MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

STORIA: Trattori OM

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #61
    x delfo, confermo, il mio 850 anno68 o 69 sul libretto di circolazione riporta che è di frabbricazione straniera essendo venuto dalla francia.

    Commenta


    • #62
      Al mio precedente intervento sui motori OM và fatta una aggiunta, infatti tra i motori Co3 ne ho tralasciato uno che è il CO3 /75.

      Questo propulsore che è stato utilizzato per il Fiat 880-880 Dt prima serie aveva praticamente le stesse caratteristiche del Co3/70 cioè le misure pari a 110X120 con cilindrata totale di 4562 cm3 ma una potenza portata a 88 CV con l'innalzamento del regime di potenza massima fino a 2400 Giri.

      Altra differenza era che il /75 montava direttamente una pompa rotativa anzichè la classica a pompanti e rimase in produzione sull'880 fino ai primi anni 80 quando il posto di questo propulsore fu preso dal 5 cilindri Fiat codificato 8055.04 facendo nascere il famoso Fiat 880/5.

      Colgo l'occasione per confermare i regimi di potenza massima dell'850 in 2100 e 2400 a seconda che sia in versione normale o in versione Super.

      P:S. per Alfre confermo la presenza di alcuni errori nelle tabelle di Konedata infatti anche in questo caso se andate a vedere il propulsore dell'880 viene riportato in maniera errata un propulsore codificato CO3 130 (peraltro lo stesso errore viene fatto per il 750) che invece come abbiamo visto nei precedenti Post alberga altrove .

      Saluti

      Commenta


      • #63
        motori Om su Someca

        Visto che Delfo ha fatto una ottima cronistoria dei motori OM citandone anche le applicazioni agricole sulle macchine italiane (OM e Fiat), vorrei, con il vostro aiuto, cercare di completare il lavoro specificando anche le applicazioni sui trattori marchiati Someca.

        Mi pare di aver capito che dalla serie 15 in poi, i trattori fiat e i gemelli Someca fossero identici per caratteristiche tecniche (non so se anche per qualità dei materiali e qualità di assemblatura).

        Quindi l'analisi credo che sia ristretta ai modelli precedenti alla serie 15 (che avevano anche un look decisamente diverso da quello dei Fiat-Om).

        Allora, i dati (abbastanza) certi che ho (le mie fonti sono i depliant Someca trovati nel web) sono i seguenti:

        CO 2 D / 45 --> montato su Someca 511, le misure sono quelle tipiche del CO 2 (108x120) ma tarato a 1600 giri.
        Questo motore non era presente nell'elenco di Delfo (che, per i CO2, partiva dal CO 2 D/55 del 513.
        Chissà se era una taratura solo per il mercato francese, o se è comparso, magari per breve tempo, anche su qualche trattore "italiano" .
        Secondo voi quale modello "italiano" può essere considerato il fratello del 511?

        CO 2 D / 60 --> montato sul Someca 612, le caratteristiche sono assolutamente identiche, anche nel numero di giri (1750) al modello applicato sul 513 (che quindi penso che possa essere definito il fratello del 612 francese).

        I miei dati certi si fermano qui, perchè per i modelli precedenti (cioè il DA 50, DA 50 L (che non so che differenze abbia dal DA 50) e il SOM 40 non ho dati in mano.
        L'unico dato che ho è che il DA 50 ha una cilindrata di 3770 cm3, e quindi presumo che monti il CO D del 35/40 (il periodo è quello, infatti il Da 50, primo trattore someca, mi risulta presentato nel 1953).

