MMT Forum Macchine
  • Questa sezione è riservata agli utenti registrati. Se non sei registrato e desideri ricevere assistenza tecnica all'utilizzo del forum
    CONTATTA IL NOSTRO STAFF

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Patata: agronomia e tecniche colturali

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • ritardo

    Ciao Gatto di marmo
    tradizionalmente abbiamo quasi sempre rispettato le fasi lunari calante per coltivazioni da radice (patate carote rape..) crescente per le altre, ieri parlando di questo con un contadino vicino a noi ho avuto la prova contraria questo mi ha detto ".. ma tu segui queste storie? qui noi abbiamo sempre piantato le patate il 25 aprile ma solo perchè eravamo tutti a casa per la festa..." quindi quest'anno sarò in controtendenza non guarderò la fase lunare.
    a dimora metterò circa 50 kg 30 kennebec ed i restanti desiree; quest'anno per la prima volta metterò a dimora qualche kg di patate rimaste dall'anno scorso che in questo momento hanno germogliato. non sembra ma a distanza di 5 - 10 km le condizioni cambiano parecchio per noi al di fuori della festività e della relativa manodopera famigliare la messa in dimora è sempre stata in questo periodo

    Commenta


    • Ieri ore 14:30: 5cm di GRANDINE grossa come nocciole e abbinata a vento forte! (peraltro solo entro i confini del mio paesello)...
      Stamattina nelle zone dove se ne era accumulata di più ci sono ancora i mucchietti!!!
      Le mie belle patate devastate... e non solo quelle... le piante da frutto sono state "vendemmiate" anzitempo.
      Chiome degli alberi dimezzate, tulipani e rose troncati di netto, del glicine in massima fioritura sono rimasti i bacchetti e poco più!

      Ieri sera sono passato con la poltiglia bordolese per salvare il salvabile.. speriamo che la ripresa vegetativa ripari le ferite.
      Ci vorrebbe un pò di sole ma sono previsti altri 2 giorni di piogge e temporali (speriamo non altra grandine!).

      Commenta


      • Mi dispiace Gio, sempre disgrazie sono quando viene maltempo, specie negli ultimi anni..

        Commenta


        • Originalmente inviato da Arkans Visualizza messaggio
          Mi dispiace Gio, sempre disgrazie sono quando viene maltempo, specie negli ultimi anni..
          Grazie Arkans,
          Hai ragione: qui negli ultimi 20gg abbiamo avuto in sequenza:
          siccità, gelate, pioggia a catinelle, grandine.. e ora le temperature che salgono di botto di 10-15 gradi!

          Speriamo che le piante si riprendano presto.

          Commenta


          • Ciao Peperoncino,
            come si sta comportando la Ricciona nei tuoi campi? hai rilevato problemi sul fogliame? qualche differenza tra gli ambienti? qui a Scafati (semina a inizio di marzo) la coltivazione è molto bella anche se la tuberizzazione è da poco iniziata. Anche le piante dei cloni che ho recuperato nella zona collinare dei monti Lattari (chiamati in zona semplicemente "Tonda bianca", con la speranza che possano essere ascrivibili alla vecchia Biancona) stanno molto bene nonostante l'elevata incidenza di virus rilevati (tutti tranne PLRV e PVA).
            Saluti.
            AdeLF

            Commenta


            • ciao ADEF Alfonso, vediamo il tutto sabato con Gerardo. Buon lavoro

              Commenta


              • Ciao Gio, in effetti quest'anno in molti ambienti italiani si son verificate condizioni non proprio favorevoli alle patate. Il sud è messo peggio del Nord Italia

                Commenta


                • Le patate si sono riprese alla grande dalla grandinata...
                  Le ho concimate e rincalzate...
                  E ora aspettiamo la prossima ondata di maltempo prevista (manco a dirlo) per il fine settimana!

