MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Impianti idraulici trattori vari

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • elvis.fiat640
    ha risposto

    [IMG]WP_20170215_08_38_39_Pro[/IMG]

    il tappo e quello argentato sotto il tubo che arriva dalla pompa

    Lascia un commento:


  • mefito
    ha risposto
    È un "semplice tappo"?
    Ha una guarnizione?
    Hai provato a vedere se è solo allentato?
    Se metti una foto si potrà capire qualcosa.

    Lascia un commento:


  • elvis.fiat640
    ha risposto
    Salve a tutti, da diversi giorni il distributore idraulico del mio fiat 640 (e quello originale fiat) ha iniziato a perdere olio da un tappo di alluminio che si trova vicino al tubo di mandata che arriva dalla pompa. Volevo chiedervi se ha qualcuno e gia capitato una cosa del genere ed eventualmente cosa si può fare per riparare la perdita. Grazie in anticipo a tutti.

    Lascia un commento:


  • Marco Bellincam
    ha risposto
    Originalmente inviato da tigre 3100 Visualizza messaggio
    il rivenditore carraro mi ha parlato di piu di 600 euro di spesa ma mi sembra eccessivo
    Considera componenti originali specifici, non adattati, manodopera qualificata e garanzia ufficiale.

    Originalmente inviato da tigre 3100 Visualizza messaggio
    guardavo un po i prezzi in internet e dell'AMA i distributori erano abbastanza economici poi ripeto non so cosa tutto mi occorra e ho scritto qui anche per capire cosa sia piu conveniente fare!
    La componentistica da te visionata é generica, nel senso che si tratta di componenti da adattare e modificare secondo l'esigenza finale.
    A prima vista il prezzo del rivenditore sembra esagerato a confronto, ma se richiedi un preventivo dettagliato ad una officina che si occupa di impianti oleodinamici quasi sicuramente il prezzo finale (componenti, tubazioni, raccorderia, fissaggi e manodopera compresa una garanzia degli stessi componenti e dell'installazione) sarà abbastanza vicino a quello del rivenditore.
    Se hai le conoscenze necessarie per poter eseguire autonomamente la modifica acquistando solamente il materiale allora potresti avere un significativo risparmio.
    OT: apparentemente la realizzazione dell'impianto sembra semplice e banale (avvitare 4 tubi e stringere 2 bulloni...) la parte complicata é la scelta e l'abbinamento dei vari componenti, i rischi sono danni materiali anche costosi e infortuni derivanti da funzionamenti anomali .

    Lascia un commento:


  • aquila61
    ha risposto
    Ciao a tutti,secondo me il primo distributore dovresti farlo applicare originale,perchè è predisposto,quindi come ci fosse nato.Poi come ho fatto io sè te nè servissero di più puoi sempre applicare una serie di distributori che vengono posizionati sulla staffa del freno del rimorchio e prendono l'olio dall'uscita originale.Io per esempio quando utilizzo la trincia nè utilizzo due distributori a doppio effetto uno per lo spostamento, e l'altro per il terzo punto idraulico.

    Lascia un commento:


  • tigre 3100
    ha risposto
    non ricordavo di aver fatto gia questa richiesta tempo fa ma allora non mi interessai piu di tanto in quanto fino a oggi sono andato avanti col mio vecchio trincia!ora arriva il nuovo trincia e vorrei trovare la soluzione piu economica per avere le prese idrauliche!
    mi metterebbe un po in crisi in questo momento spendere altri 600 euro ma se non c'è una soluzione migliore......

    Lascia un commento:


  • mefito
    ha risposto
    Originalmente inviato da tigre 3100-13/07/2014
    salve mi servirebbe un informazione il mio tigrone 5500 normal è stato acquistato senza accessori e non ha neppure un distributore idraulico per il rimorchio;a me interesserebbe montarlo per fresa o trincia,mi sapreste dire che tipo di distributore devo acquistare e se devo smontare quello del sollevamento?vi ringrazio
    Originalmente inviato da tigre 3100-26/11/2014
    Salve oggi il mio tigrone 5500 normal in 1 anno di vita ha già raggiunto le 400 ore...
    Il mezzo aveva un anno già due anni fa,vedo che già allora avevi chiesto anche del distributore,se finora non hai ancora trovato una soluzione alternativa,forse la soluzione......

    Lascia un commento:


  • tonno
    ha risposto
    Secondo la mia opinione visto che il mezzo è nuovo lo farei. montare originale dal concessionario che sicuramente ti farà un lavoro a regola d arte , ( spero) anche facendo due conti facendotelo tu non sai mai a cosa vai incontro possiedo un tigrone 6500 del 2008 con le prese idrauliche originali e sono molto comode ,non avendo ma ettini vari nelle scatole che delle volte ci puoi urtare ( visto che il mezzo non molto spazioso . Ciao buon lavoro .

