MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Motofalciatrice BCS in officina

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Motofalciatrice BCS in officina

    Salve sono un nuovo utente, possiedo 2 falciatrici BCS mod. 20000 con entrambe un acme benz.-petrolio uno gira come un orologio l'altro emette fiamme e perde i colpi sfiatando dal filtro con sbuffi di fumo, nonostante io sia un meccanico e avendo controllato le puntine che non siano arruginite e ben distanziate nonchè la carburazione (pulizia gigler e spillamento interno) non riesco a venire a capo del problema mi rincresce perche' il motore parte bene ma non gira come dovrebbe girare sapete dirmi qualcosa?
    Nel contempo quanto do' il 'cicchetto' e riempio il carburatore mi perde benzina dal filtro come mai?
    Grazie.

  • #2
    La perdita di benzina è probabilmente dovuta al galleggiante forato o alla punta conica da sostituire.

    Controlla bene le valvole.

    Commenta


    • #3
      le valvole le ho pulite e registrate evidentemente poù essere l'originalità dei motori a magnete???... Io come carburante di marcia uso 3:1 ossia 3 litri di benzina e 1 di gasolio voi?

      Commenta


      • #4
        Originalmente inviato da RAPIAZZO Visualizza messaggio
        le valvole le ho pulite e registrate evidentemente poù essere l'originalità dei motori a magnete???... Io come carburante di marcia uso 3:1 ossia 3 litri di benzina e 1 di gasolio voi?
        Prova a usare solo benzina, se va bene a benzina passa poi a kerosene-nafta 20:1

        Commenta


        • #5
          X Rapiazzo...
          Ciao, x la perdita di benzina succede anke alla mia bcs '55; puo essere ke lo spillo del galleggiante si inpunti sul cicchetto! Prova a togliere il coperchietto della vaschetta! Se non perde è x quello, sennò è il galleggiante!
          X le fiamme direi piuttosto normali
          X gli sbuffi controlla la valvola di scarico a me apriva 1/3 e fumava dal filtro! La compressione è normale o è aumentata?
          Come carcurante di marcia io uso Gasolio con 3-4 % olio 2T ! Va da dio e scalda giusto! Ciao a tutti

          Commenta


          • #6
            Per GuidettiCondor, io ho già smontato la testata per pulire valvole e pistone ma per la regolazione c'è solamente un intaglio per cacciavite sopra la valvola non so se si possono regolare sul motore acme, poi sei sicuro che con nafta + 3-4 % olio 2T vada bene perchè il motore è nato per il petrolio, se mi assicuri che va bene lo provo anche io, poi il motore va su di giri bene ma ogni tanto (SPESSO) mi da una sbuffata di fumo blu fuori dal tubo di scappamento seguita da una fiamma che può essere + o - intensa con la conseguente perdita di regime del motore roba di pochi centesimi di secondo ma ad orecchio esperto si sente che non va bene cosi' dimmi qualcosa grazie.

            Commenta


            • #7
              Ciao Rapiazzo, le valvole dovrebbero regolarsi tramite la vite sopra il bilancere, ho presente il motore, ne ho uno acme (500 benz.) e le valvole sono regolabili.
              Con miscela gasolio (se è per camion è meglio) e olio 2T al 3-4 % vai tranquillo.
              L'unica cosa, tra l'altro per le fumate ke fà ogni tanto, è perchè è ancora "freddo" e deve ancora scaldare bene. Vedrai che quando è bello caldo fa poco fumo e gira come un benzina. Le fiamme e le sparate sono normali anche la mia ne fa parecchia e quando gira al massimo è anche fissa. Semplicemente brucia i residui. Spero di esserti stato di aiuto. Sciaooo.

              Commenta


              • #8
                oggi stesso ho tagliato un campo e gli ho fatto vedere i sorci verdi andando per + di 2 ore a stecca e tagliando rive con oltre il 15 percento di pendenza il fumo c'era subito ma poi una volta calda sembra a un testacalda, le valvole non le ho toccate poichè il bilancere non c'è, ci sono solo 2 intagli sopra le valvole non vorrei metterla fuori fase ciao e grazie.
                Viva le petrogline BCS!!!!