        A voi l'onere di integrare la lista

        Commenta


        • #64
          ciao a tutti io sono nuovo del forum ma veniamo al dunque, io ho un om 45/50c mi sono avventurato alla sua revisione completa,non ho molta documentazione sul mezzo, ma sui disegni del 35/40 ho sempre visto il radiatore coperto da una tapparella termostatizzata, nel mio manco a parlarne: è il radiatore non originale oppure il 45 differisce dall'altro modello aiutatemi vi prego

          Commenta


          • #65
            Credo la risposta sia semplicissima: evidentemente manca il pezzo!! Io ho un 50R e anche a me manca la "tapparella"...è rimasto soltanto il meccanismo che la aziona e che si trova sulla sinistra accanto al serbatoio. E' una leva dentata che serve per alzare e abbassare la tapparella in base alle condizioni atmosferiche: man mano più bassa allo scendere delle temperature. Nel tuo 45, harry, c'è la leva di cui parlo? Cmq anche se non ci fosse, ti assicuro che non c'entra niente con il radiatore....mi spiego: sono 2 pezzi separati, quindi, anche se manca la tendina, il radiatore può essere benissimo (stai tranquillo) quello originale.
            Ciao e a prestissimo......

            Commenta


            • #66
              no nel mio nessuna traccia infatti avevo il dubbio che fosse montata sui primi modelli al posto della valvola termostatica nel circuito di raffreddamento un anziano meccanico mi disse che sui 35 spesso la asportavano perché se non mantenuta in condizioni decenti si bloccava con conseguente arrosto del motore grazie apozzo

              Commenta


              • #67
                Mi pare che la tendina sul radiatore fosse un accessorio a richiesta, disponibile già per il modello 35/40 R e C. Ad esempio il mio non ha la levetta per muovere la tendina, per cui presumo che non abbia mai montato tale optional.

                x harry: se hai dei dubbi sull'originalità del radiatore, prova a fare qualche foto e allegala, e ti sapremo dare risposte più precise

                Commenta


                • #68
                  La tendina davanti al radiatore era un'optional fino al 615 credo, cmq non era di serie

                  Tosi Alessandro

                  Commenta


                  • #69
                    grazie per l'aiuto, appena sistemo lo scanner metto le foto. non ho la fotocamera digitale!adesso sono in cerca dei fianchi della cofanatura, che come su la maggior parte dei cingolati sono stati levati,qualchuno sa se come accessorio era fornito anche il contagiri? ciao a tutti grazie ancora!

                    Commenta


                    • #70
                      No niente contagiri, c'è solo il contaore e i manometri acqua olio
                      Tosi Alessandro

                      Commenta


                      • #71
                        Ciao ragazzi sono un nuovo membro, e sono anch'io appassionato di questo glorioso marchio, posseggo infatti un glorioso OM 513 RA immatricolato nel 1963, che appartiene alla mia famiglia dal 1972 quando fù acquistato da mio nonno e che stò tuttora restaurando con grandi difficoltà di tempo, ma prima o poi finirò o per lo meno la speranza è tanta. Ho letto con molto interesse tutto il forum ma non sono ancora riuscito a fare piena luce su tutte e tre le motorizzazioni con cui è stato equipaggiato l'OM 513R, sarei quindi grato a chi è esperto di correggere queste mie affermazioni se sbagliate o di precisarle:
                        1) prima serie motore CO1D/55 (motore dell'OM 512 super) misure 105x120 tot. cilindrata 4156cc per 62 CV
                        2) seconda serie motore CO2D/55 misure 108x120 tot. cilindrata 4397cc per 64CV
                        3) terza ed ultima serie motore CO2/60 del quale non conosco i dati ma sò che motorizzerà l'OM 615.
                        Vorrei sapere per favore i dati precisi, motore,misure,cilindrata e cavalli sviluppati, vi ringrazio.
                        Leggendo il forum ho capito che esite anche una enciclopedia o alcuni libri riguardo a questo marchio mi sapreste per favore consigliare un buon acquisto? HO un casino di domande da farvi ma con il tempo troverò modo per chiarire ogni dubbio con il vostro aiuto perchè cavolo ragazzi siete proprio in gamba anzi direi quasi matti dalla passione ciao a tutti e a presto.

                        Commenta


                        • #72
                          Colorazione Originale Radiatore

                          Qualcuno sa con che colorazione veniva verniciato il radiatore del 35/40r in origine? era arancio come il motore oppure era nero?

                          Perchè oggi spazzolandolo ho notato sulla vaschetta inferiore residui di arancio (quello del motore) mentre nei fianchetti laterali colore nero.
                          Qualcuno di voi lo sa?
                          Vi metto un paio di fotine che ho fatto oggi.
                          Ciao a tutti
                          Attached Files

                          Commenta


                          • #73
                            Radiatore Om, dati 50r e perno sedile...

