un motore elettrico o da una presa di forza, che penetrando nel tronco, mantenuto in posizione da una apposita sede, lo spacca con facilità. A detta di chi lo usa è molto funzionale e comodo da utilizzare, ne sapete qualcosa?
          Ciao a tutti.

          Commenta


          • #6
            adesso che ricordo, nè ho visto ancora. la vite conica èra montata su una trivella ataccata al terzo punto del trattore e veniva usata per spaccare le ceppaie di grossi meli. le ceppaie per chiarezza èrano gia tolte dal terreno. purtroppo a i suoi limiti : non è molto veloce , se le ceppaie èrano un pò contorte non si spaccavano.

            Commenta


            • #7
              spaccalegna a vite

              per Filippo se ti interessa ho un artigiano della mia zona che produce le viti coniche di vari diametri ,gli alberi scanalati da 1'3/8 per il tattore e il tubo di supporto.

              Commenta


              • #8
                gli spaccalegna a vite secondo me non funzionano per niente, è piu il tempo che si perde che i vantaggi, li ho visti funzionare e conosco qualcuno che vuole usarli ancora, o si hanno tronchi " lisci " senza nodi oppure spaccarli è un impresa, non si spaccano mai in metà per tutta la lunghezza.
                Ultima modifica di

                Commenta


                • #9
                  AUTOCOSTRUZIONE: spaccalegna a vite / cono

                  Buongiorno, colgo l'occasione per presentarmi, mi chiamo Fausto, vivo a Reggio Calabria e mi piace fare un po di tutto, soprattuttu, nel mio misero tempo libero, realizzare accrocchi.
                  Ora sono alle prese con uno spaccalegna, avevo pensato di farlo idraulico, ma ci vuole troppo tempo che non ho.
                  Su Youtube ho visto un tipo che ha montato un vitone spaccalegna su un motore elettrico appoggiato ad un banchetto, oviamente non devo disboscare, quindi credo che per uso domestico vada bene.
                  Ho trovato su subito.it un motore di un montacarichi (quindi con riduttore di giri), che sollevava 2 qt.. voi dite che potrebbe andare per attaccargli un vitone e spaccare? il motore è questo
                  http://www.subito.it/vi/35507544.htm

                  Grazie per i consigli che spero mi darete

                  Commenta


                  • #10
                    Originalmente inviato da FaustoADV Visualizza messaggio
                    Buongiorno, colgo l'occasione per presentarmi, mi chiamo Fausto, vivo a Reggio Calabria e mi piace fare un po di tutto, soprattuttu, nel mio misero tempo libero, realizzare accrocchi.
                    Ora sono alle prese con uno spaccalegna, avevo pensato di farlo idraulico, ma ci vuole troppo tempo che non ho.
                    Su Youtube ho visto un tipo che ha montato un vitone spaccalegna su un motore elettrico appoggiato ad un banchetto, oviamente non devo disboscare, quindi credo che per uso domestico vada bene.
                    Ho trovato su subito.it un motore di un montacarichi (quindi con riduttore di giri), che sollevava 2 qt.. voi dite che potrebbe andare per attaccargli un vitone e spaccare? il motore è questo
                    http://www.subito.it/vi/35507544.htm

                    Grazie per i consigli che spero mi darete
                    Credo che nessuno possa darti una risposta precisa in merito, bisognerebbe sapere quanti giri fa uno spaccatronchi simile con stessa potenza, male che ti vada potresti risolvere il tutto con un ulteriore moltiplica o riduzione, eventualmente fatta con pulegge e cinghie per semplicita costruttiva.