                Commenta


                • #9
                  Motofalciatrice BCS in officina

                  Ciao a tutti,
                  ho un problema. Tagliando l'erba nel frutteto a un certo punto, scontrando un ramo col manubrio, si è spenta... Avevo scontrato l'interuttore di massa. L'ho spostato e ho riprovato a metterla in moto ma non c'è stato verso. MORTA. L'abbiamo portata a casa e abbiamo dato un'occhiata: sembrava tutto a posto. L'avviamento è a funicella : Vi lascio immaginare quante volte abbiamo tirato x cercare di farla andare.
                  L'abbiamo fatta vedere anche da ns cugino elettrauto e abbiamo cambiato candela, puntine, condensatore. E ' partita esi è spenta. Così x 2 / 3 volte intervallate da innumerevole prove e riprove.
                  Alla fine visto che non ci sono meccanici in zona abbiamo telefonato alla BCS: ci siamo fatti passare "un tecnico"..... sapete cosa ci ha risposto ????
                  di provare a contattare la lamborghini perchè loro , in fabbrica, montano solo i pezzi !!!
                  Ovviamente la lamborghini non c'è da noi...
                  Avete qualche idea di cosa diavolo gli possa essere accaduto ?
                  Grazie
                  ciao

                  Commenta


                  • #10
                    dopo che hai cambiato tutto hai controllato se la candela faceva scintille?
                    visto che dici che si è accesa e spenta per due o tre volte potrebbe anche essere che si è ingolfata, prova a metterla inmoto e se non va smonta la candela se è molto bagnata si è ingolfata,asciugala, registra la distanza degli elettrodi a 0,7mm, controlla che faccia scintelle e poi riprova (dopo aver montato la candela ovviamente)
                    oppure può essere che il carburatore sia sporco smontalo e puliscilo con benzina e aria compressa (pulisci bene anche i getti) controlla che arrivi sufficiente benzina e che il serbatoio non sia sporco.
                    le puntine le avete registate?
                    se hai altri dubbi scrivi pure, non ti preoccupare nessuno nasce gia capace di fare tutto.

                    FRUGO85

                    Commenta


                    • #11
                      Originalmente inviato da dario3107 Visualizza messaggio
                      : Vi lascio immaginare quante volte abbiamo tirato x cercare di farla andare.
                      L'abbiamo fatta vedere anche da ns cugino elettrauto e abbiamo cambiato candela, puntine, condensatore. E ' partita esi è spenta. Così x 2 / 3 volte intervallate da innumerevole prove e riprove.

                      Avete qualche idea di cosa diavolo gli possa essere accaduto ?
                      Grazie
                      ciao
                      Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                      dopo che hai cambiato tutto hai controllato se la candela faceva scintille?
                      Mi sembra che quest'ipotesi sia già stata presentata nell'unico messaggio di risposta precedente al tuo.

                      Originalmente inviato da Filippo B

                      Ma la candela fa la scintilla?
                      Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                      visto che dici che si è accesa e spenta per due o tre volte potrebbe anche essere che si è ingolfata, prova a metterla inmoto
                      Perchè secondo te non hanno provato?
                      Originalmente inviato da dario3107 Visualizza messaggio
                      : Vi lascio immaginare quante volte abbiamo tirato x cercare di farla andare.
                      Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                      e se non va smonta la candela se è molto bagnata si è ingolfata,asciugala, registra la distanza degli elettrodi a 0,7mm, controlla che faccia scintelle e poi riprova (dopo aver montato la candela ovviamente) oppure può essere che il carburatore sia sporco smontalo e puliscilo con benzina e aria compressa (pulisci bene anche i getti)
                      controlla che arrivi sufficiente benzina e che il serbatoio non sia sporcole puntine le avete registate?[/quote]
                      Non gli hai chiesto se ha le ruote sgonfie?
                      Hai mai smontato un carburatore? sei sicuro che sia un operazione che chiunque possa intraprendere(se necessaria) senza rischi?
                      Ma se il problema è sorto dopo un urto contro l'interruttore di massa e prima andava bene,l'unica cosa logica è che si sia danneggiato qualcosa in questo o in un filo "stirato" che abbia qualche contatto a massa,o comunque sempre legato a questo danneggiamento.
                      La verifica della scintilla serviva a concentrare su quest'aspetto la ricerca guasto senza prima smontare tutto il motore.

                      Originalmente inviato da frugo85 Visualizza messaggio
                      se hai altri dubbi scrivi pure, non ti preoccupare nessuno nasce gia capace di fare tutto.
                      FRUGO85
                      In quel caso si dovrebbe solo chiedere,sperando che le risposte non siano a vanvera!
                      Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                      Commenta


                      • #12
                        x Filippo B

                        scusa. avrò capito male !!!

                        Però sono andato a vedere il sito della lombardini ed effettivamente ci sono dei motori per falciatrici...Il mio però non c'è. C'è da dire però che è abbastanza vecchio. E' marcato ACME. ....
                        E' della lombardini ?