                            Originalmente inviato da Dinosaurer
                            Qualcuno sa con che colorazione veniva verniciato il radiatore del 35/40r in origine? era arancio come il motore oppure era nero?

                            Perchè oggi spazzolandolo ho notato sulla vaschetta inferiore residui di arancio (quello del motore) mentre nei fianchetti laterali colore nero.
                            Qualcuno di voi lo sa?
                            Vi metto un paio di fotine che ho fatto oggi.
                            Ciao a tutti
                            Ciao Dino,
                            sono quasi certo che il radiatore fosse dello stesso colore del carro! Per due motivi: anche sul mio ci sono tracce di vernice arancio, in secondo luogo quasi tutti gli Om della nostra serie restaurati che ho visto in giro hanno il radiatore colorato di arancio. Tuttavia, se devo essere sincero, non è che mi entusiasmi più di tando il radiatore verniciato! Mi piace più al naturale! Io mi sa che lo tratto con prodotti antiruggine e lo lascio scuro!
                            Una domandina la voglio fare pure io però:
                            Per curiosità, qualcuno sa dirmi lo sforzo massimo di trazione dell' OM 50R in prima marcia e la potenza effettiva al traino? Incredibile ma vero...sul manuale mancano questi dati!
                            Salutoni...
                            Ultima modifica di

                            Commenta


                            • #74
                              Originalmente inviato da apozzo
                              Ciao Dino,
                              sono quasi certo che il radiatore fosse dello stesso colore del carro! Per due motivi: anche sul mio ci sono tracce di vernice arancio, in secondo luogo quasi tutti gli Om della nostra serie restaurati che ho visto in giro hanno il radiatore colorato di arancio. Salutoni...
                              confermo.
                              anche il mio OM 35/40R, che è conservato con la vernice originale, ha il radiatore verniciato con il colore arancio.

                              Commenta


                              • #75
                                Curiosità Om

                                Ciao ragazzi,
                                ho finalmente un momento libero! Volevo chiedere tre curiosità relative al mio Om 50r ma anche relativamente a tutti i modelli OM in genere:
                                1) Il mio trattore, anche a detta del primo proprietario, è uscito di fabbrica con le ruote alte. Sarebbe dunque il modello OM 50RA. Questa sigla va riportata sui cofani oppure va cmq scritto soltanto OM 50R? So che è una stupidaggine però mi farebbe piacere saperlo ai fini del corretto restauro.

                                2) Lo sforzo massimo di trazione non riesco a trovarlo su nessun depliant ne tantomeno sul libretto! Qualcuno di voi sa dirmi qualcosa. Io so soltanto, sulla base di un articolo di EGIDIO POZZI su una rivista del 1953, che lo sforzo massimo di trazione del modello 35/40R a ruote è di 1900 kg in prima marcia. Tuttavia non sono riuscito a trovare nulla sul mio modello.

                                3) Tempo fa parlavamo con Alfre (a proposito dove sei? qui in casa Om si sente la mancanza!) e lui mi diceva che non gli risultava originale l'acceleratore a pedale montato sul mio 50R. Ora però mi sono procurato il Depliant originale dell' OM 50R e li si attesta inequivocabilmente "acceleratore a mano e a pedale". Dunque che ne pensate? Qualcuno ha delle foto d'epoca da dove si possa svelare l'arcano?

                                Salutoni ragazzi
                                A prestissimo.........
                                apozzo

                                Commenta


                                • #76
                                  Io ti posso aiutare solo con la scritta......OM 50R
                                  Tosi Alessandro

                                  Commenta


                                  • #77
                                    Peso rimorchiabile OM a ruote

                                    Ciao ragazzi,
                                    volevo sapere se qualcuno di voi conosce il peso max rimorchiabile (ovviamente soltanto con i propri freni!) dal mio OM 50R oppure cmq degli altri modelli tipo 35/40r o 45r così almeno mi faccio un'idea!
                                    Vorrei usarlo un pò quest'inverno (sempre se riesco a completare cerchioni e parafanghi) per fare qualche carico di legna ma non ho idea di che limite posso considerare!
                                    Salutoni
                                    apozzo

                                    Commenta


                                    • #78
                                      Il 35/40r da libretto di circolazione può rimorchiare 100 qli.
                                      In linea di massima il trattore può rimorchiare quattro volte il suo peso, quindi se il 50r pesa 23 quintali potrà rimorchiarne 92.