    Lascia un commento:


  • tigre 3100
    ha risposto
    guardavo un po i prezzi in internet e dell'AMA i distributori erano abbastanza economici poi ripeto non so cosa tutto mi occorra e ho scritto qui anche per capire cosa sia piu conveniente fare!

    Lascia un commento:


  • mefito
    ha risposto
    Su cosa ti basi per considerarlo eccessivo?
    P.s.Non conoscendo i dettagli non ho possibilità di valutazione.

    Lascia un commento:


  • tigre 3100
    ha risposto
    il rivenditore carraro mi ha parlato di piu di 600 euro di spesa ma mi sembra eccessivo

    Lascia un commento:


  • mefito
    ha risposto
    Originalmente inviato da tigre 3100 Visualizza messaggio
    ... vorrei sapere se è molto impegnativo e costoso montare un distributore a doppio effetto per lo spostamento;cosa tutto dovrei acquistare?
    Come prima cosa chiedi un preventivo al rivenditore,avrai l"opzione prevista dal costruttore.
    Poi se sei in grado di valutare e gestire montaggi alternativi,avrai comunque un punto di riferimento.

    Lascia un commento:


  • tigre 3100
    ha risposto
    tigrone 5500

    buongiorno a tutti vorrei chiedere un informazione a chi ha piu esperienza di me......posseggo un tigrone 5500 anno 2015 acquistato in offerta senza gli attacchi idraulici;ho solo la leva del sollevamento e avendo ordinato un trincia con spostamento idraulico vorrei sapere se è molto impegnativo e costoso montare un distributore a doppio effetto per lo spostamento;cosa tutto dovrei acquistare?

    vi ringrazio anticipatamente

    Lascia un commento:


  • Albe655C
    ha risposto
    E' normale. Quando la valvola di massima interviene emette il classico rumore, non succede nulla a patto di non esagerare.

    Lascia un commento:


  • mais73
    ha risposto
    regolazione distributore semplice effetto

    Spero di non andare OT, ma parlando di distributori idraulici Vi chiedo se è "normale" il comportamento del distributore idraulico semplice effetto del mio goldoni 926 (serie 900 RS/DT) isodiametrico
    l'impianto è: pompa + idroguida + valvola prioritaria + sollevatore + deviatore con attacco rapido per eventuali accessori (ad esempio ribaltabile)
    il mio dubbio: quando alzo tutto il sollevatore (distributore salami) ed arriva a "finecorsa" (non esistono sensori o altro) la pompa continua a spingere abbassando i giri del motore (si sente che spinge ancora)... c'è una valvola di massima... una regolazione sul distributore che potrebbe essere usurato/starato (dall'uso o dall'anzianità di utilizzo) da sostituire o regolare? o devo sempre sollevare a "vista" o ad "orecchio" per non far spingere i pistoni più del dovuto?

    grazie delle risposte
    Mais73

    Lascia un commento:


  • Marco Bellincam
    ha risposto
    Per essere più precisi occorrono diversi dati, se il caricatore è adatto al trattore come dimensioni e peso, la capacità massima di sollevamento, le caratteristiche dell'impianto del sollevatore per capire di quanto olio necessita e a quale pressione per lavorare in sicurezza.
    Il caricatore in questione è "adattabile" con le dovute modifiche al trattore, oppure è un recupero da "adattare"?

    Lascia un commento:


  • danger aut
    ha risposto
    il comando a singolo effetto ti puo essere utile per uso di muletti ecc ** bisogna vedere se il distributore è stato trasformato partendo da un doppio effetto e poi trasformato successivamente a singolo effetto , basta praticamente mettere un innesto rapido femmina al tubo che va allo scarico nel serbatoio idraulico
    Ultima modifica di Motivo: eliminata abbreviazione SMS, qui non sono ammesse (vedi Regolamento)

    Lascia un commento:


  • fra83
    ha risposto
    Ciao a tutti,
    possiedo un fiat 80/90 dell' 89, ha 3 distributori:2 doppio effetto e uno funziona da singolo effetto. Come si fa a farlo funzionare a doppio effetto?
    grazie a tutti!

    Lascia un commento:


  • Luca N.1
    ha risposto
    Voglio solo precisare perchè spesso si fà confusione su questo dettaglio:
    Un distributore a centro aperto ha P in comunicazione con T quando è in neutro, A e B che sono le uscite verso le utenze possono essere chiusi o comunicanti con T
    Spesso si battezza un centro aperto con tutti i rami comunicanti ma per centro aperto si intende P in T indipendentemente da A e B.
    Quindi controlla il disegno che hai sull'elettrovalvola se A e B sono chiusi fai senza valvola di blocco, mentre se sono comunicanti con T devi mettere una valvola di blocco come suggerito da Marco.

