MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Patata: agronomia e tecniche colturali

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Ajoooooooooooooooooo
    Patatai d'italia
    non sembra vero come questo argomento sia morto
    Vabbè che piove(diluvia) da 4 mesi e non ancora comprato le patate e preparato il terreno, e voi come siete messi?

    Commenta


    • Qua da me c'e' tempo ancora. Siamo ancora con la neve sui campi...La semina avviene da meta' aprile a meta' maggio.
      Si puo' anticipare un po' ma poi se fa freddo come l'anno scorso non cresce nulla. E mica vivo al polo nord..
      La varieta' Vivaldi e' a pasta gialla, tipo la MonnaLisa? Ricordo che costava un bel po' meno mi sembra da 17 euro x la prima e 21 la seconda ( prezzo di un sacco da 25 KG)

      Commenta


      • Non ho mai piantato le Monnalisa e non ti posso dire, ma hanno detto che assomigliava tanto.
        Quest'anno non ho chiesto per il prezzo della vivaldi, ma l'anno scorso le ho pagate 1,70 € al kg invece le spunta olanda 1,05 + iva al kg, brunico € 0,90+iva al kg la 35-45

        Commenta


        • Da me yaerla olanda 55-65 pagata 45 euro /ql piu iva.Con la nevicata che abbiamo avuto per la semina si dovra aspettare ancora...

          Ho saputo che il regent g ha avuto una sospensione cautelativa da decreto ministeriale
          dal settembre 2008,come combatteremo le elateridi?
          Ultima modifica di Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (utilizza la funzione "Modifica Messaggio"!).

          Commenta


          • Vivaldi

            Ciao a tutti. Quest'anno ho la possibilità di coltivare un ha a patate, precedentemente coltivato a medica. Ho sempre coltivato desirée e tonda di berlino. Il campo è a Carsoli (Aq) a circa 650 m slm.
            Ho avuto qualche problema con la peronospora. Vorrei provare con la vivaldi. Che mi consigliate?

            Commenta


            • patate

              secondo voi può avere senso produrre 1 ettaro di patate biologiche per cercare di fare la vendita diretta in azienda ?

              Commenta


              • Originalmente inviato da kubrik Visualizza messaggio
                secondo voi può avere senso produrre 1 ettaro di patate biologiche per cercare di fare la vendita diretta in azienda ?
                Sempre positivo, anche se il bio produce poco e ti consiglierei di provarla un po di meno di1ha e il costo della semina è elevato.

                Commenta


                • salve a tutti, tra 15gg, tempo permettendo, coltiverò il solito quintale annuo di patate per uso familiare. chiedo lumi a voi esperti sul tipo di patata da piantare (rossa, bianca o gialla) elencando pregi e difetti delle tre qualità da me conosciute. se ne esisto altre dite pure...
                  la terra si trova in alta collina, 600mt sul livello del mare, nell'appennino umbro-marchigiano. Attendo con ansia vs risposte.
                  Buona serata

                  Commenta


                  • Salve,vorrei chiedere in Sicilia ad una quota di 600mt circa che tipo di patata si potrebbe seminare?grazie

                    Commenta


                    • Ciao a tutti vivo in Abruzzo , vicinanza del mare fino a quando posso seminare delle patate per uso famigliare ,le frequenti piogge non mi hanno permesso di preparare in precedenza il terreno.
                      grazie

                      Commenta


                      • Patatai d'italia unitevi!!!! Dove siete???
                        come sono messe le vostre patate???
                        Quest'anno ho piantato della Vivaldi in tondello da 28/35 in 13000mq ho usato kg 1950!!!!per 1.33euro al kg!!!
                        più 5 q.li di nitroposka blu a 57.6euro q.le
                        più 15 kg di mocap....

                        totale spesa non indifferente!!!!ma quanto devono costare per guadagnare qualcosa???

                        appena ho un attimo faccio il conto preciso della spesa

                        Commenta


                        • Per lord: prova l'adriana, è nuova, tuberizza presto, ha tuberi allungati e pasta gialla. Ottima da mangiare e va bene anche per l'industria

                          we 5500 speriam che il prezzo quest'anno sia buono. Ottima scelta con la Vivaldi mi raccomando, una somministrazion ed imicroelementi in prossimità della fioritura

                          La vivaldi va benissimo dalle tue parti. Prova anche la cicero, è più tardiva ma la conservi per più tempo in magazzino (utile se le patate sono per esigenze familiari).