                        x frugo 85.
                        Abbiamo anche pulito il carburatore con benzina e compressore come dici tu. Era ed è bello pulito... Abbiamo anche staccato il filo della massa, controllato ed escluso..niente da fare.: è a posto anche lui.
                        Di corrente ce n'è finche vogliamo. Le puntine regolate. La candela non è eccessivamente bangata. direi che era quasi asciutta e la scintilla scoccava bene....
                        E' un mistero !!
                        ciao
                        Vi aspetto

                        Commenta


                        • #13
                          Acme era un costruttore veneto, esiste ancora ma è stato rilevato.

                          Quei motori montano un apparato di alimentazione particolarmente "delicato" allo sporco, il serbatoio in lamiera stampata con il tempo rilasciava scorie al carburante che intasava tutto il carburatore, contribuendo inoltre ad indurire sia lo spillo sia tutto il resto.
                          Quello che puoi fare per iniziare è:
                          -verificare il rubinetto sul serbatoio (la benzina deve scendere con un bel flusso pieno, se non è cosi è intasato)
                          - smontare la vaschetta del carburatore e mettere un po' di paraffina sullo spillo del galleggiante
                          -fatto questo ci dovrebbe essere un manettino che permette di verificare se la vaschetta del carburatore riempie bene, prova ad allentarlo, se scende carburante l'ago funziona.

                          Chiaramente parlo dando per scontato che l'accensione (bobina, candela etc) sia perfetta, visto che l'hai fatta verificare ad un elettrauto.
                          P.S. per essere piu' chiaro ancora, il tutto lo puoi fare se hai la manualita' e la dimestichezza necessaria, altrimenti rivolgiti ad un meccanico.

                          Commenta


                          • #14
                            ciao a tutti,
                            Ho scritto sabato email alla ACME e stasera (celerissimi) ci ha telefonato uno del padroni (credo) - la telefonata l'ha presa mio papà - . Gli abbiamo spiegato il problema e ci ha detto che potrebbe essersi smagnetizzato il volano. Quando capitava, loro si facevano spedirte su il pezzo e in 5 min. lo facevano addebitando il solo trasporto. ( servizio eccellente bisogna dargliene atto ). Ora purtroppo le cose sono cambiate.
                            Proveremo a smontarlo e vedere se si è spostato come ha detto . Poi Vi faccio sapere.

                            Commenta


                            • #15
                              guarda che se è veramente il volano puoi provare quello del ruggerini che va bene lo stesso a trovarlo però , invece mi sembra che quello del lombardini debba essere modificato nel fissaggio
                              Cristian

                              Commenta


                              • #16
                                Originalmente inviato da dario3107 Visualizza messaggio
                                ciao a tutti,
                                Ho scritto sabato email alla ACME e stasera (celerissimi) ci ha telefonato uno del padroni (credo) - la telefonata l'ha presa mio papà - . Gli abbiamo spiegato il problema e ci ha detto che potrebbe essersi smagnetizzato il volano. Quando capitava, loro si facevano spedirte su il pezzo e in 5 min. lo facevano addebitando il solo trasporto. ( servizio eccellente bisogna dargliene atto ). Ora purtroppo le cose sono cambiate.
                                Proveremo a smontarlo e vedere se si è spostato come ha detto . Poi Vi faccio sapere.
                                ..sarebbe interessante sapere com'è andata a finire, comunque per quel poco (pochissimo) che posso capirne, un volano smagnetizzato non da origine ad alcuna scintilla (candela) oppure una scintilla molto tenue (e si parlava invece di una scintilla "regolare").
                                Semmai, ci sarebbe da valutare il condensatore, che io sappia se non funziona a dovere provando la candela quest'ultima fa arco (cosa che non dovrebbe fare).
                                Ma mi sembra impossibile che sia tutto imputabile all'apparato di accensione, non si era detto che il motore era stato visionato da un elettrauto?

                                Dario, facci sapere qual'era il problema, potrebbe essere utile ad altri utenti/utilizzatori.
                                Grazie

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da Filippo B Visualizza messaggio
                                  ..sarebbe interessante sapere com'è andata a finire, comunque per quel poco (pochissimo) che posso capirne, un volano smagnetizzato non da origine ad alcuna scintilla (candela) oppure una scintilla molto tenue (e si parlava invece di una scintilla "regolare").
                                  Semmai, ci sarebbe da valutare il condensatore, che io sappia se non funziona a dovere provando la candela quest'ultima fa arco (cosa che non dovrebbe fare).
                                  Ma mi sembra impossibile che sia tutto imputabile all'apparato di accensione, non si era detto che il motore era stato visionato da un elettrauto?