    Lascia un commento:


  • Marco Bellincam
    ha risposto
    Idubbiamente funziona, solamente non potrai superare la pressione originale dell'impianto del trattore.
    Per assicurare che il pistone rimanga in posizione bisognerà prevedere una valvola di blocco pilotata, possibilmente posizionata sul pistone stesso.

    Lascia un commento:


  • mefito
    ha risposto
    Originalmente inviato da DanieleV Visualizza messaggio
    Salve a tutti ,
    ho la necssità di controllare ilmovimento di un pistone a doppio effetto tramire una elettrovalvola, il trattore è un cingolato Tk della NH. la valvola in quesitone è una valvola a centro aperto con cartuccia di limitazione massima pressione.
    per semplicità di installazione, pensavo di connettere le porte P e T alle due prese di una delle porte del distributore idraulico e di bloccare la leva in una posizione (dipendentemente da come connetto la P e la T della calcola ovviamente).
    credete possa funzionare? se la leva è bloccata in una posizione, una porta manda pressione e l'altra è libera verso il ritorno dell'olio?
    scusate domande banali, ma sono ignorante.
    grazie a tutti.
    Daniele
    Teoricamente dovrebbe essere possibile,considera che mentre devi l'olio da distributore non potrai usare il sollevatore ,se il distributore è prima, e non dovrai usare contemporaneamente altri distributori se successivi,perchè aumenteresti la pressione limite sul tuo utilizzo.
    Probabilmente però ti servirà per un comando in remoto,magari perchè sei sull'attrezzatura collegata,mi sembrerebbe l'unica giustificazione,sbaglio?

    Lascia un commento:


  • DanieleV
    ha risposto
    valvola a centro aperto su presa idraulica

    Salve a tutti ,
    ho la necssità di controllare ilmovimento di un pistone a doppio effetto tramire una elettrovalvola, il trattore è un cingolato Tk della NH. la valvola in quesitone è una valvola a centro aperto con cartuccia di limitazione massima pressione.
    per semplicità di installazione, pensavo di connettere le porte P e T alle due prese di una delle porte del distributore idraulico e di bloccare la leva in una posizione (dipendentemente da come connetto la P e la T della calcola ovviamente).
    credete possa funzionare? se la leva è bloccata in una posizione, una porta manda pressione e l'altra è libera verso il ritorno dell'olio?

    scusate domande banali, ma sono ignorante.
    grazie a tutti.
    Daniele

    Lascia un commento:


  • Landini7500
    ha risposto
    Salve
    Si ho inserito al posto del tappo il raccordo (vite forata che permette il flusso dell'olio verso la linea dal distributore in quanto era gia presente nel kit da me acquistato) ma non è cambiato niente.
    Ieri sera non entusiasta del risultato ottenuto, ho smontato il distributore e ho controllato le luci e morale della favola ho notato che è presente una luce che mette sempre in communicazione verso lo scarico la camera dove monta il raccordo.
    Non trovando un raccordo più lungo, ho provato a riempire lo spazio inserendo ben 8 rondelle in rame in maniera da chiudere il foro di scarico e lasciando libero solamente quello del fondo. Funziona!!! Spesa 1,80 euro

    Lascia un commento:


  • Albe655C
    ha risposto
    Hai inserito il famoso raccordo?

    Lascia un commento:


  • Landini7500
    ha risposto
    Salve a tutti;sono un nuovo iscritto nel forum.
    Possiedo un Fiat 450 V del 1968 e come Fiat 1000 vorrei montare la 2° presa idraulica sul distributore per poter usare il trincia con il pistone a doppio effetto.
    Ho montato la seconda linea sul distributore seguendo le indicazioni di sergiom (identiche a quelle del rivenditore dei ricambi) ma niente da fare; la seconda linea non va in pressione.
    Collegando il pistone al distributore ottengo i seguenti risultati:
    Leva in posizione centrale; nessun effetto;l'olio ricicla
    Leva in alto; metto in pressione la prima linea e scarico la seconda (per seconda intendo quella aggiunta)
    Leva in basso scarico della prima linea ma NON metto in pressione la seconda.
    Qualcuno mi può aiutare? Help! Help! Help! Grazie

    Lascia un commento:


  • Paolo & T
    ha risposto
    Originalmente inviato da Paolo & T Visualizza messaggio
    Grazie proverò a sentire il conce di zona se ha qualcosa nel cassetto,
    altrimenti bisogna intervenire in altro modo.