                    Commenta


                    • #11
                      Di solito le viti sono collegate direttamente alla presa di forza del trattore quindi la vite dovrebbe girare in un range tra i 300 e i 600 rpm.
                      A me sembrano molto pericolosi questi spaccalegna, almeno quelli collegati alla presa di forza del trattore, voi che ne pensate?
                      Albe, www.albe.tk

                      Commenta


                      • #12
                        Puoi mettere il link del video su youtube?
                        http://www.urbo.altervista.org

                        Commenta


                        • #13
                          Ecco un esempio:
                          http://www.youtube.com/watch?NR=1&fe...&v=mFzhxvVoeTM
                          Nel commento del video c'è scritto che la "vite" gira a 505 rpm.
                          Su youtube sono presenti migliaia di video di queste macchine auto-costruite e non.
                          Albe, www.albe.tk

                          Commenta


                          • #14
                            Anche io qualche mese fa volevo prendere questa vite spaccalegna da mettere sul motocoltivatore, ma non mi ha mai dato tantissima fiducia ovvio tutti gli attrezzi sono pericolosi dalla vite in questione alla sega circolare la motosega ecc ecc... Sicuramente andrebbe provata per vedere se il legno inizia a girare su se stesso ti strappa via i polsi come nulla..

                            Commenta


                            • #15
                              Originalmente inviato da Barth Visualizza messaggio
                              Sicuramente andrebbe provata per vedere se il legno inizia a girare su se stesso ti strappa via i polsi come nulla..
                              Proprio a quello che pensavo io...diventa proprio pericolosa se il tronco ruota.
                              Albe, www.albe.tk

                              Commenta


                              • #16
                                Originalmente inviato da Albe655C Visualizza messaggio
                                Proprio a quello che pensavo io...diventa proprio pericolosa se il tronco ruota.
                                Vedendo i video, si puo ovviare a questo inconveniente, facendo un banchetto regolabile in altezza rispetto al cuneo, ed operando con i pezzi adagiati nel senso della maggiore lunghezza, e non in piedi come si vede in alcuni video.Poi la lamina sagomata a triangolo sotto al cuneo rende in parte impossibile la rotazione del legno una volta che la vite ha fatto presa.

                                Commenta


                                • #17
                                  Noi produciamo queste viti per l'Italia e sopratutto per l'estero. Se si mette in sicurezza il macchinario e si riduce la velocità, su macchine agricole in generale e escavatori, si ha un ottimo risultato.
                                  E' chiaro che con un motore a 220 volt (per un'utilizzo a livello domestico) i risultati ci sono, se utilizzata correttamente, ridotta alla giusta velocità e con la dimensione del cono corretta.
                                  Purtroppo ci sono delle persone che hanno delle aspettative più alte rispetto a quello che effettivamente il macchinario può fare.
                                  Il motore elettrico è un po limitato, tende a bloccarsi, ha bisogno di una spinta in più, poichè la legna la maggior parte delle volte, presenta nodi...noi ad esempio applichiamo un volano sull'albero motore di circa 15 kg per non farlo bloccare.
                                  I motori a scoppio invece ad esempio, funzionano benissimo e abbiamo molti clienti che hanno scelto questo macchinario e sono soddisfatti.
                                  Tutto dipende dalla potenza che si ha a disposizione e dalla legna che si rompe.
                                  E' chiaro che un tronco di quercia del diametro di 50 cm e della lunghezza di 40 cm non si potrà MAI rompere con un motore elettrico o comunque con un motore con poca potenza; ma si dovrà utilizzare un trattore.
                                  Esempio: con un motore monofase, 3 cv ridotto a 200-500 giri circa, con una vite diam. 55 mm, romperà legna della grandezza media di 20 cm di diametro e della lunghezza massima di 40 cm.

                                  Questo macchinario, come tutto il resto, deve essere messo in sicurezza e non è più pericoloso di circolari o spaccalegna a cuneo idraulici tradizionali.

                                  Se di fa un lavoro fatto bene, si ottiene davvero un ottimo risultato.

                                  Guardate ad esempio questo signore cosa ha fatto:
                                  http://www.youtube.com/watch?v=VMjtz...eature=related

                                  Invece questo è un nostro video dimostrativo
                                  http://www.youtube.com/watch?v=NkNM1UtTTVw

                                  Commenta


                                  • #18
                                    In un altra discussione chiedevi cosa utilizzare come sicurezza sul cardano per uno spaccalegna a vite. Con il motore a scoppio penso ci sia lo stesso problema (non si ferma mai): avete adottato qualche sistema?