                  Commenta


                  • brutta annata

                    oggi terminerò la fresatura domani inizierò la messa in dimora e venerdì in teoria terminerò ...... e poi ........ speriamo in bene

                    Commenta


                    • oggi ho iniziato a cavare le prime patate...ottima resa!!!!!!

                      Commenta


                      • Ossicloruro e confidor sono miscelabili? domani devo rincalzare e visto che ho visto qu e la qualche dorifora volevo provare col confidor per far fuori gli adulti. volevo dare anche un po di rame visto il periodo carico di pioggia

                        Commenta


                        • Perchè vuoi dare l'ossicloruro? è di contatto, se piove lo dilava. Metti del cimoxanil

                          Commenta


                          • TS 90 che varietà?? Per chi ha seminato dopo i freddi le rese dovrebbero esser ottime. La settimana scorsa ero a Napoli e ho notato un certo ritardo. Qui nel veneto e nel bolognese sembra esser tutto ok

                            Originalmente inviato da ts90 Visualizza messaggio
                            oggi ho iniziato a cavare le prime patate...ottima resa!!!!!!

                            Commenta


                            • Originalmente inviato da peperoncino Visualizza messaggio
                              TS 90 che varietà?? Per chi ha seminato dopo i freddi le rese dovrebbero esser ottime. La settimana scorsa ero a Napoli e ho notato un certo ritardo. Qui nel veneto e nel bolognese sembra esser tutto ok
                              ho seminato spunta olandese, quest'anno sono riuscito a seminare i primi di gennaio sono germogliate i primi di marzo (meno male) da allora non ha fatto piu gelate!!!!!!!!

                              Commenta


                              • alla fine non ho fatto nulla, ho rincalzato e basta., ci sono i boccioli dei fiori quindi confidor niente, ne risentirebbero le api. acqua non ne è venuta quindi farò una passata di rame in copertura e iprovalicarb se si annuncia acqua pesante.
                                le dorifore per ora le tolgo a mano, sono solo 3 file da 20mt di patate.

                                Commenta


                                • Anche le mie Primura e Monalisa iniziano a fiorire... Desirèe ancora no.
                                  Ma anche le prime dorifore si stanno facendo vedere: il mio babbo è già a caccia!

                                  Commenta


                                  • Da me invece è Desirèe ad essere in bocciolo seguita a ruota da Draga. La kennebeck molto più sviluppata ma i boccioli ancora non si vedono

                                    Commenta


                                    • fioritura

                                      a confronto le Kennebec con le Desiree, le Kennebec hanno una fioritura molto scarsa

                                      Commenta


                                      • si, lo avevo notato. fanno boccioli ma ingialliscono subito.
                                        qualcuno di voi usa il Bacillus thuringiensis varieta tenebrionis contro la dorifora?

                                        Commenta


                                        • Originalmente inviato da kentarro Visualizza messaggio
                                          qualcuno di voi usa il Bacillus thuringiensis varieta tenebrionis contro la dorifora?
                                          Ho un amico che ha una gran bella azienda orticola bio e lo usa regolarmente da qualche anno con successo.
                                          Ne hanno parlato molto bene anche nel corso di agricoltura biologica che ho seguito un paio di anni fa: soprattutto non ha controindicazioni perchè colpisce solo la dorifora.

                                          L'anno scorso non l'ho usato perchè siamo riusciti a controllare la dorifora manualmente e con del piretro (ho fatto un paio di prove anche perchè avevo pure degli afidi) ma quest'anno se la situazione dovesse essere più grave lo sperimenterò sicuramente.

                                          Commenta


                                          • presenza dorifera

                                            una considerazione, l'avvicendamento del terreno e quindi l'utilizzo di terreni messi a riposo per 2 o più anni non dovrebbero essere interessati dalla dorifera; mi spiego l'anno scorso ho coltivato un fondo "vergine" mai visto patate e dorifera zero, quest'anno l'ho riproposto ancora a patate ed il prossimo anno cambierò zona (vi farò sapere)
                                            che ne pensate?