                                      cmq il libretto di circolazione rimane sempre l'unica indicazione attendibile.

                                      Ciao

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Ecco i famigerati parafanghi che tutti i possessori di OM ben conosceranno....
                                        Immancabilmente Marci

                                        Sui miei sto intervenendo così, anche e soprattutto perchè parafanghi buoni non se ne trovano, con una bella stuccata dovrebbe venir fuori un bel lavoretto.
                                        Un saluto a tutti.
                                        Attached Files
                                        Ultima modifica di

                                        Commenta


                                        • #80
                                          è nato prima il 50R o il 512R ?

                                          è nato prima il 50R o il 512R ?
                                          la domanda sembra banale, ma non riesco a stabilire la data esatta di presentazione del 50R.
                                          Su un articolo di Dozza pubblicato su MAD, c'è scritto quanto segue:

                                          "...Lanciato verso la fine del 1958 con la copertura del modello OM 45R in pieno tiro, l'OM 50R si trovò a disagio e spinse la OM a correre ai ripari incrementando ancora la potenza, come se quel motore non dovesse avere limiti. E così fu. Nel 1959 gli furono strizzati 59 cavalli che andarono su un modello battezzato OM 512R che non era altro che l'OM 50R con la scritta "super" e che aveva nella pancia una trasmissione più solida quindi più idonea alla potenza erogata..."

                                          Da questo sembrerebbe che l'OM 50R sia nato prima (fine 1958) e il 512R dopo (1959), e questo sembrerebbe anche logico (512R evoluzione del 50R).

                                          In realtà ci sono un paio di inesattezze. A me risulta (da un articolo pubblicato sulla rivista macchine e motori agricoli, n. 4 aprile 1958) che l'OM 512R sia stato presentato alla fiera di Verona tenutasi ad inizio marzo 1958 (non 1959). Inoltre la potenza dichiarata del 512R era di 50 Cv e non 59 (almeno nei primi modelli, come dichiarato sulla rivista stessa e come confermato da un depliant che ho).

                                          Ora, non so di preciso quando sia stato presentato il 50R, ma se fosse confermata la data del "fine 1958", significherebbe che è nato prima il 512R (marzo 1958)!!!!

                                          Qualcuno ha delle fonti per risalire in maniera precisa alla data di presentazione del modello 50R (chiedo in particolare a Dozza cosa significa "fine 1958" e dove ha trovato il dato)

                                          Commenta


                                          • #81
                                            Adesso viene il dubbio anche a me!!!! ps. acceleratore a pedale su Om 50r

                                            Guarda Rodeo!
                                            Premetto che anch'io ho l'articolo di Dozza (MAD) ma sinceramente non ho fatto tanta attenzione alle incoerenze che invece hai rilevato (giustamente) tu!
                                            Prima del tuo post, se uno mi avesse chiesto quale, tra OM 50R e OM 512R, è uscito prima, non avrei avuto il minimo dubbio: è uscito prima il 50R!
                                            Adesso però non so che dirti!
                                            Credo tuttavia che l'equivoco sia attribuibile al fatto che il modello 50R fu un insucesso della casa. Forse fu proprio in ragione delle poche vendite del 50R che, quasi in contemporanea, venne lanciato il 512r! Fu semplicemente una scelta estetica, di svecchiamento della linea! Forse i vertici ritennero che la vecchia estetica avesse ormai stancato i clienti! Si tratta tuttavia di mere supposizioni e attendo pronte (e ben accette) smentite! Sta il fatto che i due trattori sono assolutamente identici (il vero passo in avanti fu fatto con il 513R). Non so! Si potrebbe anche fantasticare dicendo che il 512R venne lanciato soltanto per testare la reazione della gente all'aggiornamento estetico deciso dalla casa (poi confermato con il 513R).
                                            Premetto che ringrazio infinitamente la OM per aver costruito il 50R , ma sinceramente non sono mai riuscito a spiegarmi perchè fosse stato lanciato un modello nuovo (con tutte le spese che ciò comporta) quando ve ne era uno in produzione assolutamente identico, il 45R, già sapendo che per 5 cv in meno la gente avrebbe comunque preferito prendere ques'ultimo dato che di certo costava meno!!
                                            Rimango cmq convinto che il 50r sia assolutamente precedente al 512r
                                            Salutoni
                                            apozzo