                          Originalmente inviato da ts90 Visualizza messaggio
                          Sempre positivo, anche se il bio produce poco e ti consiglierei di provarla un po di meno di1ha e il costo della semina è elevato.
                          Cerca di usare varietà che si adattino al bio. Ad esempio Ambra, Triplo, o la sempre valida desiree

                          Originalmente inviato da galax Visualizza messaggio
                          Qua da me c'e' tempo ancora. Siamo ancora con la neve sui campi...La semina avviene da meta' aprile a meta' maggio.
                          Si puo' anticipare un po' ma poi se fa freddo come l'anno scorso non cresce nulla. E mica vivo al polo nord..
                          La varieta' Vivaldi e' a pasta gialla, tipo la MonnaLisa? Ricordo che costava un bel po' meno mi sembra da 17 euro x la prima e 21 la seconda ( prezzo di un sacco da 25 KG)
                          Le due varietà sono molti simili. La vivaldi fa un po di resa in più ma la Monalisa rimane una delle varietà multiuso più buone mai creata. Il colore della pasta tra le due varietà è del tutto simile

                          Originalmente inviato da hi 633 Visualizza messaggio
                          CIAO A TUTTI DA HI 633, lo scorso anno seminai ad uso famiglia spunta, desire' e kennebech con ottime produzioni grazie alle copiose precipitazioni ed a una semina .sempre in terreni con colture alternate, Vorrei provare la varieta kuroda per le rosse e vivaldi per le gialle .I professionisti cosa mi consigliano?
                          Vivaldi per le gialle per avere una ottima resa. Okkio a somministrare un po di microelementi fogliari a cavallo della fioritura

                          Originalmente inviato da Baffokid Visualizza messaggio
                          Ciao
                          Secondo me il tuo problema e dovuto al fatto che sono state
                          cacciate dal terreno troppo tardi, la causa molto probabile,
                          pero l'esperti sono Peperoncino, o kekko, spero che quanto
                          prima leggano il tuo msg e di possano dare una risposta
                          molto piu' esauriente di me.
                          Un saluto
                          Baffokid
                          Ma che varietà hai raccolto? Alcune varietà possono esser più delicate rispeto ad altre. Alcune si conservano meglio ad esempio la Chopin e la cicero
                          Ultima modifica di Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (utilizza la funzione "Modifica Messaggio").

                          Commenta


                          • Ciao peperoncino! ben tornato maestro!!!! quali microelelmenti mi consigli di dare in pre foiritura?
                            secondo te è ora d'iniziare i trattamenti anti peronospora?

                            Commenta


                            • ciao qua per via del maltempo non abbiamo ancora seminato niente e chi lo ha già fatto adesso piange per la paura che il seme si sia guastato nella terra.
                              qualcuno di voi ha sentito parlare della solara?

                              Commenta


                              • ciao Karlo tutto bene? In effetti hai ragione. Molti agricoltori stanno avendo problemi di marcio nel terreno ed altri si renderanno conto tra qualche giorno di avere questo tipo di inconveniente. Per quanto riguarda la SOLARA ho poche notizie se non che è una medio precoce da industria a pasta gialla. E' una varietà tedesca di EUROPLANT. Non ho mai visto questa varietà in campo

                                Ciao 5500. Se hai la vivaldi cerca di somministrare magnesio. Per le altre varietà usa i microelementi solo se strettamente necessario.
                                Ultima modifica di Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (utilizza la funzione "Modifica Messaggio").

                                Commenta


                                • ok grazie del consiglio magnesio quindi magnesio in pre fioritura

                                  anche qua piove abbastanza....per il marciume c'è qualche rimendio...le mie sono già state rincalzate e hanno gia una bella rosetta di foglie fuori....

                                  Commenta


                                  • 5500, difficile controllare il marciume anche perchè bisogerebbe capirne la causa. Controlla il tubero seme sotto terra che sia in buone condizioni

                                    per chi fosse interessato vi segnalo questa manifestazione
                                    http://www.campaniaonline.it/manifes...le-napoli.html
                                    Ultima modifica di Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (utilizza la funzione "Modifica Messaggio").

                                    Commenta


                                    • Originalmente inviato da peperoncino
                                      Ma che varietà hai raccolto? Alcune varietà possono esser più delicate rispeto ad altre. Alcune si conservano meglio ad esempio la Chopin e la cicero
                                      Ciao Peperoncino ben tornato, come da precedenti post
                                      la mia preferita rimane sempre ''La MONALISA'' anche perche'
                                      si adatta molto bene al tipo di terreno che ho ricco di pozzolana,
                                      cosa che altri tipi mi davano molto piu' marciume.
                                      Comunque la mia risposta era per TS90 che poneva il suo problema.

                                      P.S. La mia Monalisa sta con i boccioli pronti alla fioritura.

                                      Un Saluto
                                      Baffokid

                                      Commenta


                                      • Grazie per il ben tornato. La monalisa rimane la mia preferita tanto che ho un suo poster nella mia stanza.

                                        Commenta


                                        • Originalmente inviato da peperoncino
                                          Vivaldi per le gialle per avere una ottima resa. Okkio a somministrare un po di microelementi fogliari a cavallo della fioritura
                                          Ciao peperoncino, come microelementi intendi quei concimi tipo nitriphosca, super alba , ecc. ecc. ricchi di minerali? ti ricordo che io produco patate ad uso famiglia e ritengo non indispensabile concimare, una maggior produzione a me non da beneficio mentre io ricerco la totale assenza di chimica nella mia alimentazione......... pero' da un professionista si accettan consigli. A fine marzo(io abito in monferrato sui 240 mt slm) ho seminato 30 kg tra vivaldi, draga,kennebech, spunta(adorata da mio papa') e bintje . che ne pensi?

                                          Commenta


                                          • bhe anche io ho seminato nel mio orto delle patate (insieme ad altri ortaggi) senza far uso di concimi, soltanto interrando della sostanza organica derivata dai residui vegetali di colture precedenti nonchè il materiale organico prodotto in casa (posa di caffè, gusci di uova, residui di verdure etc). Ovviamente riesco a produrre anche con rese discrete ma non confrontabili con quelle che ottengono alcuni miei produttori di patate. Con microelementi intendo quei concimi, in genere fogliari, che contengono microelementi quali magnesio, manganese, boro, etc che sono necessari in minima quantità alla pianta ma sono estremamente necessari. In un terreno ben equilibrato, normalmente non sono necessari ma in un terreno agricolo sfruttato intensamente, possono verificarsi carenze che limitano il potenziale produttivo della pianta , patata o altro che sia. Per un uso familiare puoi evitare di spendere soldi benchè la Vivaldi, si avvantaggia di una somministrazione fogliare di magnesio in particolare. In condizioni di stress infatti, la vivaldi può apparire con le foglie di colore verdino, quasi simile ad una carenza d iazoto. Si tratta in realtà di carenza di Mg che è bene somministrargli. Per quanto riguarda i gusti, non mi trovo d'accordo con tuo padre. Bintje, vivaldi, kennebec son più buone di Spunta.
                                            ciao Hi 633
                                            sempre a disposizione
                                            peperoncino

                                            Commenta


                                            • ciao peperoncino io tutto bene. finalmente il tempo si è stabilizzato e in termine di poco abbiamo seminato tutto, nella Sila stanno procedendo adesso.

                                              Commenta


                                              • Quest'anno la pioggia mi ha fatto marcire oltre il 50% delle patate che avevo messo a marzo. Mai successo....

                                                Commenta


                                                • PER PEPERONCINO: data la tua esperienza mi sapresti indicare come si potrebbero ottenere bintje di discreta pezzatura? quest'anno ho provato una semina su un unica fila con distanza 40 cm tra i tuberi. metterei firma per ottenere pezzatura da 80/100 in poi . avresti altri suggerimenti?
                                                  saluti e grazie da hi633

                                                  Commenta


                                                  • Originalmente inviato da karlo1978 Visualizza messaggio
                                                    ciao peperoncino io tutto bene. finalmente il tempo si è stabilizzato e in termine di poco abbiamo seminato tutto, nella Sila stanno procedendo adesso.
                                                    Bene! qui nel napoletano stanno scavando ma tutta merce che si spella completamente, Il prezzo è basso perchè c'è molta roba vecchia nei magazzini. In campania c'è un bel po di ritardo. La massa è ancora in piena fioritura

                                                    Originalmente inviato da pederz_
                                                    Nessuno coltiva mandioca in italia?
                                                    Al centro-sud dovrebbero esserci posti con clima adatto, io adoro la mandioca e qui in brasile ne coltivo circa 200 piante (rendono anche 300 kg di mandioca se é ben concimato), oltre tutto si "seminano" pezzi di ramo dell'anno precedente, e , essendo che ramo e foglie sono velenosi, non si ha nessun costo o perdita per il seme, come per le patate.
                                                    L'anno scorso ho piantato una varietá gigante che da tuberi di oltre 50 cm di lunghezza e quasi 10 di diametro, fa piacere raccoglierla
                                                    penso che non riesca a vegetare in Italia

                                                    Originalmente inviato da hi 633 Visualizza messaggio
                                                    PER PEPERONCINO: data la tua esperienza mi sapresti indicare come si potrebbero ottenere bintje di discreta pezzatura? quest'anno ho provato una semina su un unica fila con distanza 40 cm tra i tuberi. metterei firma per ottenere pezzatura da 80/100 in poi . avresti altri suggerimenti?
                                                    saluti e grazie da hi633
                                                    Accipicchia 40 cm. più grosse di così le puoi avere solo concimando con più azoto. Ma che te ne fai di patate così grosse?
                                                    Ultima modifica di Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (utilizza la funzione "Modifica Messaggio").

                                                    Commenta


                                                    • Ciao a tutti, filamente !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
                                                      a parte ke ho seminato il 20 marzo , l'acqua è stata eccezionale, oltre il 20% di marciume mi ha costipato il terreno e sono venute un pò debolucce, ho provato a dargli una bella botta di azoto ma non ha risposto bene.

                                                      Commenta


                                                      • PER PEPERONCINO: media di 80 / 100 gr. non sono enormi.................sono una pezzatura ideale per il consumo famigliare. I. tuberi che ho utilizzato da seme erano da 55/65 se non erro.......... ho dovuto tagliarele in 2 .Lo scorso anno approvvigionandomi da altro rivenditore il quale mi forni' tuberi seme da 25/35 (se non sbaglio) Sono enorni le kennebech da 950 gr. le spunta e le desire' da 400, 500 gr..
                                                        Tu cosa semini? saluti e grazie da hi 633

                                                        Commenta


                                                        • C'è voce ke nei mesi scorsi in occasione della mancanza di patate è arrivato dall'Argentina un lepidottero ke aggredisce la pianta, entra nei germogli nuovi fino al tubero, come sta accadendo ai pomodori,etc.

                                                          Commenta


                                                          • Originalmente inviato da ts90 Visualizza messaggio
                                                            C'è voce ke nei mesi scorsi in occasione della mancanza di patate è arrivato dall'Argentina un lepidottero ke aggredisce la pianta, entra nei germogli nuovi fino al tubero, come sta accadendo ai pomodori,etc.
                                                            Si, è vero, si tratta della TUTA ABSOLUTA che è il fitofago chiave del pomodoro in Sud America.Segnalato in Spagna è arrivato anche in Italia (sardegna, Sicilia, Campania). Attacca il pomodoro ma pare che non disdegni la patata. In alcune serre delal Campania ho visto che causa danni notevoli. l'adulto è del tutto simile alla ben nota tignola dalla quale si distingue per l'apparato riproduttore (occorre un binoculare per vedere le differenze). Pare che per il contenimento funzioni mlto bene ALVERDE della basf
                                                            date un'occhiata
                                                            http://photos.eppo.org/index.php/alb...soluta-gnorab-

                                                            Originalmente inviato da hi 633 Visualizza messaggio
                                                            PER PEPERONCINO: media di 80 / 100 gr. non sono enormi.................sono una pezzatura ideale per il consumo famigliare. I. tuberi che ho utilizzato da seme erano da 55/65 se non erro.......... ho dovuto tagliarele in 2 .Lo scorso anno approvvigionandomi da altro rivenditore il quale mi forni' tuberi seme da 25/35 (se non sbaglio) Sono enorni le kennebech da 950 gr. le spunta e le desire' da 400, 500 gr..
                                                            Tu cosa semini? saluti e grazie da hi 633
                                                            Ciao HI 633. Dal 55/65 potresti ricavare anche 3-4 pezzi. certo che dipende anche come da come fai il taglio (longitudinale dalla corona all'ombellico o trasversale seguendo la distribuzione degli occhi sul tubero.) Forse ti hanno dato 28/35. Si le kennebek arrivano a quelle pezzature che se vanno bene per il consumo familiare, di certo non vanno bene per il supermercato (immaggina un sacchetto da 2,5 kg di patate con dentro solo 3 patate) . Per quanto riguarda il mio piccolo orticello ti dico che semino, oltre a Monalisa, diverse altre varietà ma in quantità veramente limitata (5-6 piante) al solo scopo di osservare la crescita e lo sviluppo del cespo per farmi un'idea della varietà. Quest'anno ho seminato HERMES, ANNABELLE, SIEGLINDE, INNOVATOR, BERBER ADORA.
                                                            Saluti
                                                            Peperoncino
                                                            Ultima modifica di Motivo: Unione messaggi consecutivi-Il regolamento vieta di scrivere messaggi consecutivi nell'arco delle 24 ore. Usate la funzione "Modifica Messaggio"

                                                            Commenta


                                                            • I serricultori non riescono a cavarne piedi, hanno tentato di tutto dallo zolfo alle trappole di fenormone, ieri un serricultore mi ha detto ke ha dovuto togliere 18000 mq di pomodori, la cosa mi ha allarmato, se dovesse avere un attacco del genere non so come ne uscirei.
                                                              Ho letto ke le trappole di fenormone bastano 2 per ha è sufficiente?

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X