                                    Lo spaccalegna polacco col motore elettrico trifase pare ottimo in termini di protezioni per la sicurezza. Avete già pensato di prevedere protezioni simili?

                                    Come giustamente dici tu, il motore "domestico" asincrono monofase è veramente limitato in quanto scarso di coppia a bassi regimi. Si potrebbe provare con un motore asincrono monofase con condensatore ad interruttore centrifugo che aggiunge un condensatore quando il motore gira piano fornendo un pochino di coppia in più.

                                    Tutt'altro discorso per il motore asincrono trifase che gode di buona coppia ad ogni regime ma necessita della 400V a casa che non tutti hanno.

                                    Si potrebbe provare con un motore a spazzole di un grosso trapano tipo quelli per demolizioni che sono da 1000W all'incirca. Forse addirittura si riesce a far girare il cuneo direttamente dal mandrino e senza riduttori aggiuntivi. Qualcuno ha mai provato?
                                    http://www.urbo.altervista.org

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Certo, se uno volesse, può montare una frizione pneumatica.

                                      Noi costruiamo le viti coniche, il discorso della messa in sicurezza spetta a chi costruisce i macchinari.

                                      Ognuno può applicarla dove preferisce, tenendo conto della potenza di ogni motore e commisurandola a ciò che deve poi rompere.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        ciao a tutti, scusate, ma credo che questo sia il posto giusto dove poter chiedere a riguardo di uno spaccalegna a vite conica, vorrei costruirne uno elettrico per ridurre il volume dei tronchi tagliati quest'anno, pensavo di costruirmene una da solo utilizzando un motore di lavatrice, qualcuno sicuramente ne avrà fabbricata una prima di me, quindi vi chiedo consigli e suggerimenti, grazie mille.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originalmente inviato da fazer Visualizza messaggio
                                          a riguardo di uno spaccalegna a vite conica, vorrei costruirne uno elettrico per ridurre il volume dei tronchi tagliati quest'anno, pensavo di costruirmene una da solo utilizzando un motore di lavatrice,
                                          Cominci già male,il motore di lavatrice ad alta velocità e bassissima coppia è inadatto.
                                          Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                          Commenta


                                          • #22
                                            grazie della risposta, non sono riuscito a cancellare il messaggio prima che qualcuno lo leggesse, ho letto un pò in giro, anche su questo forum della pericolosità dell'attrezzo in questione e ho deciso, visto che non voglio rimetterci una mano o altro, di lasciar perdere e vedere un pò di costruire o acquistare uno spaccalegna a pistone con motore elettrico.
                                            grazie ancora.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              info cono rotante filettato spaccalegna madehome

                                              ciao ragazzi vorrei delle info se fosse possibile. vorrei costruire un cono rotante filettato spaccalegna(spaccalegna rotante conico), mi potreste dare delle dritte per realizzarlo artigianalmente e magari in materiale economico ma sempre usando norme di sicurezza adeguare grazie ciao attendo testimonianze
                                              http://youtu.be/UeIjdQBmqP4
                                              http://youtu.be/c_qAqNh-QGI

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao, per farti un idea puoi guardare anche altri filmati su YouTube e visitare il sito www.viteconica.it dove trovi informazioni sui diametri da usare nelle varie applicazioni.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao!
                                                  Io sono un tornitore che ama costruire ciò di cui ha bisogno...

                                                  Cercando info su come autocostruirmi uno spaccalegna, e trovando il sistema a vite conica economico e semplice, ho iniziato a progettarne uno.

                                                  Lavoro su tornio CN, e ad ora ho fatto un programma per eseguire la filettatura, per ora testato solo con ausilio grafico (non ho tornito nulla) di un cono diametro 90 lungo 180mm.
                                                  Filettatura a dente di sega effettuata con utensile VCMT (questo), il filetto ha profilo concavo di 7° dal lato in cui ingrana nel legno, quindi "ingrana" bene, passo 3mm e profondità del filetto di 3mm.
                                                  Non ho ancora chiesto se me lo lasciano fare, in ditta, ma credo non ci siano problemi.
                                                  Il tutto andrebbe accoppiato ad un motore 4T, con innesto a frizione e dispositivo di inversione, su un telaio "antistupido", che prevede la copertura di sicurezza del cono con un tubo, e la spinta del ciocco tramite carrello scorrevole (una roba simile ad un'affettatrice, diciamo).