                                            ps
                                            ho il depliant originale del 50r e, tra le caratteristiche tecniche, si cita chiaramente " acceleratore a mano e a pedale"!
                                            Il mio trattore quando l'ho portato a casa aveva l'acceleratore a pedale ma mi fu detto (mi sembra da Alfre) che tale particolare non era originale! Qualcuno sa la verità??

                                            Commenta


                                            • #82
                                              RODEO (non metto il numero così non sbaglio),
                                              rispondo ora per via che non avevo visto la tua domanda.
                                              Sono arrivato a scrivere ciò che hai letto con questi dati:
                                              Fonte immatricolati UMA
                                              50R anno 1958 50 CV
                                              512 R anno 1959 50 CV
                                              512 R 1960 anno 1960 60 CV
                                              Fonte Informatore Agrario (il settimanale più autorevole che si occupa di agricoltura)
                                              Nel novembre del 1958 pubblica il prezzo del 50 R (prezzo che non si trova nel listino del febbraio-fiera Verona)
                                              Nel maggio del 59 pubblica il prezzo del 512 R con 50 CV
                                              Nel gennaio del 1960 idem sopra.
                                              Nel settembre del 1960 appare il 512 R con 59,7 CV.
                                              Oltre a queste ho poi delle interviste con meccanici ed utilizzatori delle macchine che mi hanno illustrato le diversità tra i tipi, cosa che ho ritenuto di non approfondire per non tediare il lettore.
                                              A questo punto le inesattezze non sono le mie, ma sono le tue. E' la tua fonte che è tarlocca e mi spiace perchè qualche volta anch'io su quella fonte sono inciampato. Loro avevano anticipazioni dai costruttori e le pubblicavano. Purtroppo a volte capitava che alle omologazioni cambiasse qualcosa o il marketing dell'azienda rallentava il lancio sul mercato, o la fabbrica non era in grado di consegnare i modelli in tempo...Allora nessuno ci faceva caso...oggi si possono prendere cantonate.
                                              Anche sull'Uma trovo qualche discrepanza, rara ma senpre reecuparabile dal confronto incrociato delle cifre.
                                              L'Informatore Agrario è una bibbia: Sono talmente scriupolosi anche oggi... e poi quanto si parla di prezzi i fatti e le date non scappano...

                                              APOZZO
                                              tu avevi letto bene il mio testo che era ed è senza incoerenze ( per ora!).
                                              Quando poi ti trovi a dover scegliere tra il parere di qualcuno e il depliant della Casa, devi segliere il depliant. W l'OM!
                                              Ultima modifica di Motivo: Unione messaggi consecutivi.