    Saluti Paolo
    Salve ho smontato completamente il distributore per cambiare le guarnizioni interne, la modifica consiste nel montare una vite forata con il filetto circa 10mm più lungo (al posto del tappo con filetto più corto) così facendo si ostruisce il passaggio dell'olio verso lo scarico e il distributore diventa doppio effetto, (mà così non si possono commandare cilindri a singolo effetto).
    Però la lunghezza del filetto e standard (circa 15mm) per cui bisogna rivolgersi ad un tornitore.

    Saluti

    Lascia un commento:


  • Paolo & T
    ha risposto
    Grazie proverò a sentire il conce di zona se ha qualcosa nel cassetto,
    altrimenti bisogna intervenire in altro modo.

    Saluti Paolo

    Lascia un commento:


  • sergiom
    ha risposto
    Originalmente inviato da Paolo & T Visualizza messaggio
    In pratica il raccordo e una vite forata M14 gli intesto tubo per alta pressione da 3/8 lo collego all' attacco rapido e il gioco e fatto ?? o sbaglio??
    no, non sbagli ma il raccordo non è un semplice adattatore M14-3/8 ma i fori sono realizzati in modo da modificare i passaggi dell'olio all'interno del distributore

    Lascia un commento:


  • Paolo & T
    ha risposto
    Lambo 235

    Originalmente inviato da sergiom Visualizza messaggio
    Togli il tappo indicato con il n° 1 ed avvita il raccordo indicato al N°2, il distributore è così trasformato in doppio effetto.
    Il distributore è quello originale di fabbrica.
    Ciao e grazie "sergiom", allora tutto è più semplice se e così.
    Il sollevatore del Lambo è un "Safer" la pompa e collegata sul motore, il distrib.descritto nella foto assomiglia a quello del Lambo, ho chiesto alla Safer mi hanno detto che "dovrebbe"
    essere il modello FIAT/C (gli assomiglia poco). In pratica il raccordo e una vite forata M14 gli intesto tubo x alta pressione da 3/8 lo collego all' attacco rapido e il gioco e fatto ?? o sbaglio??
    Attached Files

    Lascia un commento:


  • alexboin
    ha risposto
    Anch'io ho un ford 4830dt e ha la frizione veramente pesante hai risolto il problema?


    Originalmente inviato da peldicarota31 Visualizza messaggio
    Ebbene oggi é arrivato il pistoncino a singolo effetto e l´ho provato, sembra che vada tutto bene. In realtá non ho detto tutto in precedenza, ovvero a me serviva sí un semplice effetto, ma con posizione neutra in "flottante", ovvero con libero il riflusso dell´olio. Tale configurazione non esiste nei distributori in commercio, che hanno la flottante come posizione aggiuntiva, bloccata, e non come ritorno a molla. Per ottenerla da un distributore a semplice effetto, avrei dovuto intervenire sulle molle che controllano la posizione neutra e "spostarla" tutta da un lato. E´ una possibilitá, ma siccome non avevo un distributore a semplice effetto, dovendo intervenire sulla spoletta, ho tornito l´ultimo settore di essa non del doppio della semicorsa come diceva giustamente Luca, ma semplicemente della semicorsa meno un millimetro. In questo modo ho ottenuto il flottante in posizione neutra. A che mi serve? E´ presto detto... il 7610 é un trattore bello grosso, con i pedali freno frizione ai due lati opposti dello chassis. In piú, la frizione é anche durotta e con una corsa immensa...ora siccome io non sono Maciste e mi piacerebbe guidare il trattore senza fare anche una seduta di fitness alle gambe , mi sono immaginato di collegare un pistoncino alla leva della frizione ed azionarlo con un pedalino aggiuntivo collegato al distributore. Ovviamente con un ingranaggio che mantenga l´uso della frizione a pedale, non si sa mai....cmq il pistoncino funziona, ha una mandata molto progressiva e un flottante decisamente morbido ( basta una mano a ricomprimerlo). Ora tutto il lavoro é nell´adattare il pistone alla leva della frizione ed ad inventarsi un telecomando per il relativo distributore, che comunque sta sotto il sedile. In quanto al fatto, come nota Scutnai, che ho perso uno dei due distributori, questo non mi lascia molto contento...il mio carrello infatti ha bisogno di due linee...una per il cassone e l´altra per la sponda ( munita di pistone anche quella...altro progettino del sottoscritto)... peró non avevo scelta, a meno di non comprare un distributore a tre o quattro leve...con notevole spesa. Credo che proveró piú avanti a mettere un deviatore doppio a tre vie per azionare le due linee, che, comunque, non lavorano mai insieme. Non ho altri altrezzi "complicati" tipici della grossa agricoltura di pianura (sto in collina). Io continuo a lavorarci...alla prox gente!
    Ultima modifica di

    Lascia un commento:

Caricamento...
X