                                            Commenta


                                            • In generale per ora abbiamo poche dorifore (complici forse le temperature notturne relativamente basse)..
                                              Comunque ho le Desiree su due zone diverse ma vicine dell'orto, una parte è più colpita dell'altra: quella con più dorifore è quella che fino all'anno scorso era inerbita, l'altra zona invece è stata sempre coltivata regolarmente (non a patate)... boh!

                                              Dalla mia (poca) esperienza il vero problema dei terreni vergini è il ferretto (elateridi) e per quello vedremo in fase di raccolta...

                                              Commenta


                                              • Guarda che la dorifora vola e si sposta anche di parecchio

                                                Commenta


                                                • Adef ma ti sei cancellato da questo blog? sabato siamo andati ma tu non sei venuto

                                                  Commenta


                                                  • sembrerebbe che ad una distanza di c.ca 700 ml in linea d'aria la dorifera senta la presenza di un altro campo; l'anno scorso come dicevo zero dorifere, però la prima forcata del raccolto una adulta morta nel campo l'avevo trovata ........ sangue gelato ....... ma poi è andato tutto bene questo anno orecchie diritte e barattolino pronto !

                                                    Commenta


                                                    • Originalmente inviato da peperoncino Visualizza messaggio
                                                      Guarda che la dorifora vola e si sposta anche di parecchio
                                                      A maggior ragione non capisco come mai pur avendo le patate in aree vicine tra loro da una parte ci sono, dall'altra no...

                                                      L'anno scorso sembrava dipendesse dalla varietà ma ora comincio ad avere qualche dubbio...
                                                      Se poi ci mettiamo l'andamento climatico anomalo di quest'anno ...

                                                      Comunque continuo la sperimentazione tra rotazioni, cambio varietà, modifiche alla modalità di semina e coltivazione...

                                                      Commenta


                                                      • che tipo di aratura fai? profonda e in che periodo autunnale o in prossimità del periodo di messa in dimora?
                                                        questo credo che possa influire anche per il ferretto

                                                        Commenta


                                                        • Tre anni fa abbiamo avuto il più grosso attacco di ferretto che ricordiamo:
                                                          Su un terreno che in precedenza era un vigneto inerbito, arato a 20-25cm di profondità in autunno per poi piantare le patate la primavera successiva...
                                                          Il raccolto fu un vero disastro.

                                                          In generale e tempo permettendo, ariamo sempre a quella profondità in autunno/inizio inverno, interrando anche letame o compost, ma quasi sempre su terreni già coltivati a orticole gli anni precedenti..

                                                          Negli ultimi anni mi sto "allargando" e quindi capita di lavorare su terreni "vergini".. però cerco sempre di piantare le patate su porzioni diverse in modo da limitare eventuali danni e allo stesso tempo faccio anche qualche test.

                                                          Commenta


                                                          • non trovo più ma lo troverò sicuramente un appunto che parlava sui tempi di aratura se meglio l'autunno - invernale o primaverile, e davano la primaverile migliore per il ferretto in quanto portato all'aria aperta moriva e prima di rifarsi interrarsi e fare danno si poteva portare a termine la coltivazione ovvio senza apporti di veleni specifici.
                                                            vedrò di rintracciare per conferma

                                                            Commenta


                                                            • Originalmente inviato da peperoncino Visualizza messaggio
                                                              Adef ma ti sei cancellato da questo blog? sabato siamo andati ma tu non sei venuto
                                                              Ciao Peperoncino,
                                                              dove sei andato sabato? Io non mi sono mosso da qui. Comunque, quando ti trovi in zona e vuoi visitare i campi dove ho in coltivazione la Ricciona e gli altri cloni recuperati in zona, chiamami direttamente (tu dovresti averli i miei recapiti) o tramite i nostri comuni amici.
                                                              Saluti.

                                                              Commenta

                                                              Caricamento...
                                                              X