                                                  Per ora è un progetto, anche perchè ho uno spaccalegna idraulico in prestito, quando mi serve.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Mi sembra che hai già le idee chiare. Quanti cv ha il motore? L'inversore di rotazione riduce anche il numero di giri?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Il motore è un intermotor credo 4cv (recuperato qualche anno fa), la riduzione si fa a cinghie, l'inversione devo ancora progettarla ma credo di fare i carter dal pieno e usare ingranaggi commerciali e innesto a frizione troncoconica a bagno d'olio.
                                                      Vedremo.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Nel sito che ho indicato, per motori elettrici o a scoppio, danno potenza minima 1,5 - 2cv, giri della vite da 200 a 600 g/min e diametro vite da 55 a 70mm (70mm per motori con molti cv, ma non dicono quanti)

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          wood cutter rotante madehome

                                                          credo di avere trovato le informazioni che avevate in precedenza segnalato, ma dice velocità angolare non superiore a 200/600 giri minuto, non è un pò tanto dovrebbe avere la velocità angolare omega pari a quella di un grosso trapano radiale credo, voi che dite per girare a una velocià non pericolosa ? a quelle velocità che ho menzionato io ed erano riportate non si rischia che i ciocchi ti vengano proiettati addosso ferendoti gravemente?
                                                          http://www.viteconica.it/resCache/si..._188x289_0.jpg
                                                          Misure in millimetri:
                                                          Diam. 55 L=200
                                                          Cono diam. 55 mm: Motori elettrici mono/trifase
                                                          Cono diam. 70 mm:Motocoltivatori, motozappe, motori a scoppio fino a 14 cv
                                                          Cono diam. 85 mm:Motocoltivatori, motozappe, motori a scoppio di alta cilindrata
                                                          Cono diam. 100 mm:Trattori fino a 20 cv
                                                          Cono diam. 100 mm con puntalino: Trattori fino a 20 cv
                                                          Cono diam. 130 mm con puntalino: Trattori fino a 100 cv
                                                          Cono diam. 170 mm a tre stadi: Trattori oltre i 100 cv, escavatori
                                                          Cono diam. 200 mm con puntalino:Trattori oltre i 100 cv
                                                          Cono diam. 140 mm a tre principi: Trivelle la vite diam. 55 mm, quella ideale per i motori elettrici.
                                                          In questo caso, non può essere applicata direttamente al motore, ma con pulegge o con un riduttore, bisogna portarla
                                                          alla velocità di 200-600 giri/min circa.
                                                          l
                                                          http://youtu.be/UeIjdQBmqP4
                                                          http://youtu.be/GnZUkl0NC5A
                                                          attendo conferme e chiarimenti, ai anche uno schema o un disegno con le misure approssimative dell'albero delle pulegge e dei profilati per realizzare il banco di supporto grazie per la collaborazione
                                                          http://static.bakeca.it/immagini/3e4...g:confused::l:

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            [QUOTE=gianlucameduri;658700] a quelle velocità che ho menzionato io ed erano riportate non si rischia che i ciocchi ti vengano proiettati addosso ferendoti gravemente?

                                                            attendo conferme e chiarimenti, ai anche uno schema o un disegno con le misure approssimative dell'albero delle pulegge e dei profilati per realizzare il banco di supporto grazie per la collaborazione



                                                            In effetti anche a me farebbe paura utilizzare quello spaccalegna manuale se non fornito di un carrello per spingere il pezzo come quello che ha in mente El-Ventu. Io ho trovato il sito perché mi interessavano informazioni per quello da trattore.
                                                            Per i disegni è meglio se aspetti notizie da El-Ventu perché quello che avevo in mente io (per il trattore) è un po' diverso.

                                                            Commenta

                                                            Caricamento...
                                                            X