                                              Commenta


                                              • #83
                                                Originalmente inviato da dozza Visualizza messaggio
                                                RODEO (non metto il numero così non sbaglio),
                                                rispondo ora per via che non avevo visto la tua domanda.
                                                Sono arrivato a scrivere ciò che hai letto con questi dati:
                                                Fonte immatricolati UMA
                                                50R anno 1958 50 CV
                                                512 R anno 1959 50 CV
                                                512 R 1960 anno 1960 60 CV
                                                Fonte Informatore Agrario (il settimanale più autorevole che si occupa di agricoltura)
                                                Nel novembre del 1958 pubblica il prezzo del 50 R (prezzo che non si trova nel listino del febbraio-fiera Verona)
                                                Nel maggio del 59 pubblica il prezzo del 512 R con 50 CV
                                                Nel gennaio del 1960 idem sopra.
                                                Nel settembre del 1960 appare il 512 R con 59,7 CV.
                                                Oltre a queste ho poi delle interviste con meccanici ed utilizzatori delle macchine che mi hanno illustrato le diversità tra i tipi, cosa che ho ritenuto di non approfondire per non tediare il lettore.
                                                A questo punto le inesattezze non sono le mie, ma sono le tue. E' la tua fonte che è tarlocca e mi spiace perchè qualche volta anch'io su quella fonte sono inciampato. Loro avevano anticipazioni dai costruttori e le pubblicavano. Purtroppo a volte capitava che alle omologazioni cambiasse qualcosa o il marketing dell'azienda rallentava il lancio sul mercato, o la fabbrica non era in grado di consegnare i modelli in tempo...Allora nessuno ci faceva caso...oggi si possono prendere cantonate.
                                                Anche sull'Uma trovo qualche discrepanza, rara ma senpre reecuparabile dal confronto incrociato delle cifre.
                                                L'Informatore Agrario è una bibbia: Sono talmente scriupolosi anche oggi... e poi quanto si parla di prezzi i fatti e le date non scappano...
                                                I dati UMA e i listini dell'informatore agrario sono dati importanti, che sicuramente dimostrano che il 512R era in commercio nel 1959, mentre il 50R era in commercio già nel 1958.
                                                Però l'ipotesi che l'articolo sulla fiera di verona (marzo 1958) pubblicato su macchine e motori agricoli del 1958 fosse una anticipazione non mi convince totalmente, perchè in quell'articolo vi è anche la foto di un 512R in esposizione nello stand FIAT/OM. Se era un prototipo, per quello che si può vedere dalla foto non è cambiato di una virgola rispetto al modello messo sul mercato...
                                                a questo punto, incrociando tutti i dati, non è possibile che il 512R fosse stato presentato ufficialmente nel marzo del 1958, ma messo in vendita solo a partire da maggio del 1959 (questo spiegherebbe la presenza nei listini a partire da quella data e la presenza nei registri UMA a partire dal 1959)?
                                                Magari il ritardo nella messa in commercio potrebbe proprio essere stato deciso per non effettuare concorrenza al modello 50R, che altrimenti probabilmente avrebbe venduto ancora meno esemplari del già esiguo numero venduto....queste sono le mie supposizioni.
                                                Se queste supposizioni trovassero riscontro, credo che sarebbe più corretto ridefinire la data di nascita del modello 512R nel 1958 anzichè 1959 (credo infatti che sia più corretto riferirsi alla data di presentazione ufficiale piuttosto che alla data di messa in vendita, o sbaglio?).

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  Consiglio su restauro OM....

                                                  Ragazzi lo so che spesso me ne vengo co ste domande un pò troppo minuziose....è solo che vorrei rimettere in sesto il mio 50R come si deve e quindi cerco di non sbagliare nulla!!
                                                  Dopo la premessa, ecco la domanda:
                                                  Le "periferiche" dei trattori OM tipo il mio (35/40r,45r,50r) erano in origine verniciate in arancio oppure venivano lasciate con il colore orignale del materiale con cui erano costruite?
                                                  Mi riferisco in modo particolare al motorino di avviamento, al bocchettone di rifornimento dell'olio motore, al corpo del filtro autopulitore, alla dinamo e alla pompa di iniezione. Vedo un sacco di OM ultra-restaurati che presentano i suddetti organi meccanici verniciati in arancio...io personalmente ritengo sia sbagliato, ma non ho fonti sufficienti per arrivare ad una conclusione certa! Qualcuno di voi può darmi notizie sicure e inconfutabili?
                                                  Grazie mille e attendo notizie...
                                                  x dozza:
                                                  Lo dicevo io che so ancora leggere
                                                  Grazie per il lavoro svolto su OM...sei sempre prezioso per chi ama sti trattori alla follia (come me )!!!

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    Sui trattori a ruote da elencati la sicurezza al 100% non ce l'ho, tuttavia posso dirti che i cingolati della stessa epoca avevano tutto verniciato, per analogia si può supporre che sia stato così anche per i modelli a ruote.

