MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Estirpatori

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #61
    ciao Rudy, dovrei usarlo con un Landini 10000.
    non sono andato dai fratelli Rossetto perchè ero di passaggio in quella zona ed ho approfittato, poi ho un amico che lo usa (11 balestre + dischiera) e me ne ha parlato molto bene.
    cercavo anche un usato ma se nè trovano pochi

    Commenta


    • #62
      Beh si direi che per un landini 10000 un estirapatore su 2 file a 11 ancore con dischiera va più che bene, sul nuovo con 3000-3500 € dovresti cavartela.

      Commenta


      • #63
        BUON ANNO A TUTTI -Ho un Same Minitaurus 60 dt syncro, visto che devo comprare un estirpatore vi chiedo per il mio trattore quale è più adatto? vorrei comprarlo usato.Sera a tutti

        Commenta


        • #64
          Ho visto che in commercio ci sono varie tipologie di estirpatori:




          Thanks to ImageShack for Free Image Hosting
          Qual' è la tipologia più adatta per lavorazioni in un frutteto?

          Commenta


          • #65
            Dipende dal tipo di terreno e dalla trattrice a cui lo abbini.
            Di massima andrei sul primo (il rullo è amovibile) che potresti usare anche per fare altro e sul terzo. Usati li trovi a buon prezzo.
            Quello a balestra va soprattutto sui sassi.

            Commenta


            • #66
              Il terreno che ho è abbastanza pesante, senza sassi; lo voglio abbinare a un trattore a ruote da 38 cv.
              Ma tecnicamente che differenze ci sono tra le varie tipologie di estirpatori?

              Commenta


              • #67
                Estirpatore ripper

                Ciao a tutti! sono nuovo di questo forum. Volevo porvi una donanda , io ho un estirpatore della ofg ad ancore curve , a balestra per capirci, ma non va tanto bene. Tempo fa ne ho provato uno di un mio amico che ha lo stesso telaio del mio ma con le ancore a rippere e devo dire che lavora tanto megli. sapreste dirmi dove posso trovare dele ancore ripper da poter applicare al mio, possibilmente in veneto. so che le sue sono marchiate bpt italy , ho provato a cercare su internet ma con questo nome non trovo niente , voi sapete dove posso trovare questa dita? grazie!

                Commenta


                • #68
                  scelta ripper

                  salve a tutti...faccio una piccola premessa.
                  ho un azienda agricola in un paese di montagna...il terreno è molto duro e pieno di pietrame..ho un fiatagri 82/94 e un fiat 640..coltivo cereali e legumi..
                  mi è stato consigliato di lavorare il terreno con un ripper piuttosto che con l'aratro bivomere..
                  cosa mi consigliate ??

                  Commenta


                  • #69
                    Io parlo per esperienza diretta avendo in coltivazione con mio zio 20 ha di terreno in pianura;il ripper se potessi tornare indietro non o comprerei più il campo si riempie di infestanti e la resa cala di ca il quindici per cento.Per farti un esempio in un campo arato e seminato a grano tipo bologna la resa è stata di quatro quintali e mezzo alla pertica,nel terreno solo rippato e passato con erpice rotante è stata di tre quintali abbonfanti, negli anni scorsi fai te.

                    Commenta


                    • #70
                      grazie cri86
                      pensa che da me la resa è già bassa facendo la normale aratura...ma quanto vale una pertica??

                      Commenta


                      • #71
                        671 metriquadri,pensavo che si usasse anche da voi

                        Commenta


                        • #72
                          Originalmente inviato da Cri86 Visualizza messaggio
                          Per farti un esempio in un campo arato e seminato a grano tipo bologna la resa è stata di quatro quintali e mezzo alla pertica,nel terreno solo rippato e passato con erpice rotante è stata di tre quintali abbonfanti, negli anni scorsi fai te.
                          Confrontare tecniche alternative all' aratura, considerando solo l' attrezzo in se, è molto semplicistico e riduttivo.
                          Questo perchè sono ben altri i fattori che possono influire sull' andamento del raccolto.
                          Giusto per citarne qualcuno: struttura e condizione terreno al momento delle varie entrate in campo, gestione residui colturali, difese da malerbe.
                          Ceppi c'è!

                          Commenta


                          • #73
                            Originalmente inviato da cepy75 Visualizza messaggio
                            Confrontare tecniche alternative all' aratura, considerando solo l' attrezzo in se, è molto semplicistico e riduttivo.
                            Questo perchè sono ben altri i fattori che possono influire sull' andamento del raccolto.
                            Giusto per citarne qualcuno: struttura e condizione terreno al momento delle varie entrate in campo, gestione residui colturali, difese da malerbe.
                            Esatto,non esiste una tecnica in assoluto giusta o sbagliata,ognuna ha vantaggi e svantaggi,ma sopratutte delle regole da seguire e condizioni favorevoli.
                            Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                            Commenta


                            • #74
                              P gepy 75:la tecnica culturale è diretta conseguenza dell'atrezzo usato,nello specifico la tecnica cultiurale che prevede una rippata e passata con erpice rotante nel MIO caso non ha portato i frutti sperati.Questo non vuole essere una verità gnoseologica,ma solo una pura esperienza.

                              Commenta


                              • #75
                                Originalmente inviato da Cri86 Visualizza messaggio
                                P gepy 75:la tecnica culturale è diretta conseguenza dell'atrezzo usato
                                Chiaramente, tenendo conto di tutti i fattori, non solo l' attrezzatura utilizzata.

                                Originalmente inviato da Cri86
                                ,nello specifico la tecnica cultiurale che prevede una rippata e passata con erpice rotante nel MIO caso non ha portato i frutti sperati.Questo non vuole essere una verità gnoseologica,ma solo una pura esperienza.
                                Giusta la precisazione del tuo
                                caso...ma non dev' essere portata come verità assoluta a chi cerca info.

                                Originalmente inviato da Palo83
                                mi è stato consigliato di lavorare il terreno con un ripper piuttosto che con l'aratro bivomere..
                                cosa mi consigliate ??
                                Dai una lettura anche alle discussioni su minima lavorazione e tecniche alternativa all' aratura.
                                Ceppi c'è!

                                Commenta

                                Caricamento...
                                X