                                  Dario, facci sapere qual'era il problema, potrebbe essere utile ad altri utenti/utilizzatori.
                                  Grazie



                                  ciao a tutti. scusate se non ho risposto prima ma abbiamo avuto un pò di problemi, che tuttora perdurano, di salute in famiglia, e quindi abbiamo momentaneamente sospeso le prove .
                                  Non appena ci saremo sistemati nuovamente e andremo di nuo9vo in su nella cascina, vedremo il da farsi e sarà mia premura farVi sapere com'è andata a finire.
                                  Non dubitate.
                                  ci sentiamo

                                  ciao e buon proseguimento.,

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originalmente inviato da dario3107 Visualizza messaggio
                                    ciao a tutti,
                                    Ho scritto sabato email alla ACME e stasera (celerissimi) ci ha telefonato uno del padroni (credo) - la telefonata l'ha presa mio papà - . Gli abbiamo spiegato il problema e ci ha detto che potrebbe essersi smagnetizzato il volano. Quando capitava, loro si facevano spedirte su il pezzo e in 5 min. lo facevano addebitando il solo trasporto. ( servizio eccellente bisogna dargliene atto ). Ora purtroppo le cose sono cambiate.
                                    Proveremo a smontarlo e vedere se si è spostato come ha detto . Poi Vi faccio sapere.
                                    per informazioni l'acme motori è stata assorbita dalla lombardini.
                                    il motore in questine è un acme A220? la prima serie è stata modifivata poicchè il volano portava una parte di plastica montata sul volano che spesso si rovinava mentre la nuova serie non porta piu' quella parte di plastica che adesso è parte integrante del volano piu bobina modificata che va direttamente sul volano

                                    Commenta


                                    • #19
                                      ciao a tutti e ben ritrovati.,
                                      Siamo riusciti a trovare un pò di tempo e siamo andati in su a provare la falciatrice bcs 602 che ci aveva fatto dannare.
                                      Abbiamo controllato nuovamente la scintilla e a volte dava 2 scocchi , a volte uno, contollato puntine e aggiustamenti vari: inutile, poca scintilla.
                                      Abbiamo aperto il volano e dentro era tutto a posto. L'unica cosa era che la bobina non ce la faceva più. Dava troppa poca corrente.
                                      Abbiamo applicato un'altra bobina, esterna, abbiamo fatto i collegamenti e abbiamo provato a mettere in moto.
                                      E' partita alla prima ! Confesso che non ci ricordavamo più il suo rumore !!!
                                      Abbiamo rimontato tutto e voilà. Pronta all'uso con zero spesa. Anche perchè a trovare unìaltra bobina da mettere interna al volano come originale avrebbe fatto molto caldo.
                                      Saluti a tutti
                                      ciao

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao, mi puoi dire che tipo di bobina ha montato e come l'hai collegata?
                                        Io ho avuto un problema simile sul mio acme (al 330 b) nel mio caso è il filo che dalla bobina porta alle puntine che si è deteriorato...
                                        Francesco

                                        Commenta


                                        • #21
                                          bcs 602

                                          ciao, rispondo subito a 26 r
                                          Abbiamo preso una bobina di un motorino (gilera gsa - un cinquantino ). L'abbiamo fissata ad un bullone di quelli sotto il sebatoio, a SX, perciò lato puntine ecc.. ecc. Abbiamo saldato il filo piccolo della bobina nuova con il filo piccolo della bobina originale ovvero quello che entra nello scatolino dove ci sono puntine e condensatore. IL filo grosso della bobina originale è stato isolato in quanto non serve più. Il filo grosso - perciò quella della candela - della bobina nuova va ovviamente alla candela. Ecco risolto il tutto.
                                          Spero di essere stato d'aiuto. Se avete bisogno, per quel poco che ne so, chiedete pure.
                                          Ciao e buon lavoro a tutti.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            prova 1

                                            Salve a tutti

                                            Ho una bcs 605 da circa 8 anni e non ho mai avuto problemi.
                                            Ultimamente però dopo circa mezz'ora che la uso si incolla la frizione
                                            Devo rifarla o ci sono alternative?
                                            Grazie per l'aiuto.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              BCS 40enne con problemi alla frizione

                                              Ciao a tutti,
                                              ho una vecchia motofalciatrice bcs ereditata da mio padre. Ha sempre fatto onestamete il suo lavoro ma ultimamente la frizione ha incominciato a staccare sempre di meno.
                                              vorrei risolvere se possibile da solo questo problema, se non altro per evitare il "casino" di portarla da un meccanico.
                                              Ho già cambiato il perno con il cuscinetto a sfera; ho smontato la frizione e portata a vedere al negozio di ricambi, e a loro dire: è tutto a posto.
                                              Ho rimontato tutto per benino ma è peggio di prima.
                                              La sensazione che ho è che il perno non arrivi a spingere il pezzo del blocco frizione che deve staccare o che quel pezzo sia completamente bloccato.
                                              Qualcuno mi sa dire dove stà il problema?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao tipotre,
                                                hai controllato lo stato di usura ( perni , fori , ecc ) ??
                                                Se vi è troppo gioco ( 40 anni...una bella cifra ) può darsi che il perno non riesca a spingere sino in fondo.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Grazie Michele x la risposta.
                                                  si, ho controllato: il perno è nuovo e la sede dove va ad inserirsi x spingere è consumata a dir tanto un decimo di millimetro.
                                                  Di meccanica di motori ne capisco poco e ti chiedo scusa se quello che dico e una castronata, ma, è possibile che tutto il blocco frizione abbia preso del gioco e sia andato fuori sede e si sia "incassato" nel motore? e di conseguenza il perno non arriva più?
                                                  Sabato (io sono un contadino della domenica) riprovo a smontare tutto e poi ti dico.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    prima di rismontare prova ad agire sulla registrazione del filo della frizione.
                                                    hai molto gioco sulla leva della frizione? se si probabilmente è solo un problema di registrazione.
                                                    Si regola agendo sulla vite dove all'interno ci passa il filo della frizione che dovrebbe trovarsi sulla campana della frizione. Più la sviti e più diminuisce il gioco che hai sulla leva, e di conseguenza anticipi la staccata della frizione e aumenti lo scostamento dal volano.
                                                    Ricorda però di tenere un minimo di gioco sulla leva altrimenti rischi che la frizione non chiuda correttamente e avresti un funzionamento non corretto e un elevato consumo di essa.
                                                    Per quanto riguarda la tua teoria che sia andato fuori sede l'intero blocco frizione, ti dico che non è possibile, perchè la frizione va in battuta sull'albero motore ed è impossibile che si "incassi" tutto.
                                                    fammi sapere se risolvi.
                                                    ciao
                                                    Marco

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ciao Marco,
                                                      non è un problema di regolazione, è che il perno proprio non arriva.
                                                      Se spingo a mano con un tondino di ferro la frizione stacca!
                                                      Ho ristaccato il blocco motore, provato e misurato più volte il tutto, e la descrizione oggettiva del problema posso dire che è questa: il perno non arriva xchè il suo blocco cuscinetto va in battuta contro il cuscinetto del cambio, in pratica arriva fino in fondo alla corsa che ha a disposizione senza arrivare a spingere. (spero di essere stato chiaro)
                                                      Adesso i casi possibili che io riesco a vedere sono solo due: o il perno si è accorciato (giuro che non l'ho lavato in acqua calda) o il cuscinetto del cambio è andato fuori sede e si è spostato di un buon centimetro.
                                                      A questo punto domando: è possibile una cosa del genere? ho provato a battere delicatamente con un punzone di legno il cuscinetto del cambio x farlo scivolare in dentro ma non si muove....
                                                      se non c'è nessuno che mi illumina mi sa che carico il tutto sul rimorchio e la porto dal meccanico del paese vicino...

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ma di preciso che modello è di BCS? (622 o 256 prima-seconda serie)
                                                        Perchè quelle più vecchie (256) hanno il perno sensibilmente più lungo delle ultime (622), magari quando l'hai cambiato non ti hanno dato quello giusto...

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Il modello non te lo so dire (la macchina è nella cascina dove vado a "rilassarmi" nei fine settimana). Tra l'altro, dove si vede il modello? è il numero in rilievo sul piantone del manubrio?
                                                          Però mi sa che potrebbe essere la soluzione dell'enigma!! Se i due perni sono intercambiabili e la diversità non è molta; può essere. Io dal ricambista ho portato quello vecchio ma poi non mi sembra di aver controllato se erano perfettamente uguali..sono stato sulla fiducia, quello non mi ha accennato all'esistenza di misure diverse
                                                          forse già in settimana avrò modo di verificare e poi vi dirò.
                                                          grazie!!!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            regolazione acceleratore falciatrice bcs

                                                            saluti a tutti,
                                                            ho una falciatrice bcs 715 con motore acme al 290
                                                            vorrei sapere come fare per regolare bene l'acceleratore centrifugo
                                                            faccio presente che adesso non riesco ad accelerare al massimo
                                                            se giro di più la leva rimane il minimo troppo alto.
                                                            il regolatore funziona bene perchè ho rifatto il motore,
                                                            saluti a tutti
                                                            bruno scuro

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X