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      "Periferiche OM"...

                                                      Originalmente inviato da sergiom Visualizza messaggio
                                                      Sui trattori a ruote da elencati la sicurezza al 100% non ce l'ho, tuttavia posso dirti che i cingolati della stessa epoca avevano tutto verniciato, per analogia si può supporre che sia stato così anche per i modelli a ruote.
                                                      Ma non saprei sergiom
                                                      A me pare strano che verniciassero pompa d'iniezione, motorino di avviamento e bocchettone di inserimento olio motore! Magari il corpo del filtro autopulitore e la dinamo si, però......
                                                      Cmq ammetto la mia ignoranza! Adesso provo a fare ricerche più approfondite e vedo cosa viene fuori!!
                                                      Salutoni a tutti e a presto.......
                                                      apozzo
                                                      Ultima modifica di

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        RODEO HAI SCRITTO
                                                        ..... (credo infatti che sia più corretto riferirsi alla data di presentazione ufficiale piuttosto che alla data di messa in vendita, o sbaglio?)......


                                                        SBAGLI

                                                        PER APOZZO, folle amante di trattori!!!
                                                        Ho scartabellato fra i depliant di OM ed ho trovato:

                                                        Depliant 35/40 C - Fanciulla alle leve vista di trequarti alto anteriore - tutta la macchina è arancio - la pompa di iniezione e il regolatore sono chiari cioè color metallo, non verniciati. Allinterno delle stesso foglio è riprodotta la pompa in bianco e nero e si vede che il colore era metallo con particolari NERI come i raccordi. E la marmitta di scarico. Vedi tu. Se trovo qualcos'altro te lo saprò dire. A me quel totale rutilante arancione fa un pò schifo e penso (lo penso solo, non ho documenti) che facesse la stessa impressione al costruttore.
                                                        Ultima modifica di Motivo: Unione messaggi consecutivi.

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          Salve,
                                                          domando a voi esperti quali sono le differenze fra un OM 50C e un 50C1; come si può riconoscerli e che valore hanno mezzi del genere in buono stato, magari non belli di carrozzeria ma marcianti al 100% ?
                                                          grazie mille a tutti,i mie complimenti a tutto il forum che è interessantisiimo.

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            ragazzi mi potreste dare un po' di info sull'OM 35-40: peso, cilindrata, potenza ecc

                                                            Ne abbiamo portato a casa uno ieri (semi abbandonato alle interperie da anni da un vecchietto (fortunatamente aveva messo un barattolo sulla marmitta) e dopo una lunga trattativa l'abbiamo portato via con tanto di libretto ma ha bisogno di molte ore di lavoro per tornare ai vecchi splendori (appena ho tempo faccio una foto), a tempo perso vedremo un po' se tra me, mio padre e gli operai lo mettiamo in sesto, ma occorrerà moooolto tempo.

                                                            motore ok, cambio ok, però tra motore e cambio perde abbondantemente olio, freni bloccati, parolio ruota posteriore destra da cambiare, e riverniciare tutta la carrozzeria.

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              Originalmente inviato da Dj Rudy Visualizza messaggio
                                                              ragazzi mi potreste dare un po' di info sull'OM 35-40: peso, cilindrata, potenza ecc

                                                              Ne abbiamo portato a casa uno ieri
                                                              motore COD/40, 4 cilindri, alesaggio 100 mm e corsa 120 mm, cilindrata 3770 cm3, potenza max all'albero motore 37 cv a 1500 giri/min, coppia max 19.5 kgm a 1100 giri/min, potenza alla puleggia 35 cv, potenza al gancio 29 cv (su starda in macadam asciutto) e 26 cv su terreno agricolo di buona aderenza, peso in ordine di lavoro (con pieno di gasolio e con anelli di zavorratura) kg 2480 (con ruote posteriore da 28 pollici).

                                                              se ti servono altri dati più specifici fai un fischio...

                                                              dicci anche che accessori ha il tuo Om (ruote da 28 o 36? ha il sollevatore? ha la puleggia posteriore? ha la puleggia laterale?)

                                                              p.s. aspettiamo le foto!